BANNER-ALTO2
A+ A A-

Drin, drin. Squilla il telefono.

“Pronto”, rispondo.

“Ciao- dall’altra una persona, forse un amico, vista la confidenzialità, ma di cui in verità non riconosco con immediatezza la voce- ma sai se è vera la notizia che le strisce blu di Campora San Giovanni sarebbero illegittime perché realizzate su una strada di competenza della provincia?”

“Bella domanda” –rispondo- soprattutto per prendere tempo.

“Praticamente- riprende l’interlocutore- è come il lungomare di Amantea che è di competenza demaniale. E i sappiamo che le strisce blu non le hanno potuto mettere”

“Mi cogli impreparato”rispondo

E dall’altro capo . “ Sono alcuni giorni che i vigilini non esercitano più il controllo e non elevano più contravvenzioni”

“Ma gli apparecchi per i ticket ci sono ancora?” domando io.

“ Si e la gente li usa, anche”

“Vedi che allora alla tua prima domanda occorre rispondere che le strisce blu sono legittime. Ti pare possibile che la nostra amministrazione comunale sapendo che le strisce blu sono illegittime esiga ancora il ticket?”

Dall’altro capo del filo una sonora risata e poi il commento inaccettabile “ Come se fosse la prima volta!”

Prendo l’auto e vado a Campora San Giovanni.

E’ vero non ci sono vigilini. Né sembra che si vedano da alcuni giorni.

Mi fermo e comincio a chiedere

Sembra vero.

Sono giorni che non si vedono i vigilini.

Strano, però. Perché se la ex SS108 oggi nella competenza dell’ente provincia potrebbe essere intesa come non compatibile per la esazione delle strisce blu diventata, le traverse interne lo sarebbero comunque e di conseguenza i vigilini dovrebbero essere presenti nella frazione. A meno che non si sia deciso come avvenne negli anni scorsi di non esigere il ticket su tutta Campora SG.

Poi sento una voce fatta di indagini giudiziarie che sembra scarsamente verosimile e che non mi sento di riferire. Ma chi la espone ne è fortemente convinto, anzi descrive anche un recente evento durante il quale sarebbe emersa.

Staremo attenti

Nel frattempo andiamo sul sito istituzionale dell’ente per vedere se c’è una delibera o quanto meno una ordinanza od almeno un avviso. Niente di niente.

Una voce! Solo una voce! Chissà come è nata ?

Pubblicato in Campora San Giovanni

Piove e fa freddo. Forse l’utente dell’auto gialla ( padre, madre e figlia) sono senza ombrello e non trovano un parcheggio nell’immediatezza del negozio nel quale devono andare .

Illogicamente, invece, di scendere in due, mentre il terzo alla guida dell’auto si sposta alla ricerca del primo parcheggio utile, od al limite, come capita spesso, si mette a girare aspettando che i suoi paghino l’ultimo acquisto, l’autista trova un posto impossibile e parcheggia.

Il risultato è che il traffico che viene da Via Noto non riesce ad immettersi su via Margherita e bene che vada deve fare diverse manovre

Poi c’è il distratto che, per tentare di entrare nel flusso che procede su via Margherita, e che ha diritto di precedenza, “tallona” la prima auto che non riesce a fare marcia indietro se non tamponando quella che gli sta dietro e che ha mancato di rispettare la distanza minima.

Ovvie le strombazzate, le gridate, la scesa per la verifica del danno e tutto il campionario di queste occasioni..

Insomma un piccolo e quotidiano show di una città dove il traffico è impossibile e dove si sanzionano soprattutto ( se non solo) i photored e le strisce blu!

 

Pagina 5 di 5
BANNER-ALTO2
Evidenzia HTML

I Racconti

Meteo - Amantea

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy