BANNER-ALTO2
A+ A A-

casa circondariale

Per il secondo anno consecutivo, a causa della pandemia ancora in corso, non si è potuta portare la statua di San Francesco di Paola, come consuetudine oramai decennale, presso il carcere circondariale di Paola.

 

Comunque don Aurelio Marino, dei frati Minimi di San Francesco di Paola, cappellano del centro di detenzione cittadino, ha fortemente voluto portare la reliquia di San Francesco di Paola all’interno del carcere, dove ha celebrato, assieme ai detenuti, una messa in onere del Santo Patrono della Calabria, dove ha benedetto tutti i detenuti.

 

Inoltre, per chi volesse seguire la Santa Messa di domani mattina martedì 4 maggio, giorno di San Francesco di Paola, ci sarà alle ore 11.00 una messa presieduta dal vescovo Francescoantonio Nolè, arcivescovo della diocesi Cosenza-Bisignano presso il santuario di Paola.

 

La stessa sarà in diretta sia su TEN - Tele Europa Network, oltre che sui canali social del santuario regionale San Francesco di Paola, nella messa si assisterà all'accensione della lampada votiva da parte del Presidente della Regione Calabria facente funzione Spirli.

 

Leggi tutto... 0

aaa

Con una giocata di un euro si porta a casa un milione di euro tondo tondo.

La vincita è stata registra con il Million day il gioco numerico a quota fissa di Lottomatica.


Il fortunato giocatore ha centrato la combinazione dei cinque numeri vincenti e realizzato così il sogno di diventare milionario.

I numeri giocati per realizzare la cinquina vincente sono stati 1, 4, 7, 41 e 44.


A registrarla è stata la ricevitoria di Riccardo Novello in viale della Libertà nel Comune di Paola.

Lo scommettitore, del quale non si conosce ancora il nome, ha giocato cinque numeri che sono tutti usciti con l’estrazione immediata, che prevede un sorteggio dei numeri ogni 5 minuti.

Si tratta della terza vincita più alta della regione, che si piazza dopo la super vincita di 2,3 milioni di euro centrata a Cosenza nel dicembre 2010 e dopo il premio di 1,7 milioni di euro assegnato a un fortunato giocatore della Provincia di Reggio Calabria quattro anni fa.

Il titolare è stato colto di sorpresa dalla notizia comunicata dalla Lottomatica, dichiarando inoltre di non avere ancora informazioni sul fortunato perché non si è visto nessuno.

Pare potrebbe trattarsi di qualcuno residente nel nostro Comune o zone limitrofe, perché le giocate di solito sono fatte da residenti nella zona.

Al momento comunque nessun sospetto, ma chiunque sia sarà sicuramente un bel dono che arriva proprio dopo la crisi epidemica ed economica che ha colpito tutti.

Le ricevitorie nel Comune di Paola non sono nuove a vincite di cospicue somme di denaro, diverse sono state negli ultimi anni le vincite fortunate registrate dal Ministero del Tesoro.

Leggi tutto... 0

IMG-20201203-WA0030

L'ennesima vittima della strada in un tratto maledetto che ha visto perdere la vita anche nostri amici, a perdere questa volta la vita è un uomo di Santa Maria del Cedro, nel sinistro è rimasta ferita una donna di San Lucido

Un tratto maledetto, come vi abbiamo accennato, quello lungo tutta la statale tirrenica inferiore, uno scontro fatale tra due autovetture, le cause sono da imputarsi alla velocità ed pare alle incessanti piogge intercorse in quel momento, e un uomo che si aggiunge al triste elenco delle vittime della strada.

 

L’incidente è accaduto attorno a mezzogiorno nei pressi della curva dello svincolo della Casa circondariale di Paola.

Il bilancio finale parla di un uomo originario di Santa Maria del Cedro morto e di una donna di San Lucido ferita gravemente.

Sul posto sono giunti tempestivamente i soccorsi e le forze dell’ordine. Il traffico è stato deviato sulla vecchia statale 18.

 

Sono entrambi da considerarsi strade della morte le due parallele che attraversano la Calabria da un lato la nostra ex statale 18, ora statale toirrenica inferiore dall’altra la 106 ionica, nel corso degli ultimi dieci anni sono stati 361 le persone morte in incidenti stradali lungo queste due arterie.

L'analisi di questo rapporto ci consegna, purtroppo, un dato drammatico non solo il fenomeno della mortalità stradale non si arresta, ma peggiora anche in questo periodo di coronavirus che invece almeno in teoria avrebbe dovuto ridursi.


Nella provincia di Cosenza, dove le statali hanno sommando una estensione di più di 476 km, i decessi negli ultimi anni sono stati 128.

Cosa fare quindi?

Unica soluzione maggiori controlli e sanzioni per educare la popolazione.

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy