BANNER-ALTO2
A+ A A-

grat

Riceviamo e pubblichiamo

Graziano: «Gratteri è l’icona di una terra che non si gira più dall’altra parte»

REGGIO CALABRIA – Venerdì 6 Maggio 2022 – «La ‘ndrangheta sa che la Calabria sta svegliandosi dal torpore nel quale la criminalità l’ha relegata per decenni. E ha paura. Se oggi la Calabria è più attenta, vigile, sensibile e riluttante nei confronti della ‘ndrangheta lo devo principalmente al procuratore Nicola Gratteri e a tutti quegli uomini dello Stato che quotidianamente si battono per tutelare i calabresi dalla malapianta della criminalità organizzata. Certo, Gratteri fa paura. E fa paura soprattutto a chi vede ogni giorno di più il proprio potere, costruito in anni di sopraffazione, sgretolarsi. Quindi minaccia e ordisce piani per attentare alla vita delle persone giuste, come quello rivelato da ultimo dai servizi segreti che hanno messo. Gratteri è il volto di una Calabria libera, forte e bella, è l’icona di una terra che non si gira più dall’altra parte. Le Istituzioni devono tutelare e difendere questo patrimonio. Anche se alle volte le scelte dei massimi sistemi dello Stato non sembrano proprio virare in questa direzione. Solidarietà umana al procuratore Gratteri, impegno concreto per tutelare la sua vita e il suo lavoro di magistrato per la libertà di una terra che finalmente sta svegliandosi».

È quanto dichiara il Presidente del Gruppo UDC in Consiglio regionale, Giuseppe Graziano.

©CMPAGENCY 

Leggi tutto... 0

simbolo-lega-nuovo-3217164.660x368Un grido di allarme e, allo stesso tempoun appello quello di Angela Marcianò su pesanti sospetti, poi non solo tali, in relazione alla graduatoria del GOM che verrà utilizzata dal Comune di Reggio Calabria per proprie assunzioni che non avrebbero nulla di strano se non vi fosse stata una fretta inaspettata e la presenza di “parenti, nipoti, cognati, cugini e perfino politici in carica”. Soggetti che, afferma la Marcianò, hanno “legami strettissimi con la politica, nel caso di specie con il PD e, più in generale, con il centrosinistra”. A questo punto, sorge spontanea qualche domanda: ma perché attingere celermente alla graduatoria del GOMpubblicata da meno di un mese? Perché tanta fretta? Qual èl’interesse concreto? Ci sarebbe stato lo stesso interessamento e comportamento se tra i vincitori non ci fossero tante persone vicine ad esponenti del PD e del centrosinistra? La risposta potrebbe essere molto semplice: dopo tutto quello che abbiamo visto combinare a questa amministrazione di sinistra l’utilizzo di una graduatoria “compiacente” non è, assolutamente, nulla! Cosa è, un possibile interesse in atti di ufficio, quando questa amministrazione è stata colpita da arresti, condanne, sospensioni per gravi reati penali! Quando, rischia di aumentare al suo interno la partecipazione di soggetti che sono indagati per il grave reato di “brogli elettorali”? Reggio è allo stremo e appare inverosimile che dinnanzi a tali gravissime situazioni le Istituzioni non assumano nessuna iniziativa. Ci chiediamo perché il Prefetto non si muove, ci chiediamo perché la Procura non si fa sentire, ci chiediamo perché i sindacati tacciono, ci chiediamo dove sono i partiti che dovrebbero denunciare tali vergogne? Ha ragione la prof.ssa Marcianò quando afferma che non bisogna voltarsi dall’altra parte, ma si devono affrontare tutte le situazioni “anomale” per cercare di dare un minimo di speranza a tanti giovani che devono scappare dalla Calabria non essendoci qui la possibilità di conquistare onestamente un posto di lavoro basandosi solamente sulla propria preparazione.Esempi come questi sono peggio di un omicidio: incutono nelle persone, negli studenti, nei lavoratori la convinzione che solo con gli imbrogli e con la malapolitica si possono ottenere favori di tal genere. Quindi, è meglio non studiare e corteggiare il politico di turno! Mi auguro che qualcuno accolga il dolore e l’appello di Angela Marcianò e ripristini, per quanto possibile, una legalità ampiamente calpestata e che, finora, è stata pesantemente ignorata da chi dovrebbe garantire il rispetto delle regole e tutelare la povera gente. Ma, il passato di questa città, la rassegnazione, il percorrere la strada più facile, le palesi collusioni, sono elementi che dovrebbero scoraggiare tali appelli, se non fosse così forte, così profondo, così insopportabile il vedere delle ingiustizie palesi e,contemporaneamente, constatare il silenzio allarmante ed inquietante delle istituzioni. La Lega ha fatto delle scelte chiare e indiscusse e, quindi, è e sarà accanto al coraggio, all’indignazione, allo sconforto di Angela Marcianò e di tutte le persone che cercano normalità e legalità e cercherà di svegliare dal torpore tutti quelli che avrebbero dovuto agire senza attendere alcun richiamo dei cittadini.

Lì, 08 gennaio 2022.

Il Commissario Regionale della Lega

(avv. Giacomo Francesco Saccomanno)

Leggi tutto... 0

divinaL’inesauribile macchina organizzativa di Ruggero Pegna continua a presentare in Calabria alcuni degli spettacoli musicali più attuali e attesi dell’anno, inseriti nel ricco programma di “Fatti di Musica”, lo storico festival-premio del live d’autore giunto alla conclusione della sua strepitosa 35° edizione.

Il promoter che ha firmato i più grandi eventi musicali, anche internazionali e televisivi in questa regione, ha confermato i prossimi imminenti appuntamenti. Il 3 e 4 dicembre arriverà al Palacalafiore di Reggio Calabria il colossal La Divina Commedia Musical, con 2 spettacoli al giorno: ore 10:00 per le scuole e ore 21:00 serali. Già 3000 gli studenti di tutta la Calabria che hanno confermato la loro presenza, ma il numero è destinato a raddoppiare. Lo spettacolare viaggio dantesco tra Inferno, Purgatorio e Paradiso, con le musiche di Marco Frisina, la regia di Andrea Ortis, la sceneggiatura di Gianmario Pagano, la voce narrante di Giancarlo Giannini, sarà ancora premiato come “Migliore Spettacolo dell’Anno” con il Riccio d’Argento del maestro orafo crotonese Gerardo Sacco, l’oscar del live. Eccezionale l’allestimento con grandi firme in ogni ruolo:scenografie di Lara Carissimi, coreografie di Massimiliano Volpini, lighting design Valerio Tiberi, sound engineer Emanuele Carlucci, visual designer Roberto Fazio e Virginio Levrio.

“Con il suoimponente esuggestivo impianto scenografico, che si avvale di oltre 100 tecnici e operai, 70 scenari mozzafiato, un palco modulare automatico con sollevamento di piani, effetti tridimensionali con proiezioni in 3D e oltre 200 costumi di scena, La Divina Commedia Musical è uno degli spettacoli più belli di sempre. Sarà una grande festa di musica, spettacolo e cultura, un vero grande evento!”, afferma Pegna.

Il 12 dicembre alle 21:00, la carovana del Festival si sposterà al Garden di Rende per il ritorno di Valerio Lundini, il nuovo fuoriclasse della comicità italiana, con il suo show “Il mansplaining spiegato a mia figlia, nei bei teatri”. Dopo il soldout della scorsa estate a Cirella, il giovane comico, presentatore e musicista romano, personaggio televisivo dell’anno con La pezza di Lundini su Rai2, porterà sul palco del Garden i suoi sketch surreali, canzoni, giochi satirici, effetti multimediali, il tutto nel suo inconfondibile stile.

Dopo il concertone di Capodanno, ancora rigorosamente top secret, Ruggero Pegna e il suo team si sposteranno il 6 gennaio al Teatro Politeama di Catanzaro, dove si aprirà Fatti di Musica 2022 (36° edizione) con un grande musical per tutti: Fabularium Magic of Disney Music, un omaggio ai capolavori Disney, da La Spada nella Roccia a Cenerentola, da La Bella e la Bestia ad Oceania, Frozen, Aladdin e Mary Poppins. Un viaggio straordinario attraverso i mondi della Magia attende Smemorina, una fata amorevole e pasticciona, e Merlino, il più saggio di tutti i maghi. Due gli spettacoli, alle ore 17 e alle ore 20, per un musical imperdibile che si avvale di scenografie e coreografie spettacolari, un grande cast, continui cambi scena e costumi, magnifici disegni luci ed effetti speciali, con momenti magici che sorprenderanno grandi e piccini: il volo di Mary Poppins, Elsa che ghiaccia il teatro, il genio della lampada che alza bauli.

Il 7 gennaio alle ore 21:00, il Festival traslocherà al Teatro Cilea di Reggio per un altro evento speciale: “Canzoni per sempre – Gran Concerto di Buon Anno” con i protagonisti delle opere musicali moderne: Giò Di Tonno, Vittorio Matteucci e Graziano Galatone accompagnati dai loro musicisti. Un concerto che raccoglie il meglio del musical e delle colonne sonore di tutti i tempi, da West Side Story a Moulin Rouge, da Il Postino a Romeo e Giulietta, ed ancora Jesus Christ Superstar, Nuovo Cinema Paradiso, il tutto impreziosito dall’omaggio alla grande musica leggera e d’autore italiana e da quello al “loro” Notre Dame De Paris. “Un Concerto – spiega Pegna – che vuole dare il benvenuto al nuovo anno con la grande Musica Popolare e d’Autore, il genere più amato e seguito dal grande pubblico di tutto il mondo!”.

Confermato dal 26 al 28 maggio al Palacalafiore di Reggio anche il ritorno di Notre Dame De Paris di Riccardo Cocciante, il musical dei record. I biglietti di tutti gli eventi sono già in vendita su www.ticketone.it e nei punti Ticketone. Per informazioni e prenotazioni scuole: tel. 09684418888, web www.ruggeropegna.it.

Fatti di Musica Festival ha il Patrocinio di Assomusica e la mediapartnership di Rai Radio Tutta Italiana.

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy