BANNER-ALTO2
A+ A A-

Ecco dove le imparziali vigilesse contravvenzionano anche Cenerentola.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Ovviamente si tratta di un sogno!

Ricordate la storia di Cenerentola la bellissima ragazza con due sorellastre invidiose ed una brutta matrigna che la maltrattava affidandole i lavori di casa più pesanti e lasciandola sempre vestita di stracci.

 

 

Cenerentola, la giovane quando la sera poteva finalmente riposarsi, si sedeva in un angolo del camino, dove aveva scoperto una tana di topolini che diventarono i suoi migliori amici.

Poi un giorno dal castello arrivò un paggio che lesse il proclama : "Il figlio del re, il principe erede al trono, annuncia che fra tre giorni si terrà un gran ballo cui sono invitate tutte le ragazze in età da marito!.

E la matrigna: "Il principe cerca moglie! Chi, se non una delle mie dolci figlie è più degna di diventare una principessa?"

Anche a Cenerentola sarebbe piaciuto partecipare ma con quegli stracci addosso… come poteva fare?

Poi la sera del ballo, come nelle più belle favole, dal nulla comparve una fatina piccola e grassottella con un sorriso allegro, tutta vestita di rosa, che le disse: "Su, non piangere adesso sistemo tutto io. Dimmi un po', vorresti andare anche tu al ballo?".

“Si, ma…”.

Poi, la zucca che diventa carrozza, la talpa un perfetto cocchiere, i topolini meravigliosi cavalli bianchi.

Ma la malasorte ci mette sempre lo zampino.

Ed infatti mentre stava ballando con il principe e lo stava incantando, ecco che arriva la notizia che una vigilessa le stava facendo la contravvenzione.

Un grosso problema per lei.

Come faccio poi a pagarla si è immediatamente chiesto la nostra eroina?.

E così ha deciso scendere di corsa giù dalle scale per vedere di evitare la contravvenzione.

E così ha perso la scarpina di cristallo.

Questa è la verità!.

Ma la brava vigilessa ricordò la favola e non fece la contravvenzione( non ne ebbe nemmeno il tempo, in verità).

La talpa, infatti, partì a razzo e la vigilessa non riuscì nemmeno a rilevare la targa.

Né vedendola così bella potè mai pensare che fosse Cenerentola.

Tantomeno dopo aver trovato la scarpina di cristallo pensò a Cenerentola.

E quando chiese informazioni al principe lui non gliele diede, trattenne a sé la scarpina ma solo per ritrovarla.

Insomma il resto della favola di Cenerentola è tutto vero ma lei deve solo alla vigilessa se poi divenne principessa.

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

BANNER-ALTO2
Evidenzia HTML

I Racconti

Meteo - Amantea

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy