BANNER-ALTO2
A+ A A-

L’Arpacal apre le porte. Da oggi 18 novembre sono iniziate le visite delle scuole calabresi ai laboratori provinciali dell’Arpa calabrese.

1700 studenti che si divideranno nei 5 giorni e nei 5 laboratori provinciali.

Si tratta di una iniziativa che è stata inserita nel calendario nazionale che l’UNESCO, Organizzazione dell’ONU per l'Educazione, la Scienza e la Cultura, ha programmato per celebrare la Settimana per l’Educazione allo Sviluppo Sostenibile, che si svolge, appunto, da lunedì 18 a domenica 24 novembre 2013.

I due pullman pagati dai 90 studenti partiranno domani mattina per raggiungere Cosenza.

Referente provinciale Gruppo Educazione Ambientale (GEA) Arpacal sarà la Dr.ssa Raffaella Damiano.

Al Dipartimento di Cosenza, i ragazzi saranno accolti in una sala multidisciplinare, attraversando un corridoio dove sono stati esposti i poster che sono stati realizzati nelle varie manifestazioni. In questa sala multidisciplinare, attraverso l'utilizzo del video proiettore, sarà spiegato il funzionamento di tutti i servizi e si faranno alcune attività tecniche, con stile divulgativo adatto alle diverse scolaresche in visita.

Il servizio tematico Aria  ha previsto l'utilizzo invece di una sala diversa dove sarà fatta una dimostrazione con gli strumenti che i tecnici hanno in dotazione.

Per completare la giornata di studio i ragazzi della scuola media di Amantea visiteranno anche il planetario del capoluogo di provincia.

Pubblicato in Cronaca
Pagina 2 di 2
BANNER-ALTO2
Evidenzia HTML

I Racconti

Meteo - Amantea

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy