BANNER-ALTO2
A+ A A-

scogli-isca-amanteaProseguire il processo di destagionalizzazione del turismo per ampliare il numero delle presenze anche nei periodi di bassa stagione. Partendo da questo presupposto il vice sindaco Giovanni Battista Morelli, di concerto con gli altri membri della giunta, ha dato forma e sostanza ad un primo mini pacchetto di eventi che avrà luogo in concomitanza del ponte dedicato alla celebrazione dell’Immacolata e che anticipa di fatto il cartellone più corposo e completo che si snoderà tra Natale, Capodanno e l’Epifania. Come già anticipato dal consigliere di maggioranza Caterina Ciccia il ruolo da protagonista spetterà al Campus “Francesco Tonnara”, destinato a diventare un centro artistico e culturale di primissimo piano, ospitando concerti, rassegne teatrali ed eventi di ogni genere.«Rispetto al recente passato – sottolinea Morelli – cercheremo di anticipare sempre di più l’elenco delle manifestazioni calendarizzate per un dato periodo, consentendo così agli albergatori di trarre vantaggio dalla programmazione nel lungo termine. Pubblicheremo, inoltre, le date sul sito istituzionale dell’ente, in modo da promuoverle il più possibile, stimolando in tal senso la partecipazione da parte della gente che sarà tempestivamente informata». Il 5 dicembre alle ore 21, presso il Campus “Francesco Tonnara” avrà luogo l’ultima puntata dello show musicale “Chi fermerà la Musica”, condotto da Mirella Pugliese e curato da Telespazio Calabria; dal 6 all’8 dicembre in piazza San Francesco a Campora San Giovanni si svolgerà la quinta edizione del Mercatino di Natale, curato dell’associazione “L’Aquilone”. L’importante appuntamento espositivo è strutturato sul modello dei mercatini del Nord Italia, con l’intento di riprodurre l'atmosfera natalizia e di promuovere attraverso gli oltre trenta espositori presenti i prodotti tipici e le creazioni artigianali calabresi. Assolutamente da non perdere i presepi fatti a mano e gli addobbi natalizi creati nei materiali più svariati. Il 7 dicembre, per la gioia dei bambini, sarà presente un gruppo di saltimbanchi, mentre giorno 8 ci sarà la musica del cantastorie Nando Brusco.«Siamo particolarmente lieti – evidenziano all’unisono il presidente del consiglio comunale Linda Morelli e l’assessore all’urbanistica Gianluca Cannata – che il Mercatino di Natale di Campora San Giovanni prosegua nella sua fortunata tradizione di annunciare l’arrivo della festa. L’amministrazione comunale è stata ben lieta di supportare un progetto che ogni anno attira un numero elevatissimo di turisti e visitatori che scoprono così i diversi giacimenti culturali della città».Il programma degli eventi del ponte dell’Immacolata si concluderà la sera dell’8 dicembre. Presso il teatro auditorium del Campus “Francesco Tonnara”, alla ore 20:30, si terrà la rappresentazione teatrale dal titolo “Una Bugia tira l’altra”, messa in scena della compagnia teatrale “Good Moon” e curata da “Il Volo delle Comete”. Tra le protagoniste di questa fortunata commedia la primadonna del Bagaglino Nathalie Caldonazzo. Scritta e diretta da Luigi Russo, la rappresentazione vedrà sul palco oltre alla Caldonazzo anche Gianni Ferreri, Nicola Canonico, Annalisa Favetti e Cecilia Taddei. La trama: Giorgio presta volentieri la sua casa al caro amico Roberto ogni mercoledì pomeriggio, per farlo incontrare con l’amante Jessica, così lui può incontrarsi in segreto e indisturbato con la moglie di Roberto, Elena. A rompere questa idillica situazione sarà la moglie di Giorgio, Barbara, che darà inizio a una serie di scuse, di bugie ed equivoci esilaranti che condurranno i personaggi a vivere situazioni sempre più complicate da gestire.

 Ufficio stampa comune di Amantea

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

violenza alle donneRiceviamo e pubblichiamo.

Un video per dire no alla violenza sulle donne. In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, istituita dalle Nazioni Unite nel 1999 e che si celebra ogni anno il 25 novembre, la Consulta per le pari opportunità, presieduta da Giusi Osso, ha voluto produrre e divulgare un breve filmato, intitolato “Voci di donne”, realizzato nelle stanze del comune di Amantea, per invitare alla riflessione l’intera collettività.Il filmato, oltre a riportare in maniera incisiva le terrificanti cifre relative ai comportamenti violenti esercitati dagli uomini sulle donne, consente di apprendere quelli che sono i diritti ed i riferimenti normativi che consentirebbero alle donne vittime di violenza di rompere un muro di gomma che si genera in molti casi tra le mura domestiche.Alle riprese, effettuate dal filmaker Mario Lucio Pati, hanno partecipato Giusi Osso, Monica Sabatino, Miriam Bruno, Emma Pati, Linda Morelli, Concetta Veltri, Giusy Porchia, Franca Dora Mannarino, Lauretta Pagliaro, Liliana De Luca, Franca Santelli, Elena Arone e Caterina Ciccia. Ognuna di loro, oltre a metterci la faccia rimarcando il contenuto di un testo preparato ad hoc dalla stessa Giusi Osso, ha conferito all’iniziativa il valore aggiunto della cooperazione. Su un tema di così rilevante importanza, pur nel rispetto del proprio ruolo politico, le donne della minoranza e della maggioranza hanno fatto sintesi, sposando in pieno il progetto.«In occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne – spiega il presidente della Consulta Giusi Osso – ci siamo ritrovate tutte insieme per sensibilizzare senza vittimismo, ma in modo chiaro e costruttivo, la società civile nei confronti di un tema quanto mai attuale che purtroppo è lontano dall’essere risolto. Più di un milione di donne in Italia è vittima di violenza maschile. Un dato che ripetendosi arriva alla vergognosa cifra di 14 milioni di atti di violenza: dallo schiaffo allo stupro. Sono oltre 25 i casi quotidiani di stalking e 179 i femminicidi registrati nel 2013, in pratica una vittima ogni due giorni. Si tratta del 14 percento in più rispetto ai 157 del 2012. Nella metà dei casi la donna muore strangolata o a causa delle percosse e sette femminicidi su dieci si consumano all'interno del contesto familiare. Il problema è presente ovunque ecco perché non possiamo stare in silenzio».«È bene ricordare – rimarca la stessa Osso – che i diritti umani delle donne e dei bambini sono inalienabili e sono parte integrante e indivisibile dei diritti umani universali. La violenza sulle donne è un ostacolo al raggiungimento degli obiettivi di uguaglianza, sviluppo e pace: lottare contro ogni forma di violenza nei confronti delle donne è un obbligo dell’umanità. Essere donna non è una penalizzazione, ma una grande opportunità».Il filmato può essere visualizzato e commentato digitando il seguente link su pc, smartphone o tablet: https://www.youtube.com/watch?v=Jd_f63jY5RA&feature=youtu.be.

Ufficio stampa comune di Amantea

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in Primo Piano

Coreca è sicuramente l’angolo paesaggisticamente più pregevole della costa del Basso Tirreno Cosentino.

 

Un angolo violentato negli anni 20 dall’enorme muro della statale 18 che ha rubato al mare quanto necessario per garantire il passaggio stradale tra il nord ed il sud della Calabria.

Ma quelli erano tempi nei quali il paesaggio non trovava difesa e difensori.

Oggi è diverso. Oggi che quello che resta del grande scoglio verde, oltraggiato per abbellire la stazione termini di Roma, è anche offeso dalle forti mareggiate che lo scuotono nel profondo e lo frantumano.

L’importante finanziamento disposto dalla regione Calabria con i fondi europei e dal comune di Amantea con fondi propri resta in bilico dopo il consiglio comunale straordinario del 18 settembre scorso ha approvato una delibera con la quale in buona sostanza chiede alla regione di sospendere l’appalto della scogliera e la sua esecuzione, nelle more di determinare una modalità esecutiva che non incida negativamente sull’ambiente e sul paesaggio della zona

Ora, decorsi due mesi senza alcuna notizia, e peraltro in coincidenza con le consultazioni regionali che hanno sempre un effetto sospensivo, quantomeno per la carenza di impulso da parte della politica, cresce fortissimo il dubbio che possa perdersi il finanziamento stesso considerato che si tratta di fondi relativi al settennio 2007-2013 che devono essere documentati perfino nella spesa entro il 31 dicembre 2015.

Una data ormai prossima considerato che si tratta comunque di un’opera di circa 1 milione di euro

Proprio questa preoccupazione ha indotto cittadini di Coreca a muovere intimazione-diffida per evitare che possa perdersi il finanziamento e quindi non eseguirsi l‘ indispensabile opera .

Le ragioni non sono certamente né politiche, né ambientalistiche.

Si teme invece che la mancata esecuzione dei lavori possa determinare danni gravi all’area che vede a nord il grande muro della SS18 ed a sud due strutture alberghiere ed alcune case protette in parte da un muro e da alcuni massi.

Si tratta di un pericolo reale. Da qui la sollecitazione a fare, ovviamente sciogliendo le riserve emerse durante il consiglio comunale aperto.

 

VOTA - ELEZIONI CALABRIA

Calabria Maran 8 Years ago
Elezione Calabria 2014: Andrai a votare? Se SI per chi?

Nella nostra regione si va al voto per le Elezioni Regionali.
Una buona occasione per fare una riflessione e votare per la tua terra.
Tra i politici, partiti e movimenti chi ti rappresenta di più in questo momento.
(Risultati OnLine solo a sfoglio aperto)

1
17

Voti

Voto
Cono Cantelmi - MoVimento 5 Stelle

8 Years ago

2
11

Voti

Voto
Mario Oliverio - Partito Democratico

8 Years ago

3
8

Voti

Voto
NON ANDRO' A VOTARE

8 Years ago

4
7

Voti

Voto
Wanda Ferro - Forza Italia

8 Years ago

5
3

Voti

Voto
Domenico Gattuso - L’Altra Calabria

8 Years ago

1 Voti rimanenti

jVoteSystem developed and designed by www.joomess.de.

Pubblicato in Cronaca

Ecco la forte nota stampa dell’ex consigliere ed assessore del comune di Amantea Gianfranco Suriano.

 

Scrive Suriano : “L’arte dell’inganno e della menzogna sembra essere oramai il tratto caratterizzante di quest’Amministrazione comunale. Con spudoratezza, l’attuale maggioranza, attraverso le continue uscite stampa, pensa di distogliere l’attenzione della cittadinanza dalle decisioni incomprensibili prese in questi mesi di governo e che nulla hanno a che fare con l’interesse generale della nostra Città”.

Poi continua evidenziando che “ L’ultima comunicazione inviata ai cittadini a mezzo stampa è addirittura finalizzata a chiarire che il ritardo nell’iniziare il servizio mensa nelle scuole non è dipeso dall’incapacità di questi amministratori ma è da imputare ad altri”.

E di seguito la affermazione che “ Il maldestro comunicato, oltre a rendere evidente la palese difficoltà degli amministratori ad affrontare con competenza e buon senso le varie problematiche, ha il fine di giustificare alla Città il ritardo con cui è iniziata l’erogazione del servizio di refezione scolastica, facendo alludere al fatto che gli uffici comunali hanno perso del tempo nell’espletare il bando di gara e nel formalizzare l’aggiudicazione dello stesso servizio alla ditta appaltatrice”.

“ Tutto falso!” sembra gridare l’ex assessore , continuando a dichiarae che “ Invece di arrampicarsi sugli specchi, perpetrando la pratica dell’ingannevole e falsa comunicazione, gli attuali amministratori dovrebbero comunicare alle famiglie, interessate dal fondamentale servizio, la somma messa a bilancio per l’effettuazione della mensa per la seconda parte dell’anno 2014. Dovrebbero spiegare perché il Sindaco, gli Assessori e il Presidente del Consiglio comunale hanno deciso, ad esempio, di aumentare la propria indennità a discapito anche della possibilità di allungare il periodo di erogazione del servizio mensa ai nostri scolari”.

Infine la fortissima affermazione che “Lo so bene che con il recupero dei soldi che saranno impiegati per l’aumento dell’indennità degli amministratori non si risolve il problema finanziario del nostro Comune ma una gestione oculata e nell’interesse della collettività, passa anche da queste decisioni che rappresentano peraltro esempi edificanti ed etici, soprattutto in un periodo dove lo stato di assoluto bisogno di moltissimi concittadini aumenta drammaticamente. Quindi, nel mentre continua la lunga propaganda elettorale dell’attuale esecutivo, la Città, al fine di risollevarsi, aspetta interventi e piani di sviluppo in tutti i principali settori di cui al momento non si vede neanche l’ombra”

Poi la amara chiosa finale “ Si dice che la speranza è l’ultima a morire ma la speranza ad Amantea, dopo quasi sei mesi dalle ultime elezioni, già non gode di buona salute, tutt’altro”.       

Amantea 19 novembre 2014              Gianfranco Suriano

 

VOTA - ELEZIONI CALABRIA

Calabria Maran 8 Years ago
Elezione Calabria 2014: Andrai a votare? Se SI per chi?

Nella nostra regione si va al voto per le Elezioni Regionali.
Una buona occasione per fare una riflessione e votare per la tua terra.
Tra i politici, partiti e movimenti chi ti rappresenta di più in questo momento.
(Risultati OnLine solo a sfoglio aperto)

1
17

Voti

Voto
Cono Cantelmi - MoVimento 5 Stelle

8 Years ago

2
11

Voti

Voto
Mario Oliverio - Partito Democratico

8 Years ago

3
8

Voti

Voto
NON ANDRO' A VOTARE

8 Years ago

4
7

Voti

Voto
Wanda Ferro - Forza Italia

8 Years ago

5
3

Voti

Voto
Domenico Gattuso - L’Altra Calabria

8 Years ago

1 Voti rimanenti

jVoteSystem developed and designed by www.joomess.de.

Appena pubblicata ieri 18 novembre 2014, con 15 giorni di ritardo rispetto alla data di adozione, la delibera di giunta n 187 del 4.11.2014 con il seguente titolo “ Art 90 Dlgsv. 18.8.2000 n 267 ed art 8 del regolamento degli uffici e dei servizi. Istituzione ufficio di staff. Individuazione figure professionali. Impegno di spesa”.

 

Nessuna sorpresa per quanto attiene alla figura del dr Sabatino Giuseppe, padre del sindaco Monica Sabatino, che dopo soli 3 giorni di pensione viene riassunto nell’ufficio di staff ma a titolo gratuito, esattamente come questo giornale aveva anticipato.

Il dr Sabatino assume la posizione di “addetto alle attività di supporto alle funzioni di indirizzo e controllo in materia di bilancio, programmazione economica, programmazione gestionale delle risorse, che coadiuvi gli organi politici”

Il dr Sabatino Giuseppe già responsabile del settore finanziario del comune di Amantea, collocato in pensione a partire dal 1 novembre e la cui professionalità è attestata dal quarantennale servizio prestato alle dipendenze del comune stesso e dal possesso della laurea, ha avuto affidato un incarico annuale e gratuito per un anno decorrente dal 4 novembre 2014.

Con questa delibera si chiudono così tutte le riserve sollevate dalle interrogazioni avanzate dalla minoranza che ha interessato anche la Prefettura, la quale non ha preso alcuna posizione, di tal fatta che, evidentemente, le riserve , le obiezioni e le eccezioni proposte dalla minoranza non sono apparse significative o non hanno avuto lo spessore utile o necessario a determinare un qualsivoglia intervento del superiore ente statale.

Qualche ritardo, invece, per le altre tre figure che saranno scelte dal sindaco dopo la valutazione da parte del sindaco dei curriculum che saranno presentati al comune a seguito dell’avviso di valutazione che sarà pubblicato per 10 giorni consecutivi all’albo online del comune di Amantea, ma dei quali da tempo si sussurrano i nomi

Queste altre 3 figure copriranno i seguenti posti di staff :

Un addetto, appartenente alla carriera direttiva( categoria D) alle attività di supporto alle funzioni di indirizzo e controllo in materia di ambiente, servizi manutentivi, protezione civile, che coadiuvi gli organi politici anche nelle funzioni di programmazione e rilevazione delle emergenze

Un addetto alle attività di supporto alle funzioni di indirizzo e controllo in materia di lavori pubblici, piani di assetto territoriali, che coadiuvi gli organi politici anche nelle funzioni di programmazione e rilevazione dei fabbisogni

Un addetto alle attività di supporto alle funzioni di indirizzo e controllo in materia di tributi che coadiuvi gli organi politici anche nelle funzioni di programmazione e rilevazione dei fabbisogni

Ora si attendono le reazioni della minoranza che comincia ad anticipare alcune delle future riflessioni.

La prima che ci è stata anticipata è quella relativa al fatto che diversamente dal dr Sabatino Giuseppe le altre 3 figure saranno assunte con rapporto di lavoro subordinato, a tempo parziale, di 20 ore settimanali, della durata di 2 mesi prorogabili, e, comunque, fermo restando che la acquisizione delle candidature non comporterà l’attribuzione di alcun obbligo specifico da parte del comune di Amantea , nè comporterà l’attribuzione di alcun diritto in ordine alla eventuale assunzione.

Si domanda e ci domanda, un componente della opposizione: “Ma non si tratta di un ufficio di staff? Come è possibile parlare di assunzione?”.

 

VOTA - ELEZIONI CALABRIA

Calabria Maran 8 Years ago
Elezione Calabria 2014: Andrai a votare? Se SI per chi?

Nella nostra regione si va al voto per le Elezioni Regionali.
Una buona occasione per fare una riflessione e votare per la tua terra.
Tra i politici, partiti e movimenti chi ti rappresenta di più in questo momento.
(Risultati OnLine solo a sfoglio aperto)

1
17

Voti

Voto
Cono Cantelmi - MoVimento 5 Stelle

8 Years ago

2
11

Voti

Voto
Mario Oliverio - Partito Democratico

8 Years ago

3
8

Voti

Voto
NON ANDRO' A VOTARE

8 Years ago

4
7

Voti

Voto
Wanda Ferro - Forza Italia

8 Years ago

5
3

Voti

Voto
Domenico Gattuso - L’Altra Calabria

8 Years ago

1 Voti rimanenti

jVoteSystem developed and designed by www.joomess.de.

Pubblicato in Cronaca

giggino pellRiceviamo e pubblichiamo.

Una delle ultime novità dell’Amministrazione Comunale, manco a dirlo, e di aver assunto. a costo zero, un robottino, di nome Sparaballe, portavoce della Giunta. La specialità di Sparaballe è inventare bugie a raffica, sempre più iperboliche e incredibili a coprire tutte le ambiguità e i lati oscuri del governo del paese.

 

Castelli di carte, delibere artefatte, sono fonte di guai e di ulteriori bugie, sempre più inverosimili.

I guai si moltiplicano quando, Sparaballe, guardando le stelle cadenti da un ponte che non c’è e non ci sarà, formula un desiderio. Un ponte che supererà la bellezza e utilità del Brooklyn di New York.

Dal giorno dopo le sue iperboliche balle, in un crescendo di colpi di scena, calano sul nostro disgraziato paese, giganti campioni di karatè, struzzi dai piedi umani, alieni verdi e supercriceti molto bellicosi.

Non vi dico come il nostro eroe riuscirà ad uscirne fuori. Il meccanismo narrativo, velocissimo, ruota sulle situazioni classiche che un robottino vive concretamente: gli amici, i bulli, l’acciaiosa amica del cuore che forse diventerà qualcosa di più. Sparaballe non è un robottino qualunque che ha trovato un modo stravagante per cavarsi dai normalissimi guai che si vivono. solo che un'interrogazione parlamentare può diventare un vero dramma per i suoi mandanti e quindi ogni mezzo è lecito per depistare l’attenzione, degli ignari cittadini, dalle eventuali malefatte della Giunta eletta.... .

Ma se è vero che dopo tanti anni, le intenzioni filosofiche, le implicazioni sociali e le ragioni estetiche, hanno ceduto il passo al dramma rusticano, è anche vero che s' è dovuto aspettare il 2014 per vedere Sparaballe recitare la parte di un ingegnere civile. Quello sguardo dal ponte che non c’è,  non è solo l’ultima delle balle di questa Amministrazione ma anche di qualche fantomatico ingegnere che riuscirebbe a costruire il ponte delle meraviglie sul fiume Colongi spendendo un solo  milione e qualche spicciolo, per la realizzazione dell’ottava meraviglia del mondo che i posteri non avranno nessun problema nel valutarlo al di sopra del Colosseo.

In contrapposizione,  un ingegnere civile della Capitale afferma che con quella cifra si riuscirà , forse, ad ottenere  un studio di fattibilità. Il milione stornato dall’ampliamento e ristrutturazione del lungomare che avrebbe portato benefici a tutta la comunità, si è sciolto come neve al sole di agosto. Sparaballe, ovviamente non perde tempo ad inventarsene una nuova. Un nuovo Istituto di Ragioneria che verrà costruito, non si sa quando,  al di là del ponte delle meraviglie che, sempre da parte dell’ingegnere romano,  costerebbe fra i 5 e 6 milioni per realizzarlo in economia.

A Sparaballe, nel suo ruolo istituzionale, divulga le balle dei suoi facendole passare per vere e buone supercazzole.  Si tratta di uno status – quello della menzogna – in un certo senso connaturato alla dimensione del vivere umano; dal momento in cui nasciamo ci troviamo immersi in un sistema di regole, leggi e convenzioni già date e a cui aderiamo “come se” le avessimo scelte noi stessi, in prima persona. Questo “come se” è già indizio di una finzione che ci troviamo ad avallare ogni giorno, come una sorta di rituale dovuto. Tuttavia, il problema della menzogna in politica è una questione diversa, che intacca le fondamenta  stesse  del potere, ovvero l’obbligo politico, un vincolo basato sulla fiducia reciproca tra i governati, e tra questi ultimi e i governanti. È proprio questo vincolo morale – non giuridico formale –  ad essere in crisi oggi, laddove la menzogna sembra aver compromesso quella dimensione culturale, ossia etica, propria degli esseri umani, e la loro politicità, ovvero la capacità di vivere con i propri simili. Questo spiega la presenza a costo zero del portavoce per antonomasia Sparaballe!

Gigino Adriano Pellegrini & G el Tarik

 

VOTA - ELEZIONI CALABRIA

Calabria Maran 8 Years ago
Elezione Calabria 2014: Andrai a votare? Se SI per chi?

Nella nostra regione si va al voto per le Elezioni Regionali.
Una buona occasione per fare una riflessione e votare per la tua terra.
Tra i politici, partiti e movimenti chi ti rappresenta di più in questo momento.
(Risultati OnLine solo a sfoglio aperto)

1
17

Voti

Voto
Cono Cantelmi - MoVimento 5 Stelle

8 Years ago

2
11

Voti

Voto
Mario Oliverio - Partito Democratico

8 Years ago

3
8

Voti

Voto
NON ANDRO' A VOTARE

8 Years ago

4
7

Voti

Voto
Wanda Ferro - Forza Italia

8 Years ago

5
3

Voti

Voto
Domenico Gattuso - L’Altra Calabria

8 Years ago

1 Voti rimanenti

jVoteSystem developed and designed by www.joomess.de.

Pubblicato in Primo Piano

Un momento dellincontroDopo l’ultima riunione che si è svolta nel tardo pomeriggio di lunedì presso la sala consiliare di corso Umberto I, alla presenza dei referenti delle associazioni di volontariato, è stato in parte varato il programma degli eventi delle prossime festività natalizie.

 

All’incontro, presieduto dal vice sindaco Giovanni Battista Morelli, dal consigliere di maggioranza Caterina Ciccia e dal presidente della Pro loco Luigi Suriano, hanno partecipato soprattutto i gruppi di volontariato impegnati nella promozione del territorio ed il consorzio degli albergatori Isca Hotels.

Come già più volte sottolineato dall’assessore al turismo Giovanni Battista Morelli queste assemblee “non solo restituiscono il senso di ciò che dovrebbe essere la democrazia partecipata tra amministrati e amministratori, ma soprattutto consente di prendere parte ad un cammino condiviso che dovrebbe essere alla base dell’associazionismo”.

Le proposte non sono di certo mancate. Il Campus dedicato all’ex sindaco Francesco Tonnara, com’era logico che fosse, farà la parte del leone: concerti sinfonici e bandistici, teatro, danza e musica leggera sono solo alcune delle espressioni artistiche che troveranno spazio sul palco. Non mancheranno gli appuntamenti dedicati alla tradizione con le mostre presepiali e le degustazioni di prodotti tipici, e alla cultura con gli eventi che da tempo accompagnano i giorni di festa a cavallo tra Natale e l’Epifania.

Ancora una volta i partecipanti alla riunione hanno posto l’accento sulla necessità di avviare con molto anticipo la programmazione delle manifestazioni estive che devono diventare motivo di attrazione sia dal punto di vista turistico, sia da quello commerciale. «Entro il prossimo mese di febbraio – ha sottolineato il consigliere Ciccia – accoglieremo a riguardo le proposte delle associazioni ed avvieremo con loro un confronto per ridurre il più possibile le sovrapposizioni che inevitabilmente si presentano nei mesi di luglio e agosto. Abbiamo provveduto ad aggiornare l’elenco delle associazioni in possesso dell’ente municipale, procedendo anche ad una suddivisione per fini sociali, un provvedimento che dal punto di vista organizzativo tornerà particolarmente utile per promuovere incontri specifici su un determinato argomento».

«Un primo risultato – ha rimarcato Morelli – lo abbiamo certamente portato a casa: gli eventi della stagione estiva, di quella autunnale e dell’invernale sono oramai un unicum che accompagna il residente ed il turista da giugno a gennaio. Si tratta ora di proseguire su questa strada, favorendo il ruolo di coordinamento proprio della Pro loco, ma soprattutto incentivando la partecipazione alle manifestazioni da parte degli stessi aderenti alle singole associazioni, nella consapevolezza che se cresciamo tutti insieme, non solo cresce la città, ma l’intero comprensorio. Le porte chiaramente sono sempre aperte. L’amministrazione comunale sarà felice di discutere con coloro che per Amantea vogliono il meglio».

Il presidente della Pro loco ha pubblicamente ringraziato l’associazione Amanteani nel mondo che ha dato la propria disponibilità, unitamente ad Isca Hotels, per presidiare l’ufficio del turismo in alcuni giorni consentendo così di ampliare i giorni e gli orari di apertura. «Ci auguriamo – ha concluso Suriano – che anche altri gruppi di volontariato diano la stessa disponibilità».

Ufficio stampa comune di Amantea

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

VOTA - ELEZIONI CALABRIA

Calabria Maran 8 Years ago
Elezione Calabria 2014: Andrai a votare? Se SI per chi?

Nella nostra regione si va al voto per le Elezioni Regionali.
Una buona occasione per fare una riflessione e votare per la tua terra.
Tra i politici, partiti e movimenti chi ti rappresenta di più in questo momento.
(Risultati OnLine solo a sfoglio aperto)

1
17

Voti

Voto
Cono Cantelmi - MoVimento 5 Stelle

8 Years ago

2
11

Voti

Voto
Mario Oliverio - Partito Democratico

8 Years ago

3
8

Voti

Voto
NON ANDRO' A VOTARE

8 Years ago

4
7

Voti

Voto
Wanda Ferro - Forza Italia

8 Years ago

5
3

Voti

Voto
Domenico Gattuso - L’Altra Calabria

8 Years ago

1 Voti rimanenti

jVoteSystem developed and designed by www.joomess.de.

buon appetitoLa mensa scolastica dallo scorso 12 novembre funziona a pieno regime in tutti i plessi di Amantea e di Campora San Giovanni. «Purtroppo – spiega il presidente del consiglio comunale Linda Morelli – tra l’emanazione del bando e l’aggiudicazione dell’appalto, per cause non imputabili all’esecutivo guidato dal sindaco Monica Sabatino, abbiamo perso del tempo prezioso. Il mio personale obiettivo, infatti, era quello di dare avvio al servizio già verso la fine di ottobre. Ciò nonostante sono molto soddisfatta del lavoro che è stato compiuto e sono convinta che l’azienda che si occupa attualmente della preparazione dei pasti saprà coniugare al meglio la qualità del cibo con l’ottimizzazione delle risorse disponibili».

«Con soddisfazione – sottolinea la stessa Morelli – abbiamo registrato un incremento da parte delle famiglie che hanno autorizzato i propri figli a rimanere a scuola per pranzare insieme ai loro amichetti. La strada intrapresa è dunque quella giusta e l’esperienza maturata la scorsa estate durante la preparazione del bando tornerà particolarmente utile negli anni a venire. Vorrei ringraziare da questo punto le mamme ed i papà di Amantea e Campora San Giovanni per la disponibilità mostrata nell’arco delle ultime settimane. I loro consigli e le loro segnalazioni sono sempre preziosi ed mettono in risalto la necessità di collaborare insieme per raggiungere gli obiettivi sperati»

«Nello specifico – commenta l’assessore all’istruzione Emma Pati – sono entrati in funzione il refettorio dell’asilo situato vicino al parco della Grotta, quelli delle scuola intitolata ad Alessandro Manzoni e Giovanni Pascoli in via Garibaldi e via Baldacchini, Santa Maria e infine quello di Campora San Giovanni situato nell’edificio posto vicino alla delegazione municipale. Il nostro compito non è di certo finito. Nei prossimi giorni, così come concordato con l’ufficio tecnico del comune, renderemo esteticamente più gradevole le sale che ospitano la mensa della scuola di via Garibaldi, donando così ai bambini il colore e l’allegria che meritano. Ci siamo impegnati, in perfetta sinergia con l’Azienda sanitaria, per adeguare i locali alle ultime normative in materia di igiene e sanità e abbiamo già concordato un piano d’interventi che proseguirà nei prossimi mesi. Seppur tra tante difficoltà legate al bilancio ed alla mancanza di fondi, la scuola resta per noi una priorità».

Ufficio stampa comune di Amantea

dott. Ernesto Pastore

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

A IanniPalarchio

Il post pubblicato su Facebook che analizza l'operato della Amministrazione Comunale di Amantea ed il recente comunicato stampa sui nuovi posti di lavoro e l'avvio della differenziata anche nella città di Amantea.
Di seguito il testo integrale

 

A leggere l'ultimo dei tanti comunicati stampa inviati in questi giorni sembrerebbe che finalmente l'amministrazione Sabatino abbia intrapreso la giusta strada amministrativa.
Nell'ultimo comunicato si parla di creazione di posti di lavoro, inizio della differenziata, nuove assunzioni al comune ma, entrando nel merito dello stesso, vorrei evidenziare come si continui a quantomeno distorcere la realtà delle cose nei confronti dei cittadini.

Andiamo nel concreto.

 Nel comunicato c'è scritto : «La Regione Calabria – evidenzia il sindaco Monica Sabatino – con l’emissione di un apposito decreto, ha acconsentito alla pubblicazione di un bando di selezione che permetterà di utilizzare ottanta soggetti collocati nelle liste di mobilità. Da quanto è stato scritto sembrerebbe che la Regione Calabria abbia fatto un apposito decreto in favore della Città di Amantea per permettere l'assunzione di 80 persone tralasciando abilmente di dire che, da tale decreto sono stati ammessi ad assumere personale in mobilità altri 222 enti tra cui ad esempio anche il Comune di Cleto, che sebbene molto più piccolo di Amantea è stato autorizzato ad assumere 50 lavoratori per una spesa di 125.000 euro (Scriverlo, con lo scopo di informare i lavoratori in mobilità che qualora non fossero nella possibilità di essere in una posizione utile per accede al lavoro presso il comune di Amantea potrebbero fare domanda anche per il comune di Cleto, sarebbe stato importante). Ma andiamo oltre.

Sul comunicato troviamo scritto :

-L’esecutivo, infatti, ha deciso di prolungare l’utilizzo dei lavoratori retribuiti con i voucher emessi dalla Regione Calabria.

Prolungare l'utilizzo dei Vaucher emessi dalla Regione Calabria???

Anche a questo punto sembrerebbe che il comune sfrutti un'altra possibilità offerta dalla regione Calabria senza gravare sui cittadini ma non mi risulta che fino ad oggi siano stati utilizzati Vaucher emessi dalla Regione Calabria e per dirla tutta non saprei nemmeno se la Regione sia un ente preposto ad erogare Vaucher lavorativi.

Gli unici Vaucher utilizzati dal Comune di Amantea sono stati acquistati dal Comune di Amantea (pagati con i soldi delle casse comunali) presso l'INPS ed alla data odierna per quello che mi risulta (ma mi auguro che mi sbagli)non sono stati spesi nemmeno i 20.000 euro previsti dalla delibera 109 del 22 Luglio 2014.

-Un’altra dozzina di persone, inoltre, con l’incarico di informatore ambientale inizieranno nei prossimi giorni la distribuzione dei mastelli per la raccolta differenziata che diventerà realtà anche ad Amantea capoluogo.

Qui ci sarebbe solo da aggiungere un bel FINALMENTE!!! Non ci è dato sapere come mai fino ad oggi chi vive ad Amantea non ha avuto la possibilità di fare la differenziata e quindi di vedersi ridotta la tassa sui rifiuti, ma già il fatto che inizierà a breve (augurandoci che si possa iniziare dal 1 gennaio per avere una riduzione delle tasse nel 2016) e' una buona cosa.

Qualcuno si chiederà se saranno previste anche nuove assunzioni nella Multiservizi Lamezia (società che si occupa della raccolta porta a porta )??? Questo non ci è dato sapere.

Ma eccoci giunti alle vere assunzioni fatte dal comune : Istituzione dello staff del Sindaco.

Stabilite nel chiuso delle stanze comunali, basate esclusivamente sul rapporto di fiducia con il Sindaco, peccato però che lo stipendio dei neoassunti è a totale a carico dei cittadini.

Speriamo che tutti questi sperperi non ci conducano verso un dissesto finanziario.

Alla fine di questa piccola disamina sull'operato della nostra amministrazione vorrei concludere facendo notare che nonostante la giunta comunale abbia avuto l'onore di sedersi in mezzo a tanti parlamentari in occasione del Consiglio Comunale Straordinario tenutosi recentemente, ancora non è in grado di varare provvedimenti legislativi per come è scritto nel "titolo" del comunicato stampa. (So benissimo però che i PC comunali affetti dalla "Refusite" potrebbero trasformare velocemente un provvedimento amministrativo in un provvedimento legislativo).

campus temesa amantea eventi novembre 2013Tutto pronto per il prossimo 18 novembre: alle ore 18 la grande musica sinfonica entrerà nel teatro auditorium del Campus “Francesco Tonnara” per la gioia degli appassionati che, fino alla prossima primavera, potranno assistere ad una serie di grandi concerti, organizzati dal’ente comunale e dall’esecutivo guidato dal sindaco Monica Sabatino, con il prezioso supporto dell’Istituto superiore di studi musicali Tchaikovsky di Nocera Terinese (Cz).

 

L’evento del prossimo 18 novembre, del tutto gratuito, segnerà l’apertura del “Festival Internazionale di musica classica” e prevede l’esibizione dell’Orchestra Filarmonica della Calabria diretta dal Maestro Filippo Arlia.

«Rispetto alle precedenti edizioni – spiega lo stesso Arlia – che erano state collocate nella sola città di Lamezia Terme, si è scelto quest’anno di coinvolgere maggiormente il territorio, da qui la collaborazione con la città di Amantea.

Inoltre, data la dislocazione degli appuntamenti concertistici in diverse città, si è optato per la realizzazione, all’interno della stagione, di micro-circuiti di produzione, partendo proprio dal comune di Amantea e inserendo così la programmazione pensata per il centro nepetino nel circuito “Amantea Classica”. Colgo l’occasione per ringraziare l’amministrazione comunale per la piena disponibilità mostrata e per aver sposato l’idea di questo progetto artistico perché, come tutti i progetti artistici complessi, questi possono trovare ampia realizzazione solo grazie alla collaborazione e alla sinergia tra enti e istituzioni che condividono obiettivi comuni».

Massima soddisfazione è stata espressa anche dal sindaco Monica Sabatino e dall’assessore al turismo Giovanni Battista Morelli che vedono nell’organizzazione di questa e di altre manifestazioni una rivalsa per il territorio e soprattutto una grande opportunità dal punto di vista culturale. «La città di Amantea – hanno spiegato all’unisono i due esponenti dell’esecutivo – deve ripartire da se stessa. Per le nuove generazioni che studiano musica si tratta di un’occasione di confronto straordinaria che arricchirà il proprio bagaglio personale.

Così facendo, inoltre, diamo al Campus dedicato al compianto Francesco Tonnara, la dimensionalità e l’importanza che merita».Tanti i nomi di eccellenza che prenderanno parte al “Festival del Mediterraneo”: da Marco Pierobon, trombettista di lunga carriera, vincitore di numerosi concorsi e oggi docente di tromba presso le cattedre dei Conservatori di Bolzano e Reggio Emilia, ad Antonio di Cristofano, pianista, presenza frequente nelle giurie dei più importanti concorsi pianistici e solista esibitosi nei teatri più prestigiosi, fino a Vladimr Zubitsky, fisarmonicista bayanista, compositore e Premio Unesco nel 1985 per il requiem “Sette Lacrime”.

Ufficio stampa comune di Amantea

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pagina 10 di 12
BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy