BANNER-ALTO2
A+ A A-

Pellegrino denuncia il selvaggio deposito di rifiuti alla marina di Belmonte C.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Una accorata lettera di denuncia viene inviata dal consigliere di minoranza e Capogruppo del Gruppo” Uniti Per Cambiare” Dr Giancarlo Pellegrino, al sindaco ed al comandante della Stazione dei Carabinieri

Nella stessa il consigliere denuncia che “da più giorni nella Frazione Marina si verifica , in maniera selvaggia ed incivile, soprattutto nelle ore mattutine e notturne, il deposito di materassi , suppellettili, materiale da risulta, spazzatura di ogni tipo,ecc,ecc, ad opera di individui sconosciuti e provenienti , presumibilmente, dai paesi limitrofi dove è a regime la raccolta differenziata .

A nulla sono valse le numerose e reiterate sollecitazioni e lamentele dei privati cittadini belmontesi , costretti ad assistere a siffatto comportamento ingiustificabile e maldestro ed evidenziando, altresì, di essere obbligati ingiustamente , a respirare aria viziata , putrida e maleodorante per il deposito di ogni tipo di spazzatura “.

Proprio per questo Pellegrino al Sindaco “chiede , pertanto , alla S.V. cosa intende fare a difesa del nostro territorio, impedendo e correggendo tali atteggiamenti irrispettosi ed irriguardosi, oltreché incivili e di cattivo gusto! “

Poi la sollecitazione alle Forze dell’Ordine con la “preghiera di un pronto e sollecito intervento per il ripristino dello stato di normalità del vivere civile , punendo fermamente gli individui trasgressori”

Il problema posto in campo dal dr Pellegrino è serio, perché, tra l’altro, indice di una ineducazione sociale inaccettabile.

Peraltro le sanzioni per chi getta siffatti rifiuti su suolo pubblico sono rilevanti se tali comportamenti sono accertati e compiutamente sanzionati e dovrebbero bastare a far cessare queste illegittimità

Proprio per questo, però, ci sembra strano che tali rifiuti pervengano da Amantea o Longobardi( paesi limitrofi dove è a regime la raccolta differenziata) .

Perché correre il rischio di arrivare fino a Belmonte Calabro se possono essere più facilmente sversati nei propri comuni; a parte il fatto che Amantea ha aperto l’isola ecologica!

Questo potrebbe significare che “gli sconosciuti” potrebbero essere più vicini ai luoghi di sversamento; ed il fenomeno magari legato alla prossima fruizione delle seconde case .

La risposta ci sembra sia rinvenibile in tre parole. “ Educazione, organizzazione, contravvenzioni”

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

BANNER-ALTO2
Evidenzia HTML

I Racconti

Meteo - Belmonte Calabro

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy