BANNER-ALTO2
A+ A A-

A libretta ed il padre incapace ed ingrato.

Vota questo articolo
(1 Vota)

I figli devono avere un padre. E quando non lo hanno sono “orfani” o “figli abbandonati”.

 

Diversamente sarebbero figli di nessuno, il che non è un bella cosa.

Ma il problema è ancora più grave quando i figli hanno un padre che non ha la capacità di garantire i loro diritti, di soddisfare i loro fabbisogni primari e elementari.

Uno di quelli che lo trovi magari in cantina a giocare a carte mentre beve un bicchiere di vino e parla e poi ritorna a casa tardi nella speranza che la moglie “ o qualcun’altro” abbia sfamato anche i propri figli.

Uno di quelli che se ha la fortuna di avere una moglie onesta ha anche la sfortuna di avere i figli “ncamati”

“Non è colpa mia. Può capitare” lo sentirete dire agli amici di cantina” di aver un momento no, nella vita. Di non trovare un punto giusto dove calare le reti, di non avere fortuna e di pescare poco” osservato da chi gli sta intorno che sa che lui non calafata la barca, non la scende in acqua, non rema nè voga, non cala le reti e quand’anche le calasse non prenderebbe niente perché non le ripara mai…

 

Un uomo incapace ed ingrato che non merita né la bella moglie, la cui bellezza appare anche con i vestiti lisi ma puliti, né i figli dai visi dolci e tristi che passano tra i banchetti della cantina senza salutarlo.

Hanno fame e si vede.

La sola madre grazie a qualche buon parente ed ai suoi sacrificio quotidiani riesce a garantire loro un po’ di pane ed olio ed un piatto di pasta.

La mattina scende a mare quando arrivano le barche, mentre il marito “dorme” e trova sempre un pescatore caritatevole che le regala parte del proprio pescato: “E’ la madre dei figli senza padre e che per questo sono figli di coloro che li adottano”

Anche quando va in campagna a vendere quel poco che le hanno donato i pescatori trova contadini che sanno la verità e barattano, con avveduta munificenza, farina, olio ed altri prodotti agricoli. Anche per loro: “E’ la madre dei figli senza padre e che per questo sono figli di coloro che li adottano”

E se è maltempo o il mare è mosso aiuta i contadini nei campi, va al fiume a lavare i panni della gente.

Tanta madre ed un padre incapace che diventa anche ingrato quando alla moglie disse “ Vai dal bottegaio e fai segnare sulla libretta”

E quando lei rispose dicendo “ Lo sai che non ci fa più credito perché sono mesi e mesi che non lo paghiamo…. “ ribattè “ Digli che io sono una persona per bene   Prima o poi pagherò..”.

“Gliel’ho detto ma mi ha mortificato rispondendo “ Tuo marito trova i soldi per il vino e lo spezzatino e non trova una lira per me che gli ho sfamato la famiglia.. Mi dispiace ma non posso più farti credito. Quando i tuoi figli non hanno un pezzo di pane chiedilo a mia moglie . Le dirò di dartelo sempre!”

E lui a tal punto disse ad alta voce, sentito dalle attente vicine di casa, “ Portati i figli e digli che se non ti da quello che serve per sfamarli loro muoiono di fame!”

Lei tentò disperatamente di dimenticare la violenza di questa frase che continuava frullarle nella testa e nel cuore e quando le vicine di casa, spesso prodighe di aiuti, diffusero la cosa nel quartiere , lei per qualche tempo negò decisamente.

Poi osservata con commiserazione da tutti gli abitanti che sapevano la tristezza della sua storia decise di andare ad inginocchiarsi di fronte alla madonna miracolosa e di chiedere consiglio:

“Che devo fare madonnella mia, che devo fare?

Le sembrò che la madonnella la guardasse negli occhi e con il cuore le indicasse la strada

Usci dalla chiesa rinfrancata pensando che “I figli so piezz’e core”, che per loro ogni sacrificio è dovuto e che un marito che non li ama non li merita. Ed allora è bene che se ne vada via. Subito!

Amantea aveva lo sguardo di chi sa che strada percorrere.

E così sarà!

Ultima modifica il Domenica, 16 Luglio 2017 23:46
Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Articoli correlati (da tag)

Altro in questa categoria: « Nascosto nel silenzio

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

BANNER-ALTO2
Evidenzia HTML

I Racconti

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy