BANNER-ALTO2
A+ A A-

Sante MazzeiAl via anche la campagna elettorale della lista “Insieme per la città” che correrà nelle prossime elezioni del 25 maggio 2014.
Ricordiamo che le liste presentatesi sono 4, come ad Amantea non si vedeva ormai da molti anni

La nostra lista è composta da uomini e donne, di diverse estrazioni ed esperienze, che hanno deciso di valorizzare tutto ciò che li unisce nel desiderio di costruire una città migliore e rispettosa dei valori fondamentali che rendono reale e partecipata la vita di una democrazia tra i cittadini e nelle istituzioni.

Punti nodali del progetto di governo della città: i temi della legalità e della sicurezza; la creazione di nuove e inedite occasioni di lavoro nei settori del turismo, del commercio e dei servizi sociali; la tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini (attivazione delle procedure affinchè le autorità preposte provvedano alla necessaria bonifica della Valle dell’Oliva, agli screening oncologici e all’istituzione del Registro Tumori); la realizzazione di un sistema integrato di servizi alla persona (nuovo welfare municipale); l’ampliamento reale degli spazi di coinvolgimento e partecipazione dei cittadini e dell’associazionismo. Spazio alla trasparenza, alla comunicazione e alla partecipazione - come modus operandi - decidendo insieme alla città le azioni realizzabili e capaci di incidere fortemente sulla qualità della vita dei cittadini.

L’idea per la città del futuro passa necessariamente attraverso la riorganizzazione della macchina comunale. Non bisogna avere paura dell’innovazione; occorre incidere in profondità sulla vecchia visione burocratica superando quanto fino ad oggi ha scoraggiato le azioni di ammodernamento e di riorganizzazione. Il riordino della macchina comunale avrà come punti di forza la qualità dei servizi, il rapporto con i cittadini e la valorizzazione delle professionalità e della condizione di lavoro dei dipendenti comunali. Particolare attenzione sarà riservata al settore dei tributi, per far si che paghino tutti e ciascuno possa davvero pagare di meno, prevedendo agevolazioni per le fasce deboli e per le imprese che creano nuova occupazione.

Altri punti qualificanti: elaborazione di un piano organico del turismo – inteso, insieme al commercio, come settore trainante dell’economia locale – al fine di individuare potenzialità attualmente non sfruttate; ad esempio, puntando allo sviluppo del turismo culturale (valorizzazione e fruizione dell’area del Castello di Amantea e del sito archeologico di Temesa) e del mercato delle “seconde case”. E’ necessario procedere contestualmente alla ristrutturazione del lungomare “Natale de Grazia” di Amantea, inteso come area verde pedonale inibita al traffico, e al rifacimento del lungomare di Campora che collegheremo attraverso una pista pedonale e ciclabile; nuovo sistema di viabilità, mobilità interna (utilizzo di mezzi di trasporto ecologici) e ripensamento funzionale di Viale Regina Margherita e Corso Vittorio Emanuele ad Amantea, e Corso Italia a Campora San Giovanni, che trasformeremo in un esclusivo centro commerciale all’aperto e spazio di eventi artistici e culturali.


Qualcosa di più sul Candidato a Sindaco

Sante Mazzei - 55 anni, coniugato con due figli. Dirigente Bancario. In politica fin da giovanissimo, è stato più volte consigliere comunale, assessore (lavori pubblici, urbanistica, delega al Campus Temesa) e sindaco dal 1995 al 1997. I suoi hobby sono il calcio, il running e la musica leggera italiana.

 

LISTA CIVICA - 'Insieme per la Città' Sante Mazzei Candidato a Sindaco:

Miriam Bruno – Paola (CS) 24/10/1978

Eleonora Gagliardi – Cosenza 11/02/1978

Fabio Garritano – Roma 01/05/1974

Andrea Ianni Palarchio – Cosenza 14/07/1979

Giuseppe Marchese – Amantea (CS) 09/07/1948

Pasquale Mazzuca – Paola (CS) 04/01/1979

Antonio Morelli – Amantea (CS) 27/09/1955

Martina Motolese – Paola (CS) 31/03/1995

Antonietta Munno – Cosenza 10&06/1985

Giuseppe Nesi – San Pietro in Amantea (CS) 25/08/1938

Mario Pizzino – Amantea (CS) 22/01/1963

Vincenzo Pugliano – Rossano (CS) 17/04/1987

Raffaele Romano – Cosenza 19/12/1978

Marcello Socievole – Amantea (CS) 14/01/1964

Concetta Veltri - Cosenza 31/01/1973

Giuseppe Veltri - Amantea (CS) 05/01/1962

Pubblicato in Politica

Comune AmanteaPubblicato dal Comune di Amantea, l'elenco completo comprensivo di supplenti degli scrutatori che saranno impegnati per le elezioni Amministrative ed Europee del 25 Maggio in città, nei 14 seggi previsti.

Dopo pochi giorni dalla pubblicazione dell'elenco dei Presidenti di seggio per le prossime votazioni Amministrative di Amantea ed Europee, sono stati pubblicati proprio stamattina i nomi degli scrutatori ufficiali ed gli eventuali supplenti suddivisi nei 14 seggi tra Amantea e Campora.
Ricordiamo, inoltre che ha differenza dei Presidenti di Seggio, disposti da dr Arcuri nella qualità di presidente vicario della competente Corte di Appello di Catanzaro, gli scrutatori sono stati sorteggiati presso il Comune di Amantea, dalla commissione, formata dal sindaco e dai consiglieri Pizzino, Suriano e Rubino, e coadiuvata da ben due segretari, cioè la dott.ssa Mercuri e il ragioniere Sabatino.

 

Ecco l'elenco completo di tutti gli scrutatori ed infine l'elenco formato PDF (da scaricare e consultare):

SEZIONE 1
1) Alfano Monica In Perri - 1974
2) Argentino Myriam - 1977
3) Berardone Marcella - 1961
4) Bruni Antonio - 1972

SEZIONE 2
1) Brusco Orazio - 1973
2) Caruso Stefania - 1971
3) Cima Francesco - 1974
4) De Luca Francesca in Curcio - 1976

SEZIONE 3
1) Falsetti Domenica in Marano - 1976
2) Fiordalisi Nella - 1970
3) Gallina Emanuela in Giovazzino - 1971
4) Guglielmo Maria - 1974

SEZIONE 4
1) Linza Giuseppina in Pizzino - 1968
2) Mannarino Ortenzia in Bazzarelli - 1971
3) Mendicino Antonio Lorenzo - 1982
4) Molinaro Ivano - 1972

SEZIONE 5
1) Osso Rocco - 1979
2) Pellegrino Giuseppe - 1975
3) Pizzuto Fortunato - 1974
4)Provenzano Maria in Cuore - 1976

SEZIONE 6
1) Rizzo Vincenza in Aquino - 1970
2) Segreti Vincenzo - 1979
3) Spina Maria Luigia - 1982
4) Tecchia Maria Luisa in Russo - 1965

SEZIONE 7
1) Veltri Franco - 1963
2) Zenato Annalisa in Aloe - 1959
3) Guido Rizzo Antonella - 1972
4) Venerio Patrizia in Aloisio - 1970

Sezione 8
1) Pellegrino Teresa - 1978
2) Bazzarelli Silvia in Perri - 1982
3) Bonavita Vincenzina in Aloe - 1968
4) Chiarello Francesca in Lento - 1952

Sezione 9
1) Falsetti Costantino - 1954
2)Giugno Francesco - 1974
3)Maione Beatriz in Feraco - 1960
4)Miraglia Annalisa in Aloe - 1983

SEZIONE 10
1) Pellegrino Rocco - 1965
2) Rizzo Angela Lorena - 1988
3) Suriano Domenica - 1979
4) Bandini Maria Lucia - 1989

SEZIONE 11
1) Marrelli Davide - 1991
2) Aloe Raffaele - 1991
3) Curcio Simone - 1989
4) La Rocca Stella - 1988

SEZIONE 12
1) Pellegrino Antonella in Alfano - 1972
2) Suriano Elena - 1982
3) Cicero Teresa - 1992
4) Ianni Vincenzo - 1988

SEZIONE 13
1) Perri Antonio - 1975
2) Russo Rosina in Curcio - 1982
3) Bazzarelli Maria Grazia - 1991
4) Meraglia Teresa - 1992

SEZIONE 14
1) Aloisio Vincenzo - 1987
2) Conte Andrea - 1995
3) Licastro Vanessa - 1986
4) Porco Loredana - 1989

 

Scarica l'elenco completo in PDF (clicca qui)

Pubblicato in Primo Piano

grillo amnateaRichiesta al presidente del  seggio 12, Giuliano Marchese

Il MoVimento 5 Stelle Amantea chiede, per rispetto del compito di presidente del seggio e per rispetto dei cittadini che andranno a votare, che l'appena nominato presidente del seggio 12, Giuliano Marchese, rinunci pubblicamente, da subito, all'incarico in quanto figlio di Giuseppe Marchese, candidato nella lista Insieme per la città con Sante Mazzei. Siamo sicuri che anche il signor Giuseppe Marchese, come noi, tiene molto all'indipendenza di cui deve godere il personale addetto alle operazioni di voto in quanto è attraverso il loro lavoro che si dà voce ai cittadini che partecipano alla vita pubblica con il voto. Siamo inoltre convinti che, vista la delicatezza del compito a cui è chiamato il signor Giuliano Marchese, capirà anche lui quanto risulti eventualmente inopportuna la sua presenza quale presidente del seggio 12.



Pubblicato in Primo Piano

listarosaarcobalenoÈ ufficialmente iniziata la campagna elettorale e la lista “Rosa Arcobaleno- Sabatino Sindaco” parte con la carica giusta per affrontare le prossime settimane di lavoro intenso e movimentato.
Il gruppo che forma la lista Rosa Arcobaleno è unito e compatto per portare avanti al meglio un progetto comune in cui tutti credono e per il quale ciascuno è pronto a lavorare con passione. Si respira un’aria effervescente, carica di voglia di fare, entusiasmo e nello stesso tempo serietà.
Il gruppo è caratterizzato dal realismo di coloro che hanno già maturato anni di esperienza e dalla forza e dalle nuove idee dei giovani. Un gruppo armonico insomma: ognuno con le proprie peculiarità e le proprie competenze è una parte imprescindibile del tutto.
Monica Sabatino, ben rappresenta la squadra: una donna giovane ma nello stesso tempo qualificata dalla propria esperienza e pronta ad affrontare la responsabilità di amministrare una città bella e complessa come Amantea.
La presenza delle donne rappresenta il valore aggiunto; la loro pragmaticità e il loro coraggio, coadiuvati dalla presenza di uomini capaci, competenti, volenterosi e, soprattutto, pronti a rendere un servizio alla città, sono una garanzia per la collettività. Il simbolo, la rosa arcobaleno, una volta sbocciato rappresenta appieno l’unità nella varietà.
I sedici candidati sono pronti a dare il loro meglio per fare sbocciare questa rosa, in modo tale da essere un vanto per Amantea e per i suoi cittadini.


Lista civica 'Rosa Arcobaleno' Monica Sabatino Candidata a Sindaco

Elena Arone - Cosenza 24/05/1981

Gianluca Cannata – Amantea 09/08/1973

Francesco Chilelli – Amantea 31/01/1948

Caterina Ciccia in Trotta – Cosenza 09/09/1966

Ottaviano di Puglia – San Remo – 29/10/1971

Luca Ferraro – Cosenza 23/05/1976

Adelmo Mannarino – Cosenza 13/12/1966

Ermelinda Morelli (Detta Linda) in Gagliardi – Cosenza 30/04/1980

Giovanni Battista Morelli – Amantea 15/06/1961

Giusi Osso – Paola 07/08/1989

Emma Pati – Cosenza 03/12/1986

Antonio Rubino – Amantea 10/08/1949

Giovambattista Ruperto – Nicastro 02/11/1947

Alessandro Salvatore – Catanzaro 06/03/1986

Sergio Tempo – Amantea 19/06/1963

David Viola – Canada 02/07/1977

Pubblicato in Politica

DiPuglia Suriano AccordoLa foto, inviata sul nostro account Facebook, ha come oggetto del messaggio "l'accordo", ci chiediamo quindi "chi ha chiamato chi" o megli ancora "chi è andato da chi" è qual'è nello specifico la posta in gioco dell'accordo.

Ci è pervenuta la foto di Ottaviano di Puglia (a sx) e di Gianfranco Suriano (a dx). (Le indicazioni sono per chi ci legge dall’estero)

Due volpi della politica amanteana. Due pezzi da novanta della politica amanteana.

Gente che comunque avrà un importante ruolo nelle prossime elezioni amministrative.

E se li vedi insieme c’è una ragione (o più di una) , se sorridono (anche se i sorrisi sono diversi - come noterete anche voi) c’è una ragione (o più di una), ed infine, se pubblicano la foto c’è una ragione (o più di una)

Ovviamente tutte da scoprire.

Che cosa vogliono dirci?

Ma prima ancora di tentare di capire che cosa vogliono dirci è necessario chiedersi “chi ha chiamato chi” , o meglio ancora “chi è andato da chi “

Qualcuno ci ha detto che i due “marpioni” della politica locale hanno bisogno l’uno dell’altro , perché insieme sono più forti, ma che per mettersi insieme devono fare ( almeno uno dei due) quantomeno una forte inversione di posizione o di tendenza( a seconda dello status di impegno assunto) e decidere di fare un percorso unitario e di comune interesse.

Un po’ come fecero il gatto e la volpe di collodiana memoria( siamo o non siamo il paese di Collodi?)

E poi come non ricordare la bellissima canzone di Edoardo Bennato quando cantava: ”Puoi parlarci dei tuoi problemi, dei tuoi guai, i migliori in questo campo, siamo noi”: Come il gatto e la volpe Suriano e Di Puglia sono a disposizione di chi ha bisogno…

E proprio per questo è facile concludere la campagna politico promozionale ricordando che :” lui e il gatto, ed io la volpe, stiamo in società, di noi ti puoi fidare... “

L’unico problema- ci sembra - è quello che Di Puglia è uno dei politici locali ingombranti difficile da collocare perché in qualunque lista si piazzi non si accontenterà di briciole.

Però il sorriso di Viano è tutto una poesia. Sembra davvero il gatto che abbia ingoiato il topolino.

Sarà cosi? Interpretiamo bene?.

Di Puglia si defilerà rispetto alla attuale posizione che gli danno oggi i suoi avversari politici?

Avrà forse capito che in una lista dove le posizioni principali sono state già occupate dai primi due componenti resta poco spazio per lui o forse nessuno visti che per vincere occorre dare prima soluzione ai camporesi?

Aspettiamo..

In verità ci sembra che ancora non sia uscito niente di quello che realmente sarà la competizione di maggio 2014.

E forse queste foto sono solo il preludio.

Pubblicato in Politica

Il comunicato messo online nella giornata di ieri e che elencava una serie di nomi, 25 per l'esattezza, di persone tra Amantea e Campora San Giovanni, al fine di "ridare slancio al territorio" presentava anche il nome di MIRAGLIA BIAGIO.
Miraglia che oggi stesso prende le distanze dal simbolo e dal gruppo di "Amantea - Bene Comune. Siamo sicuri che altre mail arriveranno in merito all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Biagio Miraglia ci scrive quanto segue:

“Egregio Signor Giuseppe Marchese, in riferimento all'articolo apparso sul sito di informazione da lei gestito ci tengo a fare una gentile e cortese comunicazione al fine di tranquillizzare i tanti Cittadini di Amantea e Campora San Giovanni che ripongono in me tanta fiducia e speranza.

Con la presente le comunico che la mia persona non è per nulla accostabile al simbolo AMANTEA - BENE COMUNE.

Ho letto su internet che l'autore di questo movimento ha espresso la volontà di restare nell'anonimato e ciò è la conferma che la mia persona non può essere parte di questo progetto in quanto le scelte da me intraprese sono di senso opposto.

E' risaputo da tempo, che in vista delle prossime elezioni comunali, sono impegnato nella costruzione di un progetto politico denominato " LA NUOVA PRIMAVERA " che con passione e spirito di servizio sto portando avanti insieme a tanti amici ed a Gianfranco Suriano, Pasquale Ruggiero, Giovanni Aloe e Mario Pizzino.

Spero che questo movimento trovi la forza di uscire allo scoperto, come fatto da noi circa 3 mesi addietro con la conferenza stampa svoltasi a Campora San Giovanni, in modo da aprire un confronto serio per il bene della Città e dei Cittadini. Altrimenti dovrò desumere, ahimè, che tale iniziativa politica è attivata con i soliti vecchi metodi che io ed i miei amici stiamo cercando di combattere per il bene di Amantea e Campora San Giovanni .

Con stima la saluto e la ringrazio.

BIAGIO MIRAGLIA - COFONDATORE DELLA LISTA "LA NUOVA PRIMAVERA"

Allegato al comunicato anche questo messaggio di Amantea Bene Comune tratto da Facebook

“Chiarimento del buongiorno - Non siamo una lista elettorale, non lo saremo alle prossime amministrative e ne mai... Vogliamo solo attivare un dibattito ad Amantea e Campora, che vada oltre i soliti nomi e riconosca a persone di valore, che quotidianamente dimostrano di avere buone idee e capacità i propri meriti. Ci piacerebbe che il dibattito non fosse su chi siamo noi che abbiamo lanciato questa provocazione, ma sul cosa hanno da dire quelle persone e cosa potrebbero fare quelle 25, così come tante altre, per invertire la rotta del nostro comprensorio con proposte, idee e progetti concreti. Vorremmo che si dimostrasse che Amantea ha un'altra politica, basta tirarla fuori. Rinnoviamo la stima alle persone indicate... E a chi parla di querele e denunce, punto primo non abbiamo indicato i dati per esteso... Punto secondo, mai nessuno è stato querelato perché ha scritto il nome di una persona dicendogli bravo, tu puoi fare qualcosa per migliorare il nostro paese. Inoltre, vogliamo rompere uno schema, quello del "io sono il più bravo", no ci sono persone anche più brave e capaci di noi e bisogna riconoscere questi meriti apertamente e senza timore..

Ndr. Una sola domanda ad Amantea Bene Comune. Le idee camminano sula gambe degli uomini ed è assolutamente normale che si giudichino oltre le idee anche i loro portatori, la loro storia, la loro cultura, i loro comportamenti sociali. Non si tratta di diffidenza, né, e tantomeno, di paura o di prudenza. Sapere con ci si stia parlando è un fatto ASSOLUTAMENTE NORMALE. Piuttosto è ANORMALE nascondersi dietro una sigla o un acronimo. E che ci sia qualcosa che non convince( almeno fin quando non spiegato),lo si rileva dalla “pre valutazione”, confermata nella nota , che non si possa parlare di “querele e denunce” perché:

-primo punto non abbiamo indicato i dati per esteso;

- secondo punto mai nessuno è stato querelato perché ha scritto il nome di una persona dicendogli bravo, tu puoi fare qualcosa per migliorare il nostro paese.

Qualcuno sostiene infatti, che dietro il Logo “Amantea Bene Comune” ci sia uno dei 25 eccellenti che abbia inteso darsi da solo( o da sola) un bravo per essere chiamato ( o chiamata) grazie a questa assunta credibilità politica. Non lo riteniamo, ma non possiamo nemmeno escluderlo.

Cordialmente.

Pubblicato in Cronaca

Un misterioso e provocatorio comunicato stampa ed il logo "Amantea - Bene Comune", ci arriva per mail ed ci apprestiamo a pubblicare sul portale TirrenoNews.it, perchè l'iniziativa è quella di "proporre una lista di uomini e donne che fanno politica quotidianamente e che possono formare la lista giusta per garantire un netto cambio di rotta al comprensorio di Amantea e Campora San Giovanni.
Scopri i nomi dei "fortunati"


“Passato il Carnevale che ha mostrato la qualità e l'entusiasmo che Amantea sa ancora esprimere, è bene pensare concretamente alle prossime Amministrative, già preda dei soliti noti che cercano di coagulare forze attorno a metodi consolidati e centri di potere (evidenti, quanto occulti). Per rompere questo circolo vizioso, abbiamo pensato di lanciare una "sfida" ad alcuni concittadini e una provocazione a tutta la cittadinanza di Campora San Giovanni e Amantea.

Poiché, se davvero si vuole cambiare, la possibilità oggi più che mai c'è. Grazie alla presenza sul territorio di tanti giovani e meno giovani, capaci, competenti e onesti. Con una squadra nuova, formata da persone con una formazione politica e culturale anche molto distante tra loro, il nostro territorio potrebbe avere quell'opportunità di rinascita che troppe volte ci siamo lasciati sfuggire. Certo, l'impresa non è semplice, ma se davvero, queste che noi riteniamo eccellenze, trovassero il modo di fare sintesi, con un confronto schietto e costruttivo, imperniato sul dare speranza e futuro al nostro centro, siamo certi che tra 5 anni avremmo davanti una realtà ben diversa e molto più forte e propositiva.

Noi vogliamo rompere gli schemi e proporre una lista di uomini e donne che fanno politica quotidianamente, nelle proprie famiglie, nelle proprie attività lavorative, nel proprio quartiere o movimento. Vorremmo che questi 25 si parlassero e trovassero attorno ad un tavolo, per creare quella proposta politica e programmatica di cui Amantea ha enorme bisogno. Ovviamente, questa non è una lista esclusiva, anzi... Nessuno può conoscere la passione civile che anima tanti, ma questo è un nucleo di partenza, che potrebbe aggregare attorno a se tanti altri e generare quella lista e quel gruppo rappresentativi del meglio del nostro comprensorio, cosa che oggi nessuna delle tante liste "paventate" riesce a fare.

Quella che crediamo essere la lista giusta per garantire un netto cambio di rotta al comprensorio di Amantea e Campora San Giovanni, dovrebbe fare sintesi e poter contare sull'apporto di questi cittadini (e di tanti altri) sia come candidati, sia come "supporter" e guardiani del nuovo percorso:

1 Ragusa M. - M

2 Medaglia E. - F

3 Ciccia C. - F

4 Marano D. - M

5 Miceli G. - M

6 Angelisi S. - F

7 Pugliano V. - M

8 Posa G. - M

9 Basso S. - M

10 Menichino F. - F

11 Catanzaro R.A. - M

12 Gagliardi A. - M

13 Bruno M. - F

14 Sicoli F. - F

15 Politano V. - M

16 Grillo T. - M

17 Argentino M. - F

18 Ianni P. - M

19 Bennardo G. - M

20 Munno F. - F

21 Miraglia B. - M

22 Di Puglia O. - M

23 Garritano F. - M

24 Scala A. - M

25 Burdo R. - M

(sono stati indicati i cognomi, nome puntato e sesso, per rispettare la privacy di tutti, ma lasciar ben comprendere che Amantea e Campora San Giovanni possono ambire ad una nuova classe politica di grande valore)

Due ultime note a margine:

  1. nessuna delle persone citate è stata informata o resa partecipe di questa iniziativa;
  2. comunicheremo senza indicare referenti, portavoce o altro, onde evitare affiliazioni o "collegamenti" indebiti, che possono inquinare questa iniziativa civile, che ha il solo scopo di far emergere nei cittadini di Amantea e Campora San Giovanni la voglia di cambiare presto rotta.

Cordialmente, Amantea Bene Comune”

NdR Siamo curiosi di sapere chi sono le 8 eccellenze che resteranno fuori e chi dei restanti 17 guiderà la lista di cui Amantea ha “enorme bisogno”, dato che la lista formata da 25 è troppo lunga (esattamente di 8 elementi) per formare una lista elettorale alle prossime Amministrative di Maggio.

Pubblicato in Politica

Un altro passo verso la presentazione della Lista “La Nuova Primavera” è stato fatto, dopo il primo incontro con Confartigianato, ecco un passaggio più “formale”, ma non meno importante. Infatti, nella riunione del 27 febbraio 2014, i membri del movimento “La Nuova Primavera” hanno scelto e approvato il simbolo che contraddistinguerà il movimento nella prossima campagna elettorale e, ovviamente, sulla scheda per il voto.

“Un simbolo che racchiude al suo interno innovazione e slancio verso il futuro, ma anche un richiamo storico a quello che fu un momento molto importante per Amantea e per la politica del comprensorio”. Con queste parole Gianfranco Suriano, portavoce del gruppo, svela il simbolo de “La Nuova Primavera”: fondo azzurro cielo, come quello che spesso ci regalano Amantea e Campora San Giovanni volgendo lo sguardo all’insù, una rondine stilizzata si staglia nell’azzurro e punta verso il sole e un futuro raggiante per il territorio e i cittadini; mentre in basso al simbolo un campo verde “positività”, ricorda l’impegno per la difesa del territorio e il benessere di tutti.

I colori brillanti e lo stile del simbolo vogliono iniettare in questa “grigia” pre-campagna elettorale, la positività e la speranza che “La Nuova Primavera” vuole rappresentare per il territorio. Ottimismo, passione e slancio civile, queste le tre anime che il simbolo vuole racchiudere in se, per dare un netto e inequivocabile segnale di rottura con il passato, e portare Amantea e Campora San Giovanni sulle ali di un ritrovato entusiasmo a occupare la posizione che meritano nel panorama turistico, imprenditoriale, sociale e culturale calabrese.

“Adesso che il simbolo è stato definito e approvato da tutti i membri che partecipano alle attività del movimento, lavoreremo su idee e proposte, cercando di essere innovativi sia nel merito, che nel metodo”, aggiunge sempre Suriano, a sottolineare che l’innovazione non si fermerà soltanto al nuovo simbolo “ma riguarderà, soprattutto, gli uomini e le donne che s’impegneranno in prima persona per realizzare l’ambizioso progetto di cambiamento”.

Infine, aggiunge – ancora – Suriano, “sono in corso le riflessioni sulla scelta del Candidato Sindaco che dovrà necessariamente farsi garante dei principi individuati dal movimento La Nuova Primavera e della forte voglia di cambiamento che pervade Amantea e Campora San Giovanni”.

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 4 di 4
BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy