BANNER-ALTO2
A+ A A-

25 Tamponi effettuati solo nella giornata odierna nel Comune di Amantea, con il nuovo servizio Drive Through

Vota questo articolo
(3 Voti)

25tamponiStamattina sono stati effettuati 25 tamponi nel Comune di Amantea, a soggetti già sottoposti a quarantena preventiva e volontaria, dagli operatori dell'ASL demandati dalla struttura sanitaria di Cosenza.

Nuova modalità, solo su convovazione, per effettuare l’esame in modo semplice e sicuro, si chiama Drive Through, come funziona e chi può accedere,  di seguito vi diamo info e precisazioni;

Anche ad Amantea è partita la nuova metodologia tipo “drive through”’ per fare i tamponi a bordo della propria automobile, in modo sicuro e veloce.

Come funziona e chi attiva il servizio;

Su convocazione dell’Asl, attraverso una lettera indirizzata all’interessato, oppure attraverso convocazione telefonica, con la propria auto, le persone vanno presso la sede dell'Avis sita in via Garibaldi ad Amantea, proprio sopra l'ex biglietteria della stazione ferroviaria di Amantea.

La persona aspetta nella propria auto, in fila. 

In caso i sintomi lievi, il tampone viene fatto in auto. 

Se invece la persona non ha sintomi, viene chiamata, esce dalla propria auto ed effettua il tampone nella sede dell'Avis cittadina, all'uopo vogliamo ringraziare di cuore il presidente dell'Avis dottor Franco Alfio, oltre che tutto il direttivo dell'Avis di Amantea, grazie a loro si è potuto attivare finalmente ad Amantea questo tipo di servizio che permetterà di effettuare tamponi a diversa centinaia di persone in maniera sicura e veloce, così da trovare anche tutte le persone asintomatiche che stanno contagiando il mondo intero.

Non è il medico di medicina generale che attiva il servizio ma solo l’Igiene pubblica.

Si ricorda inoltre che non è possibile presentarsi in accesso diretto, senza avere ricevuto l’invito scritto dell'Asl!

I tamponi vengono fatti esclusivamente a persone covid-positive che non hanno più sintomi (in presenza di sintomi correlati all’infezione la persona viene contattata per eseguire il tampone a domicilio) che devono certificare la guarigione con un doppio tampone a distanza di 24 ore, oppure a persone che hanno sviluppato i sintomi lievi durante l'isolamento domiciliare, che gli è stato prescritto dall'Igiene pubblica perchè sono contatti stretti di persone positive, oppure infine a persone che per un motivo o per un altro si sono poste in autoquarantena, perché magari a contatto probabilmente con persone infette, oppure con persone sottoposte a quarantena da parte dell'autorità sanitaria cittadina.

Ricordando sempre che il modo più efficace per prevenire le infezioni da nuovo coronavirus SARS-CoV-2 e interrompere la catena di contagio è quello di fare «Test, test, test», perché non si può fermare la pandemia in atto «se non sappiamo chi è infetto», queste le parole pronunciate da Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

Con una circolare, negli scorsi giorni, sono state individuate le categorie da sottoporre al test: Operatori sanitari, ma anche residenti nelle Rsa e strutture per lungodegenti, chi ha una infezione respiratoria, malati fragili, e comunque chi svolge un servizio pubblico, a stretto contatto con una vasta gamma di popolazione, nello specifico parliamo delle forze dell'ordine e degli operatori ecologici.

Anche se ricordiamo che in alcuni casi bisogna avere sintomi.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

BANNER-ALTO2

Follow us on Facebook!

Evidenzia HTML

I Racconti

Meteo - Amantea

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy