BANNER-ALTO2
A+ A A-

Vincenzo Lazzaroli parla del coraggio dei commercianti

Vota questo articolo
(2 Voti)

La difficile situazione economica del paese è sotto gli occhi di tutti; Amantea è in affanno da tempo e la mancanza di una seria programmazione di sviluppo, si sta dando il colpo di grazia al tessuto produttivo e commerciale.

A maggior ragione, dunque, come non esprimere vicinanza e solidarietà all'Associazione dei commercianti di Amantea e Campora S. Giovanni che coraggiosamente sono scesi in piazza a protestare contro l'immobilismo dell'amministrazione rispetto alla mancata programmazione di iniziative per il periodo natalizio.

Sappiamo bene come dovrebbe muoversi l'amministrazione per il rilancio del territorio Amanteano, puntando sul turismo, sulla promozione dei prodotti del territorio, sul rilancio del centro storico, sulla ristrutturazione del lungomare fatiscente, sulle nostre tradizioni marinare, sulla chiusura permanente di Via margherita, arredata adeguatamente per renderla un centro commerciale all'aperto.

Da queste cose passa certamente il rilancio della nostra amata città, ma nessuna di queste cose è mai passata per la testa dei nostri amministratori.

Non gli è nemmeno passato per la testa usare parte dei ricavi derivanti della tassa di soggiorno per iniziative natalizie come i mercatini di natale, intrattenimenti per i piccoli, feste e non ultime le accensioni delle famose le luminarie. Possibile?

Purtroppo si !!

La tassa, va ricordato venne istituita su ”invito” del Ministero degli Interni per l’ottenimento dell'approvazione del bilancio riequilibrato, quindi non fu certamente voluta da questa amministrazione, che sembra oggi volersene prendere i meriti.

Sarebbe importante conoscere a quanto realmente ammonta, dopo due anni, il ricavato di quanto i tanti villeggianti hanno versato per contribuire a rilanciare turisticamente Amantea!!

Quali sono stati i reali benefici dopo l’istituzione della imposta di soggiorno, il turismo ad Amantea ha avuto un incremento? E’ possibile conoscere qualche dato??

Ricordo che quando venne istituita l’Assessore Veltri promise grandi cose, grandi progetti; bene, ad oggi come sono stati investiti i ricavi di tale tassa, lo vogliamo dire alla città, è possibile?

Noi di grandi cose e grandi progetti sul territorio di Amantea, purtroppo, non vediamo alcuna traccia; non vediamo nemmeno un Albero di Natale, un Presepe, un addobbo…

Volendo rimanere in tema natalizio; ma non abbiamo visto grandi cose in primavera, in estate e nemmeno in autunno!!

Ad Amantea non c’è mai la bella stagione o quella della rinascita; per questo il sorriso sta scomparendo dalle facce di tutti, non solo dei commercianti!!!

Questo ritardo inaccettabile rispetto all’ennesimo impegno non mantenuto su una delibera per l’impegno di spesa sulle luminarie, facendo riferimento al comunicato della Veltri, sembra essere addirittura dovuto ad una guerra interna alla maggioranza, che ovviamente poco interessa ai cittadini.

Giunta Pizzino e Ass. Veltri, ma vi rendete conto che siete entrambi nella compagine di governo o vivete in una vostra dimensione onirica…??

Svegliatevi per cortesia, se vi riesce, e cercate di guadagnarvi davvero la cospicua indennità che vi portate a casa mensilmente alla faccia dei problemi dei commercianti e di tutti i cittadini di Amantea.

E cara Assessore Veltri, invece di stigmatizzare la sintassi del comunicato dei Commercianti, come fosse una professoressa di italiano, perché non si è presa cura delle loro esigenze al momento opportuno?

Ma poi, assessore Veltri, quando scrive sulla situazione economica del paese che manca la sanità, manca il pubblico, manca l’edilizia … vuole dire che rispetto a tale “emergenza” l’amministrazione di cui Lei fa parte si è già arresa?

Forse Lei disconosce che nelle sue competenze c'è il mandato di rilanciare e di incrementare le presenze ad Amantea per renderla più attrattiva, attraverso iniziative strutturali con adeguata programmazione.

Questo, dunque, dovrebbe essere il suo ruolo per cui viene pagata dai cittadini di Amantea.

Certamente in assenza di strategie adeguate, muore l’ossatura della nostra economia!!

Penso, a questo punto, che la Veltri, come tutta l'amministrazione dovrebbero assumersi tutte le responsabilità che derivano nella gestione di un paese.

L'amministrazione comunale deve essere il motore per la crescita, deve favorire gli investimenti per incentivare il commercio, cosa c'entra il fatto che non c’è più lavoro??

No ho nulla contro la cara Veltri che stimo come amica; piuttosto le consiglio vivamente di prendersi un periodo di pausa.

Un lungo periodo di “riflessione” gioverebbe a tutta l'amministrazione per il bene della città!!

Certamente così non si può più continuare; in tutto questa “depressione”, l'unico regalo che riceveranno i cittadini di Amantea per questo Natale è il debito certificato in questi giorni dall'organo straordinario di liquidazione che con la delibera N.20 DEL 11 DICEMBRE 2019 ratifica il dissesto del comune di Amantea.

La massa debitoria è pari a 43.764.525 milioni di euro e questa amministrazione stranamente tace; è possibile conoscere i responsabili o ci si lava elegantemente le mani come Ponzio Pilato??

Buona Natale Amantea!!                                                                     Vincenzo Lazzaroli

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

BANNER-ALTO2
Evidenzia HTML

I Racconti

Meteo - Amantea

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy