A+ A A-

profile cassandraCassandra è chi annuncia, inascoltato, eventi negativi, catastrofici. Cassandra, figlia di Priamo, re di Troia, fu sacerdotessa nel tempio di Apollo da cui ebbe la facoltà della preveggenza. Ahimè poichè prevedeva terribili sventure era odiata da molti.

Ieri come oggi tutti vogliono non avere paura.

Ed il comunicato stampa del comune parla di un esito positivo del sopralluogo effettuato dai Vigili del Fuoco all’Istituto comprensivo di Campora San Giovanni.

Secondo l’ente:” Nessuna prescrizione da parte dei Vigili del Fuoco. Lo stabile che accoglie i bambini che frequentano l’Istituto comprensivo di Campora San Giovanni assolve al meglio alle proprie funzioni. Questo è quanto emerge dal verbale inviato all’attenzione del sindaco nel corso della mattinata di oggi, mercoledì 3 dicembre, e che segue il sopralluogo effettuato dagli addetti del Distaccamento di Paola (Cs) durante la giornata di martedì 2 dicembre”.

Come evidenziato :”. Il sopralluogo, è bene ricordarlo, è stato richiesto da alcuni genitori preoccupati per il verificarsi di un’infiltrazione d’acqua che, a loro modo di vedere, avrebbe potuto provocare danni alla struttura portante dell’edificio. Il verbale dei Vigili del Fuoco rassicura tutti: l’esecutivo guidato dal sindaco Monica Sabatino, su precisa segnalazione della dirigente scolastica, dei docenti, di alcuni genitori e seguendo il piano di intervento determinato dall’assessore all’istruzione Emma Pati e dal delegato alla mensa Ermelinda Morelli, ha provveduto all’esecuzione di tutti i lavori necessari, programmando nel tempo, come già accaduto con le scuole del capoluogo, gli altri interventi a sostegno”.

Prende parola il sindaco Monica Sabatino la quale dichiara che «Quanto accaduto dimostra la malafede di alcune persone che preferiscono seguire delle isolate Cassandre perdendo di vista l’essenza della questione. La scuola di Campora San Giovanni, così come quelle di Amantea, rispondono pienamente ai requisiti di sicurezza e alle normative vigenti. Se fosse presente solo un minimo rischio, da mamma e da insegnante, sarei la prima a richiedere l’interdizione dei locali. Mi auguro di poter incontrare quanto prima i genitori che hanno richiesto la presenza dei Vigili del Fuoco, distogliendoli da compiti ben più gravosi, per dimostrare non solo la buona fede dell’ente municipale, ma soprattutto le cose che sono state realizzate e quelle che verranno fatte da qui ai prossimi mesi e che è bene ribadire non sono figlie dell’emergenza, ma di una tempistica che tiene conto delle forniture e delle disponibilità degli operai. La sensazione, purtroppo, è che quanto accaduto sia frutto dell’ennesimo attacco politico finito male, nella consapevolezza errata che per danneggiare la giunta sia necessario danneggiare la città. Questo modo di ragionare non appartiene né a me, né tanto meno ai componenti della squadra di governo».

Emma Pati sottolinea di essere convita che “ il dialogo sia la strada maestra per risolvere ogni genere di controversia. Evidentemente questa volta qualcuno ha voluto non portare pazienza, probabilmente istigato da chi preferisce distruggere e non costruire. Ringrazio tutti i genitori che hanno apprezzato il lavoro compiuto fino a questo momento. Andiamo avanti con rinnovato entusiasmo sperando che un giusto esame di coscienza possa produrre gli effetti sperati. Un ultima considerazione: la pitturazione delle aule avviata nei giorni scorsi a Campora San Giovanni, non rientra tra le attività di manutenzione programmate dall’ente municipale, ma fa parte di un progetto, denominato “Scuole belle”, gestito direttamente dalla direzione dell’istituto. Purtroppo, ed è dimostrato, la malafede genera errori».

Ma allora perché Roberta Rappini si lamenta della mancata comunicazione sostenendo: “Sono una di quelle mamme e vi posso assicurare che il Comune non ha mai risposto alla nostra richiesta e solo dopo il fatto di sabato scorso con la consigliera di minoranza si sono mossi. Ieri mattina hanno scaricato il materiale e questa mattina hanno cominciato la manutenzione sul tetto e hanno cominciato a tinteggiare durante le ore di lezione.

NESSUNO del Comune è venuto a parlare con noi e ci tengo a ricordare che anche la Preside sabato ci ha lasciato fuori dalla sua porta mandandoci a dire dalla consigliera che la scuola era a posto....per questo motivo siamo state costrette a chiamare i vigili del fuoco....che ringraziando Dio ci hanno confermato che la struttura portante non è a rischio ma ci sono da fare dei lavori”.

E poi conclude: “. Perché questi lavori non sono stati fatti prima? Perché nessuno si è degnato di parlarci? Altro che disponibilità, questa giunta deve imparare a comunicare con la gente invece di sparare comunicati stampa per stupidaggini!!".

Pubblicato in Primo Piano

Ci siamo interessati della scuola di Campora san Giovanni della quale si lamentavano infiltrazioni di acqua.

 

Abbiamo pubblicato la nota della consigliera di minoranza Francesca Menichino del M5S che contestava il comportamento della dirigente che le vietava di accedere per accertare di persona quanto denunciato dalle mamme.

Sulla vicenda è intervenuta anche la consigliera di minoranza Concetta Veltri del Gruppo Insieme per la Città la quale segnala di essere intervenuta sul problema già un mese in compagnia di una mamma ( la sig. Sciarrone Lucia che le aveva segnalato il problema delle perdite d'acqua all'interno dell'istituto) e di aver ricevuto assicurazioni dalla maestra sig. Silvana Furgiuele che “ il problema era già stato segnalato e risolto”.

 

Oggi invece scrive una delle mamme , la signora Roberta Rappini la quale dice: “Sono una di quelle mamme e vi posso assicurare che il Comune non ha mai risposto alla nostra richiesta e solo dopo il fatto di sabato scorso con la consigliera di minoranza si sono mossi.

 

Ieri mattina hanno scaricato il materiale e questa mattina hanno cominciato la manutenzione sul tetto e hanno cominciato a tinteggiare durante le ore di lezione spostando i bambini...domani toccherà anche alla classe di mia figlia..che poi farlo con i bambini dentro non lo vedo molto salutare...

NESSUNO del Comune è venuto a parlare con noi e ci tengo a ricordare che anche la Preside sabato ci ha lasciato fuori dalla sua porta mandandoci a dire dalla consigliera che la scuola era a posto....per questo motivo siamo state costrette a chiamare i vigili del fuoco....che ringraziando Dio ci hanno confermato che la struttura portante non è a rischio ma ci sono da fare dei lavori...

 

ALLORA PERCHE' QUESTI LAVORI NON SONO STATI FATTI PRIMA??? PERCHE' NESSUNO SI E' DEGNATO DI PARLARCI ......altro che disponibilità

...se non facevamo questo casino nessuno ci avrebbe filato!!

..e guarda un po' il casino sabato e lunedì arrivano ad aggiustare

...solo che non si aspettavano la visita dei vigili del fuoco

... questa giunta deve imparare a comunicare con la gente invece di sparare comunicati stampa per stupidaggini!!".

Pubblicato in Campora San Giovanni

vigilidelfuocoNel corso della mattinata di martedì 2 dicembre, una squadra dei Vigili del Fuoco del Distaccamento di Paola (Cs) ha effettuato un sopralluogo presso l’edificio che ospita l’Istituto comprensivo di Campora San Giovanni, situato nei pressi di via Mercato.

 

L’iniziativa ha avuto luogo per tramite di un gruppo di genitori che hanno voluto così mostrare i propri dubbi sull’effettuazione di alcuni lavori di ordinaria manutenzione condotti dall’ente municipale per porre fine ad un’infiltrazione d’acqua. Nello specifico si tratta di opere realizzate a seguito di modifica di destinazione d’uso di alcuni locali che non hanno interessato in alcun modo le strutture portanti del fabbricato.

Sul posto, non appena l’ispezione è stata avviata, sono prontamente giunti il presidente del civico consesso Linda Morelli, l’assessore all’istruzione Emma Pati ed il referente dell’ufficio tecnico manutentivo Domenico Pileggi che hanno fornito le dovute informazioni e la necessaria assistenza.

I Vigili del Fuoco, dopo aver monitorato con attenzione le diverse ali dello stabile, controllando anche le aree dedicate alla mensa, hanno ritenuto di non dover procedere in alcun modo al sequestro della struttura, riservandosi, come da procedura, il diritto a produrre nei prossimi giorni una relazione con gli eventuali rilievi.

«Attendiamo con fiducia e serenità – spiegano all’unisono Ermelinda Morelli ed Emna Pati – la relazione dei Vigili del Fuoco, nella certezza di aver operato per il bene della comunità e soprattutto dei bambini, che rappresentano una priorità dell’azione amministrativa. Dal punto di vista manutentivo siamo intervenuti in maniera tempestiva per porre rimedio alle problematiche che derivano dalla normale usura di un edificio. Nel fare ciò ci siamo sempre confrontati con le mamme ed i papà, accogliendo le singole richieste e programmando nel tempo gli interventi da effettuare».

 

Ufficio stampa comune di Amantea - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in Primo Piano

Il M5S non viene fatto entrare nella scuola per verificare le infiltrazioni di acqua.

 

Ecco cosa dichiara la consigliera comunale Francesca Menichino:

“In data 6 novembre un gruppo di genitori provvedeva, mediante lettera protocollata presso il Comune di Amantea, a segnalare una infiltrazione di acqua verificatasi all'interno dell'Istituto Scolastico di Campora San Giovanni.

Tale lettera perveniva il giorno 20 novembre anche al Movimento politico Cinque Stelle rappresentato in seno al consiglio comunale da Francesca Menichino che sette giorni dopo si attivava telefonicamente a contattare il Dirigente Scolastico per chiedere di poter visitare i locali della scuola previa comunicazione.

La consigliera riceveva ampia disponibilità da parte della Dirigente, tant'è che veniva contattata per concordare l'orario di visita.

Pertanto, in data 28 novembre, il Consigliere Comunale M5S, Francesca Menichino, protocollava, presso l'Istituto di cui sopra, formale istanza di visita dei locali del plesso scolastico, ma nel giorno previsto in data 29 novembre si scontrava con una inaspettata risposta della dott.ssa Nella Pugliese la quale comunicava la impossibilità di effettuare qualsiasi visita di tipo ispettivo da parte di un componente di un partito politico, poiché non prevista da alcun tipo di norma senza, però, far riferimento ad alcuna legge o regolamento disciplinante tale caso.

Contestualmente rassicurava che il problema lamentato fosse stato segnalato e risolto comunicando, altresì, che qualsiasi ispezione dovesse essere effettuata, avrebbe dovuto prevedere la presenza di controparte o autorizzazione del Sindaco, essendo il locali della scuola di proprietà comunale.

Le ragioni del rifiuto sarebbero nella avvenuta soluzione del problema, ma il M5S osserva che:

“Detto ciò, apprendiamo favorevolmente che si sia provveduto alla soluzione del problema ma, nonostante la notizia, non si comprende l'atteggiamento del Dirigente Scolastico resasi dapprima disponibile alla visita dei luoghi ed improvvisamente mutato nell'arco di pochi giorni impedendo, quindi, l'ingresso nella scuola al consigliere comunale e anche ai genitori presenti.

Al di là della legittimità di tale ostruzionismo sulla quale faremo le nostre valutazioni, ci chiediamo il perchè di questo rifiuto e ci domandiamo come sia possibile considerare un Sindaco ed un consigliere comunale "controparti" laddove il problema di cui si discute e relativo alla salute e alla sicurezza dei minori dovrebbe interessare e coinvolgere tutti ugualmente e nella stessa misura, indipendentemente dalle parti politiche.

Questo è ciò che riteniamo e siamo esterrefatti che tale sensibilità non sia stata manifestata nelle vicende che raccontiamo.

Poi il suggerimento all’amministrazione:

“Cogliamo l'occasione, inoltre, per far presente al comune di Amantea in persona del Sindaco e del Presidente del Consiglio, che è stata fissata al 15 dicembre la data di scadenza per presentare le richieste di finanziamento per l'edilizia scolastica.

Grazie, infatti, ad un emendamento del M5S in Parlamento l'8xmille devoluto alla Stato potrà essere investito per la soluzione di problemi strutturali, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento sismico ed efficientamento energetico delle scuole.”

Infine la pretesa :”Pretendiamo, pertanto, che la mozione da noi presentata a metà novembre e finora rimasta senza seguito, venga presa in seria considerazione ed attendiamo solerte risposta nel merito.

Laddove fosse dunque necessario un intervento nella scuola di Campora, come crediamo, il comune accogliendo la nostra mozione entro i termini indicati potrebbe reperire i finanziamenti necessari. Il M5S oltre a segnalare tale possibilità e a sollecitare l' amministrazione In tal senso rimane disponibile ad ogni forma di collaborazione, nell' intento che speriamo sia condiviso di migliorare le nostre scuole.”

Pubblicato in Cronaca

Amantea Video HDCon oltre 3 ore di riprese realizzate dal drone, il giovane Camporese ha realizzato un video in High Definition di 4 minuti per raccontare i più bei posti di Amantea.

 

Le riprese del Castello, delle Piazze, del Centro Storico, del Porto Turistico, di Coreca e di tanti punti della città visibili online e raccolti in oltre 3 ore di riprese ed altri 10 di montaggio video.
E' questo l'omaggio che il giovane Francesco Coccimiglio, che nella vita di tutti i giorni fa l'impiegato pubblico ed è appassionato di tecnologia ed informatica, ha voluto fare alla sua città natia.
"Il video in questione - racconta Francesco - è stato effettuato tramite un quadricottero, piu' comunemente chiamato "DRONE" equipaggiato con attrezzatura per effettuare riprese video e foto, con uno speciale stabilizzatore d'immagine "Gimbal Zenmuse h3-3d" che è fondamentale per questo tipo di riprese, mentre la fotocamera è una Gopro 3+ Black.

Inoltre -  continua Francesco - sia sul drone che sul telecomando sono state apportate delle modifiche tecniche, per potenziarne la distanza di trasmissione video, in modo da guidarlo al meglio (anche non avendo il contatto visivo) visualizzando su un monitor le immagini e altre info come sul vento e sulla velocità.
Le riprese del video sono state effettuate tutte al alta risoluzione video Full HD nei mesi di settembre e ottobre, e per il montaggio del video finale (durata di 4 minuti circa), ho utilizzato circa 3 ore di filmati, estrapolandone solo le parti più belle ed impiegando circa 10 ore di lavoro".
Un lavoro davvero impegnativo, interessante che ci permette di intuire che dietro questo progetto c'è una forte motivazione ed una passione come confermato anche da Francesco, "Ciò che mi ha spinto a fare tutto ciò, la preparazione del drone, le riprese, il video editing è l'amore che provo per questa terra, ed il video conclusivo in HD è il mio modo di regalare al mondo la tà di vedere la mia città come mai prima d'ora, come solo questa innovativa tecnologia sa mostrarci, un pezzo della nostra terra, della Calabria in tutta la sua splendida bellezza". PREMI PLAY E GUARDA IL VIDEO

Amantea (CS) from Smilo on Vimeo.

Pubblicato in Primo Piano

Primarie PD concluse

Ecco in estrema sintesi e senza commenti i risultati

Amantea

Voti espressi                                   459

Voti per Oliverio                             277

Voti per Callipo                              164

Voti per Speranza                             15

Schede bianche                                  3

Sommano                                                                                          459

 

Campora San Giovanni

Voti espressi                                      330

Voti per Callipo                                 165

Voti per Oliverio                                161

Voti per Speranza                              1

Schede bianche                                  3

Sommano                                                                                          330

 

Totali voti                                          789

Oliverio                                             438

Callipo                                              329

Speranza                                           16

Bianche                                              6

Sommano                                                                                          789

Pubblicato in Primo Piano

Calavecchia Southerd SystemL'evento in occasione dello Student Party previsto per questa sera presso il centro commerciale "Metropolis" a Cosenza.

I Southern System, freschi della conquista del terzo posto al Temesa Music Contest, si esibiranno questa sera di fronte al giovane pubblico di Cosenza, durante lo Student Party di Poppi Gelato.

La Band di Amantea, nasce da un'idea del batterista Antonio Mannarino, presso la frazione di Campora San Giovanni, nel marzo 2013 e del coetano ed amico chitarrista Rocco Pellegrino (classe '96).

La forte passione per la Musica e la passione per vari gruppi del panorama pop e rock spingono i due ad cercare nuovi membri del Southern System e dopo poco anche Matteo Pellegrino bassista (Classe '98) si unisce al gruppo.

Gruppo Southerd SystemIl gruppo inizia così un percorso di "rodaggio" e di conoscenza che nel mese di Novembre 2013 porta alla svolta definitiva con l'ingresso nella band del cantante Osvaldo Maradei (classe '92), e che da alla band la "voce" che mancava per poter intraprendere la strada che i Antonio, Matteo e Rocco aspettavano ormai da mesi.

Iniziano così le prime esibizioni in pubblico, il 28 dicembre la Souhern System si presenta al pubblico di Amantea esibendosi al Santo Stefano Rock Festival.
In seguito vi è la partecipazione, sempre ad Amantea il 31 marzo i Southern System al Temesa Music Contest svoltosi presso il Campus Temesa.

Mentre il 10 maggio a Cosenza viene presentato al pubblico il primo brano inedito della band intitolato "Farewell".
Adesso dopo le numerose serate estive la band è al lavoro nella stesure e registrazione di una decina di brani inediti raccogliendoli in un album da presentare al pubblico prossimamente.

Southerd System

Se volete seguire il loro show musicale un tributo ai musicalmente grandiosi "System of a Down" non vi resta che farvi trovare questa sera alle ore 17.30 allo Student Party di Poppi Gelato, presso il  Metropolis di Cosenza.

Pubblicato in Campora San Giovanni

Cose d’estate. O forse anche delle altre stagioni.

Due automezzi si scontrano.

Niente di grave, per carità

Ma i due autisti spostano le loro auto e poi non riescono a mettersi d’accordo.

In sostanza nessuno dei due si prende la colpa

E la questione finisce a pugni

L’Italo Francese riceve un sonoro pugno in faccia e cade per terra

Provano ad alzarlo ma lui si lamenta di star male

Interviene un medico al quale l’italo-francese riferisce vertigini : “ Mi gira la testa”

Così viene chiamata l’autoambulanza

L’ infortunato viene visitato dal personale del 118 ma viene anche trasportato al più vicino ospedale per le cure del caso

Ci riferiscono che anche l’altro automobilista ha raggiunto con un mezzo proprio il più vicino ospedale.

Non è dato di sapere cosa sia stato loro riscontrato

Pubblicato in Basso Tirreno

campora 02

La Nota Stampa della Pro Loco di Campora San Giovanni sulla conclusione del Programma Estate 2014

 

Chiusura con il botto in compagnia dell'Accademia della Cucina Italiana con la seconda edizione della manifestazione "la cucina contadina: ricette dimenticate"esposizione di stand rappresentativi delle proprie localita' turistiche.


Ma anche con la preparazione e degustazioni di piatti antichi, piatti che appartengono alla nostra tradizione ed con il sottofondo di musiche popolari tramandate da generazioni a generazioni.

Un viaggio alla riscoperta delle radici nostre con Nando Brusco (raccontate e cantate utilizzando solo tamburi e cornici) ed in chiusura di serata la dance rock popolare partenopea - musica senza confini della band kantere'.

 

Antonio Isabella - Pro Loco  Campora San Giovanni

Pubblicato in Campora San Giovanni

 spiaggia camporaTurismo in declino,  paese abbandonato e spiagge sporche e malcurate, l’amarezza di Raffaele Romano ex consigliere di frazione e candidato alle ultime elezioni comunali.

Amantea – Dopo mesi di presento silenzio ma non di certo di mancata operatività, Raffaele Romano ex consigliere di frazione nonché candidato per la lista “Insieme per la Città” delle elezioni di maggio 2014, amareggiato e leggermente deluso sia come cittadino che come operatore turistico oltre che come ex rappresentante pubblico, cita i problemi di una città quasi sull’orlo del collasso economico e sociale.Qui lo riguarda in prima persona  come operatore turistico: <<In piena stagione estiva non è ammissibile e tollerabile lo stato fatiscente delle spiagge e dei luoghi limitrofi, la prima cosa che salta all’occhio di un turista o di un avventore del posto è lo stato di pulizia, cura e igiene del territorio, qui ci ritroviamo in uno stato di totale abbandono, mal curanza e apatia del territorio che se saputo sfruttare può essere una tra le risorse di sviluppo e crescita economica e culturale che avrebbe continuità tutto l’anno, non solo dei brevi mesi estivi>> continua <<stamane un nostro concittadino da anni radicato nel Varesotto, ma sempre con l’amore e l’affetto per il nostro paese è venuto da me al lido a chiedere gli attrezzi per ripulire un tratto di spiaggia libera ma sporca, armato di rastrello, carriola e pala e soprattutto di un grande senso civico e grande forza di volontà ha ripulito e ripristinato un tratto di spiaggia (vedi foto). Questo sia come esempio e monito alla negligenza dei consiglieri di Campora San Giovanni e dell’unico assessore rappresentante la nostra frazione, Ben vengano le iniziative di pitturazione e abbellimento degli angoli vicino il lungomare o zone adiacenti, o anche serate di alta cultura , moda, teatro e simili, ma questo spiacevole inconveniente o pecca ha fatto perdere come dei punteggi all’amministrazione, sono le piccole cose che fanno grande una città ben amministrata. Il mio non sia un gesto di presunto scherno o rimprovero, ma un consiglio di semplice cittadino e operatore nel settore turistico ora più che mai provato e martoriato sia dalla crisi che dalla negligenza degli amministratori che di parte della popolazione che si sente come non colpita da questo problema, ma nel profondo del cuore vorrebbe esporsi così come ho fatto io. Ne prenda atto anche di questo l’assessore al Turismo e Vicesindaco quale saluto con stima di cittadino e di “contendente” alle scorse elezioni>>.  Dopo questo Romano chiede una risposta sia per lui che per i cittadini e turisti che trovano un paese che dovrebbe essere una meta turistica raffinata e di nuova generazione ridotta ad un paese terzomondista.

Pubblicato in Campora San Giovanni
Evidenzia HTML

I Racconti

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy