BANNER-ALTO2
A+ A A-

Sanità in Calabria. Ora “distruggono” quel poco di buono che ancora c’è!

Vota questo articolo
(0 Voti)

Dal 4 marzo sono sospesi presso l’Ospedale di Praia a Mare gli esami di gastroscopia.

Una vergogna. Una porcheria che rende la sanità calabrese ancora più misera.

 

 

 

 

 

Il servizio di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Capt Praia a Mare, gestita dal bravissimo dottor Antonio De Lio, è da sempre una eccellenza.

E questa unità si è fatta carico di una enorme mole di lavoro.

I pazienti vi giungono non solo dalla Basilicata e dalla Campania ma anche dalla lontana Amantea

Ora il gastroscopio è guasto e da mesi si sta attendendo inutilmente il nuovo

Il gastroscopio serve per le analisi del lume dell'esofago, dello stomaco e del duodeno.

I dirigenti medici sin da novembre avevano fatto richiesta se non della sostituzione quantomeno della riparazione.

Nessuna risposta

E così un servizio primario deve essere sospeso

Altro che riapertura dell’ospedale con tanto di fanfara.

Nemmeno Casa della salute.

Un disastro conclamato anche da del gastroscopio già a novembre scorso, ma la richiesta è rimasta inevasa

Dal prossimo lunedì 4 marzo, nel presidio ospedaliero di Praia a Mare verranno sospesi gli esami diagnostici effettuati mediante gastroscopia, ossia attraverso un apposito strumento detto gastroscopio. Ed è proprio la rottura di quest'ultimo che decreterà l'interruzione del servizio. Già a novembre scorso, i dirigenti medici avevano fatto richiesta all'azienda sanitaria Provinciale di Cosenza di comprarne uno nuovo o di farlo riparare dalla ditta incaricata, ma, come spesso è accaduto negli ultimi tempi, l'allora direttore generale Raffaele Mauro ha lasciato cadere nel vuoto le richieste d'aiuto, contribuendo ad arrivare all'epilogo odierno.

Un servizio d'eccellenza che chiude

Un presidio sanitario ridotto a brandelli dove la risonanza magnetica non è mai entrata in funzione, dove a turno si rompono la tac e l'ecografoe dove il punto di primo intervento non ha superato l'esame di accreditamento per la trasformazione in pronto soccorso e la radiologia conta due soli medici e pertanto non si può garantire il servizio 24h al giorno.

Una ennesima dimostrazione che la sanità in Calabria è allo sfascio grazie ad una politica capace solo di vantare cose che non funzionano

Un vero e proprio disastro che, come accade da quasi dieci anni a questa parte, avvantaggia la sanità privata

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

BANNER-ALTO2
Evidenzia HTML

I Racconti

Meteo - Tirreno Cosentino

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy