BANNER-ALTO2
A+ A A-

La salute della pelle passa attraverso la nostra alimentazione: i nostri consigli

Vota questo articolo
(0 Voti)

saluteLa pelle riveste il nostro corpo e lo protegge, ma non solo: ci permette di sopravvivere a contatto quotidiano con gli agenti chimici e fisici che ci circondano, mantiene la regolazione della temperatura, ci consente di percepire l’ambiente esterno. Eppure spesso ce ne preoccupiamo da un punto di vista estetico e poco più.

Salute della pelle: una questione di stile di vita

Quando le cattive abitudini prendono il sopravvento lo stile di vita può trasformarsi in un acerrimo nemico della salute della pelle. D’altra parte, proprio agendo sullo stile di vita è possibile combattere gli effetti del tempo e contrastare la comparsa di ben noti segni d’invecchiamento, come rughe e macchie cutanee.

Ma quali sono i fattori in gioco?

Gli ultravioletti

Nascosti tra i raggi solari possono danneggiare la pelle anche nelle giornate meno soleggiate o attraverso il parabrezza dell’auto. Per questo è sempre bene proteggerla con la crema solare contenente il fattore di protezione più adatto, alle prime esposizioni il maggiore e via via diminuendo gradatamente.

I cosmetici

Pulire la pelle ogni giorno è fondamentale, sia per eliminare i residui del make – up (spesso componenti chimiche), sia per neutralizzare lo smog e lo stress dell’andirivieni della vita quotidiana. Tuttavia non bisogna esagerare con l’utilizzo di questi prodotti utilizzati contemporaneamente: il rischio è di irritare la pelle e promuovere conseguentemente l’invecchiamento.

Il fumo

Anche la pelle è stressata dal mix di nicotina, monossido di carbonio e catrame che permea i pori ad ogni boccata di sigaretta. Smettere di fumare permette alla pelle di rigenerarsi e i risultati saranno visibili in poche settimane.

Il ruolo dell’alimentazione

Salute, benessere e bellezza sono legate indissolubilmente alle nostre scelte alimentari. Una tavola frettolosa e distratta, che non permette il giusto apporto di nutrienti e vitamine essenziali per la nostra epidermide, sarà un altro fattore di rischio.

I quattro alleati per una pelle soda

Gli antiossidanti, che conservano le cellule giovani: si trovano nei cavoli, broccoli, pomodori, mele, pere, fragole, melone, albicocche, uva. I bioflavonoidi, che rallentano la degenerazione dei tessuti: li trovi nella soia, nei fagioli, nei cavolini di Bruxelles e nelle olive. L’acqua e le tisane, che idratano i tessuti. Le fibre, che favoriscono il funzionamento dell’intestino e “ripuliscono” l’organismo, evitando l’accumulo di tossine. Le trovi nel pane integrale, nei legumi, nei cereali.

Frutta e ortaggi freschi e crudi combattono i radicali liberi

Fra i principali responsabili dell’invecchiamento delle cellule (e quindi della perdita di tono della pelle) ci sono i radicali liberi. Sono delle molecole (spesso di ossigeno) capaci dei modificare l’equilibrio elettrico e la struttura cellulare. In pratica, come agiscono? Poiché tendono a perdere elettroni, fanno di tutto per recuperarli dalle cellule vicine. Le cellule ossidate possono diventare allora facilmente aggredibili e irrimediabilmente danneggiate. La pelle si rinnova frequentemente: ogni mese quando si hanno 20-25 anni, il doppio del tempo quando se hanno 60. I radicali liberi fanno sì che il ricambio fisiologico sia rallentato e minano l’integrità del collagene, la proteina che mantiene il tono e l’elasticità della pelle.

Ultima modifica il Martedì, 23 Luglio 2019 20:43

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

BANNER-ALTO2
Evidenzia HTML

I Racconti

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy