BANNER-ALTO2
A+ A A-

blog-valutazione-immobile-1200x700Prima di decidere se vendere o meno un immobile è importante ottenerne la valutazione, ossia una quantificazione dell’effettivo valore in denaro. Tale attività viene svolta da un perito, o da un agente immobiliare, tenendo conto di alcune specifiche caratteristiche dell’immobile stesso. Alcune di tali caratteristiche si evincono direttamente da una visura catastale, che permette di conoscere ad esempio l’anno di costruzione. Quando si parla di valutazione casa, vi sono delle tecniche che consentono di aumentarne il valore, ottenendo così una maggiore quantità di denaro in fase di vendita, attività che di solito vengono effettuate sotto la supervisione ed i suggerimenti di personale professionale che lavorano presso le migliori agenzie immobiliari di settore.

Valutare un’abitazione

Cosa fa l’agenzia immobiliare
Rendere una casa appetibile

Quindi per la valutazione di un immobile si parte dalle sue peculiarità intrinseche, come ad esempio la metratura, il numero di bagni, le dimensioni e la posizione della cucina; si devono poi considerare anche l’efficienza energetica, gli impianti, le finiture, così come l’ubicazione e la tipologia di immobile. Oltre a questo l’agente immobiliare può consigliare il proprio cliente sulle caratteristiche che gli acquirenti più apprezzano, come ad esempio la disponibilità di una lavanderia, o di uno spazio all’aperto. In alcuni casi è importante anche predisporre la casa per le visite di potenziali acquirenti, in modo che la vedano sotto la migliore luce possibile. Ecco allora che ci si può attivare per mettere in rodine e pulire tutta la casa, ma anche per disporre complementi d’arredo alla moda, o per posizionare al meglio i mobili già presenti. In questo modo si rende più appetibile l’abitazione e si può ottenere una valutazione maggiore, soprattutto da parte di coloro che la trovano a misura delle proprie esigenze specifiche.

Il rendering 3D per mostrare la casa

Cosa fa l’agenzia
Invece di ristrutturare

Capita poi di presentare la vecchia casa al pubblico quando è già disabitata e priva di mobilio, o anche che l’immobile necessiti di qualche piccola ristrutturazione. In questi casi l’agente immobiliare può ovviamente consigliare ai clienti di intervenire ove necessario, ma si possono anche utilizzare delle tecniche alternativa. Con i software 3D oggi disponibili è infatti possibile mostrare l’abitazione non come è al momento, ma come potrebbe essere con dei mobili trendy o con delle piccole modifiche nella disposizione delle stanze o nella dimensione delle finestre. Anche in questo caso ciò che si ottiene è una maggiore valorizzazione della casa, delle sue potenzialità. Chi desidera acquistarla può vederla virtualmente come diventerà dopo qualche piccolo intervento, cosa che potrebbe spingerlo all’acquisto.

Le tasse sulla casa

Cosa deve fare il venditore
Cosa deve fare l’acquirente

Quando si vende casa è importante informarsi anche sulle possibili spese accessorie da saldare dal punto di vista delle tasse. Ricordiamo che la quota maggiore di spese, sia per quanto riguarda la tassazione che per il notaio, è a carico di chi sceglie la nuova casa e non di chi la offre. Ci sono però casi particolari in cui è necessario pagare una quota di IRPEF sulla vendita della casa. Questo non avviene per le abitazioni ottenute in eredità o per quelle situazioni in cui non si ottiene un prezzo maggiore alla vendita rispetto a quello pagato al momento dell’acquisto.

Leggi tutto... 0

ELISA-SCUTELLA-NEW-212Scutellà: «Consentirà di avviare una campagna di screening a 11.500 donne della Sibaritide»

CORIGLIANO-ROSSANO – Martedì 11 Gennaio 2022 – Salute, la prevenzione passa dalle buone prassi ma anche da un sistema sanitario efficiente ed efficace che sappia creare una rete di servizi tali da evitare l’insorgenza di gravi malattie o comunque ridurne l’impatto sulla vita delle persone. Ben vengano, dunque, l’educazione alle buone pratiche di screening supportate da strumentazioni di ultima generazione.

Così la portavoce del Movimento 5 Stelle, Elisa Scutellà, ha salutato l’arrivo di un nuovo mammografo, di ultima generazione che stamani (11 gennaio) è stato installato nel Reparto di Radiologia dell’ospedale spoke “Compagna” di Corigliano-Rossano.

«Gli impegni istituzionali a Roma – dice la parlamentare - purtroppo non mi hanno permesso di partecipare ad una giornata importante per il nostro territorio per incentivare le donne alla prevenzione e dotare la struttura sanitaria di uno strumento nuovo e al passo coi tempi».

«La prevenzione – aggiunge la Deputata - è la prima arma per combattere il tumore della mammella ed il forte calo degli screening a causa della pandemia sono un segnale di allarme a cui l’Asp di Cosenza ha saputo rispondere adeguatamente aggiudicandosi un macchinario che permetterà di effettuare la mammografia – conclude - a circa 11.500 donne del territorio della Sibaritide».

Leggi tutto... 0

Cavallo: «Gli utenti stiano tranquilli: le aliquote saranno rimodulate»

istock-470455186-272813CROSIA (CS) – Mercoledì, 5 Gennaio 2022 – Tari, al via la rimodulazione delle bollette della tassa rifiuti. Gli uffici comunali, dopo aver effettuato la verifica e la ricognizione delle aliquote chiesta dal Sindaco, sono pronti a ri-emettere i ruoli con un evidente ribasso rispetto al precedente valore delle cartelle. Previsti anche rimborsi per chi abbia già pagato in unica soluzione.

È quanto oggi (mercoledì 5 gennaio) fa sapere il vicesindaco del Comune di Crosia, nonché assessore con delega al Bilancio, Gemma Cavallo.

«Un amministratore – precisa Cavallo – traccia le linee programmatiche. Dal momento che l’estensore del Piano Economico e Finanziario (PEF) aveva riportato determinati tetti di spesa gli uffici hanno agito di conseguenza determinando il tasso delle bollette della Tari. A seguito delle “bollette pazze”, come organo politico abbiamo recepito le giuste e condivisibili istanze della popolazione e abbiamo agito di conseguenza. Si chiama democrazia. Quindi, abbiamo richiesto una verifica che ha portato ad una rimodulazione differente degli esborsi che sicuramente determineranno un aumento rispetto alle bollette dello scorso anno, così come sta avvenendo nella maggior parte dei comuni calabresi, ma con un gravame diverso, molto meno pesante, rispetto a quello delle prime bollette. Intanto, saranno emessi a giorni i nuovi ruoli e le nuove bollette nelle quali sarà possibile evidenziare perfettamente il risparmio rispetto alle precedenti».

©Ufficio stampa e comunicazione istituzionale Comune di Crosia

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy