BANNER-ALTO2
A+ A A-

  lazza2020 Lazzaroli scrive su Facebook:  Ho da poco terminato un incontro all’ufficio Tecnico del comune per approfondire, documentarmi e rendermi conto di persona dello stato dell’arte di alcune istanze che, in questo periodo, preoccupano i cittadini di Amantea.

Novità sul porto; oggi in mia presenza è stata inviata comunicazione per l’inizio lavori con data 27 maggio ’20, per la realizzazione del varco navigabile che consentirà, nelle more che la regione Calabria dia riscontro circa la procedura riguardante la fase definitiva, di utilizzare il porto a tutti i pescatori e diportisti. 

Salvo imprevisti, la ditta inizierà a lavorare mercoledì di questa settimana.

Sulla scuola media Mameli; entro il 30 ottobre 2020 verranno rispettati i termini d’appaltato per i lavori relativi all’adeguamento sismico della struttura.

I tecnici incaricati stanno superando una serie di aspetti progettuali che hanno rallentato l’ultimazione del progetto esecutivo, in quanto l’iter relativo all’edilizia scolastica segue un percorso molto rigoroso, pena la perdita del finanziamento.

Ad ogni modo, mi è stato assicurato dall’Ing Stelato- responsabile dei Lavori Pubblici del comune di Amantea- che sulla scuola Mameli, siamo a buon punto. Di certo continuero' a vigilare affinché tutto procederà senza ulteriori ritardi.

Sulle varie petizioni in circolazione sulla scuola, ritengo siano prive di fondamento, e servono solo a generare ingiustificati malumori!!

Pubblicato in Politica

comune amantea vista latoDi seguito la nota che il Direttivo del PD ha inviato in data odierna alla Commissione straordinaria del Comune di Amantea, concernente la tutela del posto di lavoro degli addetti allo spazzamento.

Spettabile Commissione straordinaria,
nel ringraziarvi per aver dato seguito alle nostre richieste concernenti la sanificazione e la disinfezione del territorio e ribadendo l'urgenza di prestare massima attenzione alla tutela del personale comunale (magari chiedendo di attingere ai DPI inviati alla Protezione Civile), teniamo a parteciparvi alcune questioni  di interesse collettivo.
Nonostante sia ripartito - come nei nostri auspici - il servizio di spazzamento,  dalle informazioni che raccogliamo solo quattro dei dodici operatori sono stati richiamati in servizio. Una situazione che ci preoccupa molto perché l’altro lato della medaglia è rappresentato da otto famiglie rimaste senza reddito in un momento di particolare complessità, qual è quello che stiamo vivendo.
In questo quadro,  notiamo che la nostra cittadina, ad oggi, è ancora lontana da dignitosi livelli di decoro. E ciò non certamente per la qualità del lavoro svolto dai pochi operatori.
A tal riguardo, chiediamo di conoscere quanti sono gli operatori impiegati sul territorio comunale, per quante ore e con quale distribuzione territoriale?
E, se non fosse stato ancora completato il quadro delle "chiamate",  nell'ottica di una giusta e necessaria salvaguardia lavorativa perché tardare ad inserire gli otto addetti rimasti senza impiego?
Se esiste un problema di soldi,  si potrebbero impegnare risorse oggi assegnate ad altro. Se vi è un mezzo comunale che necessita di revisione e/o riparazione, ad esempio, invece che dare il servizio all'esterno si può pensare di ripristinarne l’uso, con un costo certamente inferiore. A titolo esemplificativo, anziché assegnare all'esterno il servizio per la manutenzione di parte dell’impianto di pubblica illuminazione cittadino (per un valore di circa 11.000 euro), si potrebbero fare svolgere tali lavori a chi nell'Ente si occupa di manutenzione della rete di illuminazione, visto che ha in organico la figura dell’elettricista.
Auspichiamo che queste nostre sollecitazioni e sensibilità troveranno le vostre attenzioni.

Direttivo PD Amantea
Circolo Moro-Berlinguer

__________________________________________

PARTITO DEMOCRATICO AMANTEA - Circolo "Moro-Berlinguer"

Pubblicato in Cronaca

stadio stefanoÈ arrivata in redazione una accorata nota che domani mattina sarà protocollata presso la nostra casa comunale da una folta delegazione di cittadini, il nostro sito vi anticipa la stessa con la speranza che l'appello venga dai Commissari recepito e considerato.

Gentilissimi Commissari, 

i sottoscrittori della presente , tutti cittadini residenti di Amantea, vogliono portare alla loro conoscenza uno dei tantissimi problemi che affliggono la nostra città e ciò al fine di evitare un ulteriore sperpero di denaro pubblico. 

Da un sopralluogo effettuato allo stadio comunale "Stefano Medaglia" si è potuto accertare e constatare che il luogo per eccellenza dello sport Amanteano è in completo stato abbandono, invero in  totale degrado . L'incuria regna sovrana, tanto che se non si interviene nel giro di qualche giorno la spesa di 15.000,00 euro, occorsi lo scorso anno per rifare il manto erboso, evaporera' miseramente. Sarà cioè, come  se i  15.000,00 €, spesi lo scorso anno, fossero stati portati direttamente in discarica. 

Infatti, vi preghiamo di verificarlo di persona, il manto erboso è pressoché ingiallito. Il verde è sulla via del tramonto definitivo. 

Per non parlare di tutta l'area interna ed esterna dell'impianto sportivo di che trattasi. 

Detto ciò, fanno appello alla loro sensibilità perché intervengano concretamente e fattivamente per salvare lo "Stefano Medaglia" dal suo decadimento definitivo ed incontrovertibile per "mancanza di manutenzione ordinaria". 

Fanno appello alle loro sensibilità per ristabilire concetti semplici ed essenziali che sono alla base di una qualsiasi comunita': gli impianti pubblici devono essere sempre tutelati e salvaguardati. Chi è deputato alla manutenzione ordinaria di questa struttura non può e non deve girarsi dall'altra parte. Fanno appello  alle loro sensibilità per un intervento deciso, concreto  e immediato al fine di 

salvare lo “Stefano Medaglia”, il nostro stadio. 

Per ultimo ma non meno importante fanno appello alle signorie loro per intervenire anche sulla Provincia di Cosenza. È da tempo che il Palazzetto dello Sport, di proprietà dell'amministrazione Provinciale, non può essere consegnato alla città di Amantea perché i solo lavori di recinzione della struttura non hanno mai avuto un inizio lavoro. Un intervento della Loro Autorità, siamo certi, sarà la spinta per vedere finalmente ultimata questa importante struttura sportiva. 

Non facciamo vuota  retorica se diciamo, infine, che lo sport in una comunità come la nostra serve a garantire alle nuove generazioni di incamminarsi su vie virtuose lontane dai cattivi vizi e dalle cattive strade. Lo sport è vita sana ma... Servono le strutture. 

Certi di un loro rapido intervento, perché è solo con questi segnali che si combatte il malaffare, si coglie l'occasione per porgere deferenti saluti e un augurio di buon e proficuo lavoro.

La città di Amantea nella sua interezza, ringrazia.

Evitiamo insieme il peggio.

Comune AmanteaSpettabile Commissione straordinaria,
desideriamo segnalarvi un increscioso comportamento, che indigna la comunità, riguardante il disfacimento di mascherine protettive e guanti in lattice che vengono gettati in strada e non nelle pattumiere. Questo comportamento di pochi rischia di far apparire incivile una cittadina che, invece, conserva e dimostra un prezioso senso civico. In questo quadro, chiediamo un vostro intervento per disincentivare questi comportamenti che, tra le altre cose, rischiano di creare un danno alla salute pubblica.
Inoltre - nell'auspicio che il servizio di spazzamento ricominci quanto prima, con la necessaria  salvaguardia del posto di lavoro di coloro i quali sinora hanno tenuto pulite le nostre strade – tale condotta rischia di creare disagio e pregiudizio agli addetti alla pulizia della città.
In tal senso, anche in considerazione del fatto che il servizio è mancato per diversi giorni, vi chiediamo se non sia il caso di promuovere ulteriori interventi di sanificazione e igienizzazione del territorio e anche degli uffici comunali. Ed a tal riguardo saremmo particolarmente grati se poteste aggiornarci riguardo alla nostra richiesta di distribuzione dei dispositivi di protezione individuale ai dipendenti comunali ed all'attuazione di tutte quelle iniziative, come la concessione del lavoro agile, utili a consentire al personale - ossatura nevralgica dell’erogazione dei servizi al cittadino - di poter assolvere al proprio dovere in sicurezza e con la giusta serenità.
Auspicando un vostro cenno di risposta porgiamo i saluti più cordiali

Direttivo PD Amantea

Circolo "Moro-Berlinguer"

Pubblicato in Cronaca

giaccopdPresidente Santelli,
ci rivolgiamo a Lei per esprimere tutta la nostra disapprovazione riguardo all’ordinanza apparsa nella serata di ieri sul suo profilo Facebook.
Un atto che non soltanto anticipa la c.d “Fase 2”, ma la interpreta con una apertura alla "normalità" non compatibile con l’attuale fase pandemica.
Siamo sconcertati e preoccupati.
Abbiamo dei seri dubbi che ad oggi possa essere praticato il piano di riaperture da Lei immaginato, se non altro perché ancora non sono mature quelle prerogative necessarie alla “convivenza” con il CoViD-19.
Come faranno, giusto a titolo esemplificativo, a riaprire oggi alcune attività che non hanno avuto il tempo materiale di predisporre la sanificazione dei locali, di attrezzarsi di dispositivi di protezione e di vademecum comportamentali?
Senza considerare che la Sua ordinanza anticipa e sovrasta il DPCM annunciato dal Presidente del Consiglio, così aprendo una crisi istituzionale tra la Regione Calabria ed il Governo centrale proprio in un momento in cui è necessario promuovere la più ampia sinergia tra i vari livelli di governo.
On. Santelli, non si può fare politica sulla pelle delle persone! Ciò è inaccettabile. È inaccettabile che il valore di una vita debba cedere il passo dinnanzi al dio danaro.
Qual è il rischio a cui vuole sottoporre i cittadini calabresi?
Noi siamo molto preoccupati perché la Sua ordinanza generera confusione, inducendo i cittadini ad assumere comportamenti che possono esporre la nostra terra ad un aumento esponenziale dei contagi. Con il cortocircuito a cui, il nostro già fragile sistema sanitario regionale, rischia a sua volta di andare incontro.
Per tali ragioni, nell’interesse dei cittadini, dando valore supremo alla tutela della salute e della vita, Le chiediamo di ritirare con urgenza un’ordinanza che riteniamo contraddittoria e pericolosa

Direttivo PD Amantea
Esecutivo PD Amantea
Circolo “Moro-Berlinguer”

Pubblicato in Politica

fiume2020Registriamo quest'oggi, nella tarda mattinata, un intervento dei Vigili del Fuoco ad Amantea, il località Colongi, località in questo momento abbastanza rinomata, contattati da una persona del luogo.

Sul posto, sono intervenuti, oltre alla pattuglia dei Vigili del Fuoco di Paola, anche il Comando di Polizia Municipale di Amantea e la locale Caserma della Guardia di Finanza, con la tua pattuglia esterna.

Le piogge torrenziali degli scorsi giorni hanno, non solo ingrossato i nostri piccoli torrenti, ma le abbondanti precipitazioni, hanno creato dei nuovi solchi lì dove prima c'era una strata di passaggio verso una abitazione.

Difatti è il proprietario dell'abitazione, in località Colongi, sulla riva a sud del fiume, in prossimità del vecchio capannone Colla, ad aver richiesto l'intervento dei Vigili del Fuoco, dopo le abbondanti precipitazioni che hanno creato un vero e proprio torrente, che impediva, difatti, allo stesso, di uscire dalla propria abitazione.

Pare che i Vigili del Fuoco intervenuti abbiano, in maniera approssimativa, tamponato il problema, spetta ora l'ufficio Tecnico del Comune di Amantea, nella persona dell'ingegnere Stellato, col proprio servizio di manutenzione esterno, la risoluzione in maniera definitiva del problema, crediamo incanalando il nuovo torrente e livellando la strada, così da permettere al nostro concittadino di uscire finalmente di casa.

Pubblicato in Campora San Giovanni

com amaÈ uscito ieri sulla Gazzetta Ufficiale numero 65, il Decreto di scioglimento del Comune di Amantea, avente data 17 febbraio 2020.

Vi riportiamo di seguito il link, per scaricare le 40 e passa pagine del decreto di scioglimento.

Nello stesso Decreto sono riportate diverse informative dei Carabinieri di Amantea oltre che informative delle Guardia di Finanza, Tenenza di Amantea, e una vasta relazione del Prefetto di Cosenza.

Non sono riportati nomi e cognomi, infatti l'allegato è coperto da segreto istruttorio e quindi i nominativi della totalità delle persone coinvolte, o comunque indicate dalle informative, sono coperte da omissis.

È difficile ricostruire le stesse, solo chi ha praticato l'apparato comunale, probabilmente, riuscirà a dare dei nomi agli omissis riportati.

Resta comunque il grave caso di compromissione apparato Comunale/politica e malaffare, riportato sulla relazione, ne diviene, difatti, la sospensione e lo scioglimento della Amministrazione Comunale e la nomina della Commissione Straordinaria, riportando tutto ai nostri giorni.

link DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 17 febbraio 2020

Pubblicato in Politica

benzinaContinuano i furti notturni di gasolio ad automezzi ad Amantea, a farne le spese nella notte scorsa sono stati dei mezzi comunali, parcheggiati intorno allo stadio Stefano Medaglia di Amantea.

Indaga la procura di Paola, la locale Caserma dei Carabinieri di Amantea ed la Polizia Municipale.

Pare che la squadra adoperi un'attrezzatura idonea ad aspirare dai serbatoi il gasolio in maniera professionale.

In un momento dove l'Italia è ferma, dove viene raccomandato se non intimato di rimanere nelle proprie abitazioni, i ladri non fermano la loro attività illegale.

Speriamo si arrivi presto a individuare e denunciare chi continua perpetrare questa attività illecita.

mercatino2020Con ordinanza n 3 del 10 marzo 2020 avente come oggetto, "misure urgenti per la prevenzione e gestione delle emergenze epidemiologica del Covid 19 la commissione straordinaria sospende i mercati giornalieri e settimanali su tutto il territorio di Amantea.

Nel dispositivo dell'ordinanza si legge che a partire da domani 11 marzo 2020 e fino al 3 aprile compreso, il comune di Amantea, a firma della commissione straordinaria, sospende le attività di vendita all'interno dei mercati ortofrutticoli giornalieri di piazza mercato nuovo e del mercato della frazione di Campora San Giovanni, inoltre sospende i mercatini settimanali di via Vulcano/via Ferrara ad Amantea e di via Ginestre di Campora San Giovanni.

Inoltre si legge nella ordinanza di evitare ogni spostamento delle persone fisiche in entrata e in uscita dal territorio comunale, nonché al medesimo territorio, salvo per comprovate esigenze lavorative o motivi di salute.

Inoltre ai soggetti con patologia influenzale o respiratoria è fortemente raccomandato di rimanere presso il proprio domicilio e di limitare al massimo i contatti con i propri familiari.

Vi abbiamo citato le principali disposizioni, ma ce ne sono tante altre.

Nella medesima ordinanza si fa riferimento anche ai possibili trasgressori della stessa ordinanza che saranno perseguiti ai sensi dell'articolo 650 del codice di procedura penale, per il quale è previsto l'arresto fino a tre mesi è un ammenda fino a € 3.000.

Pubblicato in Cronaca

ondaPer il signore, che rilascia interviste sul "Quotidiano" di oggi, ad eleggere nel 2017 la Giunta di Amantea con 3650 voti su 7000 votanti sono stati degli alieni provenienti da una galassia milioni di anni luce distante dalla Terra e non dai suoi diseredati e maltrattati concittadini. Questo sempliciotto amanteano si definisce un "politico" pronto a capitanare, fra 18 mesi, gli sciagurati trogloditi, alla guida della cittadina. Ulisse pianse nel sentire cantare le gesta sue e degli altri Greci, a Troia. Ma non voleva farsi scoprire. Col lembo del mantello, si coprì il volto e asciugò le lacrime. Solo Alcino, re dei Feaci, se ne accorse ma non disse nulla. Io, che non ho nessun mantello, andrò in riva al mare a versare qualche lacrima, dicendo al mio fraterno amico Beribà che si tratta di semplici gocce salate spinte dal Libeccio.

Come scriveva Khalil Gibran: “Il sale deve avere qualcosa di sacro infatti si trova nel mare e nelle lacrime”. E sogno di trovarmi con la mia piccola barchetta sull’oceano a sfidare le onde e le tempeste, a sentirmi piccolo e sperduto in mezzo al mare gonfio e quasi sconosciuto, senza un approdo e senza una rotta. Mi sento così, prima di essere sommerso dagli amati marosi.
Gigino A Pellegrini
G el Tarik

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 6
BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy