A+ A A-

cam2020Inizia da oggi, ed interesserà tutte le vie della cittadina tirrenica, la sanificazione delle strade posta in essere dalla Commissione Straordinaria.
In questi giorni sono tante richieste dei cittadini, alla Commissione Straordinaria ed ai funzionari preposti, di provvedere con immediatezza ad una sanificazione delle vie e dei marciapiedi nel Comune di Amantea.
A tale richiesta la stessa Commissione Straordinaria, con tempestività, ha dato indicazioni all'Ufficio Tecnico, nella persona dell'ingegnere Stellato, per provvedere alla sanificazione con Ipoclorito di Sodio 14/15% .
Con i pochi mezzi a disposizione, ed il risicato personale in forza al nostro ente, si è dato il via, con repentinità, ad una tabella di marcia che porterà ogni giorno alla sanificazione delle principali vie della città.
L'ipoclorito di Sodio, o più comunemente chiamato cloro, è uno dei disinfettanti più comuni in circolo nella quotidianità, usato anche per la disinfezione dell'acqua.
Può essere applicato per la disattivazione della maggior parte dei microorganismi ed è relativamente poco costoso.
Ci auguriamo che un'attenta sanificazione, oltre che il rispetto di tutte le norme governative, atte a contenere la progressione del coronavirus, ci lascino indenne dal contagio nella nostra città.

Pubblicato in Campora San Giovanni

Erano le 21'30 quando una grande punto per ragioni sconosciute , probabilmente una velocità eccessiva od un momento di distrazione, sbandava ed urtava il muretto di Turco e si ribaltava

autoLa foto è di Guzzo

Pubblicato in Campora San Giovanni

poste-italiaSi materializza un primo ed importante passo verso la risoluzione di uno dei maggiori problemi che avevano fatto seguito alla chiusura dell'ufficio postale per lavori di messa in sicurezza dell’immobile privato che ospitava l’ufficio postale, in particolare per quanto riguardava l’impossibilità di ritirare le pensioni ed altre operazioni necessarie alle forze produttive e della comunità camporese.
L’Amministrazione Comunale saluta con gioia, dopo innumerevoli disagi, l'apertura della postazione fissa per i servizi postali da erogare ai cittadini della popolosa Campora San Giovanni.
Si è sollecitato sin dal primo momento l' individuazione temporanea di altro locale ovvero l'installazione nel minor tempo possibile di un container attrezzato che potesse rendere disponibili tutti i servizi, in maniera particolare l’erogazione delle pensioni a molte persone anziane o in condizione di salute precaria.
Ringrazio personalmente i vertici di Poste Italiane che hanno mantenuto l’impegno nei confronti di tutti i cittadini e che hanno rispettato la funzione sociale che riveste l’azienda, tutte le forze politiche e sindacali che hanno fatto sentire la propria voce e non hanno abbandonato la comunità , i dipendenti che si son trovati a lavorare lontano dalla frazione o all’interno di un camper oltre a coloro che sono stati trasferiti nell'ufficio postale del centro storico di Amantea, i commercianti della popolosa frazione che hanno collaborato fattivamente per la raccolta delle firme.
Oggi finalmente, dopo circa un mese dalla visita tecnica da parte del direttore tecnico di Poste Italiane dott.Antonio Caruso è entrato in funzione il container attrezzato, che garantirà l'effettivo funzionamento di tutti i servizi postali.
Un traguardo salutato con vero giubilo da tutta l'Amministrazione Comunale , ma soprattutto dagli amministratori camporesi che insieme al sindaco hanno sollecitato con insistenza l'importante servizio postale oggetto da diversi mesi di una vibrata protesta per i disagi patiti dagli utenti della ricca e popolosa realtà.

Pubblicato in Campora San Giovanni

amantea-3Amantea, con una popolazione di 13.754 abitanti, è un comune della provincia di Cosenza. Dista circa 24 Km da Cosenza.

Dal punto di vista immobiliare le zone più importanti, in temini di numero di annunci pubblicati, sono le seguenti: Campora San Giovanni.
In assoluto la zona più presente negli annunci immobilari è Campora San Giovanni con oltre 41 annunci immobiliari complessivi tra affitto e vendita attualmente presenti.

Solamente circa l'1% di tutti gli annunci immobiliari della provincia sono relativi alla città.

In totale sono presenti in città 374 annunci immobiliari, di cui 341 in vendita e 33 in affitto, con un indice complessivo di 27 annunci per mille abitanti.

Secondo i dati dell' OMI, il prezzo degli appartamenti nelle diverse (3) zone ad Amantea è compreso in tutta la città tra 300 €/m² e 1.300 €/m² per la compravendita e tra 3,5 €/m² mese e 5,3 €/m² mese per quanto riguarda le locazioni.

Il prezzo medio degli appartamenti in vendita (750 €/m²) è di circa il 15% inferiore alla quotazione media regionale, pari a 900 €/m² ed è anche di circa il 12% inferiore alla quotazione media provinciale (900 €/m²).
La quotazione dei singoli appartamenti ad Amantea è estremamente disomogenea e nella maggioranza dei casi i prezzi sono molto lontani dai valori medi in città, risultando inferiori a 600 €/m² o superiori a 950 €/m².

Amantea ha un prezzo medio degli appartamenti in vendita di circa 750 €/m², quindi circa il 86% in meno rispetto ai prezzi medi a Alassio (SV) e circa il 104% in più rispetto ai prezzi medi a Bisignano (CS), che hanno, rispettivamente, i prezzi più alti e più bassi in Italia, tra le città con una popolazione compresa tra 10.000 e 50.000 abitanti.

Pubblicato in Cronaca

camporaLa Pro Loco di Campora S.G. anche quest’anno,come ormai consuetudine , accende i riflettori sull’Autismo, con la collaborazione della cooperativa sociale IDEA 90 di SCALEA (CS) e la partecipazione della federazione ARTEDO COSENZA ,e con la partecipazione dell'ISTITUTO COMPRENSIVO CAMPORA –AIELLO, con il patrocinio dell’UNPLI Cosenza e del Comune di Amantea . Campora come ...Roma,New York,Sidney,Rio de Janeiro e molte altre città del mondo si ACCENDERA’ DÌ BLU. Una luce che unirà idealmente tutto il mondo per dare sostegno e speranza a chi vive questa condizione.

La Pro Loco organizza oramai da sette anni questa manifestazione dedicata alla sensibilizzazione della consapevolezza sull’autismo che ha come obbiettivo riconoscere l’altro diverso da se ,integrazione ed accettazione del bambino autistico .

Il tutto si svolgerà nella giornata di martedi 2 aprile, con inizio dalle ore9:00 alle ore 13 all’interno dell'Auditorium Don Peppino Arlia, in piazza San Francesco, con la presenza degli studenti dell’Istituto Comprensivo Campora-Aiello che hanno collaborato alla fattiva realizzazione di questa giornata con la realizzazione di disegni rivolti alla conoscenza dell’Autismo .

La manifestazione continuerà sempre giorno 2 in piazza San Francesco,(solo in caso di brutto tempo all’ interno dell'Auditorium ) con inizio alle ore 16.00 con un importante Convegno dal titolo: Autismo….”Parliamone ”…..Un Mondo Dipinto di Blu. con la partecipazione di Associazioni del territorio ,Istituzioni, Medici, Giornalisti ed Esperti del Settore, tutti insieme per discutere, parlare e sensibilizzare sulla sindrome dell’autismo, il convegno vuole sottolineare che parlandone insieme ognuno per le proprie competenze si può apportare un contributo nelle famiglie che vivono ogni giorno la sindrome dall’autismo .Portare alla riflessione grandi e piccini significa contribuire alla presa della consapevolezza che “insieme si può’ “ sconfiggere l’emarginazione e il dolore per un carico che schiaccia chi ne è colpito.

Alla manifestazioni saranno presenti le telecamere di Mark & Vincent con “ a spasso con il sorriso “, la serata si concluderà con un ricco buffet offerto dalla Pro Loco Campora, alla fine anche quest’anno la piazza sarà illuminata di blu .

….NON MANCARE...VIENI ANCHE TU ..COLORIAMO CAMPORA DI BLU !!!!!!!.

Pubblicato in Campora San Giovanni

postaGià da questo lunedi tecnici di Poste Italiane sono a lavoro per l’installazione del contaier nella frazione di Campora San Giovanni, richiesto da più parti in luogo dell’unità mobile che non consente di effettuare operazioni (prelievi e pagamenti) in contanti ed altre importanti funzioni postali.
Dopo il sopralluogo di qualche settimana fa, con il quale veniva individuata la giusta ubicazione del container attrezzato nei pressi della scuola media , si materializza un primo ed importante passo verso la risoluzione di uno dei maggiori problemi che avevano fatto seguito alla chiusura dell'ufficio postale per lavori di messa in sicurezza dell’immobile privato che ospitava l’ufficio postale, in particolare per quanto riguardava l’impossibilità di ritirare le pensioni ed altre operazioni necessarie alle forze produttive e della comunità camporese.
L’Amministrazione Comunale, sin da subito ha mosso i primi passi affinché venisse individuato temporaneamente altro locale ovvero installato nel minor tempo possibile un container attrezzato che potesse rendere disponibili tutti i servizi, in maniera particolare l’erogazione delle pensioni a molte persone anziane o in condizione di salute precaria.
Ringrazio personalmente i vertici di Poste Italiane , ed in special modo il direttore provinciale dott.Taglialatela , che hanno mantenuto l’impegno nei confronti di tutti i cittadini e che hanno rispettato la funzione sociale che riveste l’azienda, tutte le forze politiche e sindacali che hanno fatto sentire la propria voce e non hanno abbandonato la comunità , i dipendenti che si son trovati a lavorare all’interno di un camper di pochi metri da diversi mesi oltre a coloro che sono stati trasferiti nell'ufficio postale del centro storico di Amantea, i commercianti della popolosa frazione che hanno collaborato fattivamente per la raccolta delle firme.
Dopo la visita tecnica di lunedì oggi è stato installato nel termine previsto il container attrezzato, che garantirà l'effettivo funzionamento dal successivo 25 marzo.
Un traguardo salutato con vero giubilo da tutta l'Amministrazione Comunale , ma soprattutto dagli amministratori camporesi che insieme al sindaco hanno sollecitato con insistenza l'importante servizio postale oggetto da diversi mesi di una vibrata protesta per i disagi patiti dagli utenti della ricca e popolosa realtà.

Pubblicato in Campora San Giovanni

Concetta veltriLo dico come amministratrice, come cittadina, madre e donna. Impossibile contestare alcunché agli amici albergatori e commercianti di amantea e Campora san Giovanni, anzi, mi sento di ringraziarli per avere con delicatezza ricordato a tutta la giunta gli impegni assunti, in particolare, da me e dal sindaco. Sono passati tre mesi dalla delibera della vigilia di Natale, sta arrivando Pasqua ed ancora il bando non è stato preparato dai competenti uffici. Non voglio dare patenti di responsabilità, ma certo qualcuno dovrà prima o dopo dire il perché di questo ingiustificato ritardo. Eppure   è bene si sappia , ho sollecitato una pronta evasione. Mi auguro che ora dopo questa sollecitazione la intera giunta prenda atto che occorre correre più velocemente, anche se secondo me occorrerebbe imparare a volare. Da qui la preghiera ad albergatori e commercianti di non lasciarmi

Pubblicato in Politica

Ne ha dato notizia già ieri 14 febbraio l’ amministrazione comunale che ha ricevuto il 13 febbraio una nota a firma dell’ingegnere Salvatore De Rosa.

De Rosa è il dirigente delle Poste Italiane SpA per l’Area immobiliare.

Questo il testo della nota: “In riferimento all’autorizzazione di ( alla) occupazione di suolo pubblico già concessa in data 19.12.2018, allegata alla presente si comunica che per un sostanziale miglioramento del servizio ala cittadinanza, relativa alla frazione Campora San Giovanni, al posto dell’attuale UPM- Ufficio postale mobile, sito in Via delle Ginestre presso il cortile dell’istituto compensivo di Campora San Giovanni, sarà posizionato un container di circa 12m x 5m ( come da planimetria allegata) il quale ospiterà temporaneamente tutti i servizi postali, finanziari e di consulenza dell’ufficio postale della frazione

Pertanto con la presente si richiede formale autorizzazione al posizionamento della struttura e ad effettuare allacci fognari ed idrico necessari al corretto funzionamento”

Ne da notizia l’assessore Luca Ferraro a nome del sindaco e della giunta

Il contaneir come si rileva dalla foto è dotato di tre sportelli per tutti i servizi postali e finanziari oltre che dello sportello di consulenza.

Pubblicato in Campora San Giovanni

Quella delle Poste di Campora San Giovanni è una situazione inverosimile ed inaccettabile.

Sono chiuse da oltre un mese e da oltre un mese tutta la popolazione di una realtà economica e sociale come la importante frazione amanteana che vanta quasi 5000 abitanti è senza un servizio primario come le poste.

 

 

A nulla sembra sano serviti i solleciti della comunità camporese e quelli della Amministrazione comunale.

Nella ultima nota del comune si evidenzia quanto scritto dall’ente Poste “ Lo stabile in questione risulta transennato anche grazie all’intervento della Polizia Municipale e che in assenza di interventi da parte della proprietà dello stabile, no risulta possibile riaprire la stessa sede e pertanto per motivi di sicurezza avete provveduto ala chiusura del suddetto ufficio postale”

Non solo, ma nella medesima nota si legge che “l’edificio posto in Corso Italia n 107, presente un cedimento del tetto con possibile caduta di calcinacci che rendono pericoloso l’acceso sia da parte dei clienti che da parte delle unità operative che vi lavorano”.

Sono quasi 18 giorni che il comune ha chiesto all’ente poste di interagire con la proprietà per trovare una urgente risposta o di trovare una nuova ubicazione.

Tutto inutile.

E così il buon Luca Ferraro , assessore della frazione, stamani ha affermato che se le Poste non si daranno da fare con immediatezza non resta che incatenarsi e chiamare stampa e TV.

E non è escluso che lo faccia davvero!

Pubblicato in Campora San Giovanni

Non si capisce chi abbia suggerito al Comitato per la festa di San Francesco di Paola in quel di Campora San Giovanni di poter ottenere il contributo regionale destinato al capoluogo e non speso.

 

Certo che qualcuno ha fatto un ragionamento se non opportunistico quanto meno utilitaristico.

Ecco la storia che ci hanno riferito stamattina.

Due componenti del Comitato per la festa di San Francesco di Campora San Giovanni hanno chiesto un appuntamento al sindaco proponendo la assegnazione alla festa di Campora SG dei 7000 euro che la regione aveva assegnato al comune di Amantea per la notte bianca e che non sono stati spesi.

Parliamo della mancata presenza di Albertino, prima, e di Malgioglio, dopo.

Ovviamente il sindaco avrebbe risposto che erano soldi assegnati al Capoluogo e non alla Frazione.

Pacifica ma provocatoria la risposta del comitato” Perché Campora non fa parte di Amantea?”.

Insomma il sindaco ha opposto un muro.

Intanto perché per Sant’Antonio non sono stati erogati contributi.

I camporesi lo sapevano ed infatti non hanno chiesto fondi del comune ma quelli della regione.

Ci dicono che il sindaco avrebbe ricordato che la regione non ha erogato soldi ma assunto l’impegno a fornire un artista scelto, peraltro, direttamente dalla regione stessa.

Un artista che peraltro ha fatto doppiamente cilecca dando la stura a violenti attacchi politici contro la giunta che assurdamente si è fatta “gacciare” senza richiamare la esclusiva responsabilità di Oliverio & c .

Soldi, soldi, soldi.

Tutti vogliono soldi.

Non tutti, perché molti hanno dato significato alla estate amanteana senza avere una sola lira, altro che un solo euro!

Nessun problema per la famosa festa di San Francesco di Paola in Campora San Giovani.

I camporesi sono sempre stati capaci di fare grandi cose pagandole in prima persona

E sarà così anche quest’anno.

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 12
Evidenzia HTML

I Racconti

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy