BANNER-ALTO2
A+ A A-

 

visoI trattamenti all’acido glicolico sono diventati estremamente popolari negli ultimi anni, non solo perché efficaci, ma anche perché facili da utilizzare e perché adatti ad ogni tipo di pelle e a risolvere tantissimi problemi anche spesso non correlati tra loro.

 

Data la popolarità e l’ubiquità del ritrovato, è più che lecito chiedersi come funzioni in realtà l’acido glicolico, se ci siano dei motivi di preoccupazione nel suo uso continuo e se i risultati che si possono ottenere sono davvero di lungo corso.

 

Come funziona l’acido glicolico? Perché si usa?

L’acido glicolico è un ritrovato che viene utilizzato per moltissimi problemi cutanei, sfruttando quella che è la sua capacità di penetrare in profondità senza però danneggiare la pelle e attaccando soltanto il suo strato più superficiale.

 

Per questo motivo l’acido glicolico, il beta-idrossiacido per eccellenza, viene utilizzato per le procedure esfolianti: viene applicato per il suo effetto peeling in quanto è capace di rimuovere le cellule epiteliali morte e garantire quello che è un rinnovamento della pelle assolutamente naturale.

 

Per cosa si usa?

Si usa per combattere diversi problemi della pelle, su tutti:

  • l’acne, in quanto è in grado di rimuovere i tappi cheratinici che sono in genere la causa principale della comparsa dei brufoli
  • le rughe: perché stimolando la rigenerazione naturale della pelle riescono nei fatti a ridurre le rughe di espressione e di vecchiaia
  • le macchie cutanee: lavorando in fondo, riesce ad eliminare gli accumuli di melanina.

 

Ci sono controindicazioni?

Sì, qualche controindicazione c’è, anche se è molto facile da evitare. La più importante è sicuramente quella che riguarda l’aumento di fotosensibilità: la pelle che è stata trattata di recente con l’acido glicolico infatti è più sensibile ai raggi solari, motivo per il quale in genere i trattamenti a base di questo acido vengono riservati all’inverno.

 

Fatta salva l’aumentata fotosensibilità, non sembra ci siano controindicazioni di sorta per questo prodotto, che è nel momento in cui vi scriviamo un dei più apprezzati dalla cosmetica proprio in quanto efficace, sicuro e anallergico.

 

L’acido glicolico è un prodotto straordinario: non sorprendetevi di trovarlo in ogni prodotto esfoliante di qualità. 

Pubblicato in Salute e Benessere

pelle secca

La così detta “terza età” è ricca di avvenimenti fisiologici più o meno importanti. Uno di questi è sicuramente la pelle secca che se non trattata adeguatamente, potrebbe scatenare condizioni peggiori.

Ma a cosa è dovuta e quali sono i rimedi?

La pelle secca, si presenta ruvida, screpolata e priva di tono ed elasticità. Il motivo principale è nella mancanza di lipidi cutanei, il cui eccesso provoca il disturbo opposto: la pelle grassa.

Nell'anziano, ciò è molto comune perché in età avanzata le ghiandole sebacee riducono il loro operato portando, di conseguenza, ad una diminuzione del sebo e del glicerolo, elemento primario per il trasporto di liquidi alle cellule della pelle.

Vi sono diversi livelli del fenomeno, correlati alla fisiologia dell'organismo e all'anamnesi dell'individuo.

Esiste una forma di secchezza cutanea dovuto ad una detersione frequente, esposizione prolungata a vento e sole o climi troppo umidi. In questo caso rimediare alla secchezza diventa semplice e abitudinario, ma esistono casi più gravi: parliamo di xerosi cutanea.

Per approfondire il discorso, sarebbe utile consultare il sito pelle-secca.it , dove si possono trovare ulteriori info.

I rimedi per ridurre la pelle secca

Una persona può essere predisposta geneticamente a questa patologia, in alcuni casi invece molto dipende da fattori ambientali ad esempio freddo o condizioni meteorologiche estreme. La xerosi cutanea presenta un assottigliamento estremo della pelle e può accompagnarsi ad un forte prurito invalidante per l'anziano.

Il rimedio principale consigliato dai dermatologi è una frequente detersione della pelle con l'utilizzo di prodotti emollienti specifici.

Seguire una routine quotidiana è altrettanto importante: bisogna ridurre le docce e i bagni e prediligere acqua tiepida, usare un detergente a pH neutro, non strofinare mai il viso bagnato quanto piuttosto tamponarlo delicatamente, utilizzare la crema emolliente sul viso umido almeno due volte al giorno e stenderla con movimenti circolari fino al completo assorbimento.

Ci sono poi altre accortezze da seguire come usare indumenti in cotone e non oppressivi, bere almeno 2 litri di acqua al giorno per idratare l'organismo, seguire una corretta alimentazione ricca di frutta e verdure per ingerire i nutrienti antiossidanti e le vitamine (specialmente la vitamina A è un potente fattore di contrasto per la pelle secca).

Pubblicato in Italia
BANNER-ALTO2
Evidenzia HTML

I Racconti

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy