BANNER-ALTO2
A+ A A-

Vallo della Lucania. Partorisce in casa, nasconde il neonato in una valigia, dove è stato trovato morto, e poi chiama i sanitari del 118 che l’accompagnano in ospedale ignari di quanto accaduto.

È successo la notte scorsa ad Angellara, piccola frazione del Comune di Vallo della Lucania.

La donna, una 30enne di origini moldave, è ricoverata in condizioni non gravi nell’ospedale “San Luca”.

I medici hanno immediatamente capito che il problema era determinato da un parto, avvenuto poco tempo prima, e hanno avvisato i carabinieri che si sono recati presso l’abitazione della donna.

E, durante il sopralluogo, hanno rinvenuto il neonato all’interno di una valigia nella camera da letto.

La procura ha aperto un’inchiesta.

Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore Paolo Itri che in nottata si è recato sul posto insieme al medico legale Adamo Maiese.

Sulla vicenda vige il massimo riserbo.

Leggi tutto... 0

Lgbt è l’acronimo di riferimento per indicare le Lesbiche, i Gay, i Bisessuali ed i Transgender.

Città del Vaticano – Papa Francesco ha ricevuto a Santa Marta il gesuita statunitense James Martin, assai noto per le sue tesi aperturiste verso i gay e il mondo Lgbt e autore di diversi libri rivoluzionari in cui descrive una Chiesa dalle braccia larghe e in forte evoluzione.

 

 

In passato il religioso è stato spesso al centro di critiche per le sue idee.

Anche stavolta la polemica è divampata sui social. Le tifoserie critiche nei confronti di Papa Bergoglio si chiedono il perchè il Papa gli abbia aperto le porte per un colloquio, mentre i 4 cardinali che a suo tempo esprimevano dubbi dottrinali su documenti pontifici non sono mai stati ricevuti in tutti questi anni.

In compenso il gesuita descrive la lunga udienza – circa 30 minuti –  sintetizzando in un tweet la gioia che ha provato nel condividere le speranze e le sfide del mondo Lgbt.

«Un pastore meraviglioso».

Martin aggiunge di essersi sentito «incoraggiato e consolato» dal Santo Padre, aggiungendo che l’udienza concessa è un chiaro segnale di attenzione della Chiesa verso il mondo gay.

Martin è il direttore di America, l’autorevole periodico dei gesuiti americani.

Tra le cose che da tempo suggerisce al Vaticano è di cambiare  il Catechismo il cui testo definisce «oggettivamente disordinata» (al paragrafo 2358) l’attrazione delle persone dello stesso sesso.

Per smorzare le polemiche è dovuta intervenire la Compagnia di Gesù americana precisando che si è trattato di un incontro tra fratelli: «non c'erano temi politici in agenda, non c'erano strategie nascoste, solo una onesta conversazione per capire quale sia la migliore via per raggiungere coloro che si sentono ai margini, proprio come suggerisce lo spirito che sta lavorando nella nostra Chiesa oggi».

Leggi tutto... 0

Grecia – I migranti in rivolta hanno appiccato incendi all’interno e all’esterno del campo di Moria, sull’isola di Lesbo, chiedendo il trasferimento nella terraferma.

I migranti si sono scontrati con le forze di polizia, come riporta www.ekathimerini.com.

I vigili del fuoco hanno raggiunto il luogo, cercando di spegnere gli incendi.

 

 

La polizia e le autorità locali dicono che ci sono notizie di vittime, ma non ci sono conferme.

UNHCR Grecia ha invece twittato che “abbiamo appreso con profonda tristezza che la vita di una donna e un bambino sono andati perse in un incendio a Lesbo oggi”.

Il campo sovraffollato, costruito per ospitare 3.000, ne ospita 12.000 in condizioni disagevoli.

I flussi di migranti che arrivano in Grecia sono aumentati sostanzialmente di recente, sebbene non siano ancora ai massimi livelli del 2015, quando oltre 800.000 clandestini sono entrati nel paese.

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2
© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy