BANNER-ALTO2
A+ A A-

Gianfranco Luzzo presidente del Consiglio di amministrazione della Lamezia Multiservizi spa si è dimesso.

 

«Gli impegni di carattere personale non mi consentono di continuare ad assolvere all'incarico di presidente e, conseguentemente, rassegno con effetto immediato, le mie dimissioni dalle cariche. Ringrazio Lei e quanti hanno concorso alla mia nomina così come ringrazio la dirigenza della Società e la struttura tutta, la cui collaborazione è stata di valido supporto per le iniziative fin qui portate avanti. ».

Così ha scritto al sindaco Paolo Mascaro, ai consiglieri del Cda, Luca Scaramuzzino e Pietro Putame ed al presidente del Collegio sindacale, Smeraldo Polopoli.

«Le iniziative, che sono sicuro saranno oggetto di attenzione, possono riassumersi spiega - :nell'impegno a garantire pareggio economico del bilancio 2017, nella formulazione del piano concordato con i Comuni soci per il rientro del debito maturato a loro carico; nell'individuazione della nuova sede, negli adempimenti alla legge Madia».

«Confido – conclude Luzzo – che vengano assicurate da subito le risorse finanziarie necessarie a far fronte alle continue richieste che giornalmente provengono dai creditori ed il cui mancato soddisfacimento potrebbe comportare anche la sospensione di servizi essenziali.

 

Nel confermarLe la mia stima, Le formulo sinceri saluti e l'augurio alla Città di Lamezia perché possa affrontare e superare questo momento di grave difficoltà».

Ora la “patata” passa alle terna commissariale.

Pubblicato in Lamezia Terme
BANNER-ALTO2
Evidenzia HTML

I Racconti

Meteo - Lamezia Terme

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy