BANNER-ALTO2
A+ A A-

I due deputati calabresi, Dalila Nesci (commissione politiche UE) e Paolo Parentela (commissione Agricoltura) sono stati ad Amantea per parlare con i cittadini della loro attività in Parlamento in Piazza dell’emigrante, Amantea (CS).

Arriva il "Non ci fermate tour".

Dopo l'appuntamento di stamattina a Rende ed a Cosenza arriva ad Amantea.

Come vi avevamo anticipato Dalila nesci ed Paolo Parentela ad Amantea.

Oggi pomeriggio con inizio alle ore 18 ad Amantea

Dalila Nesci e Paolo Parentela incontrano e parlano agli amanteani

Piazzetta degli emigranti. Si proprio quelle che era stata rifiutata al M5S. Ma ora trattandosi di parlamentari qualcuno si è accorto che non era opportuno.

Basta recarsi in piazzetta degli emigranti per parlare con i parlamentari del M5S

Tra i pochi politici dei partiti che girano l’Italia.

Gli unici a venire ad Amantea per il momento.

Per chi volesse può vedere il video dell'intervento dei due cittadini calabresi del Movimento a Cinque Stelle, adesso non resta per il gruppo di Amantea, di raccogliere i frutti in vista delle prossime elezioni amministrative ad Amantea, in maggio 2014.

 

 Movimento5StelleAppuntamentoNesci

Pubblicato in Cronaca

La storia della nostra cittadina è la storia plurimillenaria di una comunità che ha avuto momenti difficili dai quali ha saputo comunque salvarsi .

Quelli attuali sono momenti difficili.

Il commercio segna una incredibile stasi .

Il turismo latita

L’edilizia, e di conseguenza l’artigianato e parte del commercio, è ferma.

Difficile vendere case perché Amantea non esercita più la storica attrazione che ha esercitato dagli anni sessanta in poi.

Eppure Amantea è ancora viva e vitale.

Ha storia, cultura, vitalità, sensibilità, amor proprio, intelligenza.

Le manca soltanto una amministrazione nuova, capace, cioè, di inventare la Amantea del terzo millennio.

Non è difficile salvare la città. Basta volerlo.

Basta qualche idea per salvare Amantea.

Fa pure rima

Ne abbiamo decine e decine

Ecco la prima, facile da attuare.

Basta una amministrazione che voglia salvare la città e non depredarla.

Cominciamo dal commercio nel quale, è bene ricordarlo, operano centinaia di titolari e centinaia di addetti.

Cominciamo dal mercato domenicale dei prodotti non alimentari.

Un mercato che ha avuto momenti molto positivi ma che ora soffre come non mai, molto più di altri mercati settimanali.

Ci sono domeniche nelle quali si incontrano più commercianti che clienti, domeniche nelle quali gli ambulanti stanno fermi davanti alle bancarelle in attesa di clienti che non forse verranno.

Come attrarre la vecchia utenza, come attrarre nuova utenza?

Ecco l’idea. I commercianti stanno valutando la possibilità di comprare un trenino ecologico da far utilizzare gratis ai bambini del circondario . a tutti i clienti del mercatino saranno dati biglietti per giri gratis sul trenino. Potranno essere destinati ai propri figli, ai propri nipoti, ai figli degli amici, ai figli dei vicini di casa, ai bambini delle scuole , eccetera.

Basterà creare una pista interna al campus Temesa che sarà usata ogni domenica mattina.

Ma non finisce qui.

Il trenino potrà essere usato dai commercianti di Via Margherita e di Via Vittorio Emanuele ogni qualvolta nelle dette vie sarà attuata l’isola pedonale.

I biglietti gratuiti saranno offerti ai propri clienti dai commercianti delle dette vie, ma anche da altri commercianti di altre vie.

E non finisce qui

Basterà un piccolo intervento di adeguamento manutentorio ed il trenino potrà camminare sul lungomare di Amantea. Sempre gratis

Basterà un piccolo intervento di adeguamento manutentorio ed il trenino potrà camminare nella villa comunale di Amantea. Sempre gratis.

E non finisce qui…..

Il tempo di arrivare in comune…….e cambieremo Amantea

Staff Tirrenonews & c

La notizia si muove dolcemente.

Lieve, come un venticello di Primavera.

Una buona ragione a muovere la deputata di M5S.

Sembra, infatti, che la giovane onorevole voglia far coincidere la presenza anche con la certificazione della lista del M5S di Amantea alle prossime consultazioni elettorali.

Una scelta difficile quella che sarebbe stata già assunta dagli organi nazionali del movimento.

Ma una scelta, per taluni versi, anche obbligata.

Difficile dimenticare,infatti, che, dopo Verbicaro ( Senato 29,94 %,Camera 34,33%) e Longobardi (Senato 27,66 % ,Camera 32,57%), Amantea (Senato 27,06 % ,Camera 30,77 %) è tra i comuni che hanno ottenuto le massime percentuali di voti, risultando sia alla camera che al senato il primo partito.

Peraltro, tranne l’UDC(forse) alle prossime elezioni di Amantea non sembra che ci saranno partiti, anzi non sembra ci siano partiti anche lontano dalle elezioni, ma solo individualità pseudo politiche.

Infine da indiscrezioni che ci pervengono e dalla visita dei tavoli di lavoro nella città riusciamo ad avvertire nella lista inviata per la certificazione una forte presenza di giovani e di molte ragazze.

Un buon auspicio per quel cambiamento di cui Amantea ha fortemente bisogno tra le candidate.

La città, poi, è fortemente arrabbiata contro una giunta che ha solo aumentato le tasse e la ha lasciato morire lentamente preoccupata soltanto di sopravvivere a sé stessa concedendo ai propri sodali prebende e contributi .

Intanto la città ha perso anche la sua immagine di città .

Pubblicato in Cronaca

Il manto erboso dello stadio comunale Città di Amantea – Stefano Medaglia è oramai impraticabile. La prima squadra della nostra città, le giovanili e le scuole calcio sono costrette a far giocare i propri atleti e giovani su un campo di patate.

Su iniziativa del nostro Gruppo consiliare si era deciso insieme al Sindaco f.f. Michele Vadacchino, uno dei pochissimi amministratori, di questa oramai inesistente maggioranza di governo, verso il quale nutriamo stima politica, di procedere all’emanazione di regolare bando per l’esecuzione dei lavori di rifacimento del manto erboso e di manutenzione del sistema d’irrigazione e raccolta acque del campo sportivo. L’ufficio tecnico del Comune di Amantea, al quale va il ringraziamento comunque di tutto l’Udc, aveva predisposto il tutto per l’effettuazione dei lavori suddetti nel prossimo mese di aprile, subito dopo la fine del campionato di promozione. La copertura finanziaria di euro 22.000,00 era stata giustamente individuata nel residuo del mutuo contratto con la cassa depositi e prestiti per la realizzazione dell’impianto d’illuminazione, opera fortemente voluta dal compianto Sindaco Franco Tonnara e dal consigliere comunale Gianfranco Suriano.

Da un po’ di giorni si assiste allo stucchevole rimbalzo di responsabilità tra la Giunta, l’ufficio tecnico e l’ufficio Ragioneria del Comune. Addirittura s’ipotizza il fatto che siano state impegnate in modo del tutto anomalo le somme residue del mutuo suddetto che, viceversa, consentirebbe l’ormai necessario ripristino del manto erboso dello stadio comunale Città di Amantea – Stefano Medaglia.

Invitiamo la Giunta comunale a fare chiarezza su questa vicenda amministrativa e contabile in quanto non è più pensabile che le risorse destinate per una specifica opera vengano dirottate, senza interpellare gli altri componenti dell’amministrazione, su altre opere e senza che sia stata acquisita l’autorizzazione della cassa depositi e prestiti a devolvere il residuo del mutuo in precedenza contratto. La mancata autorizzazione all’erogazione del residuo del mutuo, in presenza d’impegno di spesa delle relative somme, causerebbe buchi di bilancio che un Comune, già in stato di deficit strutturale, non potrebbe sostenere, con gravi conseguenze economiche e finanziarie per l’Ente e, quindi, per tutta la collettività di Amantea e Campora San Giovanni.

Invitiamo il Consigliere delegato allo sport Vincenzo Pugliano, i presidenti delle Associazioni sportive di Amantea a far sentire la loro voce verso la Giunta comunale, al fine di risolvere velocemente quest’annosa vicenda, altrimenti lo sport della nostra Città e i tantissimi giovani che guardano allo sport come momento di svago, di gioia, di formazione e di sana socializzazione si vedranno privati dell’unica struttura sportiva, ora, esistente ad Amantea.                     

 

 

I Consiglieri Comunali dell’Unione di Centro  

Pasquale Ruggiero

Biagio Miraglia

Suriano Gianfranco

Pubblicato in Politica

MiccioCappucciniL'evento organizzato presso il Tyrrenian Park Hotel, per girare una delle puntate del programma "Missione Spose" è stato letteralmente un successo di pubblico. Amantea ha così potuto dimostrare la propria voglia di novità ed ha riservato al noto volto di Real Time, Enzo Miccio, una accoglienza davvero calorosa.

Or bene," gli disse il bravo all'orecchio, ma in tono solenne di comando,"questo matrimonio non s'ha da fare, né domani, né mai." 

Invece questo matrimonio tra Enzo Miccio ed Amantea, la città dei matrimoni non poteva non farsi.

Ed alla fine si è fatto.

Stamattina via margherita era vuota di auto prontissima a far passare il grande TIR che accompagna Enzo Miccio nelle città scelte per il suo spettacolo.

“Missione Spose”si intitola il programma, in onda da Maggio sul canale 31 "Real Time". 

Una missione di amore, quale è quella di assistere in ogni loro esigenza le future spose

Si, è vero che Amantea ha la bellissima Chiesa convento di san Bernardino sempre pronta ad ospitare matrimoni da tutta la Calabria ed oltre.

E’ vero che ad Amantea sono decine i ristoranti pronti ad organizzare i pranzi e le cene matrimoniali anche fino ed oltre i 500 ospiti.

Si è vero che ad Amantea trovi fornitissimi negozi di bomboniere, di abiti da sposa e da sposo, studi fotografici di ogni qualità, ma la organizzazione di Enzo è unica percxè completa e capace di dare in un unicum tutte le risposte ad ogni minima esigenza anche inespressa.

Enzo Miccio quindi non è solo il più famoso wedding planner della televisione italiana, ma una soluzione vivente ad ogni esigenza

Ha cominciato da Amantea oggi domenica 23 marzo in Piazza Cappuccini, accolto da un numeroso pubblico femminile che lo ha atteso per ore ed ha applaudito il suo intervento, le riprese del suo programma per il 2014 dedicato al look e al matrimonio.

Ed Enzo per la prima volta è venuto in soccorso alle “future mogli” di Amantea e della Calabria qui convenute, ponendo a disposizione un TIR pieno di abiti da sposa: duecento modelli per tutti i gusti e le esigenze.

Alle 10.30 l’incontro con le giovani e future spose in Piazza Cappuccini, ma anche con i tanti tanti curiosi. 

Nella giornata inoltre Enzo Miccio si è avvalso delle splendide sale che l’hotel Tyrreniam arricchite dagli abiti da lui portati.

Foto

Tante le giovani e future spose e le apprensive e curiose genitrici ( nonne e zie) che hanno potuto ammirare gli abiti esposti, incontrare il wedding planner , parlare con lui ed essere riprese per entrare a far parte di una delle puntate del programma “Enzo missione spose” che andrà in onda a maggio su Real Time.

Una occasione irripetibile che ha fatto felici centinaia di future spose ed arriccia la nostra città

 

GALLERIA FOTO:
 


Pubblicato in Primo Piano

Gruppo5StelleAmanteaPresente nella piazza Caloprese di Scalea, il senatore 5 stelle Morra ha ascoltato le parole di Francesca Menichino, candidata alla carica di Sindaco di Amantea per le prossime amministrative di maggio.
Di seguito il testo completo inviatoci dal gruppo “Amantea 5 stelle”

Anche  Amantea 5 Stelle – scrivono gli attivisti - era presente in piazza Caloprese a Scalea all’incontro con il senatore Nicola Morra.
Contenti di vederlo e stupiti che un senatore della Repubblica arrivi senza scorta senza auto blu e si fermi in una piazza a parlare con i cittadini, affidandosi alle loro domande e dicendo tra l’altro “voi  siete i miei datori di lavoro ed io sono al vostro servizio”.
Parole inconsuete per un uomo politico, come inconsueti sono i contenuti: il discorso sulla coerenza e il mono-mandato che nessun parlamentare dovrebbe tradire con i classici cambi di fronda, il discorso sulla stampa e gli ultimi fatti di Calabria Ora, il caso Gentile e i sottosegretari con carichi pendenti, il monito rivolto a tutti di diventare cittadini attivi e responsabili e di controllare la politica.
Un impegno il suo – continua il comunicato - non fatto solo di parole ma di fatti e sul campo, ovunque venga chiamato come d’altronde fanno tutti i parlamentari pentastellati. Tanti i richiami alle vicende locali: l’emergenza rifiuti, l’inquinamento con il caso Marlane a Praia  e  le navi dei veleni ed il fiume Oliva ad Amantea.

È così che anche noi - concludono i 5 stelle di amantea - abbiamo voluto aprirci a Morra e confidargli le nostre speranze, i nostri desideri e le nostre aspettativo attraverso il nostro portavoce Francesca Menichino, che come potete osservare dal video si è rivolta a Morra senza giri di parole e parlandogli con il cuore".

Pubblicato in Cronaca

HappyCastelloSpettacolare, non c’è altro da dire sul video Happy from Amantea, realizzato da Mario Lucio Pati che per ben 8 minuti tiene incollati allo schermo e ci travolge con le scene girate per le strade, per i vicoli, i paesaggi, la spiaggia, gli scogli di Coreca e di Isca ed le piazze del Paese. 


Amantea come non l’avete mai vista, la “Happy Amantea, una Amantea da vivere, una Amantea giovane ed allo stesso tempo ricca di storia e di storie, come una piccola cittadina dei vecchi film in bianco e nero che all'improvviso diventa a colori. Una happy town insomma” così come aveva immaginato Stefania Loria quando si è attivata e ha proposto l’idea del video, esiste davvero.

HappyIsca2
Ed il video su Amantea tra spettacolari paesaggi, mirabolanti riprese ed colori vivi è davvero un colpo di genio, ed il genio si chiama Mario Lucio Pati.
Centinaia di persone che ballano al ritmo di Happy di Pharrell Williams, “tantissime le persone (circa 200) tra giovani e meno giovani – ci racconta Mario Lucio Pati - che hanno aderito entusiasti al progetto, dagli 1 ai 90 anni, tutti disponibili e tutti volenterosi di partecipare all’evento “Happy from Amantea”.
Colpiscono le scene girate tra le rovine del Castello, ma anche le riprese dallo scoglio di Coreca o in mare aperto sui massi di Isca.

HappyCampora
Un’intera città che si è impegnata, si è prodigata e messa a disposizione di Mario Lucio Pati, Francesco Aloe, Federica Mannarino ed Rosaria Perry per trasmettere al mondo intero il volto più bello della nostra terra, della Calabria, di Amantea il nostro volto HAPPY.

 

 

Pubblicato in Primo Piano

ComuneAmante SPIeri a Servizio Pubblico, uno spezzone del servizio è stato dedicato al Comune di Amantea ed ai rapporti economici con l’avvocato Nicola Gaetano, mentre lo stesso risponde alle domande di Sandro Ruotolo presso la piazza di Paola.
Ecco la parte del servizio relativa ad Amantea

Ruotolo: “L’avvocato Gaetano, ha sempre fatturato molto ed infatti dal Comune di Amantea, sciolto per Mafia e badate bene comune con solo 14mila abitanti, Nicola Gaetano ha incassato ben 300.000 euro mentre il figlio del senatore Gentile, 30.000”.

A questo punto del servizio si vede la porta dell’ufficio, presumibilmente, di ragioneria del Comune di Amantea che si chiude lasciando fuori la telecamera di Servizio Pubblico, ma l’audio ed i sottotitoli sono chiari.
Il giornalista Ruotolo parla, a quanto sembra dalla voce dell’interlocutore, con il Dirigente della Ragioneria del Comune di Amantea, Giuseppe Sabatino.
Dirigente: “Il totale è 29 e 920, 30
Ruotolo: “quindi dovete dare a Gentile?
Dirigente: “Noi abbiamo pagato solo come storico 3.000 euro
Ruotolo: “3.000 euro
Dirigente: “SI
Ruotolo: “Mentre dovete dare ancora 27.000;
Ruotolo: “ Invece con Nicola Gaetano?
Dirigente: “Emessi mandati per 298.875 euro

NicolaGaetano 298mila

Ruotolo: “Cioè di questi 300.000 quanti li hanno dati i commissari
Dirigente: “La maggior parte, quasi tutti

NicolaGaetano Paola

Il servizio riparte dalla Piazza di Paola, famosa ultimamente per lo schiaffo ad Paolo Orofino, ed il giornalista Ruotolo chiede all’avvocato Nicola Gaetano dei 300 mila euro in 20 mesi.
La risposta dell’avvocato è perentoria “Assolutamente No, io mi pare avessi un contratto da 2.550 euro al mese ad Amantea, poi ho fatto un decreto ingiuntivo per delle cause che ho fatto, e che non mi hanno pagato.

Questo il LINK del video:
http://www.serviziopubblico.it/2014/03/le-consulenze-doro-allasp-di-cosenza/
(dal minuto 3:30 in poi)

Sarà al Tyrrenian Park Hotel il più famoso wedding planner della televisione italiana, che da tempo conduce sull’emittente nazionale Real Time una serie di programmi dedicati al look e al matrimonio, inizierà le riprese della sua nuova creatura televisiva proprio da Amantea, domenica 23 marzo presso il noto Hotel amanteano. 

Amantea. 19 mar - Il più famoso wedding planner della televisione italiana, Enzo Miccio, sarà ad Amantea domenica 23 marzo presso le sale del Park Hotel Tyrrenian per dispensare consigli alle future spose.

Miccio, che da tempo conduce sull’emittente nazionale Real Time una serie di programmi dedicati al look e al matrimonio, inizierà le riprese della sua nuova creatura televisiva proprio da Amantea, per la gioia di coloro che nei prossimi mesi convoleranno a giuste nozze.

«Per la prima volta – si legge nella nota stampa che anticipa l’evento – lo stesso Miccio si metterà a disposizione di tutte le “future mogli” del Belpaese e andrà in loro “soccorso”, partendo per una straordinaria avventura itinerante a bordo di un tir pieno di abiti da sposa: duecento modelli per tutti i gusti e le esigenze».

Alle ore 10,30 è previsto l’arrivo del tir che consentirà di allestire al meglio le sale che l’hotel nepetino ha concesso alla troupe del programma, mentre a partire dalle ore 12 sarà possibile visitare l’atelier con le proposte sposa volute da Enzo Miccio.

Tutte le donne della città, future spose con al seguito amiche del cuore e mamme apprensive, potranno ammirare gli abiti esposti, incontrare il wedding planner e aver la possibilità di far parte di una delle puntate del programma “Enzo missione spose” che andrà in onda a maggio su Real Time.

Enzo-Miccio1

Per chi si appresta a trasformarsi da fidanzata in moglie si tratta di un’occasione unica che renderà quel giorno già di per sé speciale del tutto indimenticabile.

 

Pubblicato in Cronaca

Dice il vecchio adagio che “ Il buon tempo si vede dal mattino”

Se è vero, allora, il mattino della prossima amministrazione comunale si presenta come una buona giornata.

La prova è nella richiesta presentata dal un delegato del Movimento 5 Stelle di Amantea e protocollata ieri 18 marzo

Si chiede l’elenco dei beni appartenenti al patrimonio immobiliare del comune di Amantea, con relativa destinazione d’uso, sia dei terreni che dei fabbricati, con l’elenco degli affittuari e delle somme pagate al comune .

Riteniamo di poter “cogliere “ nella richiesta di cinquestellini il tentativo di percepire la correttezza amministrativa dei comportamenti dell’ente comunale ed eventualmente di contestare quelli che non appaiono corretti o legittimi.

Appare anche probabile che si intenda verificare eventuali comportamenti creativi di rendite politiche di posizione come quelle derivabili dall’impegno alla conservazione di eventuali utilità per pochi e non per l’ente

Verifiche dalla quali è possibile derivino anche contestazioni da portare ad eventuali giudizi.

Il M5S teme che il comune non dia corso all’istanza per evitare possibili contestazioni. Ma noi non riteniamo possibile tale timore vista la ordinaria correttezza dell’amministrazione comunale amanteana.

BANNER-ALTO2

Follow us on Facebook!

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy