BANNER-ALTO2
A+ A A-

Vergogna. Anziana di 90 anni fatta scendere dal pullman di Francesco Gagliardi

Vota questo articolo
(1 Vota)

Amici, oggi vi voglio dare due notizie: una brutta e un’altra bellissima.

Siamo a Carrara, una bella cittadina Toscana, conosciuta in tutto il mondo per i suoi marmi.

Una signora di 90 anni viaggia sull’autobus, però il suo abbonamento è scaduto da alcuni giorni.

Non se ne era accorta.

Quando il controllore, una femmina, le chiede il biglietto,lei mostra l’abbonamento.

Era purtroppo scaduto.

E allora il controllore, sempre ligio al proprio dovere, invita la signora a scendere con lei perché dovrà compilare il verbale della contravvenzione.

 

 

 

La signora cerca in tutti i modi di far capire al controllore che lei è in buona fede, ha l’abbonamento, si è dimenticata di rinnovarlo e non ha mai preso l’autobus senza pagare il biglietto.

Chiede scusa, si vergogna dell’accaduto ed è disposta a pagare subito il biglietto.

Niente da fare.

Chi viaggia in autobus deve essere in possesso del biglietto regolarmente obliterato.

E chi non ce l’ha viene multato anche se è un uomo o una donna di 90 anni.

Nei paesi civili, ma anche nella nostra Calabria alcuni anni fa le persone anziane potevano viaggiare gratis.

Ora non più.

I Sindaci e i Presidenti della Regione Calabria hanno tolto questo privilegio.

Le casse comunali e regionali ne avrebbero risentito.

Quindi anche le persone anziane devono pagare il biglietto come fanno tutti.

Come fanno tutti?

Ma per carità.

Molti salgono e scendono a piacimento dagli autobus e dai treni senza mai pagare il biglietto.

Se la signora fosse stata una donna extracomunitaria o una migrante o un bullo di periferia senza biglietto il controllore li avrebbe senz’altro graziati.

Scene che si ripetono, purtroppo, ogni santo giorno.

Basta salire su un treno o su un autobus. Ma quando accade a un italiano, a una persona anziana senza biglietto scatta sempre la sanzione.

Questa è la brutta notizia, ma in questa storia c’è anche la bellissima notizia.

Sull’autobus viaggiavano anche alcuni ragazzi, i quali, impietositosi dell’agitazione della vecchia signora, si sono offerti loro di pagare il biglietto.

Hanno staccato dal loro blocchetto di abbonamento il biglietto pronto per obliterarlo.

Ma il controllore, donna troppo solerte, ha fatto finta di non sentire le suppliche di quei ragazzi che erano venuti in soccorso della vecchietta.

Ha applicato alla lettera il regolamento.

Ha fatto, senz’altro, il suo dovere.

Però poteva comportarsi in un altro modo.

Resta, però, il bel gesto spontaneo e gratuito di quei ragazzi che senza pensarci due volte si sono offerti loro di pagare il biglietto alla signora.

E allora è tutto falso nel dire che i ragazzi di oggi non sono buoni a nulla.

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

BANNER-ALTO2
Evidenzia HTML

I Racconti

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy