BANNER-ALTO2
A+ A A-

La commissione di indagine ha compiuto il suo lavoro di rimettendo gli atti al Prefetto.

Il Prefetto, seguendo la prassi ordinaria, ha valutato quanto esposto dalla commissione di indagine ed ha predisposto la relazione di integrazione e di accompagnamento al ministero dell’Interno.

Sembra che la relazione sia stata inviata al ministero.

 

 

 

 

Non è dato sapere, invece, se il prefetto abbia chiesto o meno lo scioglimento del comune di Amantea.

Resta fermo che comunque la competenza finale in materia o meno di scioglimento del comune di Amantea resta affidata al Ministro Lamorgese mentre la pronuncia definitiva al Presidente della Repubblica.

In sostanza il prefetto dovrà rilevare la sussistenza, o meno, delle condizioni legittimanti l’applicazione dell’art. 143 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267.

Ed in particolare se gli elementi complessivamente emersi non presentino o meno la necessaria congruenza rispetto ai requisiti di concretezza, univocità e rilevanza, richiesti dal modello legale di cui al comma 1 del citato art. 143.

Ove detti non sussistano il Ministro dell'Interno, entro tre mesi dalla trasmissione della relazione   di   cui   al   comma   3, deve emanare   comunque   un   decreto   di   conclusione   del procedimento.

Al contrario ove dagli accertamenti condotti siano emerse forme di ingerenza della criminalita'   organizzata   che   hanno esposto l'amministrazione a pressanti condizionamenti, compromettendo

il buon andamento e l'imparzialita' dell'attivita' comunale, dovrà essere sciolto il comune e disposto il suo commissariamento.

Non resta che attendere la decisione definitiva

Noi restiamo sempre della idea esposta nel nostro precedente articolo.

Leggi tutto... 0

E’ stato pubblicato l’avviso del servizio di refezione scolastica per l’anno 2019/2020

Il comune ha disposto la tariffa intera pari ad euro 3,24 euro.

E’ di tutta evidenza che la tariffa debba essere in rapporto tra il costo complessivo del servizio ed il numero degli alunni serviti.

Diversamente , ove, cioè, la tariffa unitaria non fosse così calcolata si tratterebbe di un possibile tentativo di frode a danno dei cittadini.

 

Ora il comune ha disposto

-la riduzione del 30% per il secondo figlio;

-la riduzione del 50% per secondo figlio e quelli successivi.

Inoltre il comune ha disposto la gratuità del servizio per gli alunni diversamente abili.

Infine l’ente ha disposto lo sconto del 50% per gli alunni appartenenti alle famiglie in gravi difficoltà e bisogno di ordine sociale ed economico.

Ci chiediamo come sono stati calcolati gli sconti?

A tal punto è evidente che il comune dovrà gravarsi delle minori entrate tariffarie.

Lo ha fatto, od intende farlo appena noti i dati numerici degli aventi diritto agli sconti?

Con quale delibera?

Imputando la spesa su quale capitolo del bilancio 2019 e 2020?

Restiamo in attesa di evasione della presente!

Leggi tutto... 0

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato:

“Anche la Città di Amantea risulta beneficiaria del finanziamento relativo al progetto strategico per la valorizzazione del Centro storico cittadino ed il potenziamento dell'offerta turistica e culturale, curato con professionalità dal Presidente della Commissione consiliare permanente e delegato al Centro Storico Arch.Giuseppe Maria Vairo.

 

 

La convenzione è stata stipulata questa mattina presso il Dipartimento Urbanistica e Beni Culturali della Regione Calabria tra il sindaco di Amantea dott.Mario Pizzino ed il direttore generale Arch.Schiava.

Un investimento iniziale di 300.000 euro che aiuta anche il nostro paese a preservare l'identità e la storia del nostro splendido borgo antico  che negli ultimi anni ha dovuto fare i conti col costante spopolamento che spesso ha coinciso  con il costante deterioramento del nostro patrimonio culturale ed artistico.

Con tale finanziamento, che vedrà impegnato anche il neo funzionario dell'ufficio Tecnico ing.Francesco Stellato, oltre preservare alcune strutture presenti”.

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy