BANNER-ALTO2
A+ A A-

Ci giunge notizia che venerdì 17 maggio presso il poliambulatorio di Amantea si terrà un incontro di sindaci , medici ed organizzazioni sindacali.

 

 

 

 

 

 

Siamo andati al poliambulatorio ma non abbiamo trovato esposto alcun documento che ne parlasse ed tantomeno alcuna informazione sulla tematica di questo incontro.

Siamo allora andati sul sito face book di Angela Riccetti ma anche lì solo foto “oli veristiche” ed articoli pro Oliverio.

Nessuna notizia sull’incontro.

Nessuna notizia, ancor meno, sui siti delle principali organizzazioni sindacali.

E che dire dei siti dei comuni che non riportano la importante notizia

Proprio per questo inaccettabile silenzio venerdì tenteremo di partecipare nella qualità di utente della sanità calabrese all’incontro.

Vogliamo sapere se si parlerà della mancanza dei radiologi e dell’inaccettabile ritardo nell’esame delle radiografie eseguite.

Su tale importante punto ritorneremo.

Vogliamo sapere se si parlerà della mancanza da anni dello pneumologo

Su tale importante punto ritorneremo.

Vogliamo sapere quando sarà sostituito l’ecografista ed urologo andato in pensione.

Su tale importante punto ritorneremo.

Vogliamo sapere perché è più facile ricorrere ad esami cardiologici in quel di Paola e di Rogliano e non nel poliambulatorio di Amantea.

Su tale importante punto ritorneremo.

Vogliamo sapere perché l’ortopedico è presente solo 4 ore a settimana creando un lunga lista di attesa.

Su tale importante punto ritorneremo.

Vogliamo sapere se i Lea di Amantea sono eguale agli altri in Calabria.

Vogliamo sapere se i tempi di attesa degli esami specialistici sono simili a tutti gli altri in Calabria

Vogliamo sapere a che punto è la casa della salute. Quella di cui parlò la dottoressa Bernaudo ad agosto 2017 ricordando che “…. in virtù della prossima realizzazione della “Casa della Salute”, come approvato con delibera 1619 del 17 agosto 2017, nell’ottica di un miglioramento e incremento dei servizi resi”

E poi vogliamo ascoltare cosa diranno i sindaci e come tuteleranno il diritto alla salute dei propri cittadini.

Ed infine vogliamo ascoltare cosa diranno le OOSS presenti nel poliambulatorio……

Leggi tutto... 0

Troppi elementi convergono in questa direzione per sottovalutarli

  1. Siri viene cacciato dal Governo prima che la magistratura emetta un provvedimento di colpevolezza. lo stesso non succede con Oliverio.Il Cdm assume le funzioni di un’ aula di tribunale e decide della colpevolezza di Siri .Quasi come se si stesse sollecitando la definitiva frattura politica con la lega

  2. il PD esprime la sua soddisfazione alla sindaca Raggi per la assegnazione di un alloggio popolare ad una famiglia ROM. Quasi come se si fosse già definito un accordo tra il M5s ed il PD per un futuro governo basato su Rom e migranti ed ovviamente a tutto danno di quegli italiani che aspettano anche da decenni un alloggio.

  3. La sindaca Raggi si fa accompagnare dai rappresentanti della chiesa. Quasi come se si fosse già definito un accordo tra il M5s e la chiesa per un futuro governo basato sulla accoglienza ,a spese dello stato e del popolo italiano, di Rom e migranti ai quali soli vanno riconosciuti tutti i diritti

  4. Salvini chiude i porti ma la Marina di Trenta salva i migranti addirittura in acque libiche( ilGiornaleit). Un salvataggio politico, considerato che le acque libiche sono state e sono pattugliate dalla guardia costiera libica, che ieri in pieno Ramadan, ha soccorso, salvato e riportato indietro più di duecento immigrati.

E’ logico che Salvini dichiari"O si lavora tutti nella stessa direzione , oppure non può esserci il ministro dell’Interno che chiude i porti e qualcun altro che raccoglie immigrati. Quindi è vero che bisogna chiarire alcune vicende all’interno del governo".

Diversamente………

Diversamente si va alle elezioni?

Leggi tutto... 0

mare-sporco-21-agosto-2015 -miniCon il Burc n. 42 del 11 Aprile 2019 la Regione ha inteso perseguire in materia di beni culturali l’obiettivo di garantire la tutela, la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio culturale (materiale e immateriale) al fine di salvaguardare i valori identitari, aumentare l’attrattività turistica del territorio, promuovere opportunità di sviluppo delle comunità locali.

Per questo ha disposto numerosi finanziamenti. Tra gli altri:

Finanziato un intervento per il castello del comune di Aiello calabro

Finanziati due interventi per una chiesa ed il castello del comune di Bonifati

Finanziato un intervento per il convento del comune di Fuscaldo

Finanziato un intervento per l’abbazia di fonte laurato del comune di Fiumefreddo Bruzio

Finanziato un intervento per una chiesa del comune di Longobardi

Finanziato un intervento per chiese del comune di Paola

Finanziato intervento per la grotta della madonna di Praia

Finanziato intervento per l’antiquarium di Scalea

Finanziato intervento per la chiesa ad Nivas di Lago

Ed Amantea?

Amantea niente.

Zero. Zero e porto zero

Eppure ci son mille cose sulle quali intervenire.

Perché?

Non sono state fatte domande ed i relativo progetti?

E non parliamo solo di chiese .

Ci risponderà qualcuno?

Temiamo di no.

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy