BANNER-ALTO2
A+ A A-

Dalla pagina facebook di Francesca Menichino:

Il Sindaco di Falerna con ordinanza del 07-06-2019 è stato costretto a revocare l'affidamento del servizio della raccolta differenziata alla società E-Log srl.

Come e perché ci siamo arrivati?

 

 

 

1) la società E-LOG SRL dal 21-01-2019 è oggetto di una interdittiva antimafia (mai revocata ad oggi) per un'indagine che ha coinvolto gli amministratori della società e alcuni amministratori di altri comuni;

2) la società E-LOG SRL aveva in uso a Falerna dei mezzi privi di copertura assicurativa, il comune si era offerto temporaneamente di anticipare la cifra delle polizze ma ha ricevuto un rifiuto dalla società;

3) sono presenti numerosi pignoramenti A CARICO DI E-LOG SRL presso la nostra tesoreria per debiti della E-log con altri fornitori che hanno costretto il comune ad attivare intervento sostitutivo e pagare direttamente i dipendenti E-Log;

4) la E-log in questi 5 mesi ha perso per revoca praticamente tutti gli appalti in provincia CS e CZ, noi di Falerna eravamo l'unico comune che (inspiegabilmente) non aveva revocato l'affidamento (per parola degli stessi amministratori E-LOG);

5) il prefetto di Cosenza aveva disposto con proprio decreto del 12/03/2019 ad affidare a due commissari la gestione degli appalti E-LOG per la raccolta nei comuni di: Petronà, Fiumefreddo, Fuscaldo e dei comuni di Gratteri, Isnello e Collesano in provincia di Palermo! La Gestione commissariale è (perchè è ancora in corso in due comuni) finalizzata a chiudere i rapporti con la E-LOG senza arrecare danno ai comuni;

6) avevano provveduto alla revoca del Servizio alla E-LOG anche i comuni di Acri, Fuscaldo, Mandatoriccio, S. Pietro in Guarano;

7) la società era stata esclusa, per interdittiva, dalle gare di molti altri comuni tra cui Soverato ecc.;

8) il rischio di ritrovarci con l'estate alle porte seppelliti dai rifiuti era molto alto, non senza assumerci molte responsabilità abbiamo revocato l'affidamento alla E-Log Srl e provveduto ad assegnare il servizio alla seconda società arrivata in gara nel 2014 la SIDA che già questa mattina con propri mezzi ha avviato la raccolta rifiuti;

9) alle 6.30 di questa mattina abbiamo provveduto a verbalizzare la consegna dell'isola ecologica alla nuova società che la gestirà;

Da oggi 07-06-2019 e per i prossimi 15 giorni ci sarà un periodo "di assestamento" nell'erogazione del servizio, la nuova società SIDA cercherà nei limiti del possibile di salvaguardare gli occupati di E-Log Srl e di subentrare nella raccolta rifiuti senza arrecare disturbo o causare disservizi alla cittadinanza, ma per fare questo abbiamo bisogno che anche i cittadini facciano il loro dovere, evitando di abbandonare rifiuti in strada o conferire rifiuti in giorni diversi da quelli fissati dal calendario della raccolta che RIMARRA' lo stesso fino a diversa comunicazione.

L'ordinanza è disponibile sul sito del comune ed al seguente link: https://drive.google.com/…/1RwFKvm0zIqvgpK7voC-efwKn2…/view…

Leggi tutto... 0

Una storia orrenda quella che arriva da Lamezia dove un uomo di 40 anni è stato arrestato per abusi sessuali su una bambina

Un quarantenne di Lamezia Terme è stato arrestato e posto ai domiciliari per aver abusato di una bambina di soli 10 anni.

 

 

L’uomo avrebbe approfittato dell’amicizia con la famiglia della vittima.

Arrestato dai Carabinieri è accusato di atti sessuali con minorenne.

Il quarantenne avrebbe colto al volo un momento in cui la piccola vittima, durante una festa in famiglia, si trovava momentaneamente sola, e dopo averla circuita, con un pretesto, l’avrebbe portata in un luogo più appartato, nel retro di un ristorante dove si trovavano.

Poi avrebbe iniziato a palpeggiarla senza che la ragazzina, impaurita, potesse in alcun modo reagire.

A fermarlo solo l’arrivo, casuale e provvidenziale, di un’altra persona che si è trovata davanti l’uomo immobile mentre la piccola è scappata in lacrime ma ha avuto il coraggio di raccontare tutto ai Carabinieri.

Oggi il quarantenne, a seguito di richiesta avanzata dalla Procura di Lamezia Terme, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Leggi tutto... 0

Nocera Terinese – Antonio Albi (Lista “Unione popolare nocerese”) è stato eletto sindaco di Nocera Terinese con il  51,60% dei voti.

L'avversario di Albi era l’ex primo cittadino Fernanda Gigliotti (Lista “Il Paese che vogliamo”) che ha ottenuto il 48,40 % dei voti.  

 

 

A Nocera Terinese  hanno votato 3.090 persone dei 4.953 elettori. 

Ecco i risultati

Comune di NOCERA TERINESE (Prec. elez.: 10/06/2018)

Sezioni: 5 / 5 (Tutte)

  Liste Candidati Sindaco Voti % Seggi
  Liste Candidati Sindaco Voti % Seggi
  UNITÀ POPOLARE NOCERESE

ANTONIO ALBI

SINDACO

1.519 51,60 8
  IL PAESE CHE VOGLIAMO FERNANDA GIGLIOTTI 1.425 48,40 4
  TOTALE   2.944 100 12
                     

Elettori: 4.953 |

Votanti: 3.090 (62,39%)

Schede nulle: 120

Schede bianche: 26

Schede contestate: 0 |

Dato aggiornato al: 27/05/2019 - 18:26

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy