BANNER-ALTO2
A+ A A-

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Francesco-Antonio-Iacucci Cosenza, 4 luglio 2020 - L’avvio del nuovo anno scolastico e la riapertura delle scuole deve essere l’obiettivo prioritario di tutti.  Tante sono le incertezze che ci preoccupano e preoccupano i dirigenti per garantire che alunni, docenti e collaboratori scolastici possano rientrare in massima sicurezza. È una corsa contro il tempo e bisogna trovare soluzioni efficaci insieme. La Provincia di Cosenza è già all’opera e mercoledì 8 luglio abbiamo organizzato una Conferenza dei servizi con tutti i dirigenti scolastici degli Istituti superiori di tutta la provincia”.

È quanto afferma il presidente della Provincia di Cosenza Franco Iacucci. Fino al 31 dicembre 2020 i sindaci e i presidenti delle Province e delle città metropolitane potranno operare con poteri commissariali al fine di garantire la rapida esecuzione di interventi di edilizia scolastica.

“Così come prevede il Piano scuola 2020-2021 mercoledì si terrà la prima Conferenza dei servizi con il coinvolgimento dei dirigenti scolastici. Un confronto necessario – sottolinea il presidente Iacucci - per fare il punto della situazione alla luce anche delle Linee guida introdotte dal Governo. Lo scopo, infatti, sarà quello di raccogliere le istanze provenienti dalle scuole, con particolare riferimento a spazi, arredi, edilizia e sull’armonizzazione di tutti i servizi necessari al fine di individuare modalità, interventi e soluzioni che tengano conto delle risorse disponibili in risposta ai bisogni espressi”.

Nonostante la Provincia di Cosenza sia la prima in Calabria e una delle poche in Italia, ad avere già convocato la Conferenza dei servizi, i tempi sono stretti. Nella lettera inviata ai dirigenti scolastici degli Istituti Superiori di competenza della Provincia di Cosenza viene specificato: “Attesa la ristrettezza dei tempi a disposizione per la programmazione e la realizzazione degli interventi necessari alla riapertura in sicurezza delle attività scolastiche, ed al fine di consentire a questo Ente la sollecita attivazione delle procedure sarebbe opportuno fornire a questo Ente già in sede di conferenza una relazione giustificativa degli interventi richiesti nell’ambito dell’obiettivo di riduzione del rischio di contagio da Covid-19”.

beach volley amantea
Noi ci siamo.

Anche quest’anno.

Torna in campo il beach volley ad Amantea per la stagione estiva 2020. Un appuntamento diventato ormai imprescindibile per tutta la comunità amanteana e calabrese e che quest’anno ripartirà in piena sicurezza, garantendo sport, sole e tanto divertimento a tutti i cittadini calabresi e a tutti i turisti che verranno sulle nostre coste nel rispetto dei protocolli federali anti Covid-19.

 

L’Asd Beach & Volley, dunque, ha deciso di ripartire. E lo farà con la solita passione ed il solito entusiasmo perché Amantea, la Calabria e tutta l’Italia hanno voglia di praticare sport in sicurezza.

Quest’anno siamo particolarmente felici e orgogliosi di poter ricominciare le nostre attività estive. I mesi appena trascorsi hanno segnato le nostre comunità e cambiato profondamente la nostra vita quotidiana. Adesso però possiamo e vogliamo ripartire con cautela, responsabilità e rispettando tutte le prescrizioni normative.


Anche questa estate lo Sport Village sorgerà in Località La Tonnara ad Amantea (CS) al termine della pista ciclabile, nei pressi del lido La Pecora Nera Beach. La strutturaè pronta ad accogliere giovani e meno giovani, amatori e professionisti che vorranno seguire corsi o praticare beach volley rispettando i rigidi protocolli. Altra novità del 2020 sarà la possibilità di praticare il beach tennis.

Abbiamo deciso di “arredare” il nostro Sport Village con i pannelli delle attività che ci hanno sempre sostenuto, senza chiedere loro alcun contributo. Riteniamo sia un atto doveroso visto il momento di grave difficoltà e considerata la fiducia che i nostri partner hanno sempre riposto nell’attività dell’associazione.


Nel corso dell’estate 2020 l’Asd Beach Volley Amantea lancerà l’iniziativa “Back Together - Emozioni, Passione, Vita”. Il progetto è rivolto ai giovani dai 7 ai 15 anni, ai ragazzi a rischio devianza o in difficoltà economica e alle rispettive famiglie, ma anche ai turisti, agli atleti professionisti e a tutti gli appassionati di beach volley.

L’iniziativa si svolgerà in varie fasi e prevede, tra le altre cose, l’organizzazione di partite di beach volley all’aperto, tornei amatoriali, incontri con atleti professionisti e coach con esperienza internazionale e momenti di aggregazione sociale.

 

Insomma, un’estate piena di attività che ci permetterà di ripartire all’insegna dello sport, della sicurezza e di tanto, tantissimo divertimento.

Un particolare ringraziamento va al Comune di Amantea e in particolare all’ufficio tecnico comunale per  aver condiviso il progetto dello Sport Village Amantea ormai arrivato al decimo anno consecutivo, oltre che alla FIPAV Calabria e alla FIPAV Cosenza che non ci fanno mai mancare il supporto per le nostre attività.
ASD BEACH&VOLLEY AMANTEA 

Rifiuti, la Provincia di Cosenza e la Regione in ginocchio

Venerdì, 03 Luglio 2020 18:08 Pubblicato in Calabria

Discarica-ColumbraUna nuova ordinanza contingibile e urgente è allo studio da giorni del dipartimento Ambiente della Regione Calabria e dell'assessore al ramo, Sergio De Caprio. Quest'ultimo aveva, infatti, già nei giorni scorsi annunciato il varo di imminenti misure emergenziali senza però fornire alcun dettaglio sulla direzione verso cui la giunta regionale si sta orientando per guadare l'ennesima crisi che sta travolgendo l'intero ciclo di trattamento e smaltimento dei rifiuti.

 

E nei fatti il più stretto riserbo viene mantenuto anche adesso sui contenuti dell'ordinanza che però dovrebbe vedere la luce a breve se non altro per evitare il collasso del sistema in piena stagione estiva. Da Cosenza a Reggio Calabria passando per Vibo Valentia, la regione è letteralmente in ginocchio e invasa da rifiuti. E se in riva allo Stretto l'esasperazione è diventata incendiaria, a Cosenza e a Vibo Valentia si moltiplicano esponenzialmente i quantitativi di immondizia accumulati per strada.

 

La redigenda ordinanza sarebbe varata per i soli mesi estivi e, quindi, in previsione di un incremento della produzione dei rifiuti. Di norma in Calabria vengono prodotte circa 800 tonnellate di scarti al giorno ma nei mesi caldi l'asticella è destinata ad innalzarsi provocando nuove e imprevedibili conseguenze e impattando contro un sistema già in difficoltà nella gestione dell'ordinario. La precedente ordinanza emanata lo scorso maggio dalla presidente della Regione, Jole Santelli, ha infatti solo superficialmente scalfito un sistema sull'orlo del baratro. Nessuna delle discariche pubbliche inserite in quel provvedimento nei fatti è oggi attiva se si esclude Cassano allo Ionio e San Giovanni in Fiore mentre nel frattempo è scaduta anche la convenzione sottoscritta con la Regione Puglia per smaltire altrove una parte dei rifiuti prodotti dall'Ato Reggio Calabria.

 

In un tale contesto l'unica via percorribile e, pare sia proprio quella attualmente al vaglio della giunta, sarebbe ricorrere ad un aiuto da fuori regione smaltendo gli scarti in discariche situate oltre i confini regionali. Diverse sarebbero le ipotesi al vaglio, tuttavia, ancora nessuna di queste formalizzate. Sembra infatti che le trattative siano ancora in corso. 

 

Articolo di Luana Costa da Lacnews24.it

BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy