BANNER-ALTO2
A+ A A-

COMUNE LONGOBARDICON LA DELIBERA N° 7 DEL 12/01/2021 LA GIUNTA COMUNALE DI LONGOBARDI HA BANDITO I FONDI PER IL SOSTEGNO DELLE ATTIVITA’ ECONOMICHE NEL COMUNE DI LONGOBARDI art. 243 del D.L. 34/2020. 

SCADENZA ORE 12:00 DEL 15 FEBBRAIO 2021.

 http://albolongobardi.asmenet.it/allegati.php?id_doc=15130114&sez=2&data1=15/01/2021&data2=24/02/2021

Leggi tutto... 0

unnamed
Riceviamo e pubblichiamo

 

Via libera a Longobardi alla gara d'appalto triennale del servizio di raccolta e trasporto allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani differenziati e indifferenziati, compresi quelli assimilati, e di altri servizi di igiene pubblica, per un ammontare di 1.8 milioni di euro in tre anni, oltre iva.

La gara sull'affidamento, tramite il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, è stata bandita venerdi sera.

 

Con questo bando, pubblicato su Gazzetta Europea; Gazzetta Ufficiale Repubblica italiana; due quotidiani nazionali ; due quotidiani regionali;  Piattaforma telematica TUTTOGARE, dove verrà svolta tutta la procedura, si rivoluzionerà la raccolta dei rifiutì, introducendo un sistema del porta a porta ancora più spinto in tutto il territorio cittadino rispetto a quello attuale.

Soddisfatta l’amministrazione comunale, che aveva puntato su questa iniziativa molto innovativa, per migliorare il servizio e diminuire i costi, che, al momento, sono in forte ascesa per tutti i comuni calabresi.

La gara, visto l’importo, è a carattere europeo, e prevede anche il completamento della nuova isola ecologica, sita in loc. Frailliti, realizzata dal Comune.

 

L’isola ecologica avrà anche la funzione di “farmer market”, cioè i cittadini potranno conferire in discarica direttamente, e avranno in cambio uno “scontrino” con codice a barre, che servirà successivamente per avere i così detti “buoni acquisto”, da utilizzare nei negozi di Longobardi.

Un'idea innovativa, tiene a precisare l’amministrazione Comunale, al passo coi tempi, su cui puntiamo molto e che porterà numerosi benefici:

- aumento della percentuale di spazzatura differenziata, perché la gente sarà invogliata a differenziare meglio, avendo in cambio il buono acquisto;

-  aiuto alle attività economiche del posto, dove saranno spesi i "buoni acquisto" ;

- miglior servizio, poiché dovrebbe diminuire il malcostume di abbandonare la spazzatura per strada, perché se la porti già differenziata al “farmer market”, ricevi il buono acquisto, quindi è molto più conveniente rispettare le regole anziché differenziare male o abbandonare i rifiuti per strada ;

- al termine di questo “percorso virtuoso”, il comune otterrebbe una diminuzione dei costi (ora, invece, in forte ascesa), che porterebbe come ulteriore beneficio per i longobardesi alla diminuzione della TARI. >>.


    Che il buon Dio aiuti a portare a casa quest'altro importantissimo risultato nell'interesse della città di longobardi e dei suoi abitanti.

Leggi tutto... 0

logo2020La popolosa  Tarife, contrada storica di Longobardi (nei tempi antichi era il confine tra l’impero Longobardo e quello Bizantino), avrà la fibra ottica per una linea telefonica veloce, al passo coi tempi, e con tutti i servizi ad essa potenzialmente connessi.

Raggiunto l’accordo col comune di Longobardi, che ha rilasciato le prescritte autorizzazioni, firmate dall’ing. Carnevale, sentito l’assessore all’urbanistica Aurelio Garritano (ex sindaco della cittadina tirrenica).

E’ stato un accordo “veloce”, in linea con l’argomento, atteso che la TIM s.p.a. WOL/Calabria di Catanzaro,  e il comune di Longobardi, sono “entrati in contatto” il 12 novembre u.s., e l’autorizzazione del comune è giunta appena quattro giorni dopo, cioè lunedì 16 novembre. Se si considera che in questi quattro giorni ci sono sabato e domenica, in realtà la pratica è stata evasa dal Comune in due giorni. Di questi tempi, e conoscendo l’atavica lentezza della burocrazia italiana, se non è un record poco ci manca.

E’ una caratteristica ormai ultraventennale del comune di Longobardi (oggi guidato da Giacinto Mannarino), il non “far perdere tempo” quando si tratta di opere di pubblica utilità, sempre che, ovviamente, siano a posto con le vigenti norme legislative.

Il comune, ha motivato l’autorizzazione poiché “trattasi di un intervento di potenziamento del servizio pubblico esistente, quindi di pubblica utilità”.

Lo scavo, in gergo tecnico “minitrincea”,  sarà lungo 240 metri e largo 0.10 cm, con una profondità di 0.30 cm e la posa di pozzetti di  manovra,  attraverserà la strada provinciale denominata SP39.

Ha espresso soddisfazione la giovanissima consigliera comunale Roberta Garritano : <<Una delle prime cose che avevo proposto e cercato di fare nella mia attività di amministratrice locale, era quella che prevedeva espressamente che anche in loc. Tarife si consentisse, con l’arrivo degli impianti di comunicazione elettronica di ultima generazione,  l’azzeramento del divario digitale esistente nel popoloso quartiere di Longobardi. Oggi è da considerarsi un nuovo obiettivo raggiunto, ma non ci fermiamo certamente qui, poiché sono in arrivo altre importanti novità>>.

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy