BANNER-ALTO2
A+ A A-

Oggetto: Salvini contestato a Catanzaro

Vota questo articolo
(0 Voti)

La settimana scorsa Giorgia Meloni ha aperto la campagna elettorale per Fratelli d'Italia a Reggio Calabria.

Oeri è toccato a Matteo Salvini per la Lega, però questa volta a Catanzaro.

L'accoglienza non è stata delle migliori.

 

 

Prima e dopo il comizio in piazza il Ministro degli Interni e leader indiscusso della Lega è stato sonoramente fischiato e contestato.

I contestatori, un centinaio, durante la manifestazione di protesta hanno anche intonato la canzone dei partigiani "Bella ciao".

I balconi delle case erano tutti tappezzati con striscioni di protesta: "Oggi Catanzaro puzza" in dialetto calabrese. "Felpa pig" cioè maiale. "La Lega è una vergogna".

Evidentemente i catanzaresi non hanno dimenticato le invettive di Salvini e dei leghisti contro i meridionali.

Sono trascorsi tanti anni, è pur vero, però i calabresi non hanno la memoria corta.

Le offese contro di noi sono state molto pesanti.

Oggi Salvini chiede voti al Sud ma prima sputava sui terroni.

"I terroni piangono solamente mentre noi lavoriamo".

Il Capo del Viminale non si è fatto intimorire e ha vivacemente replicato, definendo chi protestava un "moscerino rosso. Vai da Oliverio".

Il Ministro in mattinata è stato anche a Platì dove ha presenziato alla cerimonia di consegna di un immobile confiscato alla mafia alla Diocesi di Locri Gerace.

Ndr Ci permetterà l’amico Gagliardi di ricordare il grande coraggio dei catanzaresi che applaudono i politici che hanno distrutto la sanità calabrese e che hanno portato la nostra terra ad essere l’ultima in Italia e quasi in Europa.

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

BANNER-ALTO2
Evidenzia HTML

I Racconti

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy