BANNER-ALTO2
A+ A A-

Redazione TirrenoNews

Dal 2005 la Redazione di TirrenoNews.Info cerca di informare in modo indipendente e veloce.

 

LogoTirrenoNews

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il bollettino Covid in citta’ di oggi.

Mercoledì, 03 Marzo 2021 19:29 Pubblicato in Primo Piano

WhatsApp Image 2021-03-03 at 17.19.33

Coronavirus, oggi 20.884 contagi e 347 morti per Covid, approvato il nuovo Dpcm, possibili cambi di colore per Lazio, Lombardia ed Emilia Romagna.

 

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha firmato il nuovo Dpcm dove si dispone che le scuole chiudano in zona rossa e dove incidenza sia superiore a 250 casi settimanali su 100mila abitanti.

 

Chiusi anche parrucchieri in zona rossa mentre in zona gialla teatri e cinema potranno riaprire dal 27 marzo.

Nell’ultimo bollettino si registrano 17.083 nuovi contagi e 343 morti per Covid.

 

Il Ministro Speranza intanto interviene dichiarando che la Variante inglese è prevalente in tutta Italia, inoltre l’Istituto Superiore della Sanita afferma che in Italia il 54% delle infezioni dovute a variante inglese, il 4,3% a quella brasiliana, e viene isolata a Brescia una nuova variante nigeriana.

 

Per i già infettati ci sarà una sola dose di vaccino anti covid, mentre il centro destra propone l’impiego del vaccino russo Sputnik V, nel frattempo l’Ema annuncia il possibile via libera al siero Johnson&Johnson l’11 marzo.

 

Nel mondo 114.749.889 contagi e oltre due milioni di morti e dal Regno Unito ci sarà un’alta protezione sugli anziani dopo una dose dei vaccini AstraZeneca e Pfizer.

Negli usa Biden afferma che si è in grado di vaccinare tutti gli americani entro fine maggio.

 

In Calabria sono 230 i nuovi contagi da coronavirus in Calabria, mentre i decessi, rispetto a ieri, sono 4.

I dati relativi all'epidemia da Covid-19 - comunicati dal dipartimento Tutela della Salute - fanno poi registrare 20 persone in terapie intensiva, uguali rispetto a ieri e un +337 guariti/dimessi.

 

Nella nostra città la situazione rimane costante con 6 positivi e 9 in quarantena, inoltre da pochi giorni è partita la vaccinazione dei nostri concittadini over 80, che tra lentezze e iniziali assestamenti sta purtuttavia procedendo in maniera controllata.

 

WhatsApp Image 2021-02-28 at 13.18.31
Abbiamo ricevuto un invito a partecipare ad un incontro/dibattito sulla piattaforma digitale zoom da parte della nostra concittadina Giusy Porchia, Past-President distretto sud ovest della Fidapa italia, ovvero della Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari che è un’associazione composta, in Italia da circa 11.000 Socie ed appartiene alla Federazione Internazionale IFBPW International Federation of Business and Professional Women.

 

Il tema è molto interessante ovvero “Come trasformare una criticità in opportunità”, “La tecnologia digitale al servizio della comunicazione”.

 

Pertanto invitiamo coloro che sono interessati a assistere all’evento che vedrà anche la partecipazione di tre importanti giornalisti italiani Annarosa Macrì, Ugo Floro e Cristina Gabetti, di un noto Sociologo docente universitario dott. Francesco Pira e del Dott. Cataldo Calabretta avvocato, anche lui noto docente universitario.

 

L’appuntamento e per Domenica 7 MARZO 2021 ore 17,00, l’accesso sarà consentito fino a un massimo di 500 persone.

ID riunione: 264 909 3794

Passcode: FIDAPA

Logo concorso letterario Nei tuoi panni2

Informiamo i nostri lettori di un'iniziativa a carattere solidale promossa dall'agenzia letteraria calabrese "Grafèin" diretta da Laura Montuoro.

 

Si tratta di un concorso per la selezione di venti racconti brevi che saranno pubblicati dalla casa editrice Apollo Edizioni sotto forma di antologia.

 

Il ricavato della vendita dell'antologia sarà destinato a "Medici con l'Africa Cuamm", organizzazione non governativa impegnata in diversi paesi africani per promuovere il diritto alla salute. 

 

Il tema al centro del concorso è l'empatia: "Nei tuoi panni.

Racconti per Medici con l'Africa Cuamm" è il titolo dell'iniziativa per come spiegato nel comunicato stampa qui nel corpo di questa e-mail e in allegato.

Di seguito il testo del concorso:

 

L’agenzia letteraria calabrese lancia una selezione di racconti per un’antologia il cui ricavato andrà all’organizzazione umanitaria

Dalla Calabria una iniziativa a scopo solidale per “Medici con l’Africa Cuamm”, organizzazione non governativa impegnata sin dagli anni Cinquanta in attività formative e di assistenza al fine di promuovere e tutelare la salute delle popolazioni africane.

Si tratta in particolare del concorso nazionale “Nei tuoi panni.

Racconti per Medici con l’Africa Cuamm” lanciato dall’agenzia letteraria catanzarese “Grafèin” diretta da Laura Montuoro: i venti racconti brevi che risulteranno vincitori faranno parte di un’antologia il cui ricavato, tolte le spese di stampa, andrà per intero all’organizzazione sanitaria per i suoi progetti umanitari.

 

Modalità e tema del concorso. La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a chi abbia compiuto i sedici anni di età. I racconti brevi dovranno essere inediti, scritti in lingua italiana e ispirati al tema dello “svestirsi dei propri panni e indossare i panni altrui, per comprendere in modo autentico, indistintamente, chi abbiamo vicino o dall’altra parte del mondo”, così come si legge nel bando di concorso pubblicato sul sito web di Grafèin, www.grafein.net. I venti racconti vincitori verranno pubblicati a titolo gratuito dalla casa editrice Apollo Edizioni: l’antologia degli scritti sarà curata da Laura Montuoro nel suo ruolo di editor e la pubblicazione avverrà entro il 31 dicembre 2021.

 

“Una scelta, quella di lanciare il concorso, dettata dalla necessità di fare della scrittura uno strumento per sensibilizzare all’empatia”, dichiara Montuoro a proposito del tema al centro dell’iniziativa. “La parola, attraverso la penna - prosegue la direttrice di Grafèin -, può essere specchio del nostro interagire in modo costruttivo con il mondo, manifestando un approccio solidale che offra al lettore preziose tracce di umanità di cui fare tesoro per la propria crescita individuale e, di riflesso, collettiva”. “Cercavo - conclude Montuoro - una realtà che offrisse concretezza a questo progetto letterario, che facesse toccare con mano l’idea che ‘la cultura possa salvare il mondo’: Medici con l’Africa Cuamm, ai miei occhi, risponde in pieno a questo richiamo”.

 

Cosa fa “Medici con l’Africa Cuamm”. L’organizzazione non governativa opera in diversi paesi dell’Africa “per il diritto alla salute dei più poveri”. “In ospedale, nei piccoli centri di salute, nei villaggi, nelle università, i nostri operatori sono sempre in prima linea per dare risposte ai bisogni della gente, per offrire aiuto e servizio”, si legge nel sito www.mediciconlafrica.org alla sezione ‘Cosa stiamo facendo’. E ancora: “Ci prendiamo cura in particolare di mamme e bambini, che sono i più fragili della popolazione, garantendo l’accesso al parto assistito e la cura del neonato, perché sappiamo il valore immenso dei primi anni sull’intera vita. Lavoriamo perché la nutrizione sia un diritto per tutti e continuiamo a intervenire contro HIV/AIDS e tubercolosi, a prevenire la malaria, nella gestione delle grandi epidemie, come è accaduto con Ebola nel 2014”. Di più: Vogliamo raggiungere le grandi città e i luoghi più sperduti, educare alle buone pratiche di prevenzione, sensibilizzare le persone verso i loro diritti, far fronte alle emergenze quando e dove si presentano, sapendole trasformare poi in sviluppo”. 

 

Ulteriori informazioni giornalistiche: Francesco Ciampa, giornalista e ufficio stampa freelance, per “Grafèin”; telefono cellulare 338-9988070

BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy