BANNER-ALTO2
A+ A A-

Davide Gravina, ex sindaco di Fuscaldo ed ora riconfermato commissario straordinario del Consorzio di bonifica integrale dei bacini del Tirreno cosentino esprime la sua soddisfazione per aver avuto approvato dal ministero del lavoro la richiesta di finanziamento della videosorveglianza della sede consortile.

«Esprimiamo ( è un plurale maiestatis) piena soddisfazione per l’avvenuta notifica del provvedimento per mezzo del quale il Ministero del lavoro approva la nostra disposizione di dotazione, all’interno della sede consortile di Scalea, del servizio di videosorveglianza”

Sottolinea poi Gravina che “ E' dovere dell'amministrazione consortile agire per migliorare la sicurezza dell'ente”

E di seguito chiarisce che “ Il fine è quello di tutelare i dipendenti, le persone, i beni da possibili furti, rapine, danneggiamenti, atti di vandalismo o finalità di prevenzione incendi o di sicurezza sul lavoro. In passato, purtroppo, si sono verificati e registrati eventi che impongono una maggiore attenzione. Basti pensare ai numerosi danni subiti dai mezzi consortili, allo smarrimento di diversi fascicoli amministrativi, ai casi di minacce ed intimidazioni al personale. Un’iniziativa del genere, pertanto, diviene indispensabile e necessaria. Sicuramente, anche questa innovazione, seppur tardiva, va ad inserirsi nel percorso programmatico ed in quell’azione amministrativa virtuosa avviata all’interno del nostro Consorzio di bonifica. “

Infine conclude “Non sta certamente a noi, in tal senso, rimarcare il cambio di considerazione verso un ente che, da carrozzone pubblico, è ora capace di offrire servizi e risposte al mondo agricolo, ai consorziati ed all’intero comprensorio di nostra competenza”.

Incredibile il potere di una telecamera!

Leggi tutto... 0

L’Agi nei giorni scorsi aveva riportato una dichiarazione sul maltempo ed i danni provocati al comune di Verbicaro e sull’Afor.

Ora e tempestivamente il sindaco non riconosce come sua la dichiarazione riporata dall’agenzia di stampa e da noi ripresa.

Anzi, ed al contrario, afferma che «Per fortuna ci sono stati gli operai dell'Afor che hanno fatto lavori di pulizia degli argini e nell'alveo dei corsi d'acqua. In caso contrario, la situazione sarebbe stata certamente più grave”.

Poi aggiunge e conclude “Sono anzi dell'idea che bisognerebbe utilizzare gli operai Afor anche all'interno del territorio e quindi nel centro abitato per la soluzione di questioni legate a problemi idrogeologici».

Leggi tutto... 0

Si vede che sono tempi difficili. Non solo furti a ripetizione ma anche la spendita di soldi falsi.

È avvenuto sul Tirreno nord della provincia di Cosenza, a Scalea

Due salernitani C.G: di 40 anni e C.G. di 27 anni hanno pagato un benzinaio di Scalea con 100 euro falsi ricevendo in cambio soldi veri.

Appena il benzinaio si è accorto che i soldi erano falsi ha presentato esposto ai Carabinieri della compagnia di Scalea comandata dal capitano Vincenzo Falce ed ha anche effettuato una descrizione dei due .

Sono iniziate immediatamente le ricerche ed appena individuali i due falsari sono stati tallonati fino a quando si è capito dove abitassero.

Fermati i due hanno avuto un atteggiamento che ha indotto i carabinieri a perquisirli ed addosso infatti sono state trovate altre monete false.

Altre monete false sono state trovate nella abitazione nella marina di Tortora.

Sono così scattate le manette ai polsi dei due falsari che sono stati associati alle carceri di Paola .

Il denaro falso è stato sequestrato e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy