BANNER-ALTO2
A+ A A-

Ryanair promuove spettacoli in Spagna, Germania, Ungheria ed Italia.

In Spagna segnala la Fiestas de la Paloma e la Feria de Malaga.

In Germania il Berlin Beer Festival.

In Ungheria il Sziget Festival.

In Italia La Notte della Taranta, la regata Palermo Montecarlo ed il Guarimba International Film Festival di Amantea.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sotto l’invito a venire ad Amantea la dizione “Vola a Lamezia Terme”.

Amantea così andrà sui manifesti pubblicitari della importante linea aerea europea.

Il Guarimba International Film Festival di Amantea viene così riconosciuto come il principale evento culturale della nostra città.

Ecco la locandina:

43635147-EAED-4561-87D2-C51E99259B22 2Per la residenza cinematografica Kino Guarimba sono confermati 51 partecipanti. Professionisti del cinema che verranno ad Amantea dal Canada, Stati Uniti, Australia, Egitto, Romania, Spagna, Cina, Russia, Inghilterra, Israele, Scozia, Irlanda, Germania, Polonia, Francia, Cipro, Costa Rica.
 
Una Residenza Cinematografica che dal 10 al 21 Giugno saranno in Calabria per ideare, girare, montare e proiettare cortometraggi che abbiano come sfondo i paesi del tirreno. 
In questo periodo in cui Amantea ancora è in dissesto economico, questo progetto è particolarmente importante per promuovere il turismo internazionale e l'economia locale, provando ad allungare la stagione estiva. 
 
La Guarimba è una associazione che investe sul territorio durante tutto l'anno. 
"Invio un messaggio al sindaco del mio paese, che continua ad escluderci e ancora non ci ha dato il permesso per realizzare la settima edizione del festival di cinema internazionale La Guarimba al Parco La Grotta: le parole non servono a nulla se non vengono accompagnate con i fatti. Noi stiamo facendo per questo paese e lo dimostriamo con ogni nostra azione. Non vogliamo altro che un permesso per fare il nostro lavoro, non vogliamo altro che attenzione su quello che stiamo facendo. Insomma, se riusciamo a portare persone da più di 9000KM sarebbe bello che il sindaco si faccia vivo"
 
Kino Guarimba è parte di Cinemambulante, un festival di integrazione in Calabria organizzato da La Guarimba. La quarta edizione si svolgerà ad Amantea (Cs) dal 10 al 21 giugno 2019 tra cinema, incontri, musica calafricana e street art.
Il progetto diffonde valori calabresi come l’importanza della comunità e le tradizioni attraverso concerti multiculturali e pranzi sociali tra registi invitati, squadra organizzativa e gente locale di origine italiana e straniera.
 

--

Giulio Vita
Director of La Guarimba
Cultural Manage
Pubblicato in Primo Piano

Riceviamo e pubblichiamo, da Giulio Vita, direttore de La Guarimba Film Festival, la seguente nota contenete il nuovo bando per cortometraggi , la locandina ufficiale ed una foto delle proiezioni.

 

La Guarimba International Film Festivalpresenta la locandina realizzata dall'artista spagnolo Mikel Murillo per la VII edizione e apre il bando per cortometraggi.

Sono aperte le iscrizioni per film nazionali ed internazionali nelle categorie di: Fiction, Animazione, Documentario, INSOMNIA - Sperimentale, Videoclip e La Grotta dei Piccoli - Animazione per Bambini.

Il bando è disponibile da oggi su:http://www.laguarimba.com/it/bando/

La VII edizione de La Guarimba si svolgerà al Parco La Grotta di Amantea (CS) dal 7 all'11 agosto 2019 e l'ingresso sarà libero.

Saranno proiettati 68 cortometraggi in competizione ufficiale, 60 per la competizione La Grotta dei Piccoli in collaborazione con UNICEF ITALIA e 20 cortometraggi fuori concorso nelle sezioni per l'ambiente, cinema africano e Vimeo Staff Pick Video.

Durante il festival ci saranno laboratori per adulti e per bambini e la mostra di locandine Artists For La Guarimba 2019 con 15 artisti internazionali.

I PREMI

Premio al Miglior Cortometraggio di Fiction (€800 + trofeo)

Premio al Miglior Corto Documentario (€800 + trofeo)

Premio al Miglior Cortometraggio di Animazione (€800 + trofeo)

Premio al Miglior Cortometraggio La Grotta dei Piccoli (€300 + trofeo)

Premio al Miglior Cortometraggio Sperimentale INSOMNIA (€300 + trofeo)

Premio al Miglior Videoclip (300 euro+trofeo)

Premio Del Pubblico (Trofeo)

Guarimberos Award (Trofeo) – *I programmatori del festival consegneranno un premio al loro film preferito.

Nonnina Award (Trofeo) – *Un premio consegnato da Nonna Saveria a fine festival

La Guarimba è una associazione culturale con sede legale in Calabria, la terra dove tutto è possibile, che si occupa principalmente di cinema ed illustrazione e usa la cultura come un veicolo per promuovere valori di democrazia partecipativa, integrazione e accessibilità.

Fondata da Giulio Vita, calabro-venezuelano tornato alle sue radici nel 2012 per creare il festival di cinema; Sara Fratini, illustratrice venezuelana laureata in Belle Arti a Madrid e El Tornillo De Klaus, collettivo spagnolo di artisti audiovisivi e critici cinematografici.

Guarimba è una parola che per gli indios venezuelani significa “posto sicuro”.

Giulio Vita Artistic Director of La Guarimba International Film Festival.

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota per Guarimba:

“All’Attenzione dell’Assessore dello Spettacolo di Amantea,

al Sindaco di Amantea,

Noi dell’Associazione La Guarimba ancora aspettiamo risposta per la domanda protocollata più di 30 giorni fa.

Ci manca un permesso solamente.

Se non volete che La Guarimba si realizzi quest'anno ad Amantea, vi prego almeno di risponderci in modo di trovare alternative ed informare alla Regione Calabria e al Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, due enti che finanziano il festival.

Capisco che avete molto lavoro da fare in questo periodo e capisco che ci sono tanti che aspettano risposte ma il tempo passa e noi abbiamo un programma pronto e spettatori che vengono in paese da tutto il mondo.

Vogliamo lavorare nel miglior dei modi: facendo il piano di sicurezza, facendo il contratto con l'ENEL, mettendo i secchi per il riciclo al Parco La Grotta visto che anche quella richiesta è stata ignorata.

Vogliamo mettere in atto il nostro piano di promozione per informare il pubblico potenziale delle tante belle cose che stiamo preparando per la manifestazione.

Vogliamo solo un permesso.

Abbiamo trovato i fondi, gli spettatori e la squadra.

Lasciateci lavorare. Voi non dovete fare nulla.

Solo permettere ad Amantea di avere un festival di cinema internazionale a ingresso libero in un momento di dissesto economico.

Grazie mille.

PS: Amici che leggete questo: ve lo dico disperato.

Il mondo conosce La Guarimba e da sei anni con tanti sacrifici siamo riusciti a fare un festival per tutti.

Io non so scendere a compromessi né stare zitto ma non ho fatto nulla di illegale.

Ho bisogno del vostro aiuto.

Chiamate i vostri rappresentanti locali e chiedete spiegazioni.

Ci sentiamo soli. Abbiamo bisogno di aiuto.

Pubblicato in Primo Piano

Leggiamo su Iacchitè del 30 giugno 2018 :

“Conferenza surreale del PD amanteano

Una conferenza del tutto surreale quella di ieri alla Piazza Calavecchia di Amantea.

 

 

Già partiva con forti possibilità di comicità: il segretario del PD amanteano che è parte della maggioranza in una lista civica, ha voluto fare un resoconto dell’operato del suo partito su quest’anno di governo.

Lo ha fatto il giorno in cui la notizia della operazione “Multiservizi” ha toccato anche esponenti del PD locale.

La conferenza è iniziata con più di un’ora di ritardo.

E non solo perché il segretario è arrivato fuori orario ma anche perché, in una triste rappresentanza della gestione del suo operato, non sono riusciti a far partire né il proiettore né tre microfoni.

Così il segretario ha deciso di parlare senza microfono ad un pubblico di una ventina di familiari e tesserati dove l’età media erano i 65 anni.

Sempre sulla scia della incoerenza, le prime parole sono state per attaccare chi usa i social per criticare democraticamente il loro operato per poi dire che hanno voluto incontrarsi in piazza per il loro carattere democratico e la loro voglia di scambio di idee ma subito chiarire che non avrebbero permesso interventi del pubblico e non avrebbero dato nessuna risposta in merito a dati sull’operato dell’amministrazione.

Dalle poche cose che siamo riusciti a sentire tra risate imbarazzate di gente che cenava in piazza, ci siamo sentiti perplessi del ringraziamento del segretario ai ragazzi del Beach Volley, anche loro vittime della mancanza di vicinanza da parte del Comune di Amantea.

Non meno sorprendente è stato il fatto di non aver speso neanche una parola sugli arresti.

Il segretario ha voluto rinchiudersi anche in piazza nel suo mondo dove non esistono criticità ed è lui il protagonista.

Purtroppo gli amanteani abbiamo ben capito la realtà: il Re è nudo.

Magari è ora che lo sappia.

Intanto noi dell’Associazione La Guarimba ieri siamo riusciti a far parlare di Amantea su Il Sole 24 ORE e su Repubblica grazie alla sesta edizione del festival che organizziamo senza soldi comunali e che ancora oggi aspetta il permesso dal Comune di Amantea.

La richiesta è stata protocollata più di 30 giorni fa.

Associazione La Guarimba

Ndr Il sito è come sempre pronto a ricevere eventuali note di risposta da parte di Giacco, del PD o dell’amministrazione comunale.

Pubblicato in Cronaca

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato:

In questi giorni, per le strade di Amantea sono stati avvistati registi da tutto il mondo intenti a filmare le tradizioni locali come la festa di Sant'Antonio, i luoghi più belli della città e gli amanteani che hanno voluto far parte del progetto.

Domani alle 20:30 presso la Piazza Calavecchia si presenteranno i film ideati, girati e prodotti ad Amantea in questo laboratorio iniziato il 10 giugno.

Dopo l'anteprima mondiale in paese, i film saranno iscritti in diversi festival internazionali.

CINEMAMBULANTE è un progetto multiculturale e multidisciplinare organizzato dall'Associazione La Guarimba in collaborazione con Emergency Italia e la terza edizione si è svolta dal 10 al 21 giugno in quattro province calabresi: Reggio Calabria, Cosenza, Catanzaro e Crotone.

In questi giorni in tutta la Regione ci sono state proiezioni di cinema indipendente, murales di Sara Fratini, pranzi sociali e concerti.

L’iniziativa è parte del progetto MigrArti III edizione 2018 finanziato dal MIBACT.

Giulio Vita Artistic Director of La Guarimba International Film Festival.

Pubblicato in Amantea Futura

Riceviamo la Newsleter n 13.

Pur non comprendendo le ragioni del significativo ritardo ( dal 9 al 25 agosto) la pubblichiamo. Questo il testo:

Carissime cittadine e carissimi cittadini, ci fa piacere segnalarvi che il 9 agosto è stata consegnata alla città di Amantea – da parte de “La Guarimba Film Festival” – la prima video libreria del cortometraggio della Calabria.

La cerimonia di consegna – alla quale hanno partecipato il Sindaco della città Mario Pizzino, Salvatore Bullotta della Segreteria della Vicepresidenza della Giunta regionale, Tilman Scheel di Reelport e Giulio Vita promotore del “La Guarimba”- si è svolta dinnanzi l’Ufficio del Turismo in piazzetta degli Emigranti.

Proprio presso l’Ufficio del Turismo sarà possibile accedere gratuitamente all’archivio grazie anche alla collaborazione ed alla disponibilità del Consorzio Turistico Isca Hotels.

La video libreria è un’articolazione del progetto Audio Visual Access (AVA) - vincitore del bando europeo Audience Development – ed ha uno straordinario valore culturale e documentale per la nostra cittadina.

Parole di apprezzamento sono state spese dal Sindaco della città che ha sottolineato come l’accesso ad ogni tipo di cultura rappresenti uno straordinario veicolo per creare e diffondere conoscenza e consapevolezza. Qualità, queste, che se alimentate possono elevare la qualità della vita e della democrazia nella nostra comunità.

Buon accesso a tutti alla video libreria.

Con i più cari saluti

Il Sindaco Mario Pizzino

Il Portavoce dell’Amministrazione Enzo Giacco

Pubblicato in Primo Piano

Guarimba significa cultura ed incontro.

Il leit motiv è quello di “riportare il cinema alla gente e la gente al cinema”.

Ma esso non lascia trasparire tutta la straordinarietà dell’evento culturale e prima ancora sociale che Amantea e la Calabria da 5 anni ospitano.

Si è vero che si tratta di un appuntamento imperdibile per gli amanti dei cortometraggi e dell’illustrazione.

Ed è anche vero che grazie alla Guarimba arrivano nel cuore della Calabria prodotti dal respiro internazionale, provenienti da tutto il mondo.

Ma la cosa più straordinaria ci sembra essere quella della presenza nella nostra città, nella terra calabrese di giovani da tutta l’Italia e dal mondo.

Giovani che sono portatori ed espressione di cultura e di viva socialità.

La location è sempre quella del Parco La Grotta.

L’inizio è avvenuto il 7 e la chiusura sarà l’11 agosto.

Ancora due giorni,quindi, due giorni da non perdere.

Un evento promosso da Giulio Vita e Sara Fratini, e da El Tornillo De Klaus, collettivo spagnolo di artisti audiovisivi e critici cinematografici.

Come sempre un evento con ingresso gratuito.

Come ogni anno con grande affluenza.

Il festival di quest’anno prevede quattro sezioni in concorso:

fiction,

animazione,

documentario e

videoclip musicale.

55 i cortometraggi (risultato di una selezione partita dai ben 898 lavori iscritti) provenienti da tutto il mondo si contenderanno i premi relativi ad ogni categoria.

Insomma, in questi giorni ad Amantea non mancherà nulla, e i cinefili di ogni tipo potranno divertirsi, imparare qualcosa di nuovo e scoprire piccoli gioiellini da tutto il mondo.

Qui trovate il programma completo.

Pubblicato in Primo Piano

La Guarimba è un'associazione culturale che si occupa principalmente di cinema ed illustrazione e usa la cultura come un veicolo per promuovere valori di democrazia partecipativa, integrazione e accessibilità.

 

 

La Guarimba è stata fondata da Giulio Vita, calabro-venezuelano, Sara Fratini, illustratrice venezuelana laureata in Belle Arti tra Madrid e Nancy e El Tornillo De Klaus.

 

Guarimba è una parola che per gli indios venezuelani significa “posto sicuro”.

La Guarimba ha come obiettivo quello di "riportare il cinema alla gente e la gente al cinema". Questa motivazione la ha portato a riparare la vecchia arena Sicoli da 938 posti

 

Quest’anno il festival internazionale del cortometraggio giunge alla sua V edizione.

La rassegna di quest'anno, che si svolgerà dal 7 all'11 Agosto, approfondirà come tema principale la propaganda durante la guerra fredda, con particolare attenzione nei confronti delle conseguenze che si riflettono nel mondo odierno.

Il lavoro di selezione è stato duro vista la grande qualità degli 898 cortometraggi iscritti da tutto il mondo, ma con grande soddisfazione possiamo affermare che quest'anno tutti i continenti saranno presenti in competizione e sono tanti i film che avranno la première italiana in Calabria, per un appuntamento che esplora tutti i generi cinematografici senza alcuna barriera di sorta.

 

La squadra ufficiale di selezionatori è stata composta da Pablo Cristóbal (Spagna), Alicia V. Palacios Thomas (Spagna), Jacinta Agten (Belgio), Sara Fratini (Venezuela), Giulio Vita (Italia) e Alex Spagnolo (Italia).

I selezionatori invitati per la categoria videoclip sono stati il regista calabrese Giacomo Triglia e il produttore musicale Fritz Da Cat.

 

I 20 finalisti per la categoria Fiction sono:

"Bêlons" di El Mehdi Azzam (Marocco),

"Tapette" di Satya Dusaugey (Francia),

"Oh what a wonderful feeling" di François Jaros (Canada),

"Clan" di Stefanie Kolk (Paesi Bassi),

"Madre" di Simón Mesa Soto (Colombia),

"Import" di Ena Sendijarević (Bosnia),

"Limbo" di Konstantina Kotzamani (Grecia),

"A Casa Mia" di Mario Piredda (Italia),

"The Troubled Troubadour" di Forest Ian Etsler & Sébastien Simon (Corea del Sud),

"Apocalypse" di Justyna Mytnik (Polonia),

"Food For Thought" di Davide Gentile (UK),

"Fefe limbe" di Jilien Silloray (Guadalupa),

"Guillaume Drifting" di Sylvain Dieuaide (Francia),

"Forest of Echoes" di Luz Olivares Capelle (Austria),

"Changing gears" di Benjamin Vornehm (Germania),

"Whack" di Syni Pappa (Grecia),

"Perfect darkness" di Maaike Neuville (Belgio),

"Tarikat" di Jasmijn Schrofer (Turchia),

"One seat in the plane" di Khadidiatou Sow (Senegal)

"Home" di Daniel Mulloy (Kosovo).

I 20 finalisti per la categoria Animazione sono:

"The Full Story" di Daisy Jacobs & Chris Wilder (UK),

"Pussy" di Renata Gasiorowska (Polonia),

"Ivan's need" di Manuela Leuenberger, Veronica L. Montaño & Lukas Sute (Svizzera),

"Superbia" di Luca Tóth (Ungheria),

"The Empty" di Dahee Jeong (Corea del Sud),

"Way of Giants" di Alois Di Leo (Brasile),

"The wrong end of the stick" di Terri Matthews (UK),

"Lupus" di Carlos Gomez Salamanca (Colombia),

"Tough" di Jennifer Zheng (Cina),

"To build a fire" di Fx Goby (Francia),

"Pokey Pokey" di Junjie Zhang (Cina),

"Winter Love" di Isabel Herguera (Spagna),

"Go to City Ele" di Wenyu Li (Cina),

"Wednesday with Goddard" di Nicolas Ménard (UK),

"Scent of Geranium" di Naghmeh Farzaneh (Iran),

"White Tunnel" di Chien lan-chi (Taiwan),

"Fired on Mars" di Nick Vokey & Nate Sherman (USA),

"Borrowed Time" di Lou Hamou-Lhadj & Andrew Coats (USA),

"The Absence of Eddy Table" di Rune Spaans (Norvegia)

"Broken" di Volker Schlecht & Alexander Lahl (Germania).

I 10 finalisti per la categoria Documentario sono:

"TAR" di Kenny Ozier-Lafontaine (Belgio),

"Paul & Werther" di Stefan Pavlovic (USA),

"Irregulars" di Fabio Palmieri (Italia),

"Moriom" di Mark Olexa & Francesca Scalisi (India),

"Commodity City" di Jessica Kingdon (Cina),

"Homeland" di Sam Peeters (Belgio),

"Something About Life" di Nebojša Slijepčević (Croazia),

"In the woods" di Thomas Horat & Corina Schwingruber Ilić (Svizzera),

"Bikini Words" di Nils Clauss (Corea del Sud),

"Atlante 1783" di Maria Giovanna Cicciari (Calabria, Italia)

I 5 finalisti per la categoria Videoclip sono:

"Money Man / Put That On My Set" di Dexter Navy (UK) per A$AP Mob Crew

"Ghost" di Zuzanna Plisz (Polonia) per Mrozu

"Second Hand Lovers" di Oren Lavie (Israele) per Oren Lavie

"Dawn" di Simon Gesrel & Arnaud Viémont per Yeti Lane

"World Of Our Love" di Mike Greaney & Aaron McDonald (Australia) per Client Liaison

 

Per la categoria "La grotta dei piccoli" - in partnership con Unicef Italia - sono stati selezionati 40 cortometraggi di animazione.

È la seconda edizione di questo spazio dove i protagonisti sono i bambini, con una programmazione internazionale curata da Alex Spagnolo.

L'elenco completo dei finalisti è consultabile sul sito: laguarimba.com/selection2017.

franRiceviamo e pubblichiamo

L'associazione Culturale La Guarimba è stata invitata dal Ministero dei Beni Culturali all'incontro dei vincitori del bando MigrArti che si è tenuto ieri a Roma in presenza del Ministro Dario Franceschini.

Giulio Vita, il direttore calabro-venezuelano de La Guarimba ha mostrato i risultati ed il modello di "Cinema Ambulante: storie di integrazione" (uno dei 7 vincitori di MigrArti), progetto di integrazione attraverso il cinema e l'illustrazione che si è svolto ad Amantea, in Calabria e ha coinvolto italiani e rifugiati realizzando 7 documentari, 1 murales, proiezioni di cinema italiano sull'integrazione e diverse conferenze. Il tutto grazie al coinvolgimento di Emergency, Comunità Progetto Sud e gli sponsor Comune di Amantea, Regione Calabria, Grafiche Calabria, Conad Campora San Giovanni, BigMat Alfano ed il consorzio Isca Hotels.

E ha avuto come Media Partners: Radio Barrio di Crotone e 

Il Ministro ha annunciato che il bando MigrArti si farà ancora con un budget raddoppiato e Giulio Vita gli ha insegnato a fare la scimmia, il marchio dei guarimberos. Il Ministro ha apprezzato la mossa e l'intervento.

L'associazione è in fase di progettazione per il progetto del prossimo anno mentre organizza i progetti già avviati come: la prima videolibreria del cortometraggio internazionale in Calabria che sarà inaugurata l'anno prossimo; Tandem Ukraine, scambio culturale tra registi italiani e ucraini che ad aprile gireranno un documentario finanziato dall'Associazione; La Guarimba On Tour che prevede le tappe di Portogallo, Spagna, Stati Uniti e Grecia; e la V edizione de La Guarimba International Film Festival che si svolgerà dal 7 all'11 agosto 2017.

Pagina 1 di 2
BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy