BANNER-ALTO2
A+ A A-

Caro Direttore, ho letto la Sua positiva considerazione sull’azione Politica svolta ,immodestamente,dal sottoscritto nel mio Comune. La ringrazio, di cuore, per gli apprezzamenti e soprattutto per aver messo in risalto il mio impegno costante, a favore della mia gente.

Lo faccio con passione , tenendo alti alcuni principi e valori basilari del vivere civile .Mi riferisco alla dignità , alla coerenza , all’onestà intellettuale e morale,valori che , purtroppo, si sono persi ed è difficilissimo ritrovarli, in un periodo storico-politico in cui l’opportunismo,unitamente al consumismo ,al pressapochismo, e l’interesse personale   la fanno da padrona.

Ma ahimè , la mia azione politica,se apprezzata nella vicina Amantea, è   vituperata nel mio amato paesello, quasi concepita come un maldestro tentativo di intorbidire le acque. Di chi non si sa!

Goethe scriveva:”siamo abituati a che gli uomini disprezzino ciò che non comprendono”.

Nonostante tutto però continuerò ,sulla base dei valori evidenziati prima, a lavorare ,segnalare e pungere la maggioranza,per amore di verità,ahimè purtroppo, molto allargata a Belmonte ,perche il mio paese possa uscire dal baratro in cui è stato fatto precipitare da più lustri, non dimenticando di ricordare , in primis a me stesso, che il fiume scorre sempre verso il mare.

Piuttosto, mi permetta di complimentarmi con Lei e tutto lo staff di Tirreno News. Veramente una miniera di notizie sul e del nostro territorio,una voce puntuale , scrupolosa,democratica ed efficace.

Ad majora ,questo è il mio augurio di cuore per un futuro sempre più roseo , ricco di successi e……notizie!

P.S. Per quanto riguarda la Sua richiesta di candidarmi ad Amantea ,devo declinare l’invito ; perché? Ma è ovvio ! Io, unitamente a mio figlio , la qualcosa mi è molto gradita e mi   inorgoglisce, AMO Belmonte e, per questo grande amore, non potrei mai tradirlo.

Belmonte Calabro li 12/04/2014   Dr. Giancarlo Pellegrino Capogruppo “Uniti per cambiare”.

NdR.

Le riflessioni con le quali abbiamo accompagnato la pubblicazione delle sue interrogazioni mostrano insieme al rispetto per la sua coerenza ed onestà intellettuale, morale e politica ( alla minoranza si conviene sempre di stimolare la attenzione della maggioranza e della cittadinanza sui problemi del paese, diversamente mancherebbe al suo ruolo e tradirebbe gli elettori) anche la nostra amarezza per una minoranza che ad Amantea non esiste ormai da decenni e cioè da quando i politici amanteani sono “oggi qui , domani là mi piace andare così , senza freni vado e vivo così” iscrivendosi alle varie liste civiche figlie di interessi personali e non certamente nè sociali, né , e tantomeno, partitici.

Un consigliere che non si piega alla maggioranza servirebbe anche ad Amantea. Prendiamo atto della sua indisponibilità e siamo lieti per Belmonte.

Pubblicato in Belmonte Calabro

Tra Belmonte Calabro ed Amantea ci sono pochi km di distanza , ma in politica un abisso. La prova nelle interrogazioni della minoranza. A Belmonte Giancarlo Pellegrino ne sforna a getto continuo, ad Amantea nessuna, da tempo. Che dipenda dal fatto che ad Amantea la minoranza si accinge a salire sulla “barca” della maggioranza: “ mi faranno salire se li contesto?”. Ma ecco alcune delle ultime interrogazioni del dr Pellegrino( che invitiamo a candidarsi ad Amantea!) :

1-Oggetto:Interrogazione a risposta scritta ex art 20 del Regolamento Comunale

Il sottoscritto Dott. Giancarlo Pellegrino, Consigliere di Minoranza e Capogruppo   Gruppo Consiliare “Uniti Per Cambiare

Premesso che:

E’ stato perpetrato il taglio di alberi presso strutture comunali e vie provinciali all’interno del perimetro Urbano nel Comune di Belmonte Calabro,eseguito da impiegati comunali con relativi mezzi idonei e coadiuvati da privati cittadini con mezzi propri, alla presenza dell’Assessore al ramo e di ex assessori,

Con la presente si chiede:

a) se esistono autorizzazioni di competenza come legge prevede;

b) relativo ordini di servizio ai dipendenti da parte dell’Ufficio Tecnico Comunale;

c) modalità dello smaltimento della legna e di quant’altro altro;.

In attesa di cortese sollecita risposta si porgono distinti saluti

Al Comando Stazione Carabinieri che legge per conoscenza le opportune competenze.

2- Oggetto : richiesta atti amministrativi ,compensi segretario Comunale prestazioni a scavalco Comuni San Pietro e Falconara Albanese.

Il sottoscritto Dott. Giancarlo Pellegrino, Consigliere Comunale di Minoranza e Capogruppo Gruppo Consiliare “Uniti Per Cambiare”

CHIEDE

Alla S.V. in indirizzo, in merito al pagamento dei compensi al Sig.Segretario Comunale per prestazioni a scavalco nei comuni di San Pietro in Amantea e Falconara Albanese

  1. La somma delle spettanze anticipate dal Comune di Belmonte Calabro;
  1. Le relative richieste di recupero somme anticipate;
  1. Eventuali somme anticipate e non recuperate ed i motivi del non recupero;
  1. Eventuali vertenze con i comuni d i S. Pietro in Amantea e Falconara Albanese per somme anticipate e non riscosse;
  1. Gli anni di riferimento delle somme anticipate

Sperando che la presente venga evasa con la massima urgenza , porgo distinti saluti

3-Oggetto:Interrogazione a risposta scritta ex art 20 del Regolamento Comunale

Il sottoscritto Dott. Giancarlo Pellegrino, Consigliere di Minoranza e Capogruppo   Gruppo Consiliare “Uniti Per Cambiare

Premesso che:

  • E’ stata realizzata, nel centro storico del nostro Comune, ex area mercato coperto,un belvedere intitolato alla memoria del compianto Sindaco Matteo Osso;
  • Tale area è stata abbellita con fiori , piante e verde attrezzato ed allestito, all’interno della stessa , un mini parco giochi per bambini con scivoli,altalene e giochi vari;
  • A tuttoggi l’area versa in stato di abbandono e degrado,con piante secche ,verde inesistente, panchine rotte e giochi per i bambini vetusti e logori;
  • Considerata,l’unico punto di ritrovo per giovani e meno giovani del centro storico e non,unitamente alla ubicazione, potendo rappresentare ,nel contempo detta area ,un buon biglietto da visita ,per quanti visitano o ritornano nel nostro amato paesello;

Con la presente si chiede:

a) L’immediata bonifica dell’area di cui sopra;

b) Il ripristino del verde pubblico con fiori e piante per abbellimento;

c) Il ricambio e la posa di nuove panchine e quant’altro occorrente per il tempo libero, con la manutenzione particolarmente mirata all’illuminazione pubblica;

d)Il ricambio e la posa di nuovi giochi per la gioia dei piccoli frequentanti .

In attesa di cortese sollecita risposta si porgono distinti saluti

Ed ora il volantino di stamattina 11 aprile:

CARI AMICI E’ TEMPO DI ………. “UNITI PER …………CAMBIARE”.

Il nostro amato Borgo sta vivendo il suo peggior periodo politico/amministrativo dell’ultimo cinquantennio.

Non sono certo un novellino (e mi diverto molto quando i poveri di spirito pensano di avere di fronte un dilettante allo sbaraglio) ed anche per il lavoro che faccio nulla ormai mi dovrebbe più impressionare, però da qualche tempo a questa parte, da unico Consigliere di minoranza (è noto ormai a tutti che l’ex Sindaco Provenzano ed il consigliere Brusco sono divenuti organici alla maggioranza Bruno & Bruno…) guardo, assisto e registro atti, attività ed azioni di inaudita e spregiudicata violenza ai danni della collettività belmontese che in gran parte, imbambolata e complice, subisce e non reagisce.

Le centinaia e centinaia di cittadini che mi hanno votato pensavano e pensano che il mio ruolo deve essere quello di consigliere probo, onesto e capace di difendere le prospettive di un paese al quale stanno o ,forse è giusto dire,hanno rubando speranze e futuro.

Io non posso e non devo e non voglio sottrarmi al mio ruolo, come altri hanno fatto, accomodandosi velocemente alla tavola imbandita dalla maggioranza, ecco perché quotidianamente devo vigilare, segnalare, informare e se necessità denunciare alla Autorità competenti.

Da dove cominciamo?

L’estate è ormai alle porte quindi rivolgiamo uno sguardo attento al mare e subito la nostra memoria salterà a ricordare la “storiaccia” del lavoro di ricostruzione e stabilizzazione spiaggia bandito, assegnato e pagato dall’amministrazione Provenzano. Cosa si doveva realizzare con la spesa di 400.000, dicasi quattrocentomila euro?

Lo scopriamo leggendo il Verbale di collaudo ed il certificato di regolare esecuzione datato 10/10/2011: nel certificato si scrive che è stato realizzato alla fine del lungomare di Belmonte, lato sud, un pennello di grossi massi che parte ad una distanza di 15 metri dal muro del lungomare per tuffarsi poi in mare ed essere visibile ancora per 10 metri con un affioramento di almeno ½ metro e scomparire, dopo, in mare per altri 15 metri fino ad arrivare alla testata del pennello.

Il verbale di collaudo ed il certificato di regolare esecuzione servono a comprovare, alla fine dei lavori che gli stessi sono stati realizzati rispettando il progetto.

Chiaro?

Se, però, si prova ad andare a fare una passeggiata sul lungomare ad “ammirare” l’opera, nulla si può scorgere… e la situazione non muta, anche se, come qualcuno dotato di maschera da sub ha già fatto, prova ad immergersi per guardare sotto la superficie delle acque…

MA ALLORA ,MI CHIEDO E VI CHIEDO: COME SONO STATI SPESI I 400.000 EURO PAGATI, DAL COMUNE DI BELMONTE CALABRO, PER REALIZZARE UN’OPERA CHE , PER LA VERITA, SFUGGE ALLA MIA VISTA E DI MOLTI, SE NON DI TUTTI?  

Belmonte Calabro li 10/04/2014 Dr. Giancarlo Pellegrino Consigliere Comunale di Minoranza

Pubblicato in Belmonte Calabro

la note seguente, inviata allo staff di TirrenoNews.it dal Dott. Giancarlo Pellegrino Capogruppo Gruppo “Uniti Per Cambiare” ed relativa alla vicenda del pagamento dell’esproprio del terreno dei Fratelli Marano.   


Al Sig.Sindaco   SEDE

e.p.c. S.E.  Sig. Prefetto di Cosenza SEDE                                                                                    

OGGETTO: Rilievo On. le Corte dei Conti sul Comune di Belmonte Calabro per pagamento esproprio terreno Fratelli Marano in località Marina. Richiesta ai sensi dell’art.22 e 23 del regolamento Comunale, rilascio copia completa atti.

Il sottoscritto Dr. Giancarlo Pellegrino,Consigliere Comunale e Capogruppo Gruppo Consiliare” Uniti Per Cambiare”, in merito ai rilievi che l’On.le Corte dei Conti di Catanzaro ha mosso nei confronti del Comune di Belmonte Calabro,sul problema del pagamento dell’esproprio dei terreni dei Fratelli Marano ,nella frazione Marina , chiedendo controdeduzioni al Sindaco e ad ex amministratori,

C H I E D E

ai sensi dell’art.22 e 23 del regolamento Comunale,copia completa degli atti ,relativi al problema di cui all’oggetto,per approfondimento utile per la discussione in Consiglio Comunale.

Nel mentre si resta in attesa ,si confida in un riscontro positivo ed immediato della presente,porgendo distinti saluti.

S.E. il Sig. Prefetto di Cosenza , cui la presente è indirizzata per conoscenza ,ogni opportuna competenza.

Belmonte Calabro li 02/04/2014

2)Al Sig.Sindaco   SEDE

   e.p.c. S.E.  Sig. Prefetto di Cosenza SEDE                                                                                    

OGGETTO: Rilievo On. le Corte dei Conti sul Comune di Belmonte Calabro per pagamento esproprio terreno Fratelli Marano in località Marina. Richiesta Convocazione Consiglio Comunale Straordinario ed Urgente con relazione informativa del Sig Sindaco .

Il sottoscritto Dr. Giancarlo Pellegrino,Consigliere Comunale e Capogruppo Gruppo Consiliare” Uniti Per Cambiare”, in merito ai rilievi che l’On.le Corte dei Conti di Catanzaro ha mosso nei confronti del Comune di Belmonte Calabro,sul problema del pagamento dell’esproprio dei terreni dei Fratelli Marano ,nella frazione Marina , chiedendo controdeduzioni al Sindaco e ad ex amministratori,

C H I E D E

Che la S.V.I. convochi con Urgenza una seduta Straordinaria di Consiglio Comunale,con all’O.D.G. :”Relazione informativa del Sig. Sindaco sul problema relativo a”Rilievo On.le Corte dei Conti di Catanzaro sul pagamento esproprio terreni di proprietà dei Fratelli Marano in località Marina” .

Nel mentre si resta in attesa ,si confida in un riscontro positivo ed immediato della presente,porgendo distinti saluti.

S.E. il Sig. Prefetto di Cosenza , cui la presente è indirizzata per conoscenza ,ogni opportuna competenza.

Belmonte Calabro li 02/04/2014

                                                                         

Pubblicato in Belmonte Calabro

Le parole dure, di Giancarlo Pellegrino, che si scaglia contro il "duo Bruno-Provenzano, appendice della maggioranza uscente Provenzano-Bruno"

Riceviamo e pubblichiamo:

I lavori del Consiglio Comunale dello scorso 8 marzo, a Belmonte Calabro, hanno definitivamente certificato che la maggioranza Consiliare è composta dal duo Bruno-Provenzano, appendice della maggioranza uscente Provenzano-Bruno.

Come dire ? Cambiamo per non cambiare nulla.

Ma la vera farsa si è registrata nell’adesione del Comune all’A.P.B. con relativa nomina del rappresentate Consiliare .

Ho ritenuto importante segnalare che, l’adesione all’A.P.B. era necessaria ed improcrastinabile , altrimenti ,come già evidenziato in altri incontri pubblici, si rischiava di perdere i finanziamenti regionali, la qualcosa era grave e dannosa non solo per l’immagine del nostro prodotto , invidiatoci da tutti, ma per l’indotto economico correlato. Inoltre, per evitare incomprensioni di sorta, proponevo che , a rappresentare l’ente Comune venisse scelta la figura, super partes, del Sindaco Immediatamente, senza indugio, si proponeva il Consigliere Provenzano ,adducendo motivazioni poco convincenti , con il netto intento di intorbidire le acque. Ma ometteva di riferire che è stato proprio Lui a voler far uscire dalla società A.P.B. l’ente Comune . Come dire: esci dalla porta ed entri dalla finestra.

Perché???????????????????????????????????????????????????

A nulla sono valsi i rilievi , non certo positivi del Sindaco Bruno ,sulla azione amministrativa e di controllo svolta dall’ex Sindaco Provenzano relativamente al pregresso della società di cui sopra.

La maggioranza, con incedere pesante ed imponente , votava il Consigliere Provenzano con il Mio solo voto contrario. Voto contrario , appunto, non per posizione preconcetta ma per divergente non condivisione del metodo e, soprattutto , per la non collegialità e rappresentatività della scelta,tangibilmente e “spudoratamente” di parte.

E dire che lo stesso Consigliere Provenzano si lamentava ,( amareggiato,sarà????????????),con il sottoscritto, della mancata fiducia!

Bella faccia tosta !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Il suo capolavoro politico è stato quello di tradire la fiducia mia e di tanti Belmontesi che ,con grande speranza, l’avevano posto nelle sue mani!!!

Ma oltre a tradire la nostra fiducia ha definitivamente perso la DIGNITA’ e la credibilità agli occhi dei Belmontesi tutti ,ad eccezione della Maggioranza Consiliare con in testa il Sindaco Bruno.

Cosa nasconde questo incomprensibile ,indegno ,inaccettabile,indifendibile balletto Politico?

Noi lo dicevamo dai palchi , in campagna elettorale ,dell’accordo sottobanco tra Bruno e Provenzano ma nessuno ci credeva,anzi ci criticavano aspramente!!!!!!!!!!!!!!

E allora ? cosa resta da fare ? Bisogna forse, per assicurare una qualche forma di decoro e progresso a questo mio/vostro amato Paesello, “mandare a casa il Gattopardo” ?

Belmonte Cal. li 12/03/2014

                                                                                                        Dott. Giancarlo Pellegrino

                                         

Pubblicato in Basso Tirreno

La vicenda, accaduta nel centro storico di Amantea, riaccende il riflettore sul problema sicurezza, soprattutto in una zona della città sempre più isolata. 
Analoghe vicende di furti e di violazione di proprietà private anche nel vicino comune di Belmonte Calabro

Mi ferma allarmato l’amico Salvatore e mi chiede. “Hai saputo che i ladri sono andati nella casa di Carratelli e gli hanno asportato la cassaforte?”.

Salvatore, da sempre una delle persone più sensibili di tutta la città, ha il viso di chi è addolorato per Tonino, come se fosse un suo congiunto, forse di più.

Non gli piacciono queste cose, non sono giuste, lui ha una dirittura morale che gli impedisce di accettarle.

“Si- rispondo- hanno approfittato del carnevale, e del fatto che la gente era in strada ed aveva lasciato le proprie abitazioni, per fare un furto nel quale hanno spaccato il muro per asportare la cassaforte.

Chi vuoi che senta una mazza che rompe il muro con il casino che fanno gli amplificatori sparati a volume altissimo? “

“Anzi- insisto- tutto sommato è andata bene con un solo furto!”

“No- continua- sono stati anche a casa mia!”

“ A casa tua? Domenica”

“No martedì di carnevale. Io non c’ero. Ero giù per vendere i miei quadri.

Quando sono tornato ho visto che erano entrati i ladri. Mi hanno tagliato i materassi alla ricerca di soldi che non c’erano”

E poi continuando: “Gli è andata male con me!”

E poi conclude” Mi hanno detto che, invece, a Belmonte Calabro ad una coppia di anziani gli hanno trovato davvero i soldi nel materasso. Tutti i loro risparmi. Li hanno rovinati”

Lo dice con tristezza per i due anziani che si sono trovati improvvisamente senza i risparmi di una vita .

“Scrivilo, scrivilo che siamo indifesi . Che ormai la situazione è diventata inaccettabile.”

“Tanto più per chi abita nel centro storico che ormai è abbandonato e disabitato”

E lo dice con una profonda mestizia . Lui è un uomo che sogna e che con le sue opere aiuta a sognare, da sempre quasi, un mondo migliore.

Ma dov’è?

Pubblicato in Cronaca

carro 9Un successo enorme di pubblico, di partecipazione, di costumi e di carri allegorici, mai come quest'anno, infatti, il Carnevale di Amantea, ha trascinato per le strade cittadine migliaia di spettatori da diversi angoli della Calabria.
Dodici carri in gara ma alla fine tra tutti l'ha spuntata "SHREK" del gruppo "I CACATURNISI" di Belmonte Calabro.
In fondo, la Classifica e tutti i premi consegnati ai Carristi, che restano TUTTI vincitori (nessuno escluso) del Carnevale più prestigioso degli ultimi anni.

La lunga teoria di carri viaggia sulla statale 18. Qualcuno viene da sud, da Campora San Giovanni,e la maggior parte viene da nord , dal capannone di Amantea, da Belmonte Calabro, da Longobardi, da Fiumefreddo.

 E dietro in una teoria ancora più lunga le auto in arrivo ad Amantea od in transito.

 I carri entrano tutti da via Garibaldi e la organizzazione tenta al meglio di assicurare un rapido ingresso per limitare i disagi del traffico sulla statale.

 Ragazzi , genitori, responsabili dei carri , organizzatori e forze dell’ordine sembrano respirare quando i carristi alcuni giovanissimi sono “al sicuro” nelle strade cittadine.

 Un mondi di bambini, ragazzini e ragazzine che sorridono, giocano, mostrano tutta la propria gioria di esserci

 Ma non sorridono solo loro. Lo fanno anche i ragazzi e le ragazze e gli adulti che per un giorni ridiventano giocosi bambini.

 Ed è un universo che per un pomeriggio dimentica affanni e tristezze.

 I vestiti sono riservati ai carristi. Alcuni, forse più di alcuni, sono indovinatissimi, azzeccatissimi. Fiori di sarte si sono date da fare per settimane e dalle loro mani sono usciti veri e propri capolavori. E non mancano i visi arricchiti da veri e propri disegni artistici.

 Anche tra il pubblico, in particolare le ragazze sono gioiosamente mascherate pur mostrando i loro bei visini.

 E tanti bambini che approfittano dello splendido pomeriggio di sole che la natura ha donato al carnevale ed ai suoi partecipanti.

 È un caleidoscopio di visi e di sorrisi, di musica, di coreografie- alcune straordinarie- e di balli.

 La gente è venuta da mezza Calabria lasciando le proprie auto anche lontano dalla principali vie che i carri andranno ad attraversare.

 Un successo.

 Ci sono tutti i carri a dimostrazione che il carnevale di Amantea che sta per arrivare al suo cinquantesimo anniversario è amato e rispettato da tutti ed al di sopra di querelle pseudo territoriali.

 Peraltro sono carri molto belli che sarebbe stato un peccato non mostrare atteso che dietro ognuno di loro c’è un lavoro incredibile ed intensamente impegnativo

Insomma il carnevale vince su certi umori negativi che non appartengono al carnevale ma ad altro e che non è giusto si scarichino su quella che è una festa di sorrisi e non di mugugni.

 Il carnevale infatti è quella festa che smuove quasi tutti da casa e diventa quella occasione per vedere gente ch normalmente non vedi in giro, intere famiglie, amici che si trasformano in giocosi mascherati. Un esempio:provate ad indovinare chi è la non più giovane Cappuccetto rosso? Non è facile!

 Al solito, poi, la fantasia si mostra nei travestimenti, alcuni dei quali veramente riusciti.

 Insomma un po’ di vecchio e molto di tecnologico in quella miscela che accontenta tutti.

 Complimenti a tutti, allora. Ai carristi, ai figuranti, alle sconosciute sarte e coreografe, alle forze dell’ordine, al comitato. E soprattutto al pubblico straordinariamente educato e garbato come può una bella Calabria che si offre ai troppo pochi turisti che le fanno mancare gli apprezzamenti che merita e che perdono le nostre famose frittate.

 Al 2015. Ad maiora.

 

ALTRI PREMI DEL CARNEVALE DI AMANTEA - EDIZIONE 2014

MIGLIORE REALIZZAZIONE: SHREK - I CACATURNISI (Belmonte Calabro);

MIGLIORE COREOGRAFIA: SAVE THE CHILDREN - I GIOVINOTTI (Amantea);

MIGLIORI COSTUMI: BLACK POWER - PRO LOCO CAMPORA SAN GIOVANNI (Campora);

MIGLIORE MUSICHE: HERCULES - I DESAPARECIDOS (Amantea);

MIGLIORI COLORI: AVANTI UN ALTRO - FORSE C'HA FACIMO...FORSE NO! (Belmonte Calabro);

MIGLIORE ALLEGRIA: CATTIVISSIMO ME 2 - GLI SVITATI (Longobardi)



GALLERIA FOTOGRAFICA:

Pubblicato in Primo Piano

carro 1Questa è la graduatoria di gradimento dei carri in base ai visitatori di TirrenoNews.it - riportiamo in basso il grafico.
Medaglia d'Oro per il carro di Belmonte Calabro "Avanti un altro" del gruppo Forse c'ha facimu forse no!. Medaglia di Argento per Shrek de "I Cacaturnisi".
Medaglia di Bronzo per Hercules realizzato dal gruppo "In Desaparecidos".

Dopo un settimana di voti e di sfilate i lettori di TirrenoNews.it hanno scelto il carro vincitore dell'edizione del Carnevale di Amantea 2014.
Per gli elettori del portale web, infatti, il primo classificato di quest'anno con 1057 voti, pari al 28.1% dei voti è risultato il carro "Avanti un altro" del gruppo "Forse c'ha facimu...forse no!".
Ribaltata la prima posizione (ma anche le altre) rispetto alla proiezione del sondaggio delle ore 12 di ieri.
Infatti, nella giornata di Sabato secondo i lettori del sito con 617 voti, era in testa il carro Shrek del gruppo (sempre di Belmonte) "I Cacaturnisi", adesso invece lo stesso Shrek risulta secondo distaccato di 145 voti.

Questa, quindi, la Classifica - Carnevale di Amantea 2014 (secondo TirrenoNews.it):

1.           Avanti un altro - Forse c'ha facimu... forse no! - 28.1% - (1057 voti)

2.           Shrek – I Cacaturnisi - 24.3% - (912 voti)

3.           Hercules – In Desaparecidos - 14% - (528 voti)

4.           Save the Children – I Giovinotti - 11.3% - (426 voti)

5.           Cattivissimo me 2 – Gli Svitati - 7.2% - (269 voti)

6.           Black Power - Pro Loco Campora San Giovanni - 4% - (151 voti)

7.           Vado a Rio – Red Eyes  - 2.9% - (110 voti)

8.           Willy Wonka – I Figli di coò - 2.3% - (85 voti)

9.           Super Mario Bros – Banda di Zin...- 1.9% - (70 voti)

10.         Il mago di Oz – Sgarrati - 1.6% - (59 voti)

11.         Futurama – Gli Arripezzati -  1.3% - (48 voti)

12.         Phineas e Ferb – I Bravi Ragazzi - 1.2% - (44 voti)


Sondaggio def Carnevale2014

In attesa della conclusione della sfilata di oggi e del risultato della Giuria, questa è per i nostri lettori la classifica di gradimento del Carnevale di Amantea, edizione 2014.

 

A breve l'articolo conclusivo sul Carnevale di Amantea 2014

Pubblicato in Primo Piano

SONDAGGIO CARNEVALE:  

Amantea Maran 6 Years ago
Carnevale di Amantea 2014

Carnevale di Amantea - Edizione 2014: Quali sono secondo te i carri da premiare nelle prime tre posizioni? Si possono esprimere 3 voti (anche tutti ad un singolo carro)

Il sondaggio è chiuso da giorno Domenica, 09.Marzo 2014 (17:00)!

jVoteSystem developed and designed by www.joomess.de.

 

CarnevaleAmantea2014

C’e tempo sino alle 17.00 di domani per votare il sondaggio sul Carnevale di TirrenoNews.it.
4 carri detengono più del 50% dei voti. Con il 32% d’avanti Shrek del Gruppo I Cacaturnisi (Belmonte Calabro), seguito da un carro sempre di Belmonte Calabro.
Oggi alle 16.00 Carnevale a Longobardi


Sono le ore 12.00 ed il sondaggio online di TirrenoNews.it rivela quelli che sono i voti, momentanei dei carri che partecipano all’edizione 2014 del Carnevale di Amantea.
Secondo i nostri lettori, infatti, con oltre il 32% dei voti (617), meriterebbe il 1° posto il carro Shrek dei Cacaturnisi, seguito con il 19% (376 voti) da un altro carro di Belmonte Calabro Avanti un altro - Forse c'ha facimu... forse no! al 2° posto quindi.



Momentanea (lo ricordiamo), in quanto il sondaggio chiude alle 17.00 di Domenica 8 Marzo, 3° posto per Hercules – In Desaparecidos 12% dei voti (234), mentre la 4° e 5° piazza è occupata da Save the Children – I Giovinotti, vincitori della scorsa edizione, al 10% (192 voti) ed Cattivissimo me 2 – Gli Svitati 8%, (148 voti).
A seguire tutti gli altri la classifica delle ore 12.00 la potete vedere sotto.

 

 

Ricordiamo, inoltre, che oggi alle ore 16.00 presso l’Hotel Gaudio a Longobardi ed organizzato dalla  Associazione di Volontariato "Tauriana2009", Gruppo Gli Svitati e Comune di Longobardi, vi sarà una svilata di Carnevale.
Parteciperanno i Carri di  Vado a Rio (Red Eyes), Cattivissimo ME2 (Gli Svitati) di Longobardi ed i carri di Belmonte Calabro,  Avanti Un altro (Forse c'ha facimu... forse no!) e Shrek (i Cacaturnisi).
La festa avverrà presso Hotel Gaudio di Longobardi Marina, mentre la sfilata sulla parallela da Hotel Gaudio fino Farmacia e viceversa. Gioia e divertimento ma anche tante degustazioni di prodotti tipici. 

RISULTATI SONDAGGIO ORE 12.00 DI SABATO (8 MARZO)

CarnevaleSondaggio2014

 

Pubblicato in Primo Piano

Campora Carnevale 2014La seconda giornata della Kermesse Carnevalesca va di scena a Campora San Giovanni, tanti bambini per le le strade ed il grande Corso Italia si colora

GALLERIA FOTOGRAFICA - SONDAGGIO CARRI

Il grande corso Italia di Campora San Giovanni è pieno di gente. C’è il sole che aiuta a sorridere.
Ed infatti il corso è pieno di bambini.
Pochi invece i carri.
Solo 5 i carri (e non 3 come segnalatoci da Rosa Ferrato).
Da Amantea nessun carro (erroneamente ci era stato riferito che gli Arripezzati fossero del capoluogo ma invece la corretta informazione ci viene fornita ancora da Rosa Ferrato, che ringraziamo per le dritte). Nessun carro nemmeno da Belmonte Calabro e da Longobardi.
Sconosciute le ragioni. Ma molti camporesi lamentano questa assenza che viene considerata un mancanza di rispetto per la frazione e per i suoi abitanti. Particolarmente arrabbiate le Amazzoni Antonella, Giovanna e Rosa.

Tra gli altri anche Raffaele Romano e Mario Bruno. 

Amantea Maran 6 Years ago
Carnevale di Amantea 2014

Carnevale di Amantea - Edizione 2014: Quali sono secondo te i carri da premiare nelle prime tre posizioni? Si possono esprimere 3 voti (anche tutti ad un singolo carro)

Il sondaggio è chiuso da giorno Domenica, 09.Marzo 2014 (17:00)!

jVoteSystem developed and designed by www.joomess.de.


Qualcuno, invece, salomonicamente dice che non fa niente. La mamme sono contente ed i bambini anche . È la loro festa e nei vestitini colorati sono sempre bambini. Qualcuno sorride, qualcuno si mostra alla nostra macchina fotografica quasi intimiditi e senza darci il piacere di un sorriso.
Ragazzi e ragazze sono anche loro gioiosi e felici, forse più dei bambini. Sorridono con gioia al nostro invito di lasciarsi fotografare. Numerose le forze dell’ordine ed in particolare carabinieri e Polizia municipale, con i rispettivi comandanti . Presenti anche alcuni volontari della protezione civile.
Ma tutto si svolge con estremo ordine favorito dall’ampiezza della strada, dal numero ridotto di carri e dalla civiltà dei camporesi e dei loro ospiti.
In mezzo alla strada un grande striscione ricorda le giovani vite spezzate prima del tempo. I ragazzi di Campora non dimenticano i loro amici.
Basta questa delicatezza per mostrare la qualità dei giovani camporesi. Ed è questo che amiamo segnalare, non le cose che dividono inutilmente.

N.B. I risultati del sondaggio verranno resi pubblici alle ore 12.00 di Sabato 8 Marzo.
         Mentre sarà possibile votare sino alle 17.00 di Domenica 9 Marzo

In seguito pubblicheremo il vincitore secondo i lettori di TirrenoNews.it

 

GALLERIA FOTOGRAFICA:

Follow us on Facebook!

Pubblicato in Campora San Giovanni

Al lavoro mattina, pomeriggio, sera fino a tarda notte tra saldatrici, carta da giornali e balletti, Amantea si prepara al prossimo evento cittadino, quello del Carnevale, non mancano i ricordi delle edizioni precedenti e la speranza per quella imminente.

Si avvicinano i giorni previsti per l’evento del Carnevale amanteano, una manifestazione che quest’anno pretende di tornare alla ribalta degli eventi calabresi.
Sia ben chiaro, siamo ben lontani, dalle edizioni straordinarie che hanno richiamato in città migliaia di spettatori da tanta parte della Calabria, ma quest’anno i carristi, una decina di gruppi, a quanto sembra (di Amantea, Campora San Giovanni, Belmonte Calabro ed i paesi limitrofi), ce la stanno mettendo tutta per la buona riuscita dell’evento, ed anche il Comitato sembra aver trovato la chiave di lettura giusta.

I carristi sono, chi da un mese, chi da poco più alle prese con gli schizzi, con i tondini di ferro, con le travi di legno, il carrello, le saldature, tutti ad inseguire un progetto, un sogno, una visione, quella del loro miglior Carro Allegorico e della vittoria finale.

Non mancano le prove coreografiche ed i balletti, realizzate da vere insegnanti di ballo nelle apposite scuole presenti nel comprensorio, ma anche da appassionate di ballo, ragazze giovani ed meno giovani che armate di pazienza, fantasia ed intraprendenza realizzano nei garage di genitori od amici carristi, vere coreografie “casarecce”, che poi risultano piccole opere d’arte.

Secondo quanto riportatoci da alcuni giovanissimi carristi, il vero problema è quello economico.
Da sempre la difficoltà nel reperire fondi per la costruzione dei carri allegorici è il problema reale, ma almeno quest’anno la macchina organizzativa coadiuvata da Amministrazione e Comitato sembra stia supportando i carristi, al meglio delle proprie possibilità.

Sembra, inoltre, ma aspettiamo una smentita qualora la notizia non abbiamo alcun fondamento, che quest’anno l’Amministrazione, insieme al Comitato ed a tutti i gruppi di carristi, vogliano reperire fondi da destinare alla realizzazione dei carri, direttamente tra le attività commerciali di Amantea, un modo per coinvolgere la cittadinanza, le strutture ed gli imprenditori in modo maggiormente attivo nella riuscita dell’Evento Carnevalesco.

LE FOTO DELLA SCORSA EDIZIONE

 

Pubblicato in Primo Piano
Pagina 10 di 11
BANNER-ALTO2

Follow us on Facebook!

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy