BANNER-ALTO2
A+ A A-

Tirreno Cosentino, lettera aperta al PM dr Bruni.

Vota questo articolo
(1 Vota)

Egregio dr. Pierpaolo Bruni,

ci sono vicende dalle quali non ci si riesce a liberare; passano gli anni, ma continuano a generare rabbia, delusione, amarezza nei tanti cittadini onesti del Tirreno Cosentino.

 

 

 

 

Al di là delle ultime operazioni contro i reati della pubblica amministrazione, se pur apprezzabili sotto il profilo dell’impegno investigativo, il marciume non molla le poltrone del comando.

Le cronache degli ultimi mesi stanno tracciando un quadro sconcertante della situazione e indicano la corruzione nella pubblica amministrazione come la piaga della nostro territorio.

Egregio dottore Bruni, riconosco che, oltre al suo apprezzabile lavoro, servirebbe uno scatto morale dei cittadini onesti, pronti a denunciare i tanti tentativi di inquinamento e di corruttela nella gestione della cosa pubblica, coraggio che, purtroppo o per paura, pochi riescono a mostrare.

La corruzione, posta al primo punto dei Programmi Ombra di buona parte di quei scellerati gestori delle amministrazioni compiacenti al sistema, rappresenta una piaga putrefatta della società.

Se questo fenomeno non lo si combatte in maniera determinata e definitiva, presto o tardi renderà complici i pochi amministratori onesti e distruggerà l’esistenza di un intero territorio.

Lei sa benissimo che la corruzione mortifica la dignità umana e toglie risorse allo sviluppo ed alla povera gente, impedisce di guardare al futuro con speranza, perché con la sua prepotenza e avidità distrugge i progetti dei deboli e schiavizza i più poveri.

E’ un male che si annida nelle coscienze di quei miserabili amministratori pubblici e che sfocia negli scandali pubblici e cioè appalti pilotati, incarichi a clientes et parentes dei potenti fino alle bustarelle al tecnico compiacente.

Occorre intervenire con tempestività e predisporre contromisure adeguate e risolutive, devono essere messe al bando le pratiche grigie, che vanno avanti negli uffici e nei gabinetti dei sindaci e degli assessori del sistema, devono essere aboliti contributi e favori ai finti-patrocini riservati agli “amici” ed agli “amici degli amici”.

Tutto questo, egregio dottore Bruni, si conclude con un solo obiettivo dei mestieranti della corruzione: controllare tutto ciò che muove la già debole economia e le piccole attività sociali fino a controllare il respiro dei cittadini del Tirreno Cosentino.

Egregio procuratore, la parte sana della cittadinanza è al suo fianco, vada avanti e ci liberi da questo sistema.

Lettera firmata

Da Iacchite - 6 Agosto 2019

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

BANNER-ALTO2
Evidenzia HTML

I Racconti

Meteo - Paola

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy