BANNER-ALTO2
A+ A A-

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

oggi

Un furgone, dedicato al trasporto di genere alimentari, stamattina ha imboccato contromano un stradina che porta da via Vittorio Emanuele a via Nuova provocando un brutto incidente.

 

Un nuovo brutto incidente stradale, quindi, si è verificato nella prima mattinata di oggi in via nuova, un problema, quello degli incidenti in quella via, una ventina negli ultimi cinque anni, che si pensava potesse essere stato definitivamente risolto.


Un furgone, dedicato al trasporto di genere alimentari, stamattina ha imboccato contromano un stradina che porta da via Vittorio Emanuele a via Nuova, non fermandosi allo stop, perche non esiste più da quando l’Amministrazione Pizzino ha invertito in quella via il senso di marcia, ha violentemente impattato contro un auto che proveniva da sud, l’auto a sua volta ha carambolato prima contro un auto parcheggiata in prossimità dell’intersezione e poi è finita contro un portone di una abitazione danneggiandolo gravemente.

 

Questa la prima ricostruzione dei fatti, dove il conducente del furgone avrebbe distrattamente imboccato una strada contromano.

Immediato l'intervento delle forze dell’ordine con due pattuglie dei Carabinieri della locale stazione di Amantea e successivamente una pattuglia della locale Polizia Municipale allo scopo di ricostruire l'esatta dinamica del sinistro.

 

Voci non confermate danno un avvenuto sequestro di un dei veicoli convolti perche, pare, sprovvisto di copertura assicurativa, se confermato sarebbe un fatto gravissimo ma che solleva una problematica già ampiamente conosciuta in città, ovvero la mancanza di assicurazione di furgoni, auto e moto.

 

Addio al grande maestro Ennio Morricone

Martedì, 07 Luglio 2020 15:24 Pubblicato in Mondo
 morricone

Oggi  6 giugno abbiamo  appreso la notizia della morte del maestro Ennio Morricone ed è stato per tutti noi un momento di grande tristezza.

 

Ci ha lasciato un genio della musica ,le sue musiche hanno segnato un'epoca , più di 500 melodie per film e per la televisione che lo hanno reso celebre e che gli è valso un Oscar alla carriera nel 2007.

 

Film indimenticabili che 

sono diventati immortali grazie alla musica straordinaria del maestro Morricone, dai famosi spaghetti western in collaborazione con un altro grande del cinema : Sergio Leone. Il bello ,il brutto ed il cattivo , Giù la testa ,Per un pugno di dollari per arrivare a Mission,Gli intoccabili,Baaria e tanti altri ancora .

 

Lucido e discreto fino alla fine ha lasciato una lettera toccante per la sua famiglia ed i suoi amici per annunciare la sua morte." Attraverso la sua musica ha reso l'Italia ancora più importante e ne ha rafforzato il prestigio ."  ha dichiarato il presidente Mattarella. 

 

Come tutti i grandi ha lasciato questa vita in modo semplice ricordando i suoi affetti,il suo pubblico ,i suoi amici e il commiato più triste è stato quello dalla amata moglie Maria . Nel.suo necrologio spiega anche delle disposizioni date per funerali privati  . Per un solo motivo : " non voglio disturbare".  

Amantea sott’acqua

Domenica, 05 Luglio 2020 09:15 Pubblicato in Primo Piano

Screenshot 20200705 085954 com.android.chrome

È bastato il più classico dei temporali estivi per vedere allagamenti in diverse zone della città, da via Baldacchini a via dogana, altezza scuole Manzoni, oppure in via Margherita.

Strade invase dall’acqua, automobili ferme tra le pozzanghere, una città bloccata per poche gocce d’acqua.

Ogni volta che in città piovono quattro gocce in più, si formano canali tipo Venezia.

Il problema va avanti da anni, in condizioni normali è legato, per la nostra redazione, alla mancanza pulizia dei condotti di scolo dell'acqua piovana, il traffico veicolare in queste situazioni diventa problematico, con la Polizia Municipale che chiude le strade col il nastro rosso, e se non hai un mezzo anfibio rischi di restarci.

Come sempre accade in questi casi i social hanno fatto da cassa di rinonanza.
E la rabbia si è trasformata in polemica, perché molte buste di rifiuti lasciate dai cittadini per strada, si sono trasformate in vero e proprio tappo per tombini e bocche di lupo, finiti occlusi dalla spazzatura.

Molti nostri concittadini, purtroppo, non hanno ascoltato l'invito della Commissione Straordinaria a tenere i rifiuti nelle proprie abitazioni, e la mancata verbalizzazione da parte della Polizia Municipale della negligenza e strafottenza dei cittadini ha fatto sì che tutto ciò sia successo.

Eloquenti le immagini ed i video diffusi da un abitante di via baldacchini che in otto minuti ha mostrato come, semplicemente liberando i tombini dalle cartaccie, l'acqua defluisse.

Piccole negligenze possono generare a volte grandi problemi, l’incuria a cui sembra siano rassegnati i nostri concittadini è frutto non solo dell’inefficienza e dell’irresponsabilità, ma anche della mancata indignazione della gente.

 

di seguito link di video trovati sui social

 

https://www.facebook.com/100003186930103/posts/3039065536209648/

https://m.facebook.com/profile.php?id=1090110725

BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy