BANNER-ALTO2
A+ A A-

Un anno intenso per i vigili urbani: nonostante la carenza di organico sono stati garantiti i servizi essenziali in città. Ecco i dati del comandante Zucco della PM di Lamezia Terme:

La relazione sul 2012 è stata illustrata il 18 mattino dal comandante Salvatore Zucco, affiancato dal tenente colonnello Sergio Rubino e dall'assessore al ramo Pina Abramo.

Un anno particolarmente impegnativo per i vigili urbani che, nonostante la cronica carenza di personale (all'appello mancano infatti 40 unità), sono riusciti a garantire dei servizi essenziali per la città.

Sono appena 57 poliziotti municipali, di cui solo il 60% idoneo a stare sulla strada( cioè 34).

La sintesi dei dati:

20.476 sanzioni elevate, 2.561 punti decurtati e 28 patenti ritirate.

140 incidenti stradali rilevati, di cui 80 con lesioni, 4 con prognosi riservata e 50 senza lesioni;

9 notizie di reato trasmesse alla A G

11 conclusioni indagini,

110 sono stati i sopralluoghi tecnici effettuati.

4 persone arrestate in flagranza di reato per omissione di soccorso e favoreggiamento alla prostituzione;

108 notizie di reato e

93 persone denunciate.

113 ispezioni ad attività commerciali su aree private e pubblico in seguito ad accertamenti d'ufficio, esposti, e richieste di altri enti o a controlli durante il servizio;

14 ordinanze di chiusura o sospensione attività commerciali controllate,

647 controlli in occasione dei mercati settimanali, feste patronali, fiere e sagre varie.

21 le violazioni contestate a esercizi commerciali e

115 le violazioni contestate per il commercio su area pubblica (vendita abusiva o irregolare).

38 sequestri amministrativi di merce e attrezzature in genere,

11 sequestri giudiziari di merce con marchio contraffatto, il tutto per un totale di 10mila pezzi sequestrati.

7 sono state le violazioni rilevate al codice della strada per collocazione abusiva di pubblicità.

433 accertamenti vari in materia edilizia,

97 accertamenti effettuati su delega dell'autorità giudiziaria,

40 le comunicazioni di notizie di reato redatte per costruzioni realizzate in assenza di concessione o autorizzazione;

32 i verbali amministrativi di violazioni urbanistico edilizie e

14 i verbali di sequestro di immobili abusivi, apposizione sigilli e nomina custode giudiziario.

53 verbali di inottemperanza,

19 verbali di dissequestro,

18 ordinanze di demolizioni,

4 verbali di rimozione e di riapposizione di sigilli e

119 sopralluoghi per conto o congiunti con settori tecnici.

75 sono state le ispezioni finalizzate alla tutela ambientale o al controllo dei cicli lavorativi aziendali,

30 i sopralluoghi per accertare l'ottemperanza di ordinanze per motivi di igiene,

22 i reati contravvenzionali accertati e conseguente informativa all'autorità giudiziaria,

27 i reflui fognari denunciati,

20 gli accertamenti igienico-sanitari,

7 interventi di emergenza di protezione civile e

213 sanzioni amministrative in materia ambientale.

Nel 2012 in cassa è entrato milione di euro rispetto a 680mila dell'anno precedente.

Leggi tutto... 0

Decollatura 19 gennaio. Un bar, il “Bar del Reventino. Manca poco alle 16.00. Fuori piove e fa freddo ed allora nel locale ci sono numerose persone.

Una persona armata entra nel bar e fa fuoco contro due lametini il trentenne Francesco Iannazzo (1982) ed il trentottenne Giovanni Vescio (1974).

Una persona muore sul posto.

L’altro sembra sia deceduta dopo essere stata soccorsa

Pronto l’intervento dei carabinieri che stanno cercando di ricostruire l'accaduto raccogliendo le testimonianze degli avventori.

Leggi tutto... 0

Dipinti di Renato Guttuso, Eliano Fantuzzi, Mario Schifano, Sergio Scatizzi, Enotrio Pugliese ed altri ancora, tra i più importanti pittori del secolo scorso e dell'attuale venivano perfettamente contraffati da un pittore lametino, sono stati sequestrati dai Carabinieri a Lamezia Terme, nell'ambito di un'operazione denominata "Ginestra".

Si tratta di 232 falsi d’autore contraffatti da T.T.,cittadino lametino, che venivano commercializzati attraverso internet, su tutto il territorio nazionale e accompagnati dalla produzione di falsi certificati di autenticità.

Le indagini, avviate alla fine del 2011, sono state coordinate dalla Procura della Repubblica di Lamezia Terme. Localizzata e sequestrata una vera e propria centrale del falso, dove venivano confezionate le opere ed i falsi documenti di originalità

Il valore dei dipinti ammonta ad oltre 800.000 euro.

Per renderli verosimili agli originali e assieme ai quadri venivano contraffatti anche i certificati di garanzia.

I falsi d’autore venivano commercializzati attraverso diversi canali internet, tra cui il noto Ebay, che ha poi collaborato alle indagini.

Le opere sequestrate, se fossero state immesse sul mercato, avrebbero prodotto ricavi per quasi un milione di euro. «Noi abbiamo pubblicato sul nostro sito il decalogo per l’acquisto delle opere d’arte», ha detto in conferenza stampa il maggiore Giovinazzo. «Raccomandiamo agli amanti dell’arte di non cadere nella trappola di acquistare opere di artisti contemporanei a prezzi stracciati e di far anche controllare da esperti i certificati di autenticità.»

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy