BANNER-ALTO2
A+ A A-

Personale del Commissariato di P.S. di Paola, ha tratto in arresto in flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente M.G. di anni 22.

Durante  una perquisizione domiciliare effettuata unitamente al Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale, venivano rinvenute, accuratamente celate nella stanza da letto dell’arrestato sostanza stupefacente del tipo cocaina e del tipo marijuana.

 

Nella vasca da bagno della stessa abitazione venivano rinvenute, inoltre, nr. 2 piante di quest’ultima sostanza.

All’interno dell’appartamento venivano, altresì, trovati oggetti usati per il confezionamento degli stupefacenti: pezzi di cellophane  di varie misure, un bilancino di precisione ed altro materiale utilizzato nei laboratori chimici, nonché la somma di Euro 400,00 in banconote da piccolo taglio.

Considerati gli elementi di reità raccolti, il predetto M.G. veniva tratto in arresto in flagranza  del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Lo stesso, si disposizione dell’A.G., veniva sottoposto agli arresti domiciliari.

Leggi tutto... 0

Ricorderete che il sindaco di Maierà era stato coinvolto nell'operazione "Affari in famiglia” portata avanti dalla Guardia di finanza sotto la direzione della procura di Paola.

L’operazione verteva sull’attività di famiglia.

L’operazione aveva portato all'arresto di De Marco e del figlio Gino, entrambi imprenditori edili

Il primo cittadino e il figlio Gino erano stati accusati di bancarotta fraudolenta e auto-riciclaggio.

 

 

De Marco,allora, era stato sospeso dalla carica per effetto della legge Severino.

Ora dopo 5 mesi il Gip del tribunale di Paola che ha disposto la revoca della misura cautelare.

Quale prima conseguenza il sindaco ha dunque ripreso il suo incarico.

E tra qualche giorno sarà presente al consiglio comunale.

Il sindaco De Marco, al momento ha preferito non rilasciare alcuna dichiarazione.

Leggi tutto... 0

L’avvocato Vincenzo Carrozzino ha convocato per il prossimo 4 ottobre, a partire dalle ore 16.00.

Sono i due unici punti in discussione :Debiti fuori bilancio e dichiarazione di dissesto finanziario.

I cittadini sono preoccupati per il secondo punto.

Un eventuale dissesto finanziario avrebbe come prima diretta conseguenza l'aumento al massimo delle aliquote dei tributi.

Per il sindaco Vincenzo Cascini e per la maggioranza, sembra non sembra esserci altra strada se non quella del dissesto.

Sembra che vi sia un disavanzo di circa 17 milioni di euro.

Di diverso avviso l'ex sindaco Enrico Granata secondo il quale si poteva evitare il dissesto.

L'ex sindaco faceva notare che il conto della gestione 2018 si è chiuso con un risultato positivo, con un avanzo di amministrazione e/o di gestione di 3.233.459,67 di euro.

A confermare il risultato positivo ottenuto dal conto di gestione 2018 interviene il conto generale del patrimonio, in cui sono descritte le variazioni intervenute nel patrimonio e la situazione patrimoniale finale, che raccordate alla gestione del bilancio producono un patrimonio netto attivo di 17.056.406,12 di euro e un fondo di dotazione di 13.966.316,29 di euro.

Enrico Granata auspicava: “un intervento amministrativo con rinvio del consiglio comunale per l'approvazione del rendiconto e la rielaborazione dello stesso, eventualmente con il metodo semplificato, al fine di scongiurare un dissesto dell'Ente”.

Raccontava l'ex sindaco: «All’inizio dei miei due mandati il responsabile di ragioneria mi consigliava, vista la “pesante” situazione economica dell’Ente, di dichiarare almeno il pre-dissesto. Il sottoscritto, tuttavia, conscio che il compito del sindaco è quello di adoperarsi in tutti i modi per non creare aggravi economici al Comune e, soprattutto, ai cittadini si è adoperato per trovare delle soluzioni alternative.

Ho deciso, quindi, di intraprendere una politica di risparmio ed oculatezza nella spesa, di avviare e concludere molteplici transazioni con i creditori al fine di diminuire l'ammontare di ogni singolo debito».

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2
Evidenzia HTML

I Racconti

Meteo - Tirreno Cosentino

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy