BANNER-ALTO2
A+ A A-

Riceviamo e pubblichiamola seguente nota stampa:

“La struttura terapeutica riabilitativa per minori/giovani adulti sottoposti anche a provvedimenti dell’autorità giudiziaria di San Pietro in Amantea, dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza, è ormai pronta.

L’Asp ha speso 170 mila euro per la riorganizzazione funzionale e distributiva della struttura, l’adeguamento impiantistico, la sistemazione del cortile con ingresso e parcheggi.

Il Dipartimento Tutela della salute e politiche sanitarie della Regione Calabria, lo scorso 25 luglio, ha inviato una nota al direttore del Centro regionale per la Giustizia minorile e di Comunità per la Calabria e ha chiesto con urgenza di inviare il fabbisogno di posti letto per la istituenda struttura terapeutica riabilitativa per minori anche sottoposti a provvedimenti dell’autorità giudiziaria in San Pietro in Amantea.

Il Ministero della Giustizia – Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità – Centro per la giustizia minorile per la Calabria ha invece scritto al Commissario Saverio Cotticelli per conoscere gli sviluppi sull’attivazione della struttura terapeutica riabilitativa per minori di San Pietro in Amantea.

Ora è necessario affrettare i tempi visto che la struttura è ormai pronta. Bisogna accelerare le procedure per poter collocare i minori in carico ai servizi minorili della Calabria nella propria regione.

Sarà fondamentale istituire un tavolo istituzionale con rappresentanti dell’Asp di Cosenza, del Dipartimento Salute della Regione, della struttura commissariale, del centro per la giustizia minorile per la Calabria e il Comune di San Pietro in Amantea per definire una road map finalizzata all’apertura della struttura.

Gioacchino Lorelli - Sindaco di San Pietro In Amantea

Tommaso Signorelli - Consigliere comunale di Amantea “

Leggi tutto... 0

Catanzaro – “Con una nota inviata al Commissario straordinario del Parco regionale delle Serre, nonché ad una serie di autorità competenti sul territorio tra cui la Prefettura di Vibo Valentia, come anticipato nei giorni scorsi, il direttore del Dipartimento provinciale Arpacal di Vibo Valentia, Clemente Migliorino, ha trasmesso gli esiti analitici del prelievo delle acque superficiali nel lago Angitola, nella zona antistante il rifugio ‘Pasquale Cricenti’, nel comune di Maierato”.

Lo riferisce l’Arpacal in un comunicato facendo riferimento agli accertamenti che sono stati effettuati dopo la recente moria di pesci nel lago Angitola.

“La documentazione, che consiste in 18 rapporti di prova – si aggiunge – descrive i risultati di tutte le attività svolte dall’Arpacal a seguito della chiamata in causa da parte del Commissario del Parco delle Serre, dopo il ritrovamento di pesci morti sulle rive dell’invaso”.

“Le analisi chimico-fisiche, batteriologiche ed eco-tossicologiche, effettuata su un campione di acqua superficiale – afferma Migliorino nella lettera – sono da riferire al campione istantaneo prelevato in superficie dalla sponda sinistra del lago, nel punto da voi indicato per una significativa moria di pesci.

Il test di eco-tossicità, i valori chimico-fisici, microbiologici e ossigeno disciolto, così come i metalli rientrano nei valori di norma.

I policlorobifenili (PCB) sono inferiori al limite di rilevabilità del metodo. Le analisi dei fitofarmaci rilevano la presenza di DDE e DDT.

Inoltre viene rilevata la presenza di para para DDT e DDT totale, entrambi in concentrazioni superiori se confrontato i rispettivi standard di qualità ambientali, espressi come valori medi annui, riportati nella tabella 1A del decreto legislativo 172 del 2015 (Il DDE è un composto chimico derivante dalla perdita di acido cloridrico del DDT, ndr)”.

“La ricerca degli idrocarburi policiclici aromatici (IPA) – conclude Migliorino – ha rilevato la presenza di Fenantrene, mentre gli altri IPA sono tutti al di sotto dei limiti di rilevabilità del metodo”.

Da Iacchite -

Leggi tutto... 0

Nocera Terinese - L'ex convento dei Frati Cappuccini di Nocera Terinese, il 24 ottobre alle 20, ospiterà la conferenza bilaterale Italia-Cina.

L'evento, "Incontrare il futuro" è organizzato dall'amministrazione comunale di Nocera Terinese per interscambi culturali, commerciali e turistici, tra la Calabria e la Comunità Cinese

 

 

L'incontro in questione è stato organizzato dall'Amministrazione Comunale di Nocera Terinese per interscambi culturali, commerciali e turistici, tra la Calabria e la Comunità Cinese.

Il rapporto fra i due paesi, già consolidato nel partenariato strategico globale bilaterale siglato 15 anni fa, è stato ulteriormente rafforzato con il memorandum d'intesa siglato nel mese di marzo 2019 sulla collaborazione nell'ambito della Via Della Seta, attraverso il quale Italia e Cina si impegnano ad operarsi insieme nell'ambito dell'iniziativa Belt and Road per tradurre i rispettivi complementari punti di forza in reciproci vantaggi per una collaborazione concreta ed una crescita sostegno.

A tale incontro sarà presente :

-il Presidente dell'Associazione di Promozione Sociale Culturale ed economica fra il popolo Cinese e quello Italiano,  WU ZHENGBIN,

-Il Consigliere dell'associazione CHEN FENGLEI,

-la Senatrice Silvia VONO,

-Il Presidente della Camera di Commercio di Catanzaro Dott. Daniele ROSSI,

-Il Presidente Confesercenti Area centrale della Calabria Francesco VIAPIANA,

-il Presidente Promo Catanzaro Francesco CHIRILLO,

-il Sindaco di Nocera Terinese in. ALBI Antonio e

-il Vice sindaco di Nocera Terinese CARDAMONE Francesco.

A tali iniziativa saranno presenti vari imprenditori regionali e locali, nonché vari Sindaci e\o amministratori.  

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy