BANNER-ALTO2
A+ A A-

Dove sono finiti gli “ ausiliari” delle strisce blu?

Vota questo articolo
(7 Voti)

Nessuno sembra essersi accorto della “scomparsa” degli ausiliari delle strisce blu, quel gruppo di giovani che giravano costantemente le vie della nostra città per verificare se gli automobilisti avessero o meno pagato il ticket delle strisce blu e che provvedevano con rigore a sanzionare i comportamenti sbagliati.

La scomparsa è avvenuta il primo aprile 2015, ma non si tratta di un pesce d’aprile, cioè di uno scherzo. Affatto!

La comunità sembra non essersene nemmeno accorta e tantomeno i pochi turisti e gli ospiti che durante queste festività pasquali affollano Amantea

Sono molti infatti quelli che comunque , per tale ragione o semplicemente per abitudine staccano il ticket e lo appongono sul cruscotto. E bene fanno perché questo obbligo non è certamente venuto meno per la mancanza dei “vigilini” accertatori.

Le sanzioni infatti possono essere sempre elevate dalla Polizia Municipale.

E stando a quanto ci viene riferito gli apparecchi emittenti sono ora di proprietà del comune di Amantea e tutti gli incassi vanno all’ente comune.

Nemmeno i politici sembrano essersene accorti.

Eppure poco più di un mese fa , esattamente il primo marzo si registrava l’ intervento di Gianfranco Suriano il quale rivolgeva” un accorato appello a tutti i componenti del Consiglio comunale che evidentemente sono animati da valori di equità, giustizia sociale, correttezza amministrativa affinché si adoperino, con ogni mezzo lecito, per evitare tale ingiustizia e il consumarsi nella nostra Città, già gravemente martoriata da eventi criminosi, di pratiche amministrative immorali e assolutamente non edificanti che contribuiscono, purtroppo, a scoraggiare tutti quei cittadini che credono nel ruolo imparziale e onesto dell’amministratore pubblico e delle Istituzioni nel loro complesso”

Si riferiva al fatto che “Da indiscrezioni ( mai smentite dalla maggioranza, sic! ) sembrerebbe che sia in atto da parte di alcuni nostri amministratori comunali una forte pressione per far sì che questa tutela non venga inserita nel bando di prossima emanazione come invece avviene, in questi casi, in tantissimi Comuni in tutta Italia”

La tutela era quella che discendeva dall’inserimento nel nuovo bando per l’affidamento del servizio relativo ai parcheggi a pagamento in via di scadenza di una clausola di salvaguardia per gli ausiliari al traffico che lavorano su questo servizio da molti anni.

E concludeva l’ex consigliere ed assessore che “Se questo fosse vero, sarebbero purtroppo confermate le voci che da mesi circolano in Città che vedono soprattutto i componenti della Giunta comunale alla spasmodica ricerca di soluzioni lavorative per sistemare amici “politicamente” vicini, parenti e propri elettori”.

Una affermazioni coraggiosa e forte ; una vera e propria denuncia

Questa presa di posizione veniva supportata pochi giorni dopo dall’intervento –il 4.3.2015- dei consiglieri di minoranza Sante Mazzei, Concetta Veltri, Bruno Miriam e Sergio Ruggiero che ricordavano che : “ La salvaguardia rappresenta una misura prevista da diversi Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro, normalmente pensata proprio per garantire il mantenimento dei posti, tutelare i livelli occupazionali ed evitare strumentalizzazioni di carattere clientelare” e che “.L’eliminazione della clausola di tutela in questione lederebbe dunque un principio di giustizia sociale, e mortificherebbe le aspettative di persone, donne e uomini, che da anni compiono con impegno e dedizione il proprio lavoro, contribuendo all’ordine e al decoro di Amantea e Campora san Giovanni.”

Ma evidentemente c’è dell’altro. Forse molto altro!

Tutto si è fermato allora ? Nemmeno una proroga? Perché mai si chiedono in tanti non è stato predisposto il bando? Cosa c’è dietro questo ritardo nella emissione del bando? Che cosa si aspetta? Che fine faranno gli ausiliari?

Sono forse vere le voci che parlano di una fattura emessa a carico del comune per prestazioni relative agli anni precedenti e che avrebbero dato la stura a fortissime reazioni politiche e parapolitiche tali da bloccare il tutto?

O sono al contrario vere le voci che riferiscono che le parti della ditta finora incaricata del servizio siano in forte contrasto, addirittura tipo carta bollata , e che pertanto appare difficile che quella unica prossima vincitrice possa conservare tutto il personale oggi operante?

Anche gli ausiliari, quindi, come i vigilini?

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

BANNER-ALTO2
Evidenzia HTML

I Racconti

Meteo - Amantea

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy