BANNER-ALTO2
A+ A A-

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

A San Pietro in Amantea, nessuna discarica

Martedì, 17 Settembre 2019 11:05 Pubblicato in Basso Tirreno

Il sindaco di San Pietro in Amantea sgombra il campo da ogni dubbio: nessuna discarica verrà mai collocata nel territorio di competenza comunale. “Di concerto con gli organismi regionali e con altre municipalità del comprensorio, è stata data ampia disponibilità alla realizzazione di un impianto per il trattamento della frazione organica del rifiuto solido urbano. Null’altro”.

«Nello specifico – aggiunge Gioacchino Lorelli, primo cittadino del centro collinare – San Pietro è stato inserito tra i destinatari del progetto denominato “Forum” che, dal punto di vista finanziario va a rivalersi sul “Por Calabria Fesr 2014- 2020”.

Il sito in questione sarà progettato dagli esperti del Consiglio Nazionale delle Ricerche e prevede, con l’ausilio di tecnologie innovative, di incentivare in maniera significativa e funzionale la riduzione dello smaltimento in discarica degli scarti di cibo e degli alimenti che potranno essere destinati a compostaggio, diminuendo così l’impatto ambientale da essi generati. L’obiettivo di questa iniziativa è agire in maniera consortile con gli altri comuni del comprensorio che hanno già aderito al progetto con delibera di consiglio per riutilizzare in maniera eco compatibile i materiali che, già per tradizione, nelle famiglie contadine, venivano destinati alla crescita degli animali domestici. Il sito potrà accogliere un’utenza di circa 30 mila abitanti».

Della realizzazione di questo progetto si è approfonditamente discusso nell’assemblea della cosiddetta Aro (Area raccolta ottimali) che ha avuto luogo lo scorso 5 settembre, su disposizione del presidente Roberto Perrotta, presso il comune di Paola.

«In quella riunione – conclude Gioacchino Lorelli - era presente il vice presidente dell’Ato (Ambito territoriale ottimale) di Cosenza Vincenzo Granata. Dove è stato verbalizzato che nel territorio di San Pietro in Amantea non sorgerà mai nessuna discarica» ma solo un sito di trattamento della FORSU in compost .

L’eco-distretto della Provincia di Cosenza, che presumibilmente si farà a Morano Calabro prevede l’ampliamento di discariche già esistenti e la costruzione di nuove ( ma non Sicuramente nel Territorio di San Pietro in Amantea), che dovrebbe risolvere l’annoso problema dello stoccaggio del pattume prodotto.

Una soluzione che potrà essere facilitata solo se di amplifica la capacità di riutilizzo e di riciclo.

È solo ed esclusivamente in questa direzione che il sindaco di San Pietro ha dato e confermerà il via libera.

San Pietro in Amantea li 17/09/2019        

                                                                                               IL SINDACO

                                                                                           Gioacchino LORELLI

Sembra finito ad Amantea il tempo dei selfie politici nei quali si sorride come se tutto andasse bene, selfie di lancio della propria immagine sociale, prima ancora che politica, e comunque di preparazione per le prossime elezioni.

Ed ancora più finito quello delle dolci e rassicuranti parole dirette al popolo distratto e pecora che ormai nemmeno in chiesa sono più di moda.

 

 

 

Sembra cioè che qualcuno cominci riflettere, non dico sul proprio destino, o sul proprio futuro politico, ma quantomeno su cosa è stato fatto per Amantea negli ultimi 2 anni e sul giudizio che gli amanteani esprimono più o meno silentemente.

Sappiamo bene per esperienza personale che è difficile governare, ma è impossibile governare da soli e soprattutto senza l’apporto costruttivo del sistema amministrativo.

Un sistema che è tanto carente da apparire mancante.

Un sistema da rivedere totalmente.

Un sistema di figli e figliastri.

Un sistema che non prepara strategie e proposte e talvolta nemmeno gli atti amministrativi e tecnici.

Ci sono tanti esempi.

Uno per tutti sono le strisce blu.

Ma sarebbe limitante richiamare solo questo visto che ce ne sono tantissimi altri da ricordare.

Che dire delle scuole ?

Quelle scuole che hanno fatto scrivere la stessa segreteria del PD.

Oh no. Non basta porgere i saluti a studenti, famiglie, personale e dirigenti

Ci vuole molto di più.

Ci vuole una attenzione politica e tecnico-amministrativa che parta da “lontano” e che sia “continua”.

Ed oggi, stando a quanto ci viene detto , ci sarà un incontro che dovrebbe fare chiarezza.

Non solo sulle scuole, ma su tutto.

Speriamo che la attuale giunta muova con calma, ma anche con efficacia ed efficienza nelle direzioni giuste.

Parliamo di viabilità, di Polizia municipale, di raccolta dei rifiuti, di tasse e tributi.

Oggi è tempo di scelte giuste.

Amantea ne ha bisogno.

Letta attacca Renzi

Martedì, 17 Settembre 2019 09:13 Pubblicato in Italia

Sembra che Letta non abbia dimenticato la cerimonia della consegna della campanella.

Ed ancora meno quell’infinito «Enrico stai sereno», che all'epoca twittava il segretario del Nazareno mentre invece arrivava il maltempo

Ora che Renzi pensa di staccare la spina ad un governo che lo vede quasi senza rappresentanza ecco che interviene Enrico Letta.

 

 

 

Quel Letta al quale la ferita deve sanguinare ancora parecchio

Letta, infatti, dichiara che “C’è bisogno di unità ed umiltà e sarà difficile spiegare la scissione agli italiani.”

Poi continua “Fare la scissione non ha senso logico e siccome Renzi è intelligente lo sa benissimo “.

Infine Letta aggiunge la scissione “una cosa non credibile.

Non c’è alcuno spazio per una scissione a freddo, e parlare di separazione consensuale non ha senso.

Non so perché la evocano di continuo, ma in questo momento non è credibile.

Salvini dov’è saltato? Sull’arroganza.

Gli italiani lo hanno visto come uno che non aveva chiaro il fatto che se punti a palazzo Chigi è per servire il Paese, non per servirti del Paese.

Qui c’è bisogno da parte di tutti di unità e umiltà”.

BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy