BANNER-ALTO2
A+ A A-

Belmonte Calabro non è stato mai così sporco.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Lo dicono i consiglieri di Minoranza Giancarlo Pellegrino , Alessio Furgiuele , Olinda Suriano con una lettera inviata al Sig Sindaco del Comune di Belmonte Calabro ed agli assessori Dott. Francesca Curcio ed Ing Luigi Provenzano

 

“Belmonte non è mai stata così sporca!

E’ vero che la Politica si dovrebbe fare nelle sedi opportune(e anche su questo è necessario che rivediate qualcosa, considerando la superficialità con cui si firmano gli atti ufficiali, spesse volte sbagliati) ma stavolta siamo veramente giunti ad una situazione che ci lascia esterrefatti!

Chiediamo una presa di coscienza da parte dell’Amministrazione tutta rispetto allo stato di degrado in cui versa il comune di Belmonte, situazione che ci proietta verso l’inizio di una stagione estiva con un biglietto da visita inaccettabile.

Giorno 7 Giugno, gli assessori delegati al turismo incontrano le associazioni per la stesura del Programma Estivo.

Cose da pazzi .. non solo per l’evidente ritardo….. alla soglia dell’estate si parla di programma estivo, complimenti per la tempistica,.... ma anche per lo schifoso stato di abbandono che continua a sussistere nel nostro territorio!

Ma ci siete o ci fate ????

Le vantate competenze di natura tecnica del Sindaco, forse lo distraggono da quelle che sono le basi del decoro urbano?

Il lungomare è una giungla, il Comune di Belmonte ha partecipato ad una conferenza sui danni delle mareggiate e il Sindaco non ha alzato un dito.

Le passerelle del lungomare sono spezzate e pericolose per i bambini, le strade sono ormai diventate terreno fertile per l’erba che sempre di più impegna le carreggiate, creando situazioni di pericolo, nelle frazioni alcune strade sono state ripulite da cittadini volenterosi in autonomia ormai rassegnati, avendo perso qualsiasi speranza di intervento.

Il centro storico e’ una terra di nessuno .

Per non parlare dell’articolo apparso sui quotidiani locali in merito ai Report sui rifiuti che tutti i Comuni devono trasferire alla Regione Calabria, secondo il quale Belmonte figura tra quelli inadempiente agli obblighi per il mancato trasferimento del Modello Unico di Dichiarazione Ambientale, fatto gravissimo che, molto probabilmente, comporterà l’applicazione di una tariffa non agevolata.

Pagheremo cioè come un classico conferimento in discarica di indifferenziata, con bollette salate per tutti, un vero schiaffo ai cittadini che tentano di seguire le regole della raccolta differenziata…. Complimenti!!!

Come mai non si è trasferito il report? Negligenza? Troppo impegnati i nostri amministratori in altro di maggiore importanza?

Ma dove vogliamo andare con questa totale superficialità, con questo degrado assoluto?

Ma un po’ di coscienza l’avete? Un minimo per renderci un paese più dignitoso; forse lo meritiamo tutti!!!

I consiglieri di Minoranza

Giancarlo Pellegrino, Alessio Furgiuele, Olinda Suriano.

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

BANNER-ALTO2
Evidenzia HTML

I Racconti

Meteo - Belmonte Calabro

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy