BANNER-ALTO2
A+ A A-

Amantea Maran 6 Years ago
Carnevale di Amantea 2013

Carnevale di Amantea - Edizione 2013: Quali sono secondo te i carri da premiare nelle prime tre posizioni? Si possono esprimere 3 voti (anche tutti ad un singolo carro)

Il sondaggio è chiuso da giorno Domenica, 17.Febbraio 2013 (21:00)!

jVoteSystem developed and designed by www.joomess.de.

Chi non ha mai partecipato a realizzare un carro carnevalizio, ad organizzare le maschere fuori del carro con i balletti e le scenografie , non ha sentito il freddo entrargli nelle ossa dentro i capannoni con le porte aperte e che si vince trovando in sé sempre più adrenalina per non mollare tutto ed andarsene a casa, ed mani nude bagnare i giornali dando forma alle figure, non può capire la rabbia che si prova contro un tempo che non accompagna la voglia di uscire nelle vie cittadine, di mostrarsi alle migliaia di cittadini da ogni dove che riempiono le strade di Amantea.

Ma c’è poco da fare: i carri, quando il tempo è piovoso, come è avvenuto proprio domenica e martedì di carnevale, non possono uscire. Non reggerebbero all’acqua. E questo senza considerare che nemmeno la gente starebbe sotto l’acqua a vederli.

Ed allora la scelta obbligata di uscire sabato 16 febbraio ore 15.00 e domenica 17 febbraio ore 15.00, TEMPO PERMETTENDO!!

Ed occorre uscire per forza. Amantea non può restare senza il carnevale: sarebbe una sciagura.

Occorre uscire per forza. La comunità deve poter godere dei carri a cui un centinaio circa di persone ha dato corpo ed anima.

Occorre uscire per forza. Uscire è il giusto premio per chi ha lavorato intensamente per giorni e giorni in condizioni difficili.

Occorre uscire per forza. È necessario che questo lavoro e questo impegno ottengano il,plauso od il dissenso della comunità. Il premio ed il riconoscimento non sono un valore aggiunto ma la condizione perché il carnevale di Amantea continui nel tempo a dispetto delle avversità.

Ed i carri checché voglia il tempo usciranno sabato e domenica e se non sarà proprio possibile in tutti e due i giorni, certamente in uno.

SEMEL IN ANNO LICET INSANIRE

Pubblicato in Primo Piano

La telefonata arriva poco prima delle ore 13.00 a confermare quella che era una supposizione generale e cioè che con questo tempaccio era impossibile che i carri uscissero rischiando di rovinarsi sotto l’acqua che poteva cadere improvvida e forse copiosa. Ed il rischio della grandine era ancora maggiore.

Ed allora dopo una riunione alla quale hanno partecipato non solo gli organizzatori ma anche l’assessore Tonino caratelli si è deciso di non uscire: troppo rischioso.

Ovvia la delusione di tutta una città ed anche dei ragazzi del Manzoni che avrebbero dovuto uscire venerdì 8 febbraio alle ore 9.30 per raggiungere Piazza cappuccini, sfilata,poi, non tenutasi per via del maltempo.

E così ora si spera di poter fare la sfilata di domani e di carnevale.

E poi non si esclude nemmeno che i carri, se sopravviveranno al maltempo, possano, anche, uscire domenica prossima 17 febbraio.

Pubblicato in Cronaca

Amantea Maran 6 Years ago
Carnevale di Amantea 2013

Carnevale di Amantea - Edizione 2013: Quali sono secondo te i carri da premiare nelle prime tre posizioni? Si possono esprimere 3 voti (anche tutti ad un singolo carro)

Il sondaggio è chiuso da giorno Domenica, 17.Febbraio 2013 (21:00)!

jVoteSystem developed and designed by www.joomess.de.

Amantea - Doveva essere il giorno di avvio del tradizionale Carnevale di Amantea, organizzato da decenni ormai dal Comitato “Giuseppe Brusco” con il patrocinio del Comune di Amantea, ma sfortunatamente, visto il maltempo che da giorni attanaglia la Calabria ed il sud Italia, la giornata di oggi, che prevede la sfilata dei carri e delle maschere dalle ore 15:00, secondo fonti vicine all'organizzazione salterà.

Una manifestazione, quella del Carnevale di Amantea che da calendario quest’anno, a differenza dei precedenti, doveva durare soli 3 giorni.

Il primo, previsto per oggi, il secondo previsto per domani lunedi 11 Febbraio, al quale si unirà oltre che la consueta sfilata dei Carri allegorici per il centro di Amantea, anche la kermesse del “Carnevale dei Piccoli”, su Corso Italia a Campora San Giovanni sempre dalle ore 15:00 in poi.

Il Carnevale di Amantea, dovrebbe inoltre che doveva concludersi martedì “grasso”, 12 febbraio, con la sfilata conclusiva per le strade Amantea dei carri allegorici e delle maschere, si concluderà, sembra, con la sfilata di domenica 17 febbraio (che recupera quella di oggi) e con la consueta premiazione in Piazza Cappuccini.

Pubblicato in Primo Piano

Raduno Sampey Shop“Sarà una bella giornata di divertimento e di amicizia”, queste le parole di Lino Cortese titolare dell’attività Sampey Shop, specializzata nella vendita di prodotti da pesca sportiva ed amatoriale, che lancia per giorno 3 febbraio la prima edizione di “Passione Eging”, un raduno di pesca sportiva ai cefalopodi da riva.
L’invito è esteso a chiunque volesse socializzare, rilassarsi e divertirsi tra e con amici che condividono la passione per la pesca. Un raduno, previsto per giorno 3 febbraio, che si svolgerà presso il Lungomare di Amantea, e che ha nel programma diverse attività durante l’arco dell’ intera giornata.
Questo il programma dettagliato:
Il punto di ritrovo è previsto presso Sampey Shop, sul lungomare di Amantea alle 11:00, successivamente per le ore 13:00 tutti i partecipanti e chiunque vorrà potrà pranzare presso il ristorante Bouganville.
Alle ore 15 vi saranno, invece, i sorteggi per definire le postazioni di pesca ed i turni.
La I° manche è prevista per le ore 17, mentre dalle ore 19:00 alle ore 19:30 per tutti i partecipanti sarà previsto un rinfresco.
Dalle ore 19:30 inizierà così la seconda ed ultima manche, ed infine la premiazione conclusiva del raduno con i primi 6 classificati.
La quota di iscrizione è di 15,00 euro, per eventuali informazioni e delucidazioni aggiuntive circa il regolamento il Sampey Shop è disponibile tutti i giorni anche telefonando al numero 3925345209.
“Spero e confido nella buona riuscita del raduno di pesca – conclude Cortese - conosco i miei compaesani ed amo Amantea, una terra che racchiude nel suo animo e nelle sue tradizioni l’arte della pesca. Sono convinto che non bisogna mai dimenticare il nostro passato, ed il nostro è un passato marinaro per necessità che portava uomini a svegliarsi nel cuore della notte per coltivare speranze, passioni ma anche amicizia ; con questa iniziativa noi vogliamo ricreare e ricordare le nostre origini”.
Cosa aggiungere allora alle dichiarazioni di Cortese, non bisogna fare altro che iscriversi e divertirsi.

Pubblicato in Primo Piano

La pioggia caduta stanotte qualche problema al territorio lo ha creato. Per fortuna sembra rimasto quasi indenne il centro più abitato, ma solo perché la pioggia è stata continua ma non battente. Peraltro gli alvei principali erano stati sufficientemente puliti e quindi il deflusso è avvenuto con efficacia.

Qualche frana di costoni, sempre figlia della insufficiente regimazione idraulica delle strade , di tutte senza alcuna eccezione, sia per aspetti correlabili alla realizzazione, che ad altri correlati     alla progettazione disattenti.

Qualche problema invece lo ha dato l’esondazione del torrente Corallo, un torrentello sconosciuto ai più, ma che la forte pioggia ha fortemente rinforzato.

Non sarebbe successo niente, con ogni probabilità, se il deflusso nella parte finale fosse stato totalmente assicurato.

Ed invece il tappo formatosi, all’altezza della variante della SS18 ha indotto l’esondazione e l’allagamento dei terreni a sud del corso d’acqua .

Qui insistevano alcune case, magazzini abitati e magazzini deposito che sono rimasti allagati con notevoli danni alle cose.

Allagata anche la rotonda per la Tonnara Coreca ed il sottopasso delle ferrovie, con temporaneo isolamento della contrada e delle attività alberghiere che vi insistono.

Pronto l’intervento della Polizia Municipale presente con i vigili Policicchio e Provenzano che hanno assicurato il controllo del traffico.

Nel prosieguo sono giunti per attività di controllo i Carabinieri della locale stazione.

Tempestivo ed efficace l’intervento del personale comunale guidato dal coordinatore Rocco Cima con automezzi anche speciali che hanno assicurato il deflusso delle acque fino al mare.

“Non è la prima volta che accade- ci ha dichiarato il proprietario dei terreni e dei manufatti allagati signor Bossio Geniale. Si impone una maggiore attenzione su questo problema per evitare che i miei beni continuino a subire danni”.Amantea 22.01.2013

Pubblicato in Cronaca

Si è svolta stamattina la S. Messa in onore di san Sebastiano, celebrata nella chiesa del Carmine, presenti il Sindaco Francesco Tonnara , l’assessore Sante Mazzei, l’assessore Antonio Carratelli, il consigliere Vincenzo Pugliano, il comandante della PM Emilio Caruso, il comandante della stazione dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Guardia Costiera , oltre che del comandante della Polizia Forestale, ed altri sottufficiali delle forze dell’ordine, presenti anche gli ex comandante della PM Giuseppe Provenzano ed Antonio Angeli e gli ex vigili Berardone e Brusco oltre tutti i vigili del corpo di Amantea di ruolo Giacomo Bazzarelli, Gilberto Provenzano,Aloe Franca,Aldo Perna, Emilio Osso,Franco Policicchio ( come da elenco del sito web comunale) e le 8 unità Part time attualmente in servizio .

Subito dopo la S Messa nella sala consiliare si è tenuto un breve incontro di saluto a margine del quale è stato diffuso il seguente Report sull’attività del comando di Polizia Municipale del 2012.

Ne riportiamo una sintesi:

Il corpo è formato da : 5 unità effettive e 8-11 operatori part time;

Predisposte 74 ordinanze

Predisposte 70 determine

Predisposte 26 proposte di delibera

Elevate 4241 contravvenzioni al Codice della Strada

Elevate 6 contravvenzioni per violazioni ai regolamenti comunali

Effettuati 70 accertamenti in materia di commercio ed artigianato

Effettuati un numero imprecisato di accertamenti in materia edilizia

Effettuati 100 controlli e sopralluoghi vari

Effettuati 100 accertamenti di occupazione di suolo pubblico( nulla osta, verifica, ect)

Effettuati 803 accertamenti anagrafici

Effettuate 24 rilevazioni di incidenti stradali

Effettuate 62 attività di PG

Il comando è stato impegnato inoltre nelle controdeduzioni ai ricorsi al codice della strada

( nb:Le contravvenzioni per photored sono state 2539 ma non sono state elencate nelle 4241 contravvenzioni al CdS considerata la non presenza dei vigili)

 

Nel filone continuo delle funzioni celebrative, ecco il comunicato stampa della Polizia Municipale di Amantea sulla ricorrenza di San Sebastiano Patrono della Polizia Municipale:

“In occasione della ricorrenza del Santo Patrono, il Comando della Polizia Municipale organizza la tradizionale funzione in suffragio degli appartenenti al Corpo defunti. A causa della concomitanza della Festa con la giornata domenicale, la cerimonia religiosa, alla presenza delle autorità civili e militari della città, si svolgerà lunedì 21 gennaio 2013, alle ore 11.00, nella Chiesa del Carmine. Dopo la cerimonia religiosa (intorno alle ore 12.00) presso la Sala Consiliare del Municipio, è previsto un saluto da parte del sindaco Francesco Tonnara e di Emilio Caruso, Comandante della Polizia Municipale. A seguire l’incontro con la stampa, in cui verranno illustrati i dati relativi all’attività svolta.

<< La ricorrenza di San Sebastiano, capo delle guardie dell’Imperatore Diocleziano che lo fece martire per la sua Fede Cristiana – dichiara il Comandante Emilio Caruso - rappresenta un momento particolarmente sentito da tutti gli appartenenti alla Polizia Municipale. La festa, inoltre, cadendo ad inizio anno, diventa contestuale occasione per tracciare un bilancio dell’attività svolta e pianificare azioni ed obiettivi che si intendono perseguire. Il prossimo lunedì potrebbero, perciò, verificarsi disagi e disfunzioni nel servizio ordinario ed in particolare per lo “sportello al cittadino” il cui normale funzionamento non potrà essere assicurato >>.

Oggi è un sabato, il giorno prima della domenica. Un giorno che un tempo , ad Amantea, era di mercato.

Ma la situazione economica delle famiglie è talmente seria( direi drammatica) che ormai non c’è più mercato.

La spesa media nei supermercati è scesa drammaticamente ad una sola cifra. Si compra per il giorno.

La prova?. Nei negozi che chiudono uno dopo l’altro, nei magazzini che non trovano locatori, nei commercianti che parlano fuori dal negozio ( quando non piove come nei giorni scorsi) o che traguardano fuori dalle vetrine altro non fosse che per vedere qualche persona: nei negozi ne entra davvero poca.

Ed al mercato degli agricoltori se possibile va ancora peggio. Stamani un sabato normalmente giorno di acquisti, e peraltro senza pioggia, solo 7 contadini, di cui tre non di Amantea( uno, di Belmonte, che vende broccoli ed aglio, uno di Longobardi che vende fagioli, patate, insaccati e sottoli ed un Lametino che vende agrumi).

Solo 4 i contadini amanteani. Hanno e tentano di vendere un po’ di tutto. Hanno sposto la merce e sono lì davanti ai banchi. Due di loro si loro fatti un panino con la loro salciccia; così “tanto per spegnere una linea di appetito” e per ingannare il tempo tra un cliente (ad inizio mattinata) e l’altro ( a metà mattinata)

Già! Quando ci sono i clienti, parlano, contrattano, pesano, vendono ; ma quando non c’è nessuno il tempo non passa mai e stare in piedi al freddo è difficile. Meriterebbero un premio.

Solo una si è organizzata ; insieme alla merce si porta una sedia, il segno di un mestiere che potrebbe essere vitale e vivo ma che sta diventando come le messe che senza soldi non si cantano.

Salta dal letto la signora che abita in Via Duomo, nei pressi della antica magione dei Del Giudice, proprio quella che fu colpita nel febbraio del 1943 ( 70 anni fa!) dalle bombe alleate. Un forte rumore l’ha svegliata. Si siede sul letto. Pensa ad una scossa di terremoto e così si alza , apre i battenti interni del balcone che dà sulla sottostante piana di Amantea, ma non scorge niente di anormale. Aspetta per vedere se c’è lo sciame. Poi il sonno la vince. Ed il mattino aspetta le prime telefonate perché qualche amica le chieda se ha sentito il terremoto. Niente. Allora pensa ad un brutto sogno.

Ed invece il rumore non era un incubo. Affatto. Era il rumore di un altro pezzo del vecchio muro della vecchia casa del Giudice che era caduto sulle pietre sottostanti.

Se ne è accorta quando è scesa da casa ed ha visto che ormai chi potesse transitare da via Duomo ( interrotta da tempo proprio per tale crollo e per i prossimi e ben prevedibili) avrebbe un panorama inconsueto sulla piana.

Le è venuto un sorriso quando le ho fatto notare il classico errore dell’amministrazione comunale che ha apposto la striscia “Lavori in corso”. Già forse sarebbe più corretto dire “Crolli in corso”!!!

Poi qualche altra riflessione sul fatto che l’ultimo crollo improvviso ha totalmente chiuso la griglia di raccolta delle acque piovane che non vengono canalizzate nel normale percorso di deflusso ma ristagnano o seguono altre nuove vie.

A proposito dopo settant’anni non è cambiato niente. Che non abbiano scambiato questi ruderi per quelli del Colosseo o simili? Perché non si elimina questo pericolo permettendo alla gente di utilizzare una pubblica via che non può certo restare infinitamente chiusa.

Pubblicato in Primo Piano

E’ indispensabile avere conoscenza del seguente avviso pubblico emanato dall’Ufficio Tributi del comune di Amantea.

“Riguardo alla recente fattura delle lampade votive 2007/08/09, indirizzata a quanti risultano non aver pagato tali anni, si segnala che durante la procedura di fusione delle tre annualità, così come ha riferito lo Studio che fa da “service” all’ufficio per la elaborazione e la stampa degli avvisi, erroneamente la spesa di notifica è stata riportata per tre volte.

Il disguido si è verificato perchè il carico originario da riscuotere era predisposto per singoli anni, ma in seguito alla decisone di gestire in una unica soluzione l’intero triennio, nel generare tale fusione, inavvertitamente è stata riportata per tre volte la spesa di notifica

Naturalmente , coloro che hanno già pagato la fattura per come l’anno ricevuta, possono esigere il rimborso oppure, ove non abbiano pagato le annualità successive al 2009, la compensazione, rivolgendosi direttamente presso gli uffici, via fax, via e mail ovvero telefonicamente ai numeri 0982 429236 -429216

Quanti, invece, non hanno ancora pagato possono versare stornando dall’importo la somma eccedente richiedendo il nuovo bollettino postale all’ufficio utilizzando i canali di cui sopra

Nel domandare scusa, si precisa che l’ufficio è estraneo a quanto accaduto e tanto meno non vi sono responsabilità dell’amministrazione comunale o di amministratori in particolare”

L’avviso chiude, pertanto, le voci che si sono rincorse per la cittadina sull’errore, come dichiarato, occorso per un errore dello Studio incaricato e senza alcuna responsabilità dell’ ufficio o degli amministratori.

BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy