loading...
A+ A A-

Amantea Attiva LogoI ragazzi di Amantea, non avendo prospettive di futuro in una città in dissesto economico, si ritrovano nel vico della via principale del paese, conosciuto anche come Vico Pizzino perchè la famiglia del sindaco ha da sempre vissuto lì. È infatti ai piedi della proprietà di famiglia dove i ragazzi si riuniscono e fanno tutto quello che una generazione senza strutture fa. I vicini abbiamo tante volte denunciato la situazione facendo proposte.

Il sindaco Pizzino però la pensa diversamente. La sua soluzione, dopo un anno e mezzo, è stata quella di installare una telecamera non funzionante nel vicolo. Questa soluzione ridicola, non solo non funziona perché la telecamera non fa il suo lavoro ma perché l'approccio è sbagliato: una telecamera funzionante semmai servirebbe ad attacare le cause del problema, ma non il problema. Questo è un errore tipico delle amministrazioni di destra, più preoccupate alle apparenze che ai contenuti. Il problema non sono i ragazzi ma il loro disagio che non andrà via con soluzioni punitive ma con proposte di impatto sociale.

Ad Amantea non esiste uno spazio pubblico che offra a giovani e anziani attività socio-culturali.

Nel 2012 si è inaugurato il Campus Temesa, una casa della cultura senza direttore, senza programma e come era previsto, condannato a diventare uno dei tanti edifici in degrado.

Il consigliere Enzo Giacco (segretario del PD Amantea in una lista con soggetti di destra) che ha Delega Speciale per il Campus e il rapporto con le associazioni, è stato due anni a fare commissioni, di fatto facendo lo stesso che hanno fatto in passato le giunte in paese: chiedere alle associazioni di fare un registro (anche se i dati sono già negli uffici del Comune), non fare bandi e proporre un regolamento della casa delle culture più vicino a una politica neoliberale: privatizzandolo. 

La nostra proposta quindi è aprire la casa della cultura usando le forze dell’associazionismo amanteano, permettendo ai ragazzi di avvicinarsi al teatro, alla musica, al cinema, a una possibile biblioteca e insomma, a una idea di comunità che possa creare possibilità di futuro.

Da queste e altre riflessioni è nato il laboratorio Amantea Attiva per riunire gli amanteani per bene e proattivi che vogliano proporre progetti e aiutare a costruire una proposta di paese possibile fondata sui valori de democrazia partecipativa e meritocrazia. Per chi ha voglia di partecipare, il sito www.amanteaattiva.com è attivo per ricevere proposte e segnalare problematiche. La prima Assemblea Popolare si svolgerà il 7 Gennaio alle 18:30 presso Via della Libertà, 14B.

Giulio Vita

Amantea Attiva
www.amanteaattiva.com

Pubblicato in Politica

Riceviamo e pubblichiamo, da Giulio Vita, direttore de La Guarimba Film Festival, la seguente nota contenete il nuovo bando per cortometraggi , la locandina ufficiale ed una foto delle proiezioni.

 

La Guarimba International Film Festivalpresenta la locandina realizzata dall'artista spagnolo Mikel Murillo per la VII edizione e apre il bando per cortometraggi.

Sono aperte le iscrizioni per film nazionali ed internazionali nelle categorie di: Fiction, Animazione, Documentario, INSOMNIA - Sperimentale, Videoclip e La Grotta dei Piccoli - Animazione per Bambini.

Il bando è disponibile da oggi su:http://www.laguarimba.com/it/bando/

La VII edizione de La Guarimba si svolgerà al Parco La Grotta di Amantea (CS) dal 7 all'11 agosto 2019 e l'ingresso sarà libero.

Saranno proiettati 68 cortometraggi in competizione ufficiale, 60 per la competizione La Grotta dei Piccoli in collaborazione con UNICEF ITALIA e 20 cortometraggi fuori concorso nelle sezioni per l'ambiente, cinema africano e Vimeo Staff Pick Video.

Durante il festival ci saranno laboratori per adulti e per bambini e la mostra di locandine Artists For La Guarimba 2019 con 15 artisti internazionali.

I PREMI

Premio al Miglior Cortometraggio di Fiction (€800 + trofeo)

Premio al Miglior Corto Documentario (€800 + trofeo)

Premio al Miglior Cortometraggio di Animazione (€800 + trofeo)

Premio al Miglior Cortometraggio La Grotta dei Piccoli (€300 + trofeo)

Premio al Miglior Cortometraggio Sperimentale INSOMNIA (€300 + trofeo)

Premio al Miglior Videoclip (300 euro+trofeo)

Premio Del Pubblico (Trofeo)

Guarimberos Award (Trofeo) – *I programmatori del festival consegneranno un premio al loro film preferito.

Nonnina Award (Trofeo) – *Un premio consegnato da Nonna Saveria a fine festival

La Guarimba è una associazione culturale con sede legale in Calabria, la terra dove tutto è possibile, che si occupa principalmente di cinema ed illustrazione e usa la cultura come un veicolo per promuovere valori di democrazia partecipativa, integrazione e accessibilità.

Fondata da Giulio Vita, calabro-venezuelano tornato alle sue radici nel 2012 per creare il festival di cinema; Sara Fratini, illustratrice venezuelana laureata in Belle Arti a Madrid e El Tornillo De Klaus, collettivo spagnolo di artisti audiovisivi e critici cinematografici.

Guarimba è una parola che per gli indios venezuelani significa “posto sicuro”.

Giulio Vita Artistic Director of La Guarimba International Film Festival.

Ecco cosa si legge su il corrieredella calabria:

«La politica di Amantea ha “boicottato” la Guarimba»

La parola magica dell’estate calabrese ormai da diversi anni è: festival.

 

 

Ce ne sono di tutti i tipi: finanziati dagli enti pubblici, autofinanziati; intellettualmente impegnati, accalappia-turisti.

Nord e sud della regione, Jonio o Tirreno; non c’è città, borgo o angolo che rinunci alla nuova “industria culturale”.

E finita l’estate arriva poi il momento di fare i conti con il pallottoliere.

Ma, tirate le somme, gli “obiettivi” (raggiunti o meno) di fine stagione arrivano puntuali.

Ad Amantea, Giulio Vita, ideatore de La Guarimba film festival non le manda a dire agli amministratori della sua città. «Abbiamo reperito fondi per realizzare un festival internazionale a ingresso libero con una proposta per adulti e per bambini, abbiamo portato turismo da tutta l’Italia e da fuori.

E l’amministrazione intanto ci ha solo messo bastoni tra le ruote, insultandoci, invitandoci ad andarcene a Belmonte, “perdendo” le nostre richieste, mettendo in discussione l’impatto culturale ed economico del festival, non facendo manutenzione in uno dei parchi più belli del mondo.

Non solo non sono venuti manco un giorno ma neanche ci hanno fatto i complimenti per essere riusciti a fare il pienone ogni sera con una proposta di cinema indipendente».

«Fino al 29 luglio non sapevamo se avevamo o meno il permesso di poter realizzare l’evento – dice Giulio Vita –. Il protocollo che avevamo firmato per fare in modo che tutta la parte burocratica fosse completa risultava essere smarrito.

Ho chiamato il sindaco per chiedergli come fosse possibile una cosa del genere e mi ha invitato a “trasferire” il mio festival a Belmonte».

La Guarimba Film Festival, propone agli spettatori dei cortometraggi scelti nel corso dell’anno, ma non solo: nei giorni della manifestazione si svolgono anche incontri e workshop apprezzati soprattutto dagli stranieri che raggiungono la città tirrenica.

Con il passare del tempo il festival del cinema è entrato nella rete degli eventi patrocinati dal ministero dei Beni culturali e proprio il bollino del ministero è stato utile per fare in modo che tutto venisse realizzato secondo programma.

«Il sindaco – continua Vita – si è rimangiato quello che mi aveva detto solo quando è stato contattato da Roma.

Noi nel frattempo abbiamo pulito il “parco della Grotta” (dove avvengono le proiezioni, ndr) con i nostri volontari e anche per questo siamo stati “contestati”.

Siamo andati aventi autonomamente riuscendo a fare lo stesso il festival».

Concetta Veltri, assessore al turismo di Amantea, sul trattamento riservato agli organizzatori de La Guarimba replica senza troppi giri di parole.

«Tutti gli organizzatori sono stati trattati allo stesso modo.

Avevamo come amministrazione un obiettivo: risparmiare, e su questa linea abbiamo lavorato affinché si riuscisse a svolgere un cartellone estivo andando incontro alle esigenze di tutti».

E l’ideatore de La Guarimba scocca una frecciatina anche sul consistente numero di eventi svolti a Campora San Giovanni con le relative spese per il palco e le sedie.

«Se ci accusano che tutte le attività culturali si sono spostate nella zona di Campora San Giovanni posso dire tranquillamente – continua l’assessore – che non è vero.

Il calendario degli eventi lo testimonia, come Comune abbiamo fornito il supporto logistico e se c’è stata una sorta di ridimensionamento degli eventi siamo cresciuti in qualità».

In principio fu Albertino, poi Malgioglio, infine nessuno dei due.

Alla notte bianca di Amantea, (evento storico della città) Dj Albertino e Cristiano Malgioglio dovevano fare da animatori, ma non si sono presentati.

A dire il vero il primo ad essere contattato è stato il disc jokey che però dopo aver letto del suo ingaggio il giorno di Ferragosto scrive sul suo profilo: «È una notizia falsa, starò a casa mia».

L’assessore alla cultura spiega l’accaduto come ci sia stato un disguido tra i manager.

«Non organizziamo la Notte bianca con soldi dell’ente ma attraverso i fondi regionali della legge 13 e del bando cultura.

Del secondo bando –continua l’assessore Veltri – non abbiamo ancora notizia.

Si tratta comunque di accordi che prendono i manager e ci siamo ritrovati a pochi giorni dall’evento a dover rinunciare a Dj Albertino per delle incomprensioni».

Ma a saltare è stato anche il “rincalzo” Cristiano Malgioglio; a frenare l’arrivo del “ciuffo bianco” più in voga del momento è stato un mal di gola.

Nessuno dei due arriva ad Amantea e i cittadini mugugnano.

Un malessere che Giulio Vita riassume in poche battute. «Quando si dà colpa ai cittadini invece di ammettere le proprie colpe, mi sale una risata amara perché questa terra sì che può cambiare ma per farlo voi ve ne dovete andare e chiedere scusa di questa estate oscena.

Noi guarimberos siamo qui per lavorare seriamente. Speriamo non avere gli stessi problemi l’anno prossimo»

Michele Presta

Perviene e pubblichiamo la nota de La Guarimba.

 

“Vorrei invitarvi dal 23 al 29 maggio alla rassegna di cinema italiano sull'integrazione che organizzeremo al Campus Temesa di Amantea. È un progetto organizzato da La Guarimba in collaborazione con Emergency e Comunità Progetto Sud, vincitore del bando Migrarti, del Ministero dei Beni Culturali.

 

La lista dei film:

Il Sangue Verde di Andrea Segre

Una Scuola Italiana di Angelo Loy e Giulio Cederna

La Bàs - Educazione Criminale di Giulio Lombardi

Terraferma di Emanuele Crialese.

Articolo 32 di Antonio di Peppo (documentario di Emergency).

Mediterranea di Jonas Carpignano (girato a Rosarno dal regista calabrese-americano).

 

L'ultima giornata presenteremo i lavori che saranno realizzati durante questa settimana nel laboratorio "Ponti Di Vista" per giovani italiani e rifugiati, dove l'uno racconterà l'altro.

Tutte le proiezioni inizieranno alle 21:00

Per chi è fuori Amantea e vorrebbe rimanere per farsi di giorno un po' di mare e di sera un po' di cinema, abbiamo fatto una convenzione con gli alberghi del paese durante quei giorni.

Si ringrazia la diffusione.                   Giulio Vita”

Qui potete vedere l'evento su Facebook e invitare i vostri amici: https://goo.gl/Bt14NL

Pubblicato in Primo Piano

giulioLo scorso Venerdì 29 maggio Giulio Vita ha portato la storia de La Guarimba al festival Allora Crealo! di Trento. 
Il talk ha riflettuto sull'innovazione sociale e l'impatto che può avere in Calabria.

 

Vita è stato l'unico rappresentante della regione. Dopo la presentazione si sono presentati alcuni dei migliori cortometraggi delle ultime due edizioni del festival.

Allora Crealo! è uno spazio di informazione, confronto e approfondimento all’interno del Festival dell’Economia di Trento dedicato alla nuova imprenditorialità e alle idee che stanno cambiando il mondo del lavoro.

"Innovazione è anche portare il futuro nel nostro presente, là dove viviamo nel passato. Appunto La Guarimba porterà Vimeo per la prima volta in Europa non a Milano, a Londra o Barcellona ma ad Amantea, un paesino calabrese di 15.000 abitanti"

La Guarimba è un festival internazionale del cortometraggio che dal 7 all'11 agosto 2015 organizzerà la terza edizione ad Amantea per riportare il cinema alla gente e la gente al cinema.

 

Per approfondimenti: www.laguarimba.com

https://www.facebook.com/laguarimbafilmfestival

Comunicato stampa

Giulio Vita

La Guarimba International Film Festival

 

Il momento di Giulio Vita durante il Festival del Film a Trento

 

 

 

Festival del Film a Trento

morelliRafforzare ancora di più il legame tra Amantea ed il cinema. Con questo obiettivo nasce”Calabria in Corto”.

«Si tratta – spiega il direttore artistico Giulio Vita – di un evento inserito all’interno della “Guarimba international film festival” che nel prossimo mese di agosto celebrerà la sua terza edizione. Questo particolare segmento della kermesse è stato pensato per dare più spazio ai registi delle nostre province, con l’intento di contribuire allo sviluppo locale del cinema, dando visibilità alla nostra terra senza rinunciare ad un’apertura verso il panorama internazionale. Nello specifico saranno accettati, sempre nella versione di cortometraggi, fiction, documentari, animazioni e videoclip di una durata massima di quattro minuti, girati interamente in Calabria nell'anno 2015. L’iscrizione dovrà avvenire entro il prossimo 15 luglio ed il primo premio in palio è di 300 euro. Tutte le informazioni sono evidenziate all’interno del sito www.laguarimba.com/it/calabriaincorto».

«La crescita costante degli eventi – spiega l’assessore al turismo Giovanni Battista Morelli – che nel corso degli ultimi anni hanno fortificato l’immagine complessiva della città è un’opportunità che come amministratori dobbiamo saper cogliere. Nel periodo estivo prendono forma e sostanza alcuni progetti che hanno una connotazione non solo locale, ma anche nazionale ed internazionale. Grazie ad un sapiente uso delle nuove tecnologie queste manifestazioni contribuiscono ad attrarre turisti e visitatori, ma soprattutto consentono, dal punto di vista mediatico, di trasmettere energia positiva. Il festival della Guarimba si arricchisce così di un nuovo capitolo che certamente raccoglierà successi e consensi».

Comunicato comune di Amantea

cinemaTante sorprese e tanti lavori in prima visione.

Ecco dunque l'elenco di tutti i film della selezione ufficiale (Fiction, Animazione, Documentario) della terza edizione del festival calabrese del cortometraggio che due anni fa ha riparato un vecchio cinema all'aperto e quest'anno porterà la prima conferenza di Vimeo in Europa. Si terrà ad Amantea (CS) dal 7 al 11 agosto 2015:

FICTION:

Inspection (Russia) di Gala Sukhanova

Line of Grace (Israele) di Rotem Kapelinsky

The Dollhouse (Canada) di Chad Galloway

Gummifaust (Germania) di Marc Steck 

Don't Speak about love (Francia) di Hadrien Bichet  

Balls (Olanda) di Janne Schimdt 

Butter Lamp (Francia, Cina) di Hu Wei

Sporting Club (Turchia) di Zalfa Seurat

Cantine/Transept (Francia) di Dan Perez & Benjamin Klintoe 

A weekend getaway (Israele) di Metehan Yilmaz  

The Bravest, the boldest (Stati Uniti) di Moon Molson

February (Russia) di Ruslan Magomadov   

Dead Leaves (Israele) di Noam Ellis   

Sura: the emperor's banquet (Regno Unito) di Jo Bareun   

Berlin Troika (Germania) di Andrej Gontcharov

Persefone (Italia) di Grazia Tricarico  

The Man With a dog (Francia) di Kamal Lazraq 

Rhino Full Throttle (Germania) di Erik Schmitt

Fragments (Polonia) di Aga Woszcynska  

I WOULD LIKE TO BE ENRAPTURED, MUZZLED, AND ON MY BACK TATTOOED (Brasile) di Andy Malafaia

ANIMAZIONE

Brain Worm (Islanda) di Rose Stark  

Daewit (Germania) di David Jansen  

Endemic's greed (Polonia) di Natalia Dziedzic  

Guida (Brasile) di Rosana Urbes  

Haircut (Italia, Francia) di Virginia Mori

La flèche delta (Italia, Francia) di Francesco Vecchi  

Limbo Limbo Travel (Francia) di Zsuzsanna Kreif & Borbála Zétényi  

Meanwhile (Irlanda) di Stephen McNally

Roadtrip (Germania) di Xaver Xylophon 

Snowfall (Irlanda) di Conor Whelan 

Something important (Stati Uniti, Taiwan) di Nai Wei Liu

Teeth (Regno Unito, Ungheria, Stati Uniti) di Daniel Gray & Tom Brown

The bigger picture (Regno Unito) di Daisy Jacobs  

Timber (Svizzera) di Nils Hedinger  

We can't live without cosmos (Russia) di Konstantin Bronzit

DOCUMENTARIO:

La reina (Argentina) di Manuel Abramovich  

Zima (Regno Unito) di Cristina Picchi  

Tres Mujeres (Spagna) di Alexis Delgado Búrdalo

Elena Asins - Génesis (Spagna) di Álvaro Giménez Sarmiento  

Finland European (Finlandia) di Sami Ala 

Autonomous (Svezia) di Alexander Rynéus & Per Eriksson

Film Sound - Experimental musica (Brasile) di Cesar Gananian & Alexandre Moura  Blossom with tears (Cina) di Huaqing Jin 

Keeping Balance (Austria) di Bernhard Wenger

Flow (Svizzera) di Sara Jegeman

Per approfondimenti:

http://www.laguarimba.com/it/selezione2015/

giulio vita lago film festival

Pubblicato in Calabria

Logo4-300x82Il video che apre ufficialmente le iscrizioni di cortometraggi per la terza edizione de La Guarimba è stato realizzato dagli spagnoli Pablo Cristóbal e Alicia V. Palacios Thomas, parte del collettivo El Tornillo De Klaus e programmatori del festival.

Tra la spazzatura, una vecchia camera 8mm, e un messaggio chiaro "I sogni non appartengono alla spazzatura ma a La Guarimba".

La Guarimba 2015 avrà luogo dal 7 all'11 agosto ad Amantea (CS). Le proiezioni saranno di sera nel Parco Naturale La Grotta a ingresso libero.

Il Video in esclusiva

http://youtu.be/_EX6ex0ddLM

guarimbaLa Guarimba è un festival del cinema in Calabria che ogni anno va in giro per il mondo a portare il cinema alla gente e la gente al cinema, è anche una mostra di 30 illustratori che fanno una versione della nostra locandina e quest’anno è anche diventata una scuola di cinema indipendente e di illustrazione a Lecce, portando avanti un progetto di innovazione sociale dal sud per tutta l’Italia.

 

La Guarimba e Abadir hanno creato una partnership per offrire una borsa di studio con un valore di 5000 euro a chi possa essere interessato. Cerchiamo persone capaci di comunicare, con voglia di imparare attraverso la non formal education,e molto attivi sui social.

 

Per candidarsi si dovrà compilare la domanda online qui: http://www.laguarimba.com/it/callabadir/

--

Giulio Vita

La Guarimba International Film Festival

Pubblicato in Primo Piano

la guarimbaLa Nuova iniziativa del gruppo de "La Guarimba" , che segue l'onda positiva della "Scuola delle Scimmie" svoltasi a Lecce.
Una idea nata in collaborazione con l'associazione Teatrale "LA Biffa - Agitatori Culturali" e che si svolgerà nella giornata di domani presso il TeatroCastro ad Amantea alle ore 20:30.

 

In collaborazione con La Buffa Agitatori Culturali, questo sabato 8 novembre alle 20:30 la Scuola Delle Scimmie presenta i documentari realizzati dagli studenti di cinema e le locandine degli studenti di illustrazione ad Amantea.

La prima edizione della Scuola Delle Scimmie si è svolta a Lecce nel mese di ottobre 2014 e ha avuto come obiettivo formare professionisti delle industrie creative in un contesto di collaborazione e democrazia partecipativa.

DOVE: Teatrocastro, AMANTEA

ORARIO: 20:30

INGRESSO LIBERO

Giulio Vita

Pagina 1 di 2

Follow us on Facebook!

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy