loading...
A+ A A-

biaggioStamattina, al Palacultura Giovanni Paolo II di Rende, ho partecipato alla giornata informativa e formativa, voluta dal sindacato autonomo dei bancari UNISIN, dal titolo "Noi diversamente uguali".

Una interessante tavola rotonda itinerante - che coinvolgerà diverse città italiane da nord a sud - con lo scopo di sensibilizzare istituzioni e cittadini al fine di ottenere una rivisitazione della legislazione in materia di disabilità e sui diritti delle donne lavoratrici in maternità.

Un argomento per me importantissimo e che mi ha spinto già nel 2013 e nel 2014 ad assumere due importanti iniziative amministrative ad Amantea, quando svolgevo il ruolo di consigliere comunale.

La prima riguardante la proposta di approvazione dell’atto di indirizzo volto alla redazione del P.E.B.A. nel nostro Comune,  accolta con voto favorevole da parte della Giunta comunale presieduta dall'allora Sindaco F.F. Michele Vadacchino.

La seconda riguardante l'istituzione dei parcheggi rosa riservati a donne in stato di gravidanza e neo mamme.

Due interventi a cui dopo purtroppo non si è data maggiore concretezza e completo seguito e che nonostante tutto, per quanto ritenuti "poca cosa" da qualche politico di Amantea del tutto incompetente, collocano Amantea tra i Comuni che hanno almeno mostrato sensibilità a questi temi di civiltà.

Oggi alla tavola rotonda organizzata da UNISIN, dove si sono registrati interventi di altissimo livello da parte di esponenti del Governo nazionale, di Associazioni, della Chiesa, dell'Università, della Scuola, del mondo giornalistico, ho potuto constatare che quelle mie iniziative andavano nella direzione giusta.

Biagio Miraglia

Nella foto (l'intervento del prefetto di Cosenza Paola Galeone)

Leggi tutto... 0

castagna2Si chiama castagna Francesca Valentina, amanteana doc, la ragazza premia in occasione della giornata qualità italia presso il pala Barberini. Ce lo Comunica la madre giustamente orgogliosa Emma tutera. Francesca Valentina ha ricevuto il premio di laurea dompe farmaceutici per la sua tesi magistrale in Scienza dell'alimentazione e della nutrizione umana conseguita presso l'università degli studi di Perugia con votazione 110 su 110 e lode e menzione d:onore. Erano presenti il presidente Mattarella, il presidente conte, il ministro di Maio, la presidente del comitato Todini ed il presidente Sergio dompe. A Francesca ed alla sua famiglia gli auguri di Tirreno news.

castagna01

Leggi tutto... 0

fagioliniIl prodotto viene commercializzato da Eurospin, ma anche da altre grosse catene del Nord Italia. Nelle confezioni si trova la pericolosa datura, anche nota come “erba del diavolo”

Attenti ai fagiolini finissimi surgelati a marchio Delizia Dal Sole, commercializzati in Italia da Eurospin SpA e da altre grosse catene del Nord. All’interno della confezione, infatti, viene segnalata la potenziale presenza di erba tossica. Il prodotto, distribuito in Francia da Carrefour, contiene la datura, una pianta infestante estremamente pericolosa potrebbe confondersi con gli altri vegetali invece commestibili. La società, dopo aver avvisato il Ministero della Salute, che ha lanciato l’allerta, ha prontamente ritirato - in via precauzionale - gli interi lotti.

I lotti pericolosi: come riconoscerli

Qualche confezione, tuttavia, potrebbe esser stata acquistata prima della richiesta di togliere il prodotto dagli scaffali. I lotti a rischio sono due, e precisamente il 9043M e il 9043MX. Il prodotto contaminato, confezionato dall’azienda Greenyard Frozen France sas di Moreac (in Francia) e venduto in buste da 600 grammi con la data di scadenza 02/2021 e 01/2021, non deve esser consumato ma restituito al punto vendita.

L'erba del diavolo può anche uccidere

La datura è una pianta molto tossica il cui consumo può portare a gravi effetti sulla salute. Conosciuta anche come “erba del diavolo”, a seconda delle quantità ingerite può causare arrossamenti cutanei, allucinazioni, nausea e vomito, tachicardia, ipertensione e malessere generale. In rari casi, se il soggetto intossicato non si recasse immediatamente in ospedale per i trattamenti urgenti, potrebbe portare al coma e anche alla morte.

fonte notizia

Leggi tutto... 0

Follow us on Facebook!

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy