BANNER-ALTO2
A+ A A-

La chiesetta di san Giuseppe, arroccata lì sulla collina omonima, proprio a fianco alla vecchia millenaria Traianea che permetteva di procedere da nord a sud e viceversa lungo la costa tirrenica calabra, vicina al bivio della stessa che portava al casino della antica famiglia amanteana dei Mileti sulla piana marina di Camoli , è certamente piena di fascino.

Il fascino del miracolo del santo che invocato che ebbe a salvare i marinai della nave che stava per affondare tra le onde anche per gli scogli antistanti la collina omonima.

Il fascino della chiesetta che anticipava ai Camolesi la città di Amantea.

Il fascino della chiesetta extra moenia, fuori le mura, e che anticipava, nell’ottocento la ben più antica casetta basiliana extra moenia che era stata realizzata lungo il fiume Licetto- Catocastro, anche essa sulla Traianea, anche essa proprio di fronte al quartiere antico di Catocastro

Un chiesetta miracolosamente salvatasi dalla frana che colpì dopo le grandi piogge che caddero tre anni fa il costone sottostante.

Poi sempre miracolosamente giunse un finanziamento da parte della giunta regionale del tempo, quella governata da Loiero che forse non è stato mai e certamente mai sufficientemente ringraziato.

Ora si attende un altro miracolo.

Il miracolo che si rende obbligatorio quando si pensa di stabilizzare spandendo sulla stesso (vedi foto) la rete che è stata usata dietro la chiesa del Carmine e lungo la Statale 18, là dove assume i nome di Strada Nova.

Almeno è quello che pensa “l’uomo comune” quello che avrebbe preferito almeno una serie di gabbioni di consolidamento sottostanti posti a gradone per evitare i collasso strutturale di una zona che presenta da tempo( da quando è stata abbandonata dall’uomo) una serie di micro frane.

Leggi tutto... 0

Amantea Maran 7 Years ago
Carnevale di Amantea 2013

Carnevale di Amantea - Edizione 2013: Quali sono secondo te i carri da premiare nelle prime tre posizioni? Si possono esprimere 3 voti (anche tutti ad un singolo carro)

Il sondaggio è chiuso da giorno Domenica, 17.Febbraio 2013 (21:00)!

jVoteSystem developed and designed by www.joomess.de.

Amantea - Doveva essere il giorno di avvio del tradizionale Carnevale di Amantea, organizzato da decenni ormai dal Comitato “Giuseppe Brusco” con il patrocinio del Comune di Amantea, ma sfortunatamente, visto il maltempo che da giorni attanaglia la Calabria ed il sud Italia, la giornata di oggi, che prevede la sfilata dei carri e delle maschere dalle ore 15:00, secondo fonti vicine all'organizzazione salterà.

Una manifestazione, quella del Carnevale di Amantea che da calendario quest’anno, a differenza dei precedenti, doveva durare soli 3 giorni.

Il primo, previsto per oggi, il secondo previsto per domani lunedi 11 Febbraio, al quale si unirà oltre che la consueta sfilata dei Carri allegorici per il centro di Amantea, anche la kermesse del “Carnevale dei Piccoli”, su Corso Italia a Campora San Giovanni sempre dalle ore 15:00 in poi.

Il Carnevale di Amantea, dovrebbe inoltre che doveva concludersi martedì “grasso”, 12 febbraio, con la sfilata conclusiva per le strade Amantea dei carri allegorici e delle maschere, si concluderà, sembra, con la sfilata di domenica 17 febbraio (che recupera quella di oggi) e con la consueta premiazione in Piazza Cappuccini.

Leggi tutto... 0

Amantea 6 febbraio. Dopo la prima udienza del 20 dicembre 2012 durante la quale venne respinta la richiesta di ordinanza cautelare il ricorso della concorrente Vita carino Paola giunge alla valutazione della seconda sezione del Tar Calabria ed in particolare alla attenzione dei giudici Calveri ( presidente) , Anastasi (consigliere) e Raganella(Consigliere relatore) in discussione ordinaria domani 7 febbraio, all’interno di una seduta intensissima.

Davanti ai giudici si fronteggeranno l’avvocato Fedele Scrivano del foro di Paola per le ragioni della ricorrente , gli avvocati Canino Rosa e Siniscalchi Paola per le ragioni del neo comandante Caruso Emilio, e nientemeno che gli avvocati Manzi Luigi, Reggio d’Aci Andrea e Giacomo Carbone per le ragioni del comune di Amantea.

5 ad 1, quindi, gli avvocati posti in campo. Se fosse una partita qualsiasi, anche di calcio, finirebbe 30 a zero, tanto più per la presenza nientemeno che degli avvocati che hanno vinto la causa per conto del comune di Amantea contro il Ministero dell’Interno dopo lo scioglimento del consiglio per ‘ndrangheta.

Meno male che la giustizia non è problema di numeri ma di ragioni delle parti in causa, così che domani giudici al massimo potranno restare perplessi dinanzi ad una sproporzione siffatta ma sereni nel loro giudizio

Si tratta di una causa molto sentita e non solo tra i concorrenti atteso che la principale ragione del ricorso è la mancanza del titolo di studio eguale a quello del posto messo a concorso da parte del presidente ,oltre che il ricorso a soggetti estranei all’apparato comunale in spregio alle norme del testo unico degli enti locali

Ancora un po’ di pazienza ed avremo la decisione dei giudici.

Entrambe le parti, comunque, ritengono di poter essere vincenti; una delle due evidentemente si sbaglia . Ma non si esclude nemmeno un possibile ricorso al CdS.

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2

Follow us on Facebook!

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy