BANNER-ALTO2
A+ A A-

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Governo moltiplica le poltrone di Francesco Gagliardi

Lunedì, 30 Dicembre 2019 17:33 Pubblicato in Italia

Il Parlamento italiano alcuni mesi fa dopo appena l’insediamento del Governo giallo rosso Conte bis ha tagliato il numero dei parlamentari.

Il Movimento 5 Stelle ha esultato anche perché questa volta il Pd ha votato a favore della proposta di legge.

Ora, però, a distanza di due mesi lo stesso Governo in carica invece di ridurre pure il numero dei Ministri e Sottosegretari li aumenta.

 

Si è dimesso il Ministro Fioromonti e il Premier Conte cosa fa?

Lo sostituisce.

Ma nella conferenza stampa di fine anno annuncia che il Ministero che fu di Fioromonti sarà sdoppiato e così aumenta le ambite e remunerative poltrone per non scontentare i due maggiori partiti che lo sostengono.

Infatti sia il M5S che il Pd plaudono e giudicano l’iniziativa del Premier molto efficace.

Al sottosegretario Azzolina del M5Stelle è andato il Ministero della Scuola               e quello della ricerca scientifica e Università al Rettore dell’Università di Napoli Federico II vicino al Pd.

Un Ministro va via, due Ministri subito lo sostituiscono.

Il Ministero della Pubblica Istruzione si raddoppia, si moltiplica.

Conte come Gesù, la moltiplicazione dei pani e dei pesci.

Questo spacchettamento della Pubblica Istruzione ha lasciato basito qualcuno.

Il M5Stelle ci ha rotto le scatole raccontandoci un sacco di chiacchiere e di bugie.

Ci ha raccontato che questa legislatura sarebbe stata la legislatura del cambiamento, della fine degli sprechi e della casta e anche della pacchia per qualcuno e che avrebbero aperto il Parlamento come una scatola di sardine, in modo che tutto sarebbe stato trasparente.

Ci avrebbero dovuto far vedere tutti gli inciuci, gli inciucetti, dove vanno i soldi degli italiani, gli appalti.

Ci avrebbero dovuto far vedere di tutto. Invece i fatti non confermano niente di tutto questo.

Infatti il primo inciucio lo hanno fatto dopo le elezioni del marzo 2018 formando un Governo Conte con la Lega di Salvini che nelle elezioni era nello schieramento di centro destra, suo avversario politico.

E poi nell’agosto 2019 un altro Governo sempre col Premier Conte questa volta col Partito Democratico di Zingaretti e Leu di Grasso e della Boldrini che nelle elezioni erano nello schieramento di centro sinistra.

Aver governato prima con la Lega e poi con il Pd non ha certo giovato e non giova alla credibilità del Movimento 5 Stelle.

Calabria 2020 . Sono 4 le liste.

Domenica, 29 Dicembre 2019 18:55 Pubblicato in Primo Piano

FRANCESCO AIELLO (Movimento 5 Stelle)

Circoscrizione Nord Vittorio Bruno, Guglielmo Minervino, Rossella Gallo, Davide Tavernise , Valentina Pastena, Manlio Caligiuri, Gianluca Paldino, Carmela Cirullo, Rosa Bevilacqua

Circoscrizione Centro Iolanda Nausica Scalese (44 anni) ,

Francesco Mardente (37 anni),

Chiara Giardino (50 anni)

Dariush Assadi (32 anni),

 

Alessia Bausone (32 anni),

Giuseppe Tropeano (58 anni),

Umberto Militare (26 anni)

Vittorio Oliveto (26 anni)

Circoscrizione Sud

Maria Laface

Antonino Scappatura

Armando Quattrone

Domenico Augliera

Riccardo Barbucci

Cosimo Romeo

Natale Costantino

Nessuno di Amantea

CALABRIA CIVICA-LIBERI DI CAMBIARE

Circoscrizione Nord

Francesco Aiello

Nicholas Rinaldi

Luca delle Cave

Giovanni Bonacci

Angela Rizzo

Francesco Romano

Tiziana Garofalo

Francesco Luca Lifrieri

Gianfranco Tocci

Circoscrizione Centro

Luigi Stranieri (55 anni)

Giusy Manuela Ciciarello (38 anni)

Giovanni Pizzimenti (69 anni)

Antonio Maida (52 anni)

Carmela Squillace (57 anni)

Francesco Afflitto (67 anni)

Francesco Valenzise (30 anni)

Paola Morace (59 anni)

Circoscrizione Sud

Amilcare Mollica

Jacopo Rizzo

Giovanni Barillà

Daniele Caccamo

Natale Bianchi

Antonella Italiano

Nessuno di Amantea

PIPPO CALLIPO (IO RESTO IN CALABRIA-PD)

IO RESTO IN CALABRIA

Circoscrizione Nord

Arturo Crispino

Felice D’Alessandro

Graziano Di Natale

Francesco Madeo

Franco Mundo

Franco Ernesto Rubino

Norina Scorza

Vincenzo Tamburi

Pietro Tarasi

Circoscrizione Centro

Domenico Consoli

Salvatore De Luca Mario

De Onofrio

Danilo Ferrara

Innocenza Giannuzzi

Antonio Lo Schiavo

Francesco Muraca

Francesco Pitaro

Circoscrizione Sud

Michele Albanese

Marcello Anastasi

Fortunato Attinà

Angelo Carchidi

Mariangela Cozza

Maria Giurato

Antonio Malara

Nessuno di Amantea

PARTITO DEMOCRATICO

Circoscrizione Nord

Saladino Maria

Bevacqua Domenico

Di Leone Luciano

Giudiceandrea Giuseppe

Guccione Carlo

Lecce Pietro

Nociti Ferdinando

Succurro Gianluca

Zagarese Aldo

Circoscrizione Centro

Girasole Carolina

Robbe Angela

Arena Sergio

Cuda Gianluca

Guerriero Fabio

Mammoliti Raffaele

Notatarangelo Libero

Tassone Luigi

Circoscrizione Sud

Irto Nicola

Barbera Luigi

Battaglia Domenico

Nucera Giovanni Pacifici

Cosima Spatari Nensi

Tripodi Andrea

Nessuno di Amantea

DEMOCRATICI PROGRESSISTI

Circoscrizione Nord

Lucia Papaianni

Giuseppe Aieta

Pasquale Audia

Francesco Civitelli

Sergio Filippo

Luigi Guglielmelli

Gilberto Raffo

Sergio Stumpo

Domenico Brunetti

Circoscrizione Centro

Flora Sculco

Elisabeth Sacco

Michelangelo Mirabello (detto Michele)

Domenico Gallelli

Gino Murgi

Daniele Menniti

Tiziana De Nardo

Mario Rizzo

Circoscrizione Sud

Sculco Flora

Billari Antonio

Andrea Crea

Antonino Galimi

Michele Giugno

Luigi Vincenzo

Labate Teresa

Sabatino Salvatore

Nessuno di Amantea

JOLE SANTELLI (FORZA ITALIA- FRATELLI D'ITALIA- LEGA)

SANTELLI PRESIDENTE

Circoscrizione Nord

Rosaria Succurro

Carlo Cesareo

Pierluigi Caputo

Loredana Pastore

Pasqualina Straface

Franco Sergio

Mauro D’Acri

Jose Maria Caligiuri

Barbara Mele

Circoscrizione Centro

Titina Caruso (detta Carolina)

Pasquale Mazza (detto Romano)

Luigi Muraca

Tranquillo Paradiso

Vincenzo Pasqua

Vito Pitaro

Gianluca Tassone

Sergio Torromino

Circoscrizione Sud

Lucia Caccamo

Pietro Fallanca

Bruno Bagnato

Giuseppe Mattiani

Giuseppe Pinto

Rosario Macrì

Nessuno di Amantea

FORZA ITALIA

Circoscrizione Nord

Gianluca Gallo

Antonio De Caprio

Luigi De Rose (detto Luigino)

Basilio Ferrari

Maurizio Nicolai

Antonio Russo

Carmelo Salerno

Michelangelo Spataro

Yole Sposato

Circoscrizione Centro

Ernesto Calabretta

Antonio Daffinà Francesco

De Sarro Rosario

Lostumbo Pietro

Matacera Maria Grazia

Pianura Frank

Mario Santacroce

Domenico Tallini

Circoscrizione Sud

Giovanni Arruzzolo

Anna Bellantoni

Domenico Giannetta

Candeloro Imbalzano

Giuseppe Pedà

Giuseppe Raffa

Giuseppe Francesco Romeo

Nessuno di Amantea

CASA DELLA LIBERTÀ 

Circoscrizione Nord

Giuseppe Gentile

Giovanni Brandi

Cordasco Salmena

Antonietta Giuseppina

D’Angelis Mariolino

Nicola Fava

Rocco Giusta

Franco Greco

Enrico Francesco

Monaco Carlo Salvo

Roberto Senise

Circoscrizione Centro

De Nisi Francesco

Grillo Alfonso

Esposito Sinibaldo

Taverna Vanessa

Tropea Mariolina

Filippelli Luigi

Paletta Laura

Vittorio Davoli

Circoscrizione Sud

Salvatore Cirillo

Giacomo Pietro Crinò

Maria Carmela Digiacco

Antonino Parrello

Stefano Princi

Francesco Rispoli

Francesco Surace

Solo uno di Amantea(Giusta Rocco)

UDC

Circoscrizione Nord

Giuseppe Graziano

Antonio Arci (detto Maurizio)

Emira Ciodaro

Antonio De Luca

Mario Ferraro Ignazio

Iacone Eugenio

Salerno Rosalino Cerra

Antonio Gerace

Circoscrizione Centro

Mario Magno

Marco Martino

Carmelo Nocera

Carmela Proietto

Saverio Russo

Salvatore Scumaci

Giancarlo Tiani

Tonino Scalzo

Circoscrizione Sud

Giuseppe Gelardi

Riccardo Occhipinti

Nicola Paris

Carmen Regina

Pegna Sebastiano

Primerano Roberto

Giuseppe Vizzari

Pierpaolo Zavettieri

Nessuno di Amantea

FRATELLI D’ITALIA

Circoscrizione Nord

Enrico De Caro

Giuditta De Santis

Enrico Granata

Pasquale Guaglianone

Antonio Lopez

Gioacchino Lorelli

Ernesto Madeo

Luca Morrone

Ernesto Rapani

Circoscrizione Centro Rosario Aversa Raffaele Fimiano Filippo Pietropaolo Maurizio Conforto Bruno Rosi Fausto De Angelis Maria Adele Bottaro Amedeo Nicolazzi

Circoscrizione Sud Orlando Fazzolari Marco Cascarano Domenico Creazzo Alessandra Maria Polimeno Raffaele Sainato Giuseppe Neri Demetrio Marino

Solo uno di San Pietro in Amantea ( Lorelli Gioacchino)

LEGA 

Circoscrizione Nord Ida Bozzo Alfio Baffa Leo Battaglia Mario Carrelli Gregorio Iannotta Pietro Santo Molinaro Luigi Novello Alessandro Perrone Osvaldo Piacentini

Circoscrizione Centro Caterina Gelanzè Antonio Chiefalo Nicola Daniele Salvatore Gaetano Giuseppe Macrì Filippo Mancuso Antonio Piserà Pietro Raso

Circoscrizione Sud Francesco Macrì Tilde Minasi Caterina Capponi Franco Recupero Giuseppe Pirrotta Roy Biasi Renato Bellofiore

CARLO TANSI (Tesoro Calabria)

Lista Tesoro Calabria Circoscrizione Nord Carlo Tansi

Graziella Colamaria Alessandro Garritano Giovanni Martucci Francesco Morrone Sandro Pezzi Peppino Pignataro Rosa Principe Patrizio Zicarelli Lista Tesoro Calabria Circoscrizione Centro Claudio Carallo Giuseppe Gigliotti Raffaele Grasso Giusi Militano

Antonio Maria Mirante

Maria Bruna Pelaggi

Nicola Rombolà

Vincenzo Voce

Solo uno di Amantea (Alessandro Garritano)

Lista Tesoro Calabria Circoscrizione Sud Filippo Surace

Rita De Lorenzo

Giuseppe Gervasi

Ettore Lacopo

Antonio Ruoppolo

Luigi Scaramuzzino

Pietro Sergi

Nessuno di Amantea

Lista Calabria Libera Circoscrizione Nord Eugenio Alfano

Loredana Barillaro

Domenico Esaltato

Vittorio Emanuele

Vincenzo D’acunzo

Nicola Mondelli

Alessandra Reda

Adolfo Antonio Rogano

Michele Zicarelli

Nessuno di Amantea

Lista Calabria Pulita Circoscrizione Nord Nicola Baldo

Maria Barone

Nicola Daniele

Rosalina Ferma

Franco Angelo Gencarelli

Giuseppe Nato

Mario Farina

Eugenio Provenzano

Giovanni Turano

Nessuno di Amantea

Zona grigia. Confermato il sequestro dei beni ai commercialisti

Domenica, 29 Dicembre 2019 18:17 Pubblicato in Paola

Il Tribunale del Riesame di Cosenza dà ragione al procuratore Bruni e alla Guardia di finanza

Era stata denominata “Zona grigia” l'operazione della Guardia di finanza condotta sul Tirreno cosentino e conclusa il 22 novembre scorso.

Una prosecuzione, così era stata definita della precedente operazione denominata “Matassa”.

 

 

La zona grigia, cinque commercialisti, secondo gli investigatori, avrebbero aiutato il gruppo dell'operazione Matassa a nascondere al fisco milioni di euro.

Al termine dell'attività, su decisione del Gip del tribunale di Paola, Maria Grazia Elia,è stata applicata la misura interdittiva del divieto temporaneo di esercitare l’attività professionale per la durata di 12 mesi.

Oltre al divieto temporaneo di esercizio della professione erano stati effettuati sequestri preventivi per equivalente per oltre 3.450.000 euro nei confronti dei cinque commercialisti.

Un sequestro preventivo, finalizzato alla confisca, anche per equivalente, dei beni nella disponibilità degli indagati e, in particolare, di denaro contante, conti correnti bancari e postali, titoli di Stato, obbligazioni, azioni, depositi titoli, fondi di investimento, buoni postali, libretti di risparmio, polizze assicurative, nonché, altri strumenti finanziari, ed ancora beni immobili e beni mobili registrati intestati a cinque, questi ultimi con affidamento in custodia agli indagati senza facoltà d'uso, senza duplicazione.

Il tribunale ordinario di Cosenza, sezione del Riesame, Salvatore Carpino presidente, Giovanni Garofalo e Claudia Pingitore a latere, hanno deciso sul riesame proposto dagli indagati avverso il decreto di sequestro preventivo emesso dal Gip del Tribunale di Paola in data 20 novembre di rigettare il riesame confermando, per l'effetto, il provvedimento impugnato con la condanna dei ricorrenti alla rifusione delle spese del procedimento.

Secondo il tribunale, il riesame è infondato e deve, pertanto, essere rigettato.

“Il sequestro impugnato”, secondo il collegio, è “stato disposto nella sussistenza di tutti i presupposti che legittimavano l’applicazione della misura cautelare reale.

Quanto al profilo del fumus deve osservarsi che in sede di riesame di misure cautelari reali, pur essendo preclusa al Tribunale ogni valutazione sulla sussistenza di gravi indizi di colpevolezza a carico degli indagati e sulla gravità degli stessi ed ogni accertamento del merito dell’azione penale, il giudice deve comunque valutare la base fattuale del singolo caso concreto, tenendo conto delle risultanze processuali e della effettiva situazione emergente dagli elementi forniti dalle parti, al fine di valutarne la conferenza nel senso della sussistenza del reato ipotizzato”.

Secondo il collegio: “la sussistenza del fumus commissi delicti emerge, in maniera inconfutabile, dalle complesse indagini svolte dalla Guardia di Finanza di Cosenza, Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria”.

BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy