BANNER-ALTO2
A+ A A-

Il progetto di valorizzazione del centro storico di Amantea

Vota questo articolo
(28 Voti)

L’architetto Giuseppe Maria Vairo è il consigliere del comune di Amantea che in qualità di delegato ha proposto la delibera n 114 del 19.9.2018 avente ad oggetto: Fondo per lo sviluppo e la coesione FSC2000-2006 “ Valorizzazione dei borghi della Calabria” Partecipazione al bando. Costituzione Ufficio gestione progetto integrato”.

Si tratta di un progetto che impegna la somma di 1.500.000 euro programmato per promuovere la valorizzazione integrata delle risorse del territorio.

Un progetto di alto lignaggio che apre mille prospettive ed ha mille obiettivi alcuni dei quali di straordinaria valenza.

Parliamo del Piano di recupero della città antica che prevede il censimento delle proprietà e dei vani vuoti finalizzati ad ampliare in maniera alternativa le ricettività turistica del territorio limitando nel contempo il consumo del suolo.

Parte integrante dello strumento sarà l’ archivio elettronico storico fulcro del piano non potrà essere che il castello il cui passaggio alla mano pubblica e quindi il suo restauro si spera possa essere a breve una realtà.

Come si nota si tratta di un obiettivo sognato da decenni da tutti gli amanteani alla ricerca della propria storia e del proprio passato.

Il progetto per il quale l’amministrazione comunale chiede le risorse a valere sull’avviso Borghi è parte di un programma più vasto che ha l’obiettivo primario di creare un fondamento comune della memoria, della comprensione reciproca, della identità, del senso di appartenenza, della creatività.

L’architetto Vairo ha evidenziato che Obiettivi del programma sono da individuare nella valorizzazione integrata delle risorse di Amantea.

Punti focali del progetto sono la creazione di una passeggiata lungo le sponde del Catocastro da connettere alla via Dogana e da li alle arterie principali che attraversano il centro storico e da tale percorso risalendo i pendii della rocca fino alla ex chiesa dei gesuiti, alla ex chiesa di san Francesco d’Assisi, alla torre civica ed al castello.

I visitatori si imbatteranno in una serie di illustrazioni della storia di Amantea che connesse a quelle già realizzate del percorso della conoscenza restituiranno senso e significato alla storia ultramillenaria de Al Mantiah

Secondo obiettivo è la realizzazione ad impatto zero di un ascensore che dalla via Elisabetta Noto sbarchi sulla terrazza Bellavista

L’amministrazione intende realizzare il parco della bicicletta elettrica( elettrik bike park) con bici elettriche poste a disposizione dall’amministrazione comunale

Terzo principale obiettivo la riqualificazione della villa comunale attraverso la rinaturalizzazione e l’arredo della grotta:

Una assoluta novità è costituita dalla istituzione della Consulta del Borgo di cui faranno parte i rappresentanti di tutte le associazioni interessate all’iniziativa comunale.

Il consigliere Vairo conclude questa sua breve presentazione del progetto del borgo storico anticipando attenzione alla creazione del laboratori naturalistico delle piante mediterranee e del percorso dalla marineria e della storia del mare lungo la salita di San Pantaleo di cui tratterà a breve.

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Sito web: www.trn-news.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove è consentito

BANNER-ALTO2

Follow us on Facebook!

Evidenzia HTML

I Racconti

Meteo - Amantea

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy