BANNER-ALTO2
A+ A A-

IMG-20200703-WA0012Probabilmente per fine mese il Comune di Amantea vedrà finalmente approvarsi il bilancio comunale, sia il conto consuntivo del 2016, sia il bilancio di previsione del 2020, nodo cruciale legato soprattutto alle dimissioni della precedente giunta Pizzino, che aveva visto nella approvazione del bilancio uno scoglio insormontabile.

La commissione straordinaria nella tarda giornata di ieri ha deliberato una serie di de termine e provvedimenti propedeutici all' approvazione del bilancio consuntivo del 2016 e successivi e del previsionale per il 2020.

Pare che gli uffici finanziari abbiano dovuto negoziare con la Commissione Straordinaria in merito alla necessità di sforbiciare alcune voci di spesa, si rincorrono anche le voci di un nuovo sub-commissario approdato al timone del Comune di Amantea da pochi giorni, lo stesso affiancherebbe il dottore Vigliatore nella stesura del bilancio del Comune di Amantea.

Rimangono quanto meno lunghi, anche se la Commissione Straordinaria dovesse licenziarlo nei prossimi giorni, i tempi necessari per poi fare approdare il bilancio in approvazione nel Consiglio Comunale. 

Condizione rivelatrice di una oggettiva difficoltà nella quale i conti, e non solo quelli, del Comune di Amantea si trovano. 

Condizione che va ben oltre le sanzioni previste dall'ordinamento degli enti locali, nel caso di mancata approvazione dei bilanci, in ordine alle quali il dibattito è da sempre aperto. 

I tempi della stessa approvazione tra giunta e  consiglio inducono a pensare che ci vorranno almeno diverse settimane, ma potremmo anche sbagliare di poco.

Non è questo, però, adesso, il problema perché il Comune è particolarmente indietro con i tempi rispetto alla necessità di un bilancio che va chiuso al più presto, nell'ottica di una condizione che al momento impedisce all'ente di effettuare spese che non siano in dodicesimi. 

E la polemica cittadina è dietro l'angolo, da più parti infatti la città fa notare che malgrado la situazione di crisi sia generalizzata e non riguardi soltanto Amantea, rimane pacifico fare presto anche per evitare che ad approvare il bilancio sia un burocrate della Regione, con tutte le conseguenze del caso anche in termini di considerazione nei confronti di una cittadinanza già pesantemente vessata a livello tributario dopo il dissesto e lo scioglimento.

Leggi tutto... 0

incontrotecnici

Si è tenuto questa mattina un incontro presso l'Auditorium del Campus Temesa, diventato al momento sede del Comune di Amantea, fra l'Ente Comune di Amantea, nelle persone dell'ingegnere Francesco Stellato, responsabile dell'UTC, e della Segretaria Comunale dott.ssa Chiellino.

L'incontro/riunione si è tenuto grazie ad una formale richiesta avanzata formalmente da un paio di tecnici privati, ma concretamente concordata fra la quasi totalità dei tecnici nel nostro comune, per avere delle delucidazioni sull'iter burocratico statico di strumenti urbanistici per quanto concerne il piano spiaggia e il PSA.

Ci raccontano della presenza di molti tecnici del territorio comunale, erano altresì presenti diversi operatori turistici, interessati al piano spiagge, e la dirigente scolastica, professoressa Antonella Bozzo, interessata più che altro al trasferimento delle scuole Pascoli.

Da quando ci è stato raccontato da alcuni tecnici presenti si doveva parlare di PSA e Piano Spiaggia ma almeno nella parte iniziale si è parlato sostanzialmente delle conseguenze del dissesto del Comune di Amantea sulla funzionalità degli uffici, soprattutto dell'ufficio tecnico urbanistico, che purtroppo segue direttive abbastanza blindate in merito agli iter burocratici amministrativi.

All'uopo la segretaria comunale ha dato notizia, ai tecnici presenti, che il Comune di Amantea è alla ricerca di un tecnico part-time in mobilità o comunque possibilitato al inserimento/trasferimento in pubblica amministrazione, ma al momento anche se sono stati centinaia i nomi contattati il Comune di Amantea sembra non fare gola a nessun tecnico di pubblica amministrazione, probabilmente perché data la carenza strutturale dello stesso il dirigente funzionario dovrebbe caricarsi di eccessive incombenze.

Ha concluso la riunione l'ingegnere Stellato che  ha rinviato la medesima a mercoledì prossimo ore 15:30, sempre presso la nuova casa comunale, perché sicuro che ci potrà dare certezze sull'approvazione del PSA.

Leggi tutto... 0

assunzione2020Sempre l'ex funzionario del Comune di Amantea, ora andato meritatamente in pensione, Silvio Clemente, che ama definirsi sul suo profilo Facebook "artista dilettante" continua il suo post in rete con una serie di riflessioni che vi proponiamo in versione integrale:
"Il Comune di Amantea si trova oggi in una situazione di dissesto strutturale non solo finanziariamente ma anche per il sottodimensionamento del personale e l'erogazione dei servizi.
Mancano figure chiave in ogni settore dagli uffici tecnici, alla polizia municipale, dai servizi demografici ai servizi sociali e amministrativi.
Le novità normative introdotte dalla legge 34/2019 e dal Decreto interministeriale 17 aprile 2020 permettono di colmare queste lacune con un programma di assunzioni che recuperi le cessazioni di servizio avvenute a partire dall'anno 2016.
Per poter fare questo è necessario che il Comune approvi i rendiconti finanziari per gli anni 2016, 2017 e 2018 in maniera da avere la certificazione sugli incassi dei tributi per questi anni e  della spesa per il personale effettuata nel 2018.
Per la classe di appartenenza del nostro comune è previsto un rapporto massimo del 27% di spesa sulla media delle entrate dei primi tre titoli del rendiconto di quegli anni.
L'ultimo dato certo è di 7 milioni di euro  riferito all'anno 2015 ed estrapolato dal Dipartimento per gli affari interni e territoriali del Ministero dell'Interno.
Purtroppo non è stato possibile, per gli anni successivi, reperire i dati e le informazioni possono essere estrapolate nemmeno dagli atti ufficiali in quanto mancanti non approvati. La cifra degli incassi è data da IMU, IRPEF comunale, TOSAP, TARI, Tariffa idrica e epurazione, oneri di urbanizzazione, altri diritti, proventi da multe, trasferimenti dallo Stato e dalla Regione e sicuramente non è inferiore ai 7 milioni di euro annui.
Applicando gli standards dei nuovi parametri dovremmo avere una spesa per il personale di circa 1.650.000 euro a fronte di una spesa per personale per l'anno 2020 di circa 1.280.000 di euro e quindi già da subito potrebbero essere banditi concorso per 370 mila euro ovvero per almeno 10 nuove unità lavorative.
È necessario che venga approvato il bilancio riequilibrato e i rendiconti degli anni a partire dal 2016 per poter consentire l’approvazione del piano di fabbisogno del personale e i bandi per l’espletamento dei concorsi.
La presenza della Commissione Straordinaria da la massima garanzia sul rispetto della regolarità delle procedure concorsuali. Amantea attende fiduciosa".
Concludiamo l'articolo suggerendo una cosa anche noi alla Commissione Straordinaria, di voler attivare quelle procedure previste dal Decreto-legge 4/2019, che introducono l’obbligo per i beneficiari del Reddito di Cittadinanza ad offrire, nell’ambito del Patto per il lavoro o del Patto per l’inclusione sociale, la propria disponibilità per la partecipazione ai Progetti Utili alla Collettività (PUC) a titolarità dei Comuni. Ovviamente da svolgersi presso il Comune di residenza, non solo come classe operaia ma anche come figure qualificate all'interno del Comune.

Leggi tutto... 0
BANNER-ALTO2

Follow us on Facebook!

Evidenzia HTML

I Racconti

Meteo - Amantea

© 2010 - 2021 TirrenoNews.Info | Liberatoria: Questo sito è un servizio gratuito che fornisce ai navigatori della rete informazioni di carattere generale. Conseguentemente non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Non può, pertanto, essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L'Autore del sito non è responsabile dei commenti inseriti nei post o dell’utilizzo illegale da parte degli utenti delle informazioni contenute e del software scaricato ne potrà assumere responsabilità alcuna in relazione ad eventuali danni a persone e/o attrezzature informatiche a seguito degli accessi e/o prelevamenti di pagine presenti nel sito. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Nei limiti del possibile, si cercherà, comunque, di sottoporli a moderazione. Gli articoli sono pubblicati sotto “Licenza Creative Commons”: dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l’Autore). Alcune immagini pubblicate (foto, video) potrebbero essere tratte da Internet e da Tv pubbliche: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del sito che provvederà prontamente alla loro pronta. Qualunque elemento testuale, video, immagini ed altro ritenuto offensivo o coperto da diritti d'autore e copyright possono essere sollecitati inviando una e-mail all'indirizzo staff@trn-news.it. Entro 48 ore dalla ricezione della notifica, come prescritto dalla legge, lo staff di questo Blog provvederà a rimuovere il materiale in questione o rettificarne i contenuti ove esplicitamente espresso, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. Informazioni sulla Privacy