BANNER-ALTO2
A+ A A-

Terremoto-scossa-sisma-C'è ancora attività sismica nel sottosuolo calabrese.

Secondo i rilevamenti dell'Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) dopo i terremoti che più volte nei mesi scorsi hanno svegliato la città di Amantea, ci sono state altre scosse più contenute nelle ultime ore. 

Già tra Febbraio ed Aprile i sismografi ne avevano registrate diverse, nella giornata di oggi comunque tre scosse si sono registrate nel Tirreno meridionale in prossimità della Costa calabrese, la più vicina a noi è stata registrata di magnitudo ML 2.1, alle ore 11:06:10 con coordinate geografiche (lat, lon) 38.93, 15.68 ad una profondità di 172 km, e comunque al largo delle coste tra Amantea e Lamezia Terme, praticamente poco percettibile nell'entoterra, ma come vi abbiamo già spiegato in un precedente articolo, sintomatica di un processo di caricamento dell'evoluzione sismica.

Come si vede si tratta di terremoti molto leggeri, classificati tra il 2 e il 3 della scala Richter. 

Vale a dire che si tratta di scosse che possono essere avvertite solo da persone che abitano in edifici alti, di queste se ne verificano, nel mondo, un migliaio al giorno.

Pubblicato in Primo Piano

centroCatanzaro – “Con la modifica al programma di azione e coesione complementare al Pon Cultura e Sviluppo sono state assegnate le risorse necessarie ad interventi nuovi o già programmati ma in ritardo di attuazione nelle nostre aree e poli di attrazione culturale e naturale. In totale il Ministero ha stanziato più di 129 milioni di euro e di questi circa 8 milioni sono destinati al potenziamento degli asset culturali della nostra regione”. Questo l’annuncio del deputato calabrese del Movimento 5 Stelle Alessandro Melicchio, componente della Commissione Cultura alla Camera. “In particolare si finanzia l’intervento già programmato a Palizzi, per il recupero del Castello, già dichiarato Monumento Nazionale dal Ministero ai Beni culturali, con la cifra di 2 milioni di euro e altri 4 interventi di nuova programmazione. Nel territorio di Tortora, per la valorizzazione del percorso tra Enotri, Lucani, Romani e Longobardi andranno 2 milioni, la stessa cifra è destinata al restauro e riqualificazione del lido comunale di Reggio Calabria. A Lamezia Terme, per la valorizzazione dell’ex carcere di San Francesco di Paola andranno 1 milione e centomila euro e, infine, più di 870 mila euro sono destinati al patrimonio culturale di San Martino di Finita, in provincia di Cosenza. Stiamo cercando di coltivare - continua il pentastellato - con sempre più convinzione quella sensibilità nei confronti del nostro patrimonio culturale e, con essa, la coscienza critica, necessaria per pretendere tutela e conservazione adeguate ed esigere una piena fruizione dei nostri beni culturali. Valorizzare la bellezza del nostro patrimonio naturale, storico, artistico e culturale, anche attraverso il recupero delle più antiche identità e delle tradizioni locali, è fondamentale anche per il turismo, che resta un settore strategico per la nostra regione. Con questi interventi - conclude Melicchio -  il Ministero continua a dimostrare come la conservazione e la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale siano obiettivi prioritari dell’azione di governo, in linea con le richieste della nostra forza politica.”

Alessandro Melicchio

portavoce M5S alla Camera dei Deputati

Pubblicato in Calabria

guardiacostaProsegue l’attività di vigilanza degli uomini e le donne della Guardia Costiera di Vibo Valentia.

Nell’ambito dell’attività di contrasto all’abusivismo demaniale e ambientale, è stata condotta una mirata attività di verifica su una delle spiagge più suggestive e frequentate della “Costa degli Dei”.

L’attività eseguita dalla Guardia Costiera ha portato ad individuare l’esecuzione di lavori di livellamento e terrazzamento a ridosso dell’arenile; Lavori quest’ultimi eseguiti senza alcun titolo, ed in totale spregio delle pertinenti norme vigenti, in un’area sottoposta a vincolo paesaggistico-ambientale e ricadente altresì nei S.I.C. (Siti di Interesse Comunitario).

I trasgressori sono stati denunciati penalmente alla competente Procura della Repubblica di Vibo Valentia per deturpamento di bellezze naturali in violazione dell’art. 734 del codice penale e del decreto legislativo n. 42/2004 in materia di tutela dei beni paesaggistici.

L’intervento condotto dai militari della Guardia Costiera ha quindi consentito l’accertamento dell’ennesimo reato commesso ai danni dell’ambiente costiero in una area di altissimo pregio paesaggistico ed altamente frequentata nel corso della stagione balneare.

Tale attività rappresentano un ulteriore sviluppo di quella già effettuate nei mesi di giugno e dicembre sulla medesima area, finalizzate alla tutela dell’ambiente costiero calabrese minacciato da condotte indiscriminate e senza scrupoli da parte dei ”nemici” dell’ambiente .

L’attività di tutela dell’ambiente da parte della Guardia Costiera, proseguirà senza soluzione di continuità al fine di salvaguardare e preservare lo stesso garantendone la fruibilità per la collettività.

http://www.guardiacostiera.gov.it/vibo-valentia

Pubblicato in Calabria


Melicchio6Catanzaro – “Il Ministero dell’Istruzione ha messo a disposizione della Calabria più di 17 milioni di euro, che consentiranno alla nostra regione di effettuare interventi di messa in sicurezza nelle scuole.” Questo è l’annuncio del deputato calabrese del M5S Alessandro Melicchio, componente della Commissione Cultura alla Camera. “L’attuale condizione strutturale delle scuole italiane rappresenta uno dei punti più critici del nostro sistema scolastico. I nostri ragazzi si trovano oggi a frequentare edifici non nuovissimi e potenzialmente pericolosi, - continua il pentastellato - ambienti non adeguati che non sempre rispettano le norme di sicurezza. A questo si aggiunge l’incuria e la scarsa manutenzione da parte dei proprietari degli immobili, quasi sempre Comuni o Province, e il fatto che, come sappiamo, gran parte del nostro Paese è purtroppo caratterizzato da una forte sismicità. Il Governo è al lavoro con interventi urgenti ed efficaci, dopo che per troppi anni le risorse ministeriali sono rimaste chiuse in un cassetto, annunciate ma mai effettivamente assegnate. Per questo ha stanziato altri 320 milioni di euro, dei quali 17.318.854 euro sono destinati alla Calabria, nell’ambito della Programmazione unica nazionale 2018-2020, che si aggiungono ai 510 milioni già assegnati agli enti locali lo scorso 10 marzo, sul fronte dell’edilizia scolastica e per la messa in sicurezza di strutture che possano accogliere al meglio i nostri studenti. Riteniamo prioritario - conclude Melicchio - garantire ai nostri ragazzi scuole sicure e ospitali, dotate di tutti gli strumenti necessari per assicurare loro la migliore esperienza educativa possibile.”

Alessandro Melicchio

portavoce M5S alla Camera dei Deputati

Pubblicato in Calabria

pomodoriLo spostamento all’interno del comune e verso altri comuni può essere giustificato con la necessità di provvedere alla cura anche amatoriale dell'orto, purché effettuata non più di una volta al giorno da massimo due componenti per nucleo familiare.

Cura degli orti, contenimento della fauna selvatica anche in aree urbane e attività selvicolturali: un’ordinanza del presidente Enrico Rossi dà disposizioni per lo svolgimento di queste attività sempre nel pieno rispetto di quanto previsto dai Decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri e di tutte le norme di sicurezza relative al contenimento del contagio da COVID – 19.

Oltre agli imprenditori agricoli, anche chi si dedica alle attività agricole in via amatoriale può svolgere le operazioni colturali che la stagione impone e che sono necessarie alla tutela delle produzioni vegetali e può, inoltre, accudire gli animali allevati. Lo spostamento all’interno del comune e verso altri comuni può essere giustificato con la necessità di provvedere allo svolgimento delle attività di agricoltura amatoriale purché sia effettuato non più di una volta al giorno, da massimo due componenti per nucleo familiare.

Per quanto riguarda il controllo e il contenimento della fauna selvatica anche in ambito urbano, gli interventi dovranno avvenire nel pieno rispetto di quanto previsto dai citati Decreti della Presidenza del Consiglio dei

Ministri e di tutte le norme di sicurezza relative al contenimento del contagio da COVID – 19 e pertanto tramite la cattura o con interventi di controllo in forma singola. Le guardie venatorie volontarie incaricate dalla polizia provinciale di effettuare gli interventi di controllo possono giustificare lo spostamento all’interno del comune o verso altri comuni sulla base di quanto riportato nella scheda di intervento di controllo inviata alla Polizia provinciale.

A seguito della riapertura delle attività selvicolturali a livello nazionale, è disposta la proroga del periodo di taglio per 15 giorni al fine di consentire il completamento delle attività di taglio e di esbosco, anche a tutela della stabilità dell’assetto idrogeologico e della prevenzione degli incendi boschivi e degli attacchi fitopatogeni correlati al cumulo di biomassa sul terreno causata dalla interruzione dei lavori forestali.

Oltre alle imprese selvicolturali, anche i proprietari e possessori di boschi possono completare i tagli usufruendo della proroga. Così come per l’agricoltura amatoriale, anche i proprietari e i possessori di boschi che svolgono le attività selvicolturali libere possono giustificare lo spostamento all’interno del proprio comune o verso altri comuni a condizione che tale spostamento sia effettuato non più di una volta al giorno e da massimo due componenti per nucleo familiare.

Pubblicato in Calabria

tamponi2020Il bollettino della regione Calabria di oggi 29 marzo riportata i seguenti dati:

-       tamponi 6693

-       positivi 614 (+59)

-       negativi 6079

Ci sono 59 contagiati in più con un incremento percentuale del 10,63 (ieri erano 555). 25 di questi sono deceduti.

I contagi sono così distribuiti tra le cinque province:

-       Catanzaro 140

-       Cosenza 168

-       Crotone 81

-       Reggio Calabria 189

-       Vibo Valentia 36

i comuni chiusi con apposita ordinanza sono in totale 13 nella nostra regione, così divisi:

-       Cosenza 3 (Bocchigliero, San Lucido, Rogliano)

-       Catanzaro 6

-       Crotone 1

-       Reggio Calabria 2

-       Vibo Valentia 1

I contagi sembrano diminuire, pochi sono ricoverati in terapia intensiva. c'è abbondanza, al momento, di posti letto.

Pubblicato in Calabria

andra2020Ci arrivano aggiornamenti sugli esiti degli esami microbiologici, sui tamponi eseguiti ai due pazienti della nostra città, trovati positivi al Coronavirus Covid 19.

Nella darvi la notizia ieri, a noi era sembrata in un primo momento catastrofica, abbiamo cercato di contattare l'equipe che ha esaminato la situazione ad Amantea, non riuscendo di fatto, ma abbiamo ricevuto i dati necessari ad informarvi che la carica virale (la quantità di virus in circolo), riscontrata ai due nuovi contagiati di Amantea, è bassa e l’assenza di sintomi, come tosse e raffreddore, fa sì che il virus si diffonda poco, né è comprova il fatto che, solo due dei sette tamponati a contatto col paziente zero di Amantea, siano state di fatto contagiate.

Al contrario, come nell'esempio avvenuto nel vicino Comune di San Lucido, la contagiosità è più elevata durante la fase con la maggiore presenza di sintomi.

Quindi di fatto, ne desubiamo che, il coronavirus del paziente zero di Amantea, dalle analisi di laboratorio eseguite, risulta essere in una fase scarica di virus.

Nel soggetto paziente zero di Amantea, il coronavirus covid 19 è stato più violento, per il cagionevole stato di salute dello stesso, dov'è il virus a trovato "terreno fertile".

Del Covid-19 sappiamo ancora poco su come agisce e come si trasmette». Ad ammetterlo non è uno qualunque ma Hans Kluge, Direttore Regionale dell'Oms per l'Europa. 

È dalle risposte che il mondo scientifico riuscirà a fornire dipenderà buona parte dell’esito della battaglia contro l’epidemia.

Pubblicato in Primo Piano

coronavirusCatanzaro – Ecco la situazione odierna relativa all’emergenza coronavirus in Calabria secondo il bollettino emesso dalla Regione.
In Calabria ad oggi sono stati effettuati 3546 tamponi.
Le persone risultate positive al Coronavirus sono 319 (+27 rispetto a ieri), quelle negative sono 3227.
Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:
– Catanzaro: 9 in reparto; 12 in rianimazione; 43 in isolamento domiciliare
– Cosenza: 35 in reparto; 3 in rianimazione; 39 in isolamento domiciliare; 5 deceduti
– Reggio Calabria: 24 in reparto; 5 in rianimazione; 59 in isolamento domiciliare; 5 guariti; 4 deceduti
– Vibo Valentia: 2 in reparto; 1 in rianimazione; 15 in isolamento domiciliare
– Crotone: 18 in reparto; 39 in isolamento domiciliare; 1 deceduto
I soggetti in quarantena volontaria sono 6952, così distribuiti:
– Cosenza: 1344
– Crotone: 699
– Catanzaro: 716
– Vibo Valentia: 796
– Reggio Calabria: 3397
* NB-Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non è conteggiato il decesso avvenuto a Reggio Calabria poiché successivo alla comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale.

fonte notizia

Pubblicato in Calabria

blocco sanHo appena firmato una ordinanza che prevede, con decorrenza immediata e fino al 3 aprile 2020,  il divieto di ogni spostamento delle persone fisiche in entrata e in uscita dal territorio regionale.

Si potrà entrare o uscire dalla Calabria solo per spostamenti derivanti da comprovate esigenze lavorative legate all’offerta di servizi essenziali oppure per gravi motivi di salute.

Ai trasgressori, alla luce della potenziale esposizione al contagio, si applica la misura immediata della quarantena obbligatoria per 14 giorni.

Lo rende noto Jole Santelli, presidente della Regione Calabria.

Pubblicato in Calabria

paesaggioBuongiorno, sono bergamasca adoro la vostra terra che da 20 anni accoglie me e la mia famiglia per le vacanze estive, leggo in questi giorni i vostri commenti, le vostre titubanze, e innoridisco. “Faccio la spesa e sto’ attenta”, “Non posso scendere da mia sorella?”, “Vado a farmi la passeggiata”… CRISTO SANTO, BERGAMO NON VI HA INSEGNATO NULLA, quello che vedete in tv non è un film! Ho appena finito di piangere 60 salme portate via dall’esercito senza una preghiera. DOVETE CAPIRE CHE LA VOSTRA VITA È CAMBIATA , LA SPESA LA FATE UNA VOLTA AL MESE MANGIATE I SURGELATI, IL PANE FRESCO LO DIMENTICATE,

DIMENTICATE PURE I FIGLI I NIPOTI, AMICI E PARENTI SINO AL SESTO GRADO O LI VEDETE AL PC.

LA VITA DI PRIMA NON ESISTE PIÙ OGNUNO DI VOI È IN PERICOLO, A CODOGNO HANNO RISCONTRATO UNA MAREA DI PERSONE POSITIVE ASINTOMATICHE CHE CONTAGIANO SENZA SAPERLO. CI SARANNO ANCHE DA VOI: STATE A CASA … STATE A CASA… E DIMENTICATEVI LA VITA ESTERNA PER NON PIANGERE CENTINAIA DI MORTI COME NOI.

I VOSTRI CARI SARANNO SOLI COME CANI MENTRE MUOIONO NON LI VEDETE PIÙ, DAL MOMENTO CHE ESCONO DI CASA SU UNA BARELLA,Vi RIDANNO UNA CASSA SIGILLATA, NON POTETE VEGLIARLI PERCHÈ SARANNO CHIUSI IN UNA FREDDA CAMERA MORTUARIA E VOI NON CI SARETE, MOLTI SONO STATI SEPPELLITI IN PIGIAMA NEMMENO I VESTITI PUOI PORTARE.

VOI COME ALTRI NON VI RENDETE CONTO DELL’ INCUBO CHE VI ASPETTA SE NON SEGUITE LE REGOLE. AVETE LA FORTUNA DI AVERE TEMPO PER PREPARARVI AL PEGGIO: FATELO CON CRITERIO NOI SIAMO STATI COLTI ALLA SPROVVISTA E GUARDATE I RISULTATI… STATE CHIUSI BLINDATI IN CASA!!

SONO STATA DURA? SCORTESE? NON MI INTERESSA SE QUESTO MESSAGGIO  SERVIRÀ A SALVARE UNO SOLO DI VOI E LA SUA FAMIGLIA SONO CONTENTA DI AVERLO FATTO.

S T A T E A CASA, SEGUITE LE REGOLE: LA VITA È UNA, NON BUTTATELA, SALUTI

P.S.: UN MIO CONSIGLIO PERSONALE METTETE LE MASCHERINE, MEGLIO QUALCOSA CHE NIENTE

Pagina 1 di 29
BANNER-ALTO2

Follow us on Facebook!

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy